Jump to content

the Imp

Utente
  • Content Count

    1,445
  • Joined

  • Last visited

3 Followers

About the Imp

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 04/08/1984

Contact Methods

  • Website URL
    http://shadowgallery7.wordpress.com/

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Napoli
  • Interests
    Libri, cinema, fumetti... ma anche calcio e basket per non fare troppo il nerd!

Recent Profile Visitors

405 profile views
  1. sono troppi per morire tutti, sicuramente si ridimensioneranno parecchio, bisogna vederre se uno di loro conserverà il titolo e le torri gemelle, o se finiranno in miseria. il più interessante è lo storpio, ma faccio il tifo per lo scudiero di robb, olyvar, perchè possa ereditare lui (il che significa che alla fine delle cronache sul trono siederà un re decente)
  2. mi sembra che il parallelo fra la decadenza di cersei e quella di robert sia ampiamente suggerita da Martin, dal vino all'ingrassamento, all'avventatezza, all'aspetto sessuale... la differenza è che robert si divertiva, cersei invece è rosa dall'insoddisfazione
  3. Il viaggio di Quentyn Martell a Mereen... un viaggio lunghissimo e noioso raccontato in ogni sua tappa, nessun personaggio che riesca a spiccare in tutti questi capitoli... e alla fine quello arriva e muore senza lasciar alcun impatto narrativo? ok, libera i draghi, ma poteva farlo chiunque altro che stesse già sul posto...
  4. io non metto i personaggi più antipatici (i joffrey, per intenderci), ma quelli meno riusciti e che contribuiscono meno alla riuscita della saga 1)quentyn martell -sua inutilità in persona 2)aeron greyjoy - triste e noioso, in una sottotrama che già di suo ho sempre trovato molto provinciale... 3)penny - riesce a rendere noiosi i capitoli di TYRION, cioè, voglio dire.. 4)victarion - ma davvero c'era bisogno di dutti quei pov per raccontare quel che succede su 4 isolette piene di cafoncielli? 5)asha - e mettiamoci pure le tresche amorose e i giochini erotici fra personaggi inutili in quelle isole di cafoncielli, altrimenti erano troppo divertenti... 50 sfumature di seppia (si, mi sto riferendo al finto stupro della fanciulla, uno dei punti più bassi della saga) 6)reznak - metto lui come simbolo di tutti i personaggi dal nome impronunciabile di cui non me ne frega una cippa, basta che daenerys riparta in fretta verso occidente, ma potete metterci un qualsiasi ipnok mo kafaroth, rum ro babba o ruznam mene fott, tanto è uguale, e chissà se vi accorgete che sti nomi me li sto inventando al momento, tanto non frega niente a nessuno 7)khal drogo - non capisco come mai sia così idolatrato, più che altro, saranno i muscoli dell'attore, per il resto grazie al cielo ce ne liberiamo in fretta 8)euron greyjoy - poteva mancare lui della sua inutile famiglia? spero che alla fine serva a qualcosa, per me poteva essere leader unico della famiglia fin dalla morte di balon e basta, senza perdere tempo in acclamazioni inutili, speriamo che ora che lo è diventato tutto sto strazio serva a qualcosa 9)Xaro Xhoan Daxos, responsabile di uno dei momenti di stasi più noiosi della saga... davvero doveva tenere ospite dany tanto a lungo? 10)daenerys - fra i big della saga quella che mi interessa meno
  5. provo difficoltà a mettere in un'unica classifica pov e non pov, comunque: 1)Tyrion Il nick dice tutto, non è vero? E' il personaggio più affascinante e brillante della saga, la scrittura dei suoi dialoghi è sempre ispiratissima, divertentissimo da leggere quando è nel cuore della trama e quando cazzeggia, ha avuto un crollo nell'ultimo libro, ma sono sicuro che ha ancora tanto da darci. Twang! 2)Ned Perfetta costruzione di un "buono", ha un ferreo senso dell'onore, ma il modo con cui si interfaccia nel mondo reale è perfettamente credibile, poi il suo senso di malinconia mi ci ha fatto affezionare. "Sognò un vecchio sogno, tre mantelli bianchi, una torre spezzata da lungo tempo, sua sorella Lyanna in un lago di sangue" è la mia sequenza preferita in tutta la saga. 3)Varys Personaggio enigmatico e complesso, l'unico che ancora non sono riuscito a inquadrare completamente, ha una strategia altrettanto complessa e indecifrabile. Ma è anche un eccellente comprimario, che fa risaltare tutti i personaggi con cui interagisce, e fonte perenne di ottime riflessioni sul potere e su ciò che muove il mondo. "Il potere risiede dove gli uomini credono che risieda". 4)Oberyn Martell Nessun personaggio ha dato tanto con così poco spazio a disposizione. Un personaggio memorabile, colto di mente aperta e raffinato, ma anche impetuoso sanguinario e vendicativo. Un grande. 