Jump to content

Lord Beric

Guardiani della Notte
  • Content Count

    22,853
  • Joined

  • Last visited

About Lord Beric

  • Rank
    Custode dei Corvi Messaggeri
  • Birthday 12/23/1982

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Calcara di Crespellano (BO)
  • Interests
    Salvare il mondo XD

Contact Methods

  • Skype
    matteo.patane

Recent Profile Visitors

2,191 profile views
  1. Vale per me e per Lady Lyanna, i punteggi sono già moltiplicati per due: 23/24 Nov 30/1 Nov 7/8 Dic 14/15 Dic 21/22 Dic Torino 1 1 1 1 0 Padova 1 1 1 1 0 Verona 1 1 1 1 0 Bassano del Grappa 1 1 1 1 0 Pesaro 1 1 1 1 0 Fano 1 1 1 1 0 Ancona 1 1 1 1 0 Perugia 0 0 0 0 0 Mantova 1 1 1 1 0 Bolzano 1 1 1 1 0 Pisa 1 1 1 1 0 Livorno 1 1 1 1 0
  2. Il testo è tutto OK. Riguardo al titolo, su AWOIAF è un link che porta alla voce dedicata, e lì viene detto che è il titolo del capo della casata, in quanto si tratta di una knightly house. In ACOK sappiamo già che è il capo della casata? Se no, possiamo glissare sulla questione. Se sì, temo che ricadiamo nel discorso più ampio delle masterly/knightly houses di cui siamo parlando nella voce di Galbart Glover.
  3. Trattarli come case separate? Troppo macchinoso? Dove sappiamo per certo che vi siano state fasi diverse nella storia della casata ha senso avere una voce Casa Connington e Nobile Casa Connington? Alternativamente io terrei "Nobile Casa" per tutte le voci e tutte le categorie e distinguerei solo per il titolo e magari in modo descrittivo nella voce. Chiaro che così si semplifica, però è altrettanto chiaro che si perdono informazioni.
  4. Lord Beric

    Willit

    Perfetto, uppo!
  5. Lord Beric

    Robb Stark

    In che senso? Comunque concorderesti con il dire che "Re del Nord e Re del Tridente" è diverso da "Re del Nord e del Tridente" e che, se accettiamo la prima versione, equivale a dire che Robb ha due titoli distinti ed è di fatto a capo di due Stati diversi contemporanemente, anziché di uno Stato solo che è la somma dei due?
  6. Molte di quelle proposte mi ispirano, ma voglio aggiungerne una che credo sia interessante: Mantova.
  7. Se decidiamo di differenziare le "masterly houses" questo ha impatti in termini di: - titoli da usare nelle voci - categorie dei relativi titoli - categorie dedicate delle casate Tutto fattibile, ma a questo punto se vogliamo farlo cercherei di farlo una volta sola, e allora cercherei di capire come individuarle tutte. Tolto il Nord e probabilmente le Isole di Ferro, possiamo mettere in questo calderone tutte le case i cui "capi" hanno il titolo di Ser e non di Lord? Oppure sono le casate che non rispondono alla casata principale della regione ma ad altre casate secondarie, tipo i Wode che sono al servizio degli Whent? Attenzione che AWOIAF parla anche di "knightly houses", definendole come l'equivalente delle "masterly"... E in quel caso come potremmo tradurre "masterly/knightly houses"? Semplicemente "Casa" senza "Nobile" davanti? E dare al capo della casata il titolo di "Signore"?
  8. Destra e sinistra sono due termini altamente riduttivi, temo. Riprendendo le categorizzazioni fatte da Metamorfo, che così ad occhio mi sembrano un buon compendio dei principali temi su cui uno potrebbe farsi un'idea politica, è innegabile che su diversi temi differenti uno possa avere visioni differenti. Uno può essere conservatore in economia e progressista sui diritti civili, tanto per citare un esempio ahimé improbabile in Italia ma comunissimo nel resto d'Europa. Oppure, ancora, esiste(va) una destra "sociale" che non demonizza(va) l'intervento statale, tanto per usare un'eufemismo. E anche al tempo presente, i dazi di Trump sono un esempio di statalismo di destra. E poi c'è la differenziazione geografica. Come tristemente ricordato da Orban, la Meloni in Ungheria sarebbe una centrista moderata, per dire. Insomma, esistono tante destre e tante sinistre su singoli temi o categorie di temi. Renzi si è dimostrato più a sinistra del PD sui diritti individuali, più a destra del PD sui diritti collettivi. Come tutto questo si traduce in un voto? Mi piacerebbe dire che i cittadini pesano le posizioni dei partiti sui singoli temi in base alla relativa rilevanza e alle contingenze storiche e geografiche e determinano così il loro voto. La realtà, da noi ma non solo, è che spesso lo scontro politico viene appiattito su un unico tema (vedi sicurezza, immigrazione, tasse), e si decide solo in funzione di quello.
  9. Modificati gli alberi di Andros e Flement. Uppo Robert con l'albero modificato.
  10. Sì, per me è abbastanza indifferente lasciare italiano o inglese, basta che siamo coerenti tra titolo e castello, ecco. Se anche gli altri sono d'accordo, per me vada per l'inglese.
×
×
  • Create New...