Jump to content

Ser Arthur Dayne

Utente
  • Content Count

    1,613
  • Joined

  • Last visited

About Ser Arthur Dayne

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 11/01/1982

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Location
    Karalis
  • Interests
    Sesso Droga e Rock 'n Roll

Recent Profile Visitors

331 profile views
  1. NANOWAR!!!!!!!!! grandi hits come: power of the power of the power of the power..... odino e valhalla-la-la-la e l'immancabile to kill the dragon you need a sword divertentissimi e musicisti ultra preparati, grandi!
  2. wiki: non arriva a negarlo del tutto, ma mi sembra comunque un ridimensionamento non da poco...
  3. beh ma questi negano lo sterminio degli ebrei e magari gli permettono di celebrare la messa e di predicare uguaglianza???
  4. eppure mi sembra abbastanza chiaro quello che dico... una qualunque azione militare che causa vittime innocenti mi trova contrario, nel caso si tratti di unica opzione disponibile di difesa potrei essere disposto ad accettarla come necessaria, ma prima di tutto mi si deve dimostrare che è di fatto l'unica soluzione praticabile. Se non c'è tale dimostrazione allora sono libero di pensare che si agisce in quel modo non perchè è effettivamente l'unico modo ma perchè lo si preferisce per certi motivi, che possono essere appunto l'effetto psicologico sulla fazione avversa, il risparmio di risorse o quant'altro. la base della richiesta di smettere di bombardare è appunto questa: preferisco che i civili innocenti continuino nella loro vita di civili innocenti piuttosto che vedersi la casa distrutta e i familiari ammazzati; se la risposta a tale richiesta è: noi ci stiamo difendendo e non si può fare in altro modo per QUESTO, QUESTO e QUEST' altro motivo allora non ho più niente da aggiungere. C'è comunque da dire che vedere una nazione fare 1300 morti in una settimana, di cui la maggior parte civili, per "difedersi" dal lancio di razzi che hanno fatto 13 morti in diversi anni è un po' strano, ma forse sono solo io che non lo capisco
  5. si e lo scopo della mia risposta invece è questo: nel dire che si deve bombardare bisognerebbe spiegare perchè è l'unica alternativa, i morti li stai facendo tu che bombardi, non io che ti chiedo di smetterla, non son io a doverti dire perchè non è giusto ammazzare innocenti, sei tu a dovermi dire perchè è giusto, anzi perchè è l'unica soluzione praticabile, se lo è. fammi capire, per te è legittimo sacrificare civili pur di non rischiare le vite dei militari?
  6. non ho capito qual è lo scopo della tua richiesta allora, quanto all'ironia serviva a spiegare un concetto che pensavo fosse chiaro. Qualunque essere umano davanti a una strage di civili è in grado di rendersi conto che è una cosa tragica è che sarebbe preferibile evitarla, così come sarebbe meglio evitare che terroristi lancino razzi sulle città. Per offrire un'alternativa militare invece serve uno stratega, così come serve uno stratega per dire "questa è l'unica soluzione praticabile" per cui se uno chiede a una persona totalmente inesperta di fornire un'alternativa valida, dovrebbe quantomeno cercare di spiegare perchè il bombardamento è l'unica via praticabile o perchè è preferibile ad altre, perchè ad esempio la morte di x civili è preferibile alla morte di 2x militari se questo evita la mortre di persone che come unica colpa hanno quella di vivere li, allora per me la risposta è "si" anche se questo dovesse rivelarsi dispendioso o svantaggioso rispetto a un bombardamento a tappeto 1) se proprio bombardi che almeno serva a qualcosa, oltre a distruggere strutture civili e uccidere popolazione innocente, che poi si bombardi per distruggere una parte dell'arsenale e nel far questo si uccidano bambini e si distruggano ospedali e scuole mi sembra una cosa ridicola e tragica allo stesso tempo, un po' come andare a caccia di mosche col bazooka 2) e 3) vista la superiorità tecnologica e di mezzi di israele mi chiedo quanto possa essere difficile per loro intercettare suddetto convoglio o mandare truppe in zone lontane 6) dato che sono anni e anni che vengono lanciati i razzi un tentativo si sarebbe anche potuto fare prima 7) beh non penso che l'arresto di terroristi comporterebbe lamentele, almeno non da chi li considera terroristi
  7. ok visto che ci tenete tanto, ecco le alternative, ci pensate voi a farle arrivare ai piani alti del comando israeliano? fategli sapere che sono consigliate da un musicista italiano, sicuramente le prenderanno in considerazione. 1) prima di bombardare non avvertite che state per farlo, uccidete più civili, ma magari qualche terrorista lo beccate 2) avvertite che state per bombardare e appena i terroristi caricano armi e bagagli per scappare intercettate il convoglio 3) assediate l'ospedale e fate intervenire i corpi speciali in modo da far fuori i terroristi e minimizzare le vittime innocenti 4) fate esplodere i razzi qassam in aria con dei fasci di microonde 5) proponete ad hamas un bello scontro all'arma bianca, così muoiono solo soldati 6) mettete taglie sui terroristi e contemporaneamente date rifornimenti ai civili in zone disagiate 7) chiedete un vertice congiunto con i capi di hamas e arrestateli a tradimento 8) Confidate in Dio, siete o no il popolo eletto? 9) festeggiate per ogni razzo che colpisce le vostre città e lamentatevi quando non ne lanciano così si convincono che la loro strategia non funziona 10) offrite punch e crostata in cambio di ogni razzo qassam inesploso che vi consegnano ah non disturbatevi a ricordarmi che più della metà sono delle emerite st****te, ma io come già detto, non sono uno stratega militare