5)Jaime Uno che esordisce buttando da una torre un bimbo di otto anni e che non solo ti sta simpatico, ma di cui addirittura riesci a intravedere un'etica merita rispetto. Uno dei personaggi più 'grigi' e complessi della saga, che ora finalmente lotta per autodeterminare il suo destino dopo tanti anni schiavo del suo re, di suo padre, della sua innamorata. 6)Jon snow Ottimo esempio di personaggio in formazione, passato tramite numerose crescite.... dalle fiabe della vecchia nan alla dura realtà dei gdn tramite i consigli prima di tyrion e poi di donal noye... successivamente imparerà a conoscere i bruti e a prendersi responsabilitàdi leader. il tutto condito dalla sua perenne sensazione di esser sempre fuori posto per via della nascita di bastardo. 7)Davos Personaggio tratteggiato a tinte lievi, mai eccessivo, sempre ancorato a una concezione semplice della vita, e tuttavia mai noioso o banale... l'amico che tutti vorremmo avere, perchè sappiamo che non ci abbandonerebbe mai. 8)Cersei Personaggio tratteggiato alla perfezione, sa farsi odiare da villain, ma è anche facile da compatire per la sua condizione... esemplare l'episodio della camminata, in cui si dimostra che la sua sfortuna non dipende dai tanti atroci delitti di cui si è macchiata, nè dal suo egoismo, ma dall'essere donna e l'aver fatto privatamente ciò che suo marito non ha mai avuto problemi a fare pubblicamente... e la cosa ironica è che lei dopo averlo disprezzato per una vita intera finisce per diventare come lui, senza avere però lo spirito per godere della stessa vita dissoluta. 9)Theon Ci mette un po' a ingranare, ma senza dubbio il suo tormento è descritto molto bene, prima per il suo tradimento, e poi nell'ultimo libro è il personaggio maggiormente interessante per la sua situazione. 10)Ygritte Libera e selvaggia, dopo libri e libri a considerare i bruti una minaccia per la civiltà compare lei a scardinare tutte le certezze con una filosofia rosseauiana... e poi il modo con cui prende in giro jon mi fa morire
  6. leggo ora... incredibile che non azzecchino un nome neanche per sbaglio... per la legge dei grandi numeri almeno uno, prima o poi avrebbero dovuto scriverlo correttamente... per il resto, pezzo che accumula parola e citazioni per non dire niente, una gigantesca supercazzola
  7. cersei sarà uccisa dal valonqar (jaime) sarebbe carino se arya venisse mandata a uccidere alayne stone senza sapere che è sansa...
  8. aggiungo alla parte storica che in parallelo alla rivalità amorosa dei due re per la regina daenerys, anche i loro principali servitori acreacciaio e bloodrav enrivaleggiavano per la mano della comune sorellastra shierra seastar (me l'ha detto la d'urso).
  9. c'è crisi, anche le principesse soffrono il problema della disoccupazione... https://vine.co/v/M0LJpJpgQ3I
  10. teoria interessante... e anche con buona dose di probabilità. ma mance come avrebbe fatto a spedire una lettera?
  11. c'è pure una teoria che vuole che quella sia tysha, e che lanna sia la figlia di tyrion
  12. pensavo che anche jenny e duncan il piccolo fossero nani.
  13. qualche nota: 1)non sempre quel che succede secoli fa è riportato correttamente, è possibile che le grandi case siano più recenti di quanto a queste piaccia pensare. 2)annientare un nemico non è semplice, se ne hai l'occasione lo fai, se ti costa tanto da non valerne la pena magari è più conveniente accontentarti della sottomissione
  14. a me pare che lady dustin sia una vecchia zitella inacidita che doveva trovarsi un capro espiatorio su cui scaricare la sua infelicità... visto che non poteva farlo sui morti (rckard e brandon), ha scelto ned che era l'unico vivente alla fine della guerra, e si è crogiolata nel suo rancore per 15 anni non potendolo esprimere in alcun modo. appena ha avuto l'occasione, ha cercato di sfogarsi, fra l'altro nel modo più meschino, ai danni dei resti mortali di ned... speriamo non finicano mai nelle sue grinfie. niente di particolarmente razionale, niente che non si veda tutti i giorni nei comportamenti delle persone che ci circondano (a parte il bonton che impedisce il vilipendio nei cadaveri)... si pensi alle guerre che fanno le persone dopo i divorzi, per puro dispetto.
  15. La lista di imp84: Tyrion Lannister (valore 100) Jaime Lannister (valore 75) Arya Stark (valore 75) Brienne di Tarth (valore 50) Lord Varys (valore 50) Oberyn Martell - La Vipera Rossa (valore 50) Tormund Giantsbane (valore 25) Bronn (valore 25) Olenna Redwyne (valore 25) Mance Rayder (valore 25)
×
×
  • Create New...