Jump to content

Cubo

Utente
  • Content Count

    134
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Cubo

  1. Ora, io non ricordo bene: si dice esplicitamente o no che il traditore è uno dei congiuranti? Perchè io troverei assolutamente verosimile che la verità sia stata carpita da un uccelletto in salsa doraniana. Una rete insospettabile fatta di servitori, membri della guardia e persino bambini che riportano al principe ogni "sussurro" (per usare ancora una volta la terminologia in stile Varys). Una rete che può essere volontaria, in cui Doran incarica le sue spie di sorvegliare i suoi stessi cari per la loro sicurezza, o persino involontaria, in cui il Principe ha un carisma e una nomea di uomo
  2. Hai citato due situazioni opposte che sembrano aver portato a esiti differenti... Il discorso è che molti sembrano parlare di millenni (ad es. "solo" un migliaio di anni coi Martell al potere) come se fossero noccioline. Nel mondo reale non c'è mai stata una dinastia che sia durata così a lungo. Per capirci, il regno britannico ha quasi 1000 anni ma si sono succedute diverse famiglie sul trono. Ma io sono un lettore di fantasy, e non mi scandalizzo per queste differenze col mondo reale. Solo... voglio che queste differenze seguano delle regole coerenti. Nel Signore degli Anelli i discenden
  3. Prima di rispondere nuovamente lascio lo spazio a voi. Intervengo solo con un flash per dire che il primo Baratheon era sì compare di Aegon, ma sposò la rampolla Dundarron. Per me i Baratheon sono quindi assimilabili alle altre casate "eterne".
  4. Non contraddici le mie affermazioni. Io non contesto la presenza di pretese di potere, quanto il loro esito quasi sempre fallimentare. - I Bolton e gli Stark si sono contesi il nord per millenni. Perchè gli Stark non hanno chiuso la contesa eliminandoli dalla faccia della terra? (tu, col tuo nick, dovresti saperne qualcosa.. ) - Da Aegon in poi il potere centrale ha equilibrato. Si, certo. Ma sono 300 anni su 8000... - I conflitti ci sono stati sempre. E' vero, ma sembra che il tentativo degli aspiranti usurpatori sia sempre stato sfortunato. Sappiamo infatti con certezza che sono lì
  5. Martin è universalmente apprezzato per l'estremo realismo della sua narrativa. In particolare, e specialmente nell'elite di appassionati racchiusa da questo forum, si apprezza il fatto che egli non ricorra all'artificio del deus ex machina per evitare guai ai beniamini Stark. Così, per fare un esempio, ci si rassegna al fatto che il RW fosse una inevitabile conseguenza delle imprudenze di Robb e Catelyn, che avrebbero dovuto confidare meno nei Bolton. In realtà, e qui molti storceranno il naso, ritengo che Martin usi e abusi del deux ex machina... alla rovescia: crea coincidenze sfavorevo
  6. Ho letto il capitolo qualche giorno