Jump to content

Timett figlio di Timett

Guardiani della Notte
  • Content Count

    6,205
  • Joined

  • Last visited

About Timett figlio di Timett

  • Rank
    Gran Visir delle Montagne della Luna
  • Birthday 11/23/1980

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.jokers.it

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Interests
    Leggere fantasy/storici/science fiction, guardare film, suonare e ascoltare musica rock, cucinare, viaggiare per l'Europa con la mia roulotte pieghevole

Recent Profile Visitors

2,901 profile views
  1. Nei Death Match mai dire mai Rimonta strepitosa della Targarella! @Elvira Targaryen bella la foto di Emilia! Che sorriso dolce!
  2. @NonnoOlenno: "Guarda, sta passando Olenna in groppa a un drago!" NonnoOlenno si gira: "Dove? Non la vedo?" Timett: "Ma si, dai, lì in fondo, guarda meglio" NonnoOlenno si allunga e osserva l'orizzonte. Timett si sente inosservato e veloce come un fulmine vota Daenerys. NonnoOlenno: "Ma insomma, io non ho visto niente!" Timett: "Allora mi sa che mi sono sbagliato." NonnoOlenno: "Grmpf! Tutto sto casino..." Timett si allontana fischiettando
  3. Prima di andare a nanna, vi propongo una canzone di un album strabiliante. Dal carattere Heavy Metal, eppure non ci troviamo neanche una chitarra. È la canzone forse più variegata del nuovo album dei Blind Guardian, un'opera classica:
  4. Eddard Stark va bene per un DM dei libri, ma per la serie TV non si merita di andare oltre. Voto Daenerys, piccola donna con grandi appetiti (p. es. Ned Stark se lo mangerebbe per colazione)
  5. Anche io voto Daenerys Targaryen. Credo di essere ancora indebitato con qualcuno per lei
  6. Black Panther (2018) - Ryan Coogler Sto finendo di tappare i buchi del MCU, dopo Black Panther mi rimane da vedere solo Spider Man. L'ho trovato un film fiacco, privo di particolari guizzi, tra l'altro poco collegato alla trama principale del MCU. Ne le prove degli attori (Andy Serkis a parte, brillante in tutti i ruoli), ne quella registica si sono rivelati all'altezza della candidatura a best picture da parte della Academy. Sono belle le coreografie (anche delle battaglie tribali), i costumi e la fotografia (e voglio anche vedere con questi paesaggi ). Anche la tanto menzionata tematica dell'Africa mi ha lasciato piuttosto deluso, pensavo fosse l'argomento principale o almeno correlato ad esso, invece ha una presenza marginale e quindi non capisco davvero il perché della nomination di questo film. Insomma, delusione su tutti i fronti, troppi. Se non fosse stato gonfiato in tal modo dalla Academy e dai numeri da capogiro agli incassi gli avrei forse dato un voto più alto. Ma così non é stato, mi sono approcciato al film con una certa aspettativa, e tale aspettativa é stata delusa. Non riesco a dargli più di un Voto 6/10
  7. Voto Shireen. Entrambi gli attori sono stati bravi. Shireen però ha dalla sua il bonus pucciosità!
  8. E andiamo ancora di Gardenian. In questi giorno sto spolverando Sindustries, l'album successore di Soulburner (vedi mio post di sopra), che é ancora più borderline e elettronico come proposta. Che sia chiaro, siamo ancora decisamente in ambito metal, ma devo riconoscerlo, la band in quel momento di alba del nuovo millennio é stata incredibilmente propositiva e futuristica. I compagni di scuderia In Flames, ad esempio, hanno iniziato a muoversi verso queste proposte ben due anni più (tre, se contiamo Soulburner). Influenze elettroniche e ambient a parte, Sindustries é comunque un album composto da canzoni rocciose ricercate ma effettive nella loro potenza sonora. Ecco quello che probabilmente é uno dei brani più immediati e catchy, e meno contorto e sperimentale dell'album:
  9. Finalmente inizia a scorrere un po di sangue in questo DM! Bravi ragazzi, voglio premiare l'impegno e l'iniziativa di entrambi e quindi voto Theon in questo turno (così mi sdebito) e Daenerys nella prossima occasione!
  10. Non so magari ai teenager pare un capolavoro. A me non ha preso molto. @Oathkeeper a Chicago ci avevo pure pensato, ma personalmente, sebbene fosse ottimo come musiche, attori e coreografie, non mi ha coinvolto tanto.
  11. The Greatest Showman (2017) - Michael Gracey Massí.. Mi piace guardare un musical ogni tanto, e alla fine quanto proposto é stato gradevole, ma nulla più. Troppi ammmore, prima di tutto. Gli innamoramenti, platonici, colpi di fulmini e i momenti love forever si sprecano e rendono il film adatto ad una certa fetta di pubblico e basta. Non mi é piaciuto per niente il protagonista, Hugh Jackman lo fa sembrare un tontolone in balia degli eventi. Molto meglio allora Zac Efron, che per quanto "giochi in casa" si é distinto bene, soprattutto come attore. A loro agio la splendida Rebecca Fergusson e la giovane Zendaya. Visivamente il film é abbastanza spettacolare anche come fotografia. La colonna sonora invece é mediocre, non ci sono momenti veramente elevanti, neanche l'assolo di "Jenny Lind", momento preparato bene, ma fiacco come risultato. Credo di non fare parte propriamente del pubblico target di questo film. Personalmente comunque non mi ha suscitato le emozioni di un Moulin Rouge o di un Rock Of Ages. Voto 6/10
  12. A proposito di Theon… @Stoneman non ho votato nel turno precedente, mi dispiace , ma ti voto Theon al prossimo turno, promesso! In questo turno voto… boh? Ambarabaccicícoccó.. Vento Grigio.
  13. Un anno fa ho trovato questo rarissimo CD (edizione numerata) con layer dorato, per prevenire il CD rot. L'ho ascoltato una volta e poi l'ho messo in un angolino per un anno. L'ho rispolverato di recente (in inverno mi viene voglia di Death Metal) e ho scoperto un piccolo gioiello. Il gruppo é nato a Gothenburg, insieme all' ondata di death melodico, che ha visto nascere anche In Flames e Dark Tranquillity, ma chissá come mai I Gardenian non sono mai emersi. Il loro secondo album, Soulburner invece é veramente una piccola perla, che contiene tutti i connotati degli album di successo di quel periodo, con i più qualche finezza aggiuntiva, come le vocals femminili e qualche pizzico di industrial o quantomeno qualche effetto ambient. Powertool é forse il più rappresentativo brano dell'album, che include i chitarroni del melodic death, gli elementi elettronici che citavo sopra e le vocals completamente pulite (in cui a quanto pare i Gardenian precedono i loro colleghi più illustri). Provare per credere:
×
×
  • Create New...