Jump to content

Timett figlio di Timett

Guardiani della Notte
  • Content Count

    5,629
  • Joined

  • Last visited

About Timett figlio di Timett

  • Rank
    Gran Visir delle Montagne della Luna
  • Birthday 11/23/1980

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.jokers.it

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Interests
    Leggere fantasy/storici/science fiction, fumetti, film, suonare la battiera, musica (heavy metal ma non solo), cucinare, viaggiare con la mia roulotte pieghevole

Recent Profile Visitors

1,649 profile views
  1. Timett figlio di Timett

    ottava stagione - leaks e speculazioni

    Moderator mode AVVISO GENERALE Al fine di evitare doppioni e di creare topic fuorivianti, siete pregati di rimanere in tema. Nelle pagine passate sono stati fatti parecchi commenti alla prima puntata, che invece sarebbero dovuti finire nel topic apposito.
  2. Timett figlio di Timett

    Gran Prix On the Wall 2019

    Ammazza, Ancalagon potresti essere primo secondo e terzo per il vantaggio che hai
  3. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Villain Edition

    Voto Walder Frey. È proprio ora che ci lascia. Cattivo senza senso.
  4. Timett figlio di Timett

    Commenti su film appena visti

    Wonder Woman non è muscolosa Ti credo sulla parola non ho letto i fumetti. Tuttaviami ricordo Lynda Carter, un bel visino rotondo e due poppe di tutto rispetto. Di sicuro non era affusolata e cavalla come la Gadot. Almeno, secondo me le due fisicamente non si assomigliano.
  5. Timett figlio di Timett

    Gran Prix On the Wall 2019

    Ma si é poi capito perché ha perso l'alettone anteriore? Non ho avuto tempo di seguire gli approfondimenti, ma era un problema della vettura o c'é stato qualche contatto?
  6. Timett figlio di Timett

    La canzone del giorno

    Allora prima cosa: wow, il video é prodotto estremamente bene, dall'intro alla fine. È cosí che si fanno i video al giorno d'oggi (soldi permettendo)! Ovviamente i richiami nazisti hanno un chiaro intento provocatorio (e mi sembra che funzioni, la band é su tutti i media). Al contrario di quello che aveva giá fatto Marilyn Manson in varie occasioni, in Germania peró bisogna stare attenti a non esagerare con questi elementi, che possono ritorcersi contro la band e i suoi interessi. Sinceramente poi non ho capito il richiamo alla imboscata di Teutoburgo, non é che sia un gran motivo di vanto per i tedeschi, anche per tutto quello che ne é conseguito, le varie spedizioni punitive e lo stallo dei popoli germanici nell'etá del ferro, quando per esempio in Gallia la pace romana ha portato benessere e prosperitá. Comunque non voglio star qui a fare lezioni di storia. Passiamo invece alla musica (e giá sono caduto nel tranello della band tedesca: la musica é passata in secondo piano ). La ricetta non cambia, i Rammstein sono rimasti gli stessi per 25 anni. È cambiata solo la qualitá del suono, i primi album avevano una produzione meno potente e limpida, e si sono sempre soffermati piú sull'immagine, che sulla sostanza. Ma va bene cosí, il rock, in questa sua crisi ha bisogno di certezze, di icone e controversie mediatiche. Mi aspetto che il loro nuovo album abbia il successone preventivato, e speriamo che nella sua scia nascano nuove realtá musicali di un domani piú incerto che mai.
  7. Timett figlio di Timett

    Commenti su film appena visti

    Wonder Woman - Patty Jenkins - 2017 Si é discusso tanto di questo film, ovvero la pellicola con gli incassi piú alti di un film diretto da una donna, e quello che dopo il mancato tentativo di Suicide Squad, era finalmente riuscito a invertire la marcia della DC. Forse per l'aspettativa troppo alta, che avevo, il film non mi ha esaltato troppo. L'ho trovato ben fatto ma fiacco, con tante pecche. Ha dalla sua il setting. Scegliere la prima guerra mondiale e montare un ambiente semi-steampunk ha i suoi pregi, specialmente se realizzato bene, come la scena della battaglia in trincea. Non mi hanno convito invece gli attori. Gal é brava e bella, ma non ce la vedo come Wonder Woman, che deve essere prosperosa e muscolosa, una vera Xena, e invece qui ci propinano una modella. Idem il perfettino Chris Pine e la sua ganga, carini ma tutto sommato poco iconici (eccezion fatta per Ewen Bremner, che con la sua fisionomia impacciata, ti strappa un sorriso ancor prima di aprire bocca). Forse un po' esagerati i continui tentativi di infondere a Wonder Woman quell' aria naiv, con dei siparietti come lei che si precipita sul bebé, si mangia il cono gelato o esce con l'abbigliamento nuovo ma con la spada e lo scudo. Se questo film non aveva bisogno di una cosa, allora é proprio l'eccesiva leggerezza. Cosí cosí anche la CGI, oggi si puó fare di meglio. Epica e sinistra la battaglia finale. Avrei preferito vedere piú scene del genere. Promosso, ma con riserva. Voto 7/10
  8. Timett figlio di Timett

