Jump to content

Metamorfo

Utente
  • Content Count

    8,662
  • Joined

  • Last visited

About Metamorfo

  • Rank
    Confratello

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Recent Profile Visitors

5,449 profile views
  1. Sarebbe stato difficile trovare un vincitore. Nel 2013 davo del "figlio dell'Estate" ad uno che diceva TWOW 2014 e ADOS 2015 (perchè secondo lui li stava scrivendo insieme). Io proponevo TWOW 2015 e ADOS 2019. Davo del figlio dell'Estate ad altri, senza essere cosciente di esserlo pure io
  2. No, ho ribadito quello che avevo scritto nel messaggio precedente: Martin è il portabandiera perchè attualmente il più famoso, non perchè il solo ad averlo fatto, di un genere fantasy che non parla più di guerrieri alla Conan, o del mondo dei nani e degli elfi, ma ha elementi che possono essere più interessanti per quella grossa fetta di persone che prima degli anni 2000 era lontano dal genere.
  3. Ricordo che all'epoca il più pessimista diceva 2017 (mi pare fosse Timett. O forse Koorlick). Perfino io avevo pensato fosse esagerato. Beata innocenza
  4. In un messaggio precedente avevo complimentato il worldbuilding di Martin, però sono anche d'accordo con quello che dici. Il motivo è che, da un lato, George è andato molto in profondità dal punto di vista storico, per esempio nel caso della dinastia Targaryen, nelle vicende precedenti alla storia che leggiamo, ecc. arrivando perfino nei particolari di alcune situazioni specifiche. Anche il mondo è descritto nel dettaglio (vedi AWOIAF). Dall'altro però, c'è poco di originale e molto riconducibile al nostro mondo: ci sono autori che hanno creato mondi ben più immaginifici, esotici e complessi.
  5. Nella mia infinita vecchiezza, ho vissuto gli anni '80 e '90 e posso assicurarti che gli appassionati di fantasy erano una minoranza, una nicchia molto piccola, popolata in stragrande maggioranza da maschi, anche se, certo, le eccezioni c'erano e ci sono sempre. Se parlavi di libri fantasy con la persona media, ti rispondevano "ma quelli coi nani e i draghi? Bleah, non leggo quella roba per ragazzini e nerd". Non ho detto che Martin è il primo o l'unico ad aver scritto fantasy appetibile al grande pubblico degli adulti: ho detto che probabilmente è il più famoso (anche grazie alla serie tv) e in questo senso un portabandiera di un fantasy sdoganato.
  6. Il virus è passato dall'estremo oriente (dove è durato poco ed è stato in gran parte contenuto), all'Europa e all'Oceania (dove ha fatto danni ma alla fine è stato decimato), alle Americhe, Penisola Indiana e Medio Oriente (dove è tutt'ora dirompente). Stranamente, in Africa non sembra aver creato grossi problemi.
  7. Completamente d'accordo con Ser Balon sul giudizio sul Martin scrittore. Per quanto riguarda il ruolo storico, si può anche aggiungere l''essere stato portabandiera (per una questione di fama) di una visione generale del fantasy diversa da quella che c'era fino agli '90: lontana dal modello cappa&spada e quello elfi&nani, che spadroneggiavano e avevano appeal per un pubblico di nicchia, in gran parte maschile e considerato nerd. Ha creato un fantasy che aveva la potenzialità per attecchire sul grande pubblico (con appeal anche per le donne e "la persona media") e che con la serie tv ha trasformato quella potenzialità in effetto.
  8. Del fatto che la saga rimarrà incompiuta ho preso atto già da qualche anno. Per TWOW devo ammettere che ho peccato di ottimismo anche recentemente, e che non mi aspettavo si sarebbe andati oltre il 2020. George trova sempre il modo di punire anche il più cauto degli ottimisti. Mi piace sempre ricordare quelli che nel 2012 lottavano sul forum giurando che sarebbe uscito nel 2013, e che chi diceva 2014 o 2015 era soltanto un pessimista disfattista. Quasi tutti sono ormai spariti dal forum. Chissà che avrebbero detto all'epoca, se avessero saputo che la previsione ottimista sarebbe diventata il 2021 Io e altri tre amici abbiamo letto AGOT nel 1998, quando uscì in Italia (uno lo comprò, e poi ce lo passammo). Due di questi (uno neppure ha visto la serie tv), consapevoli che non leggeranno mai la fine, maledicono il momento in cui hanno deciso di iniziarlo.
  9. Gli USA ieri hanno raggiunto un nuovo record: oltre 51mila casi. Trump ha detto ancora una volta che è tutto apposto e che sparirà, quindi gli americani possono stare tranquilli. Numeri simili nel Brasile del suo amico Bolsonaro.
  10. Non so mica se sia meno dotato: è sicuramente inferiore per worldbuilding e complessità della trama, ma per essere equi, bisognerebbe dargli possibilità di scrivere un'unica storia e 6 libri in 30 anni come ha fatto Martin: molto probabilmente sarebbe capace di recuperare in quei settori.
  11. Per uscirsene dopo 9 anni con un "I still have a long way to go", ci vuole un bel coraggio. Ormai siamo a livello di barzelletta. La probabilità che finisca ASOIAF pubblicando ADOS è dello 0,01%.
  12. Netflix e Hulu hanno rimosso un episodio di Community, perchè hanno considerato questa una blackface: https://66.media.tumblr.com/tumblr_m76l8cOtQl1rb9j51o1_500.png Era una puntata dedicata a Dungeon&Dragons, e il personaggio (Chang) era travestito da Elfo Scuro, creature di fantasia che non hanno nessuna correlazione con i neri umani.
  13. E continua a twittare politicizzando tutto, sempre con lo sguardo al suo unico obbiettivo: la rielezione. Cerca di spaventare la gente, associando alla protesta la sinistra radicale anarchica, e questa al "sonnacchioso" Binden. Poi dice che saranno quelli a dominare con Binden al potere, e che faranno alzare le tasse (come se le tasse abbiano qualcosa a che fare con la protesta). E aggiunge le solite cose: che lui è in vantaggio nei sondaggi, che i media sono fake news, e blablabla.
×
×
  • Create New...