Jump to content

calimero

Utente
  • Content Count

    776
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About calimero

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 07/03/1982

Contact Methods

  • Website URL
    http://distopia.altervista.org

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Città
    grugliasco (to)

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Posso occuparmi io del portale fumetti. Se non erro i fumetti sono tre (serie principale, the hedge kinght, the hedge knight ii: sworn sword) quindi si potrebbe inserirli in un'unica tabella. Per quanto riguarda i titoli, si potrebbe seguire la politica utilizzata per i libri, ovvero link verso la pagina con titolo in inglese, esempio: nel portale fumetti link verso *the hedge knight (fumetto)* piuttosto che *the hedge knight - il cavaliere errante (fumetto)* + i vari redirect del caso
  2. Mi piace molto il balloon con l'ombra meno marcata
  3. Ok, ed inserire comunque "bla bla bla Lancia del gigante (nell'edizione italiana tradotta con "lancia del ciclope") bla blabla" in modo tale da mettere in evidenza l'altierata e dare un riferimento a quanto presente nel libro, per quanto la traduzione sia arbitraria?
  4. Seppure a livelli di importanza decisamente diversi, di fronte all'ultimo dubbio posto da Beric io mi comporterei come con la questione "primo cavaliere/mano del re". Io manterrei Lancia del Ciclope (e specificherei in una voce a parte, o in una nota di traduzione, "in originale Giant's Lance"). Se da una parte si corre il rischio di un falso, dall'altra si rischia di generare confusione nei casual reader sia della saga sia della wiki: "Ma nel libro c'è scritto *Lancia del Ciclope..."
  5. Da patito di mappe io inserirei anche la zona geografica, ma mi rendo conto del fatto che si "ingolferebbe" la pagina per sovrabbondanza di materiale. Ovviamente, secondo me, la mappa è comunque indispensabile, perlomeno per delimitare i confini della foresta. Completamente d'accordo su portalizzazione e categorizzazione. Per quanto riguarda la divisione in paragrafi, credo che flora e fauna vadano accoppiati (a meno che il contenuto non sia eccessivamente lungo).
  6. Sono di parola, dunque il primo giro di oggi lo offro io! In alto i calici
  7. calimero

    Concerti...

    Primo concerto: 19 marzo 1996, Green Day a Torino, avevo 13 anni... Poi Iron Maiden, Muse, Depeche Mode, Franz Ferdinand... Quasi tutti i concerti a cui sono andato sono elencati qui... http://www.lastfm.it/user/marinaio/events
  8. Be', letteratura, cinema e tv sono pieni di esempi che partono in un modo più "superficiale" e si evolvono in tutt'altro modo. Anche battlestar galactica va a parare sul senso della vita e sul destino dell'umanità. È una delle caratteristiche della fantascienza (proprio in questi giorni stavo rileggendo un mio libro delle superiori che "spiegava" la fantascienza agli adolescenti e parlava appunti di questi concetti). In ogni caso il messaggio profondo della serie te l'ho riportato in poche righe: è quello che ho riportato (ed io lo ripeto soltanto le dichiarazioni dello staff, ovviamente)
  9. A distanza di quasi vent'anni, con tutto quello che è stato detto e scritto al riguardo, la domanda mi sembra buttata lì per fare polemiche gratuite... In ogni caso, per essere sintetici, Evangelion è nato in un periodo in cui Anno, risaputamente un otaku, era in profonda depressione, e la realizzazione dell'anime di puntata in puntata diventava sempre più stressante per lo staff e per la Gainax. Il messaggio di Evangelion è principalmente rivolto agli otaku, definiti eterni bambini (critica spesso mossa a tutti gli adulti giapponesi da Anno), persone che fuggono dalle proprie responsa
  10. Per quanto mi riguarda, Gendo ed Eva-01!
  11. Ti ringrazio. Felice di aver trovato qualche appassionato di Evangelion anche qua sulla Barriera
  12. Ciao, seguo Evangelion fin dalla sua messa in onda su mtv nell'ormai lontano 2001 e ho da più di dieci anni un sito su Evangelion. Ovviamente sono andato sia all'Evangelion Night sia alla proiezione di Evangelion: 3.0. Il punto focale di Evangelion sono le domande, non le risposte. Se si cerca un senso in Evangelion alle questioni narrative, significa che si è perso il vero messaggio di Eva. Le questioni relative alla storia diventano marginali, passano sullo sfondo, più ci si avvicina alla conclusione della serie e più storia e significato di quanto accade perdono di valore, il percor
  13. Bisogna vedere cosa si intende per lieto fine... La draghetta decapitata per me sarebbe un ottimo finale!
  14. Il dibattito sta prendendo una piega interessante... Questione maschilismo: no, non credo che il personaggio di Daenerys non mi piaccia perchè è femmina. Se Daenerys fosse un maschio, non mi avrebbero esaltato comunque la storyline nè il personaggio. Già non mi interessano le gesta di Aegon il Conquistatore, figuriamoci rileggerle con Daenerys (maschio o femmina che sia, ma questa questione la affrontiamo dopo). Personaggi femminili che inizialmente mi stavano molto antipatici, come Sansa e Cersei, hanno iniziato a farsi spazio nel mio cuore, Asha mi è sempre piaciuta, quindi non penso che
×
×
  • Create New...