La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Sfogo di Martin su ADWD


Dopo tanto silenzio, Martin torna a postare sul suo blog con un intervento relativo ad A DANCE WITH DRAGONS, il quinto capitolo di A SONG OF ICE AND FIRE.


A DANCE WITH DRAGONS

No, non è finito.

Sì, sono consapevole che è passato più di un anno dal mio ultimo aggiornamento. Molti mi hanno mandato e-mail per farmelo notare. Grazie, ma, davvero, ne sono consapevole. Al contrario di molti di voi, ho comprato le mie copie del calendario di ASOIAF; quindi so le date.

No, non ho in mente di aggiornare l'aggiornamento, per le ragioni scritte nell'aggiornamento stesso. Fino a quando non potrò scrivere "è finito", rimarrà quell'aggiornamento, a parte quello che di tanto in tanto potrò scrivere qui, sul mio Not-a-Blog.

Ho fatto molti progressi per quanto riguarda il libro nella prima metà del 2008. Talmente tanti da credere ottimisticamente che il libro sarebbe finito per la fine dell'anno. Sfortunatamente, non ho fatto molti progressi nella seconda metà del 2008. Al contrario, sono un po' tornato indietro. (Quel capitolo di Sansa di cui avevo annunciato la fine, per esempio. Resta terminato, ma il mio editore ed io abbiamo deciso che appartiene a THE WINDS OF WINTER, non a A DANCE WITH DRAGON, così è stato spostato nel prossimo libro. Sansa non apparirà in DANCE.)

Alcuni dei motivi sono letterari, derivanti da problemi nella trama stessa. Non ne parlerò qui, perché non mi piace per niente parlare di questioni che sto affrontando su un lavoro in corso. Non serve. L'arte non è democratica, e ci sono problemi che devo risolvere da solo. Avere qualche centinaio di lettori che arrivano con i loro pensieri e le loro opinioni - cosa che sembra avvenire ogni volta che parlo di A DANCE WITH DRAGONS - non mi fa progredire. Mi spiace, ma è così. So che molti di voi vorrebbero aiutarmi, ma non potete. Ho dei correttori e due abili assistenti, e questo basta. Sono il solo che può ballare questa danza.

Alcune delle altre ragioni del ritardo non hanno niente a che fare con il libro. Sono extra-letterarie, derivanti da altre cose della mia vita. Potrei parlare qui di alcune, ma a che servirebbe? Coloro che sarebbero inclini a capirmi mi manderebbero messaggi di simpatia e supporto. Coloro che non la penserebbero così le liquiderebbero come "scuse", o magari "patetiche scuse". Alcuni si spingerebbero ad accusarmi di mentire.

Questa è la parte che mi fa realmente arrabbiare. Per la cronaca, non ho mai mentito su nulla che riguardasse A DANCE WITH DRAGONS o la serie nella sua interezza. Mi sono sbagliato, sì. Mi sono sbagliato molte volte, specie quando ho provato a fare previsioni su quanto tempo mi ci sarebbe voluto per completare il libro, o quando sarebbe stato pubblicato. Sbagliarsi non è la stessa cosa che mentire. Sin dall'inizio della serie, sono stato colpevole di eccessivo ottimismo su quanto tempo mi sarebbe occorso per completare il prossimo libro, il prossimo capitolo, o la serie intera. Non posso negarlo. Sono sempre stato pessimo con le scadenze... ragione per cui ho fatto del mio meglio per non averne nei primi quindici anni della mia carriera. Questa è un'opzione che non ho più, comunque. O al massimo che non avrò fino a che A SONG OF ICE AND FIRE non sarà completato.

Questa è la ragione principale per cui non vorrei più dare alcuna data di completamento. Sono stanco e stufo della gente che mi salta alla gola quando non rispetto la scadenza.

Quest'ultima invasione di mail ha indebolito la mia risoluzione, comunque. Così, sperando di calmarvi, ancora una molta mi avventurerò nell'ignoto...