    Gran Prix On the Wall 2019

    1. Leclerc 2. Vettel 3. Bottas 4. Hamilton 5. Verstappen R1 Sainz R2 Magnussen
  9. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Villain Edition

    Voto Mirri Maaz Duur, la seconda piú fastidiosa, sebbene sia caratterizzata meglio di, per esempio Craster.
  10. Timett figlio di Timett

    La canzone del giorno

    Tanto per rialacciarmi al mio precedente post sui Voivod. C'é un bonus disk allegato al loro ultimo lavoro The Wake, si tratta di una registrazione dal vivo, che riporta alcuni dei cavalli di battaglia storici del gruppo (che io comunque non conoscevo). Il brano in questione é del 1987(!!) e volevo mostrare come siano migliorati tecnicamente e anche compositivamente i non piú ragazzi canadesi. Ovvio, nel 1987 il thrash metal era l'avanguardia del hard & heavy, ma ecco come una band vecchiotta e neanche troppo conosciuta possa rinnovarsi senza tradire le sue origini. Bando alle ciance, vi posto il video
  11. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Guardiani della Notte Edition

    Vado controcorrente e voto Qhorin.
  12. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Villain Edition

    Anche io. Voto Craster.
  13. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Villain Edition

    Craster, lo trovo proprio insopportabile. Bruto (come aggettivo, non come appartenenza) tutto muscoli e niente cervello.
  14. Timett figlio di Timett

    Gioco della Torre - Guardiani della Notte Edition

    Anche io l'acido Qhorin il Monco.
  15. Timett figlio di Timett

    Sei Nazioni 2019

    Non ho risposto finora, perché non avevo visto la partita. Essendo fuori casa l'avevo registrata e solo domenica ho trovato il tempo di guardarla. Questa premessa per spiegare il fatto che ci tenevo tanto a vederla e che speravo fino all'ultimo in una vittoria degli azzurri. Vittoria, che era anche alla portata, fino a pochi minuti dalla fine con l'ultima, fatidica meta dei cugini d'oltralpe. Match combattuto come ne ho visti pochi, specialmente alla fine del primo tempo era da infarto. Se l'Italia fosse andata in meta in quel frangente, l'esito della partita sarebbe cambiato, eccome. In questo torneo, l'Italia c'é stata, ha combattuto non ad armi pari, ma quasi, e non si é fatta umiliare (a parte contro l'Inghliterra). Anche la differenza di punti di "solo" -80 é meno punitiva di quella degli altri anni. Insomma, in quasi tutte le partite abbiamo visto una squadra che si é fatta rispettare dalle potenze mondiali di questo sport, ed é riuscita a perdere in modo dignitoso. Mi ha sorpreso la vittoria del Galles. In tutte le partite ha vinto di misura, ero convinto che nell'ultima giornata l'Inghilterra riuscisse a rivoltare la situazione, ma la squadra del regno unito dell'est a quanto pare si é battuta bene, o almeno meglio di come aveva fatto con l'Italia, dove sembravano fiacchi. Tornando all'Italia, come ho detto vedo bene la squadra in ambito internazionale (bene come se una squadra di serie B dovesse competere nel campionato di serie A ), mi preoccupa solo perdere un uomo chiave come Sergio Parisse, le cui dimissioni sono nell'aria. Ghiraldini ha fatto una partita da capitano ineccepibile contro l'Irlanda, ma non so se sará in grado di entrare nelle ingombranti impronte del fenomeno Parisse. Ora aspetto i mondiali
×