Jump to content

Neshira

Guardiani della Notte
  • Content Count

    8,967
  • Joined

  • Last visited

About Neshira

  • Rank
    Pescatrice delle Carte Dimenticate
  • Birthday 10/31/1974

Contact Methods

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Location
    Firenze

Recent Profile Visitors

2,136 profile views
  1. Bel quesito. A me piace perchè ti cala sempre in un 'luogo' che stesso tempo permette una totale libertà e un totale controllo - a chi scrive e di riflesso a chi legge: se voglio [l'autore vuole] immaginare una società di rinoceronti rosa intelligentissimi posso. 'Devo' solo descriverli in modo che rispettino in ogni momento la coerenza interna che il 99,99% dei cervelli umani si aspetta (cercandola anche dove non c'è), nemmeno serve che siano plausibili, tanto meno realistici. Quello magari è un bonus. Dove altro la trovi così facilmente una combinazione rilassante a questo livello?
  2. Io sabato arrivo proprio tardi, a meno che non pranziate dopo le 14:30 faccio tappa a Verona
  3. Bene! Sarà anche interessante avere qui il punto di vista di qualcuno che scopre i fatti di ASOIAF in ordine strettamente cronologico...credo che tu sia l'unico finora a seguire questo percorso. Non vedo l'ora. L'unico problema forse sarà che le novelle imho sono più belle della serie classica, proprio a livello di stile - non so se per maturità dello scrittore, perchè gli si adatta meglio il formato racconto lungo o per gusto mio. Mi raccomando dopo leggi tutto lo stesso eh!
  4. Gli schiaffoni. Che in effetti in quell'occasione Robert ha usato...almeno lì ci ha provato, per mezzo secondo, a fare il padre. Ok: se giochiamo al divertente - per me - gioco di trovare scusanti, direi che anche il testavuota egocentrico e presuntuoso Robert qualche sospetto che la moglie potesse NON adorarlo e che i biondissimi figli non fossero suoi magari l'aveva, e magari ha scelto di chiudere un occhio (misericordia, viltà, apatia da depressione clinica? Di tutto un po'?) Ma ha comunque fatto tanti, troppi danni in tutti i ruoli in cui era, e che non sia migliorato con gli anni e l'esercizio (?) del potere è un'aggravante. E no, per me non è abbastanza piatto e macchiettistico per non darmi almeno un po' di fastidio. /mod ON Già che ci siamo, ricordo a tutti che i confronti con il Robert televisivo - e qualunque altra cosa rappresentata nella serie TV - sono utili e graditi, ma in questa sezione vanno coperti sotto spoiler. Occhio.
  5. @senza volto? Per inciso, domani e dopodomani gli prevede un po' di neve, meglio prenotare sì
  6. Io ci sono per cena sabato e pranzo domenica. Domenica poi devo essere in stazione alle quattro e mezza quindi un posto al centro sarebbe meglio, se cominciamo tardi e ci attardiamo come al solito...
  7. Neshira

    Indovina il film!

    Il Giorno della Marmotta? Anche se mi pare che lì nevicasse e fosse inverno...
  8. Thoros non è venuto niente male, però a me la Dany della serie è piaciuta più di quella libresca! Certo c'erano parecchie cose che potevano esser gestite e preparate meglio ma ok, come tutto il resto. Poi preferisco il finale di Dany (il finale in sè, non come è stato non-annunciato e non-preparato -_-) che quello altrettanto affrettato ma meno significativo di Thoros.
  9. beh noi alle dieci bisogna essere fuori dell'appartamento quindi ok
  10. NO, questo Edd proprio no, supera anche lo Scempio Dorniano. Voto Oberyn.
  11. Quaithe è peggio che inutile nella serie ( già nei libri minaccia di perdersi nel nulla ) votiamo la Montagna, magari ci scappa anche qui un Cleganebowl
  12. A me il CleganeBowl è pure piaciuto, più o meno, quindi facilmente Sandor
  13. 7 e 8 ? Sarebbero i turni dei PNG?
  14. Ho fatto il sunto di vari post sul tuo amato pg, sparsi per il forum . Se ho riassunto male rivendico l'originalità della definizione: senza fare troppo OT su Stannis, direi che ha difficoltà a calarsi nella reale natura delle persone (mentre è molto pratico per esempio sulle difficoltà militari e gestionali in genere, gioè sulle cose) perchè lui ragiona su concetti astratti (principalmente ciò che è giusto, e giusto per tutti sempre). Ned riesce a vedere una situazione da più angolazioni diverse, quelle che sperimentano davvero in quel momento, in quel luogo, le reali persone coinvolte in quella particolare situazione, senza fissarsi su quello che 'dovrebbe' o 'potrebbe'. Non è esattamente un immedesimarsi, o empatia, è più un vedere la realtà come è. O forse a ripensarci è davvero immedesimarsi: magari è un po' metamorfo anche lui e lo vive solo in questo senso ?
×
×
  • Create New...