Sto cercando di finire il libro entro giugno. Penso di potercela fare. Se ce la farò, A DANCE WITH DRAGONS sarà probabilmente pubblicato a settembre o ottobre.

(Sì, lo so che avevo detto precedentemente che speravo di finirlo per la fine del 2008. E prima di questo, avevo detto che speravo di finirlo per giugno 2008, prima del mio viaggio in Spagna e Portogallo. E prima ancora, avevo detto che speravo di finirlo per la fine del 2007. Lo so, lo so, lo so. No, non stavo mentendo. Mi sono sbagliato. E mi sono sbagliato ancora. E mi sono sbagliato prima ancora. Questa volta spero di non sbagliarmi. Ma lo sapete, non posso giurarlo. Scrivo una capitolo alla volta. Una pagina alla volta. Una parola alla volta. E poi passo a quqella dopo.)

È tutto quello che ho. Ma è di più di quello che ha Amazon, o chiunque altro.

Nel momento in cui finirò il romanzo e manderò la mail alla Bantam, posterò qui la notizia, come ho fatto per SUICIDE KINGS pochi giorni fa. Fino ad allora, e ameno che non leggiate qui degli annunci, non credete a nulla da qualsiasi altra fonte.

Ho fatto molti progressi sul libro da agosto 2007, ma questa parte non è cambiata.

Grazie per il vostro continuo supporto... e per la vostra pazienza.



A questo post Martin ne fa seguire un secondo che costituisce uno sfogo verso i suoi detrattori.


AI MIEI DETRATTORI

(Se non siete miei detrattori, questo non è rivolto a voi. Grazie per il vostro supporto).

Devo ammeterlo, l'ondata crescente di veleno sul ritado di A DANCE WITH DRAGONS è diventata piuttosto scoraggiante. E-mail, messaggi su forum, blog, commenti su LJ, dovunque guardi (e in molti posti dove non guardo) la gente sembra attaccarmi, difendermi, usarmi come cattivo esempio di qualcosa o di qualcos'altro, di qualsiasi cosa si tratti.

Posso, e lo faccio, proibire molte discussioni online, sebbene riceva regolarmente e-mail da persone pronte a farmi notare l'ultimo url dove io e DANCE ci siamo arenati. Posso farlo, e posso filtrare i commenti troll qui su LJ, ma non posso vietare le e-mail.

Alcuni di voi sono arrabbiati per le miniature, le spade, i busti, i giochi. Non volete che ci "sprechi tempo", o che ne parli.

Alcuni di voi sono arrabbiati perché guardo il football in autunno. Non volete che "sprechi tempo" con la NFL, o che ne parli.

Alcuni di voi odiano i miei altri progetti. Non volete che io co-editi WARRIORS o l'antologia su Vance o STAR-CROSSED LOVERS o qualsiasi altro progetto io faccia con il mio vecchio amico Gardner Dozois, e vi arrabbiate se ne parlo qui. Per ragioni che non comprendo, le persone che odiano questi progetti odiano ancora di più le WILD CARDS. Non volete proprio che ci lavori, o che ci "sprechi tempo", e che ne parli qui.

Alcuni di voi non vogliono che partecipi alle convention, che faccia sessioni, tour e promozioni, o visiti posti come Spagna e Portogallo (l'anno scorso) o la Finlandia (quest'anno). Altri sprechi di tempo, quando dovrei essere a casa a lavorare su A DANCE WITH DRAGONS.

Dopotutto, come alcuni di voi puntualizzano nelle mail, ho sessant'anni e sono vecchio e grasso, e non volete che "faccia come Robert Jordan" e vi neghi il vostro libro.

OK, ho ricevuto il messaggio. Non volete che faccia nulla se non A SONG OF ICE AND FIRE. Sempre. (Beh, forse va bene se mi prendo un'ora d'aria di tanto in tanto?)

Questa è la mia risposta:

http://www.youtube.com/watch?v=O_exY9ptMbA


Commenta sul Forum