  8. se dico che bisogna cercarla vuol dire che non lo so qual'è l'alternativa, sicuramente so che non è compito mio cercarla ma di israele. D'altronde nemmeno tu hai risposto alle mie domande: sarebbe giusto in quell'ipotetica situazione bombardare l'ospedale? credi che gli israeliani lo farebbero se pensassero che fosse l'unica alternativa? più difficile da raggiungere con uomini e mezzi non significa impossibile, sicuramente causerebbe molte più vittime tra i soldati e meno tra i civili, cosa che mi pare sacrosanta visto che i soldati scelgono di rischiare la vita e combattere e vengono pagati per quello che fanno. in aggiunta a tutto ciò se prima di bombardare l'ospedale avverti e fai scappare i terroristi dove sta l'utilità del bombardamento? a parte l'effetto terroristico ovviamente come fai a distinguere tra motivazioni e parole? per motivare un'azione si usano le parole
  9. giriamo la domanda, ipotizziamo che i terroristi di hamas riuscissero a prendere il controllo di un ospedale israeliano e iniziassero a lanciare razzi da li, credi che gli israeliani butterebbero giù l'ospedale per farli smettere? sarebbe giusto farlo? credi che l'opinione pubblica israeliana sarebbe d'accordo? in fondo si trattava di difendersi da un attacco terrorista; è facile parlare di "unica alternativa" quando i civili che muoiono non sono i propri compaesani ma gli "altri" Io penso che in un caso come quello descritto gli israeliani lo troverebbero un modo alternativo di agire, solo che per trovarlo bisogna anche cercarlo. Bombardare è molto più semplice, e se muoiono civili tanto meglio, si ha lo stesso effetto psicologico del terrorismo ma senza macchiarsi di questa grave colpa, almeno a parole. EDIT: questa poi è pura demenza. i terroristi lanciano razzi da un ospedale circondato da abitazioni civili israele avverte: domani bombardiamo, andatevene i terroristi se ne vanno e ricominciano a lanciare razzi da un altra parte chi non può andarsene o non vuole perchè la casa è l'unica cosa che ha muore sotto le bombe geniale...
  10. per te il numero conta poco perchè non sono i tuoi amici e parenti a fare numero quindi se hamas invece che dire "distruggiamo israele" dicesse "lanciamo razzi sui militari, ma siccome non abbiamo bombe intelligenti spesso sbagliamo mira" non sarebbe più da condannare? il fine delle brigate rosse era avere una società più giusta (secondo loro) perchè condannarli? solo perchè per ottenerla facevano terrorismo? dal loro punto di vista erano nemici, non civili. se i terroristi lanciano razzi da scuole e ospedali questi smettono di esserlo? non si sa che dentro ci sono ancora malati e studenti? come fa a evacuare uno senza gambe? e se è attaccato a un macchinario?
  11. seguendo questi due ragionamenti se una tribù dell'amazzonia avesse il presupposto ideologico di distruggere gli stati uniti e si mettesse a lanciare pietre contro l'empire state building sarebbe lecito nuclearizzare il loro villaggio? senza contare che io non ho mai detto che gli israeliani dovrebbero combattere con gli stessi mezzi di hamas, che usino tutta la tecnologia del mondo, sta di fatto che per me bombardare obiettivi militari dove son presenti civili, magari bambini, resta una porcata, se poi questo non risolve neanche la situazione o magari la aggrava non vedo come possa essere lecito farlo se i bombardamenti oltre a colpire uomini e materiali avversari, ne fanno crescere il consenso, ne aumentano la determinazione e gli arruolamenti allora diventano un danno però, certo questo non si può sapere in anticipo, purtroppo solo il tempo ci dirà se questi bombardamenti saranno serviti a qualcosa o se avranno creato centinaia di lutti che potevano essere evitati
  12. non è questo il punto: il problema sono i lanci di razzi non fare nulla non li fa smettere bombardare scuole neanche, in più si uccidono civili, si rischiano soldati e si spendono soldi a questo punto, avendo solo queste due alternative, conviene davvero non fare nulla. Io non posso rispondere a una domanda come "che bisogna fare per far smettere le ostilità tra israele e palestina?" dato che non ci riesce nessuno da 70 anni e ci ha provato gente molto migliore di me, mi limito a dire che i bombardamenti su zone abitate da civili per me sono una porcata, può esserci qualsiasi motivazione dietro. è una porcata anche lanciare razzi su abitazioni civili intendiamoci, ma visti i danni effettivi di mesi di lancio razzi confrontati a quelli di una settimana di bombardamenti, direi che la gravità delle due azioni non è paragonabile, qualunque siano le motivazioni che ci stanno dietro
  13. concordo con quello che dici, ma il discorso "bombardate le scuole per non far partire più razzi, ma poi continuate a beccarveli lo stesso" è forse ancora meno logico q
  14. Forse non sarà un crimine di guerra, ma bombardare una struttura civile e ammazzare 40 civili per beccare 2 terroristi che lanciano razzi che al 90% andrebbero a vuoto a me continua a sembrare una porcata certo magari la colpa sarà anche tutta di Hamas, però la decisione di sganciare le bombe comunque, pur sapendo che sotto non ci finiscono solo terroristi ma anche bambini, è tutta israeliana
  15. due volte altrettanto a te, pistolero ; ) ben arrivato su Barriera
×
×
  • Create New...