La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista a Mark Addy


Fonte: TVGuide.com

Nel debutto del Gioco del Trono, gli spettatori incontrano Re Robert Baratheon, un monarca lassista che sembra più interessato ad andare a donne e soddisfare appetiti di vario genere che nel governare i Sette Regni. Lo spettacolo nel secondo episodio [NdT: l'intervista è di metà aprile] approfondirà l'uomo grasso che siede sul Trono di Spade e la causa del gran spargimento di sangue che deve arrivare.

''Il fatto, con Robert, è che non è davvero un re regale''. Mark Addy, che interpreta Robert, spiega a TVGuide.com. ''In realtà è un tipo comune, un guerriero, un soldato, a cui capita di trovarsi in una posizione di potere. Preferirebbe di gran lunga trovarsi con i ragazzi. Queste sono le sue radici, la sua eredità''.

Durante la propria giovinezza, secondo il romanzo di George R. R. Martin su cui il Gioco del Trono è basato, Robert era attraente e ''muscoloso come nell'ideale di ogni ragazza''. ''Beh, a quel tempo era un guerriero bello, forte, potente, ma da allora ne è passata di acqua sotto i ponti'' dice Addy, e aggiunge che non gli è servita ''imbottitura extra'' per interpretare il re attualmente grasso e rovinato.

Il secondo episodio, ''La Strada del Re'', darà un'occhiata al passato di Robert, quando parla a Eddard 'Ned' Stark di come i Targaryen hanno ucciso Lyanna, che era la sorella di Ned e la fidanzata di Robert. Abbiamo visto nel primo i due amici che visitavano la cripta di Grande Inverno dove i resti di lei sono stati seppelliti.

''E' complicato perchè c'è quello che Robert pensa di sapere, cioè che lei fu rapita da Rhaegar Targaryen e stuprata e uccisa'' dice Addy. ''Questo è il motivo del suo odio, profondamente radicato, per tutto ciò che è Targaryen, questo è il motivo per cui i Targaryen devono morire. Ma la storia non è necessariamente tutta qui.''

E' il fatto della comune perdita e l'essere cresciuti insieme come protetti di Jon Arryn, che alla fine spinge Robert a rivolgersi a Ned, quando Arryn, precedente Primo Cavaliere, muore. Addy spiega: ''Essendo in una posizione di potere, è molto facile guardarsi intorno all'improvviso e scoprire che in realtà sei circondato di nemici. C'è solo un uomo di cui puoi fidarti ed è Ned. Nominandolo Primo Cavaliere, porti il tuo migliore amico nello stesso pericolo in cui ti trovi''.

Non c'è da meravigliarsi se [Robert] abbia bisogno di un compagno sicuro e leale come Ned a fianco. Il problema è che Robert non ha sempre la saggezza di ascoltare il suo amico.

''No, non ce l'ha. Penso che sia uno dei suoi molti difetti caratteriali'' dice Addy. ''Nostra è la Furia è il motto dei Baratheon, e a volte la sua furia finisce tra i piedi della logica e del senso comune. Ama un po' troppo la propria voce quando urla per ascoltare quello che la gente sta cercando di dirgli. Così lui e Ned si irritano continuamente uno con l'altro, ma succede a molti amici''.

Ned è in pratica l'unico confidente di Robert poichè la moglie di lui, la Regina Cersei Lannister, non è di nessun aiuto. Questo però non è detto che sia per forza colpa di lei, considerando che il re spesso sceglie di saltellare qua e là con altre signore, ignorandola. Ma lei non avrebbe mai potuto avere una possibilità con Robert tanto per cominciare, considerando che la sua rivale in campo affettivo è un fantasma.

''Per quel che riguarda Robert, Lyanna è insostituibile'' dice Addy. ''Non c'è modo per cui qualcuno possa avvicinarsi a quello che lei era. Quindi dal punto di vista di Robert, il suo matrimonio con Cersei è stato un contratto d'affari, concluso per mantenere la dinastia. Ci sono stati momenti ovviamente in cui loro due hanno fatto sesso, ma era per avere un erede, punto e basta.''

In effetti, la loro relazione è così priva di passione che ci sono poche scene significative tra il re e la regina nei libri, che Addy ha letto. I produttori esecutivi D.B. Weiss e David Benioff hanno scritto una nuova scena per un futuro episodio [il quinto, NdT], per dare alla real coppia una possibilità di interagire e rivelare qualcosa di più dei loro conflitti interni. Cersei affronta Robert sul piano della sua mancanza di sentimenti verso di lei, e sebbene i due arrivino ad un momento di comprensione, è una comprensione che non si accompagna nè a calore nè a perdono.

Sono meravigliosi...in un senso orribile. E' questo che li rende intriganti'' aggiunge Addy.


Commenta sul Forum