La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Neil Marshall ci racconta l'episodio 9 della quarta stagione de Il trono di spade


Su winteriscoming.net è apparso un articolo piuttosto interessante su quello che sarà un episodio chiave della quarta stagione della serie TV Il trono di spade (traduz):

ATTENZIONE SEGUONO SPOILER SULL' EPISODIO 

In un’intervista pubblicata da Irish Film & Television Network, Neil Marshall, regista del non episodio della quarta stagione, ci fornisce un sguardo profondo dietro le quinte della produzione con un paio di indizi a quello che ci possiamo aspettare. Da quello che Marshall dice, sembra che il penultimo episodio sarà ad un livello superiore addirittura a quello di Blackwater, altro episodio che lui ha diretto.

 Come noto, Marshall ha preso le redini dell’episodio della seconda stagione, con solo una settimana per prepararsi. Questa volta, invece di settimane ne ha avute quattro, lavorando con David Franco, il direttore della fotografia di Broadwalk Empire. Marshall ha dichiarato, che gli scrittori sono aperti a collaborazioni, e lui di solito offre spunti sugli aspetti più fisici dell’episodio, ma la stesura del testo stessa è davvero buona. “Non mi intrometto con quel materiale”, dice. Si riferisce all’episodio 9 come un “episodio grandioso”, pieno di “stunts, effetti, battute e effetti visivi”.
 

Visto che il regista si riferisce a eventi che accadono nell’episodio, le sue prossime osservazioni elencate qui sotto contengono spoiler!
 
Secondo Marshall: 
  • L’episodio si concentra sulla battaglia al Castello Nero, e ci sono tre battaglie differenti che vengono combattute allo stesso tempo.
  • All’incirca 200 comparse sono state necessarie, più una squadra di stuntman veramente numerosa “incluso quel fantastico gruppo di ragazzi stunt ungheresi” denota Marshall.
  • In addizione al preesistente Castello Nero, il cui set è a Magherarmone Quarry, GoT ha parzialmente costruito un altro nella Paint Hall per la cima della Barriera, che occupa l’intero studio. Hanno dovuto usare il più grande sfondo di tutta l’Europa per il set.
Aspettatevi di vedere “un paio di decapitazioni lì dentro”, ci fa sapere Marshall. “E, sì, abbiamo alcune persone da far saltare in aria, persone da incendiare, e fare alcune cadute piuttosto alte.”


Commenta sul Forum