La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista a Benioff e Weiss



ENTERTAINMENT WEEKLY: Come avete sentito parlare dei libri all'inizio?
DAVID BENIOFF: Tutti e due siamo cresciuti come appassionati di fantasy, ma io non ero molto interessato a leggere un'altra serie. Ma arrivato circa a pagina 300 ho chiamato Dan [Weiss] e gli ho detto: ''hai mai sentito parlare del Gioco del Trono? Lo dovresti leggere, perchè o sono pazzo io, o è una delle cose migliori che ho letto da un po'.''.
Io sono un lettore lento, e la cosa davvero frustrante è stata che lui aveva finito il primo libro due giorni dopo.
D.B. WEISS:Qui c'è di solito un calcolo morale dietro, le cose accadono alla gente per una ragione. Ma in questo mondo, le persone migliori non sono al sicuro e le peggiori se la cavano molto meglio. E' molto più simile al nostro mondo.

EWAvete pensato subito che avreste cercato di trasformarlo in uno spettacolo televisivo?
DB: quando siamo partiti con i libri, era per renderli in trame da film. Entro una settimana da quando lo avevo finito, ci siamo detti ''non sappiamo come farne un film''. Per rendere il primo libro anche in un film da tre ore si sarebbe dovuto tagliare il 90 per cento. Non ho mai lavorato in televisione prima d'ora. Per me è una consuetudine adattare i libri, e a volte non devi farti scrupoli, ma in questo caso amavamo tutte le sottotrame e tutti i personaggi.
DBW:Non era nemmeno pensabile 'non farsi scupoli' con questa storia, perchè ogni pezzo fa da supporto ad ogni altro pezzo.
DB: è stato più o meno a questo punto che il quarto libro è entrato nei besteseller, e abbiamo cominciato a ricevere chiamate da alcuni studios che dicevano ''pensiamo di aver capito come far funzionare la cosa, taglia questo e taglia quello''. Ma non ci interessava questo tipo di mutilazione. Così l'unico modo era farne un telefilm. E dall'inizio la HBO sembrava l'unica via perchè è una storia con così tanto sesso.
DBW: la mossa da fare era questa, e per fortuna ha funzionato.
[/b]DB[/b]: non c'è nessuno più bravo a rendere popolare un genere, che sia il poliziesco o il western o il gangster.
EW cosa avete dovuto cambiare per adattare il libro alla TV?
DBW: Abbiamo dovuto semplificare un po' di roba sulla guerra per renderla comprensibile a gente che non ha sottomano una tavola piena di mappe, carte e alberi genealogici.
DB: e il luogotenente di Ned, Jory, in sostanza si prende tutte le battute degli ufficiali minori.
EW: come è coivolto Martin in questo tipo di decisioni?
DBW: un sacco di e-mail a notte fonda. George guarda tutti i video per la scelta del cast e ci dice chi gli piace. Diamo molto retta alle sue raccomandazioni. 
DB: è venuto per il pilota, e credo che tornerà. Ha scritto l'episodio 8. 
EW eravate preoccpati di affrontare qualcosa con una fanbase così agguerrita?
DB: In realtà, è una gran cosa. Ci sono persone così ossessionate dai libri che potrebbero veramente creare problemi, per cui dobbiamo essere attentissimi ai dettagli, anche se si tratta di una scritta in un libro che puoi vedere solo mettendo in pausa sul blu-ray. Qualcuno lo farà.
DBW: io credo che in una sfida del genere, quando è una tale lotta anche solo far sapere alla gente cosa stai facendo, è difficile arrabbiarsi perchè ci sono persone con un disturbo ossessivo compulsivo su quello che stai facendo.
DB:: come minimo, non so se questa serie esisterebbe senza i fan. E' una sfida costosa, e nessuno ha mai realmente portato il fantasy epico in televisione. Ci sono stati tentativi di fantasy epico in televisione prima d'ora, come Xena ed Hercules, ma su questa scala non è mai stato fatto.
EW: Come gestite le intense reazioni dei fan online su ogni decisione che prendete?
DB: io cerco di non starci troppo dentro. Devi farti forza e fare quello che credi sia giusto per la serie. Non importa quanto il risultato sarà buono, qualcuno si lamenterà di qualche cosa. Ma la stragrande maggioranza dei fan ci ha dato supporto ed entusiasmo.
DBW: quando diamo un'occhiata e vediamo cosa dice la gente, è gratificante. In genere in queste cose si tende ad avere un tono negativo, irritato, ma con questo c'è stata una quantità di supporto travolgente.
DB:poichè i libri sono così grandi e dettagliati e intelligenti, i fan tendono ad essere intelligenti.
DBW: è una specie di auto-regolazione. Stiamo davvero facendo tutto quello che possiamo. Abbiamo votato le nostre vite e spedito le nostre famiglie qui per una ragione.


Commenta sul Forum