Jump to content

Nathaniel Martell

Utente
  • Content Count

    319
  • Joined

  • Last visited

About Nathaniel Martell

  • Rank
    Confratello
  1. Sono indeciso tra Rickon Stark e Sandor Clegane come valonquar che tirano il collo a Cersei
  2. Ovviamente se si tratta di spoiler e non di supposizioni...
  3. Ho finito oggi ADWD e devo dire che la morte di Jon mi ha sorpreso a metà... Mi aspettavo venisse deposto, non che venisse pugnalato. Il discorso finale l'aveva messo, IMHO, anche al riparo dai confratelli in quanto diceva che si prendeva da solo la responsabilità e anche che lo faceva per tenere fuori la nightwatch. Inoltre non era una questione legata alla politica del reame ma un attacco personale da risovere tra i due snow... Riguardo all'ultima parola di Snow io l'ho interpretata solo come la sua richiesta di aiuto per poi ricordarsi che Spettro era stato chiuso nelle sue stanze per evitare il cinghiale. Invece si capisce in seguito quale era il motivo del suo nervosismo! Per il futuro? Non mi aspetto che Jon sia morto. Se devo azzardare un'ipotesi su cosa succede nei minuti successivi al tradimento direi che qualche bruto nota la cosa, si scatena una lotta tra bruti e guardiani che vengono schiacciati seppure con gravi perdite. Jon viene ripreso per i capelli da Melisandre ma per evitare di mettere in pericolo i guardiani Jon rinuncia ai voti, va a rompere il c**o a Ramsay con un esercito di bruti e si siede sul trono di Grande inverno.
  4. Ad Altieri non si chiedeva certo di leggere interamente un opera prima di tradurre. Sarebbe bastato leggere interamente due volte il primo tomo ed evitare le personalizzazioni. Altieri ha fatto un lavoro da cialtrone perchè non solo non è stato lettarale, e la cosa può anche starci, ma non è stato neppure attinente ai significati più banali. Cercvi-Unicorni, occhi nocciola che diventano violetti, capelli biondi che diventano bianchi, nomi che cambiano... troppa roba per potere essere giustificabile.
  5. "Voglio dire, ho bevuto un sacco di pessimo caffè in vita mia ma quello, quello era come passarsi una sega sulla lingua. Da quanto tempo bolliva?" "Che giorno è oggi?" domandò Harga pulendo un bicchiere. Generalmente era occupato a pulire bicchieri. Nessuno è mai riuscito a scoprire cosa succedesse a quelli puliti. "Il quindici Agosto". "Di che anno?" Sham Harga sorrise, quanto meno mosse svariati muscoli attorno alla bocca. Sham Harga gestiva da moltissimi anni una trattoria di successo sorridendo, non facendo mai credito e comprendendo che la maggiorparte dei suoi clienti voleva pasti adeguatamente bilanciati tra i quattro gruppi alimentari: zuccheri, carboidrati, grassi e pezzetti bruciacchiati e croccanti.
  6. Mentre mi accingo a terminare la lettura di His Dark Materials di Pullman, di cui sospendo il giudizio fino a saga conclusa, lancio i miei due centesimi a proposito dell'ultimo libro concluso. Le luci dell'impero, di D.M. Cornish, seguito da me molto atteso di Monster Tattoo. Può apparire una storia da bambini, in base all'età di uno dei protagonisti, riesce invece a tratteggiare una ambientazione ricca e non banale, anche soffermandosi senza renderli noiosi, i temi della biologia, dell'alchimia e della"magia" presenti nell'ambientazione. Sicuramente la storia ha un ritmo che parte più speditamente rispetto al primo libro della saga, visto che i pezzi nello scacchiere sono già piazzati e la storia ha già preso la sua andatura. La storia tratta delle vicende di Rossamund, un orfano che desidera una vita avventurosa da marinaio, ma ne troverà una ancora più eccitante che lo metterà a confronto con la sua stessa natura. Il Mezzo Continente, il luogo in cui si svolge la vicenda, è un territorio in tumulto, diviso tra tensioni politiche interne e giochi di potere e assalti esterni da parte di altri imperi confinanti e dei mostri che da secoli contendono alla razza umana il loro posto nel mondo. Un bel romanzo in cui bene e male si mischiano in infinite scale di grigio, corredato per altro da una ricca appendice illustrata e da un glossario dei termini particolari e tipici dell'ambientazione. Unico difetto, a differenza del precendente capitolo della saga, è che la DeA ha tagliato il libro in due parti. Resta comunque un tomo di oltre 400 pagine. 8\10 PS: Piedi d'Argilla è il terzo libro della saga della Guardia cittadina. Arriva dopo, rispettivamente, A me le Guardie e Uomini d'arme. IMHO il migliroe è il secondo.
  7. Nathaniel Martell

    one piece

    e quindi ancora non è successo nulla di quanto state dicendo, esatto? perchè ilmanga è troppo lento a uscire ed è facile perdere il filo soprattutto in una vicenda così complessa. per quanto riguarda la durata, l'autore ha detto chiaramente che ha già in mente inizio fine ed alcuni eventi principali, ma che siccome gli piace troppo scriverlo e le vendite glielo permettono, continuerà ad arricchire la saga per quanto possibile. La saga che da progetto sarebbe dovuta durare 5 anni, ha da poco superato la dozzina-
  8. Nathaniel Martell

    one piece

    azz... io sto leggendo in ITA e mi perdo molto di quello che dite... cosa è l'Haki? r poi moltio dei personaggi che nominate appaiono successivamente al punto in cui il manga è ora in Italia, giusto?
  9. io credo che se una frase può essere resa in buon italiano senza aver bisogno di modificare il testo come l'autore l'aveva concepito, sia doveroso per rispetto di chi ha scritto e di chi legge, attenersi all'originale. un caso diverso vale per le frasi intraducibili, i modi di dire et similia: in questo caso si può interpretare, ma si dovrebbe avere cura di mettere una nota a piè pagina per spiegare il gioco di parole... neppure va detto che le aggiunte che Altieri ha fatto più volte, e peggio ancora i tagli di intere frasi sono un insulto al lattore e all'autore. ed è meglio non parlare delle libere interpretazioni per dare alla saga un'atmosfera più fatata! Pessimo ancora il fatto che neppure si vada a ricontrollare coma ha tradotto lo stesso termine nei libri precedenti(vedi i capelli dei Tully, ma anche il nome dei manieri e delle casate, e anche particolari importanti come il colore degli occhi di questo o quel personaggio)e che altre volte per aumentare la suspance li cambi deliberatamente Spoiler dall'Ombra 79b4b77e980132b1e19e265d1ee66058'79b4b77e980132b1e19e265d1ee66058 o che confonda spesso personaggi tra loro(Raeghar e suo padre, Brandon Stark e suo padre, i Corbray etc etc). Secondo me Altieri avrebbe bisogno di un revisore serio che gli stesse dietro per mettere una pezza alle sue varie cappellate perchè, seppure ha dimostrato di essere un discreto scrittore e di rendere bene l'atmosfera, non gli s può permettere di riscrivere un libro a sua immagine pur di dare la sua impronta. dopotutto se avessi voluto leggere Altieri, avrei comprato Magdeburg!(cosa che non farò per protesta!)
×
×
  • Create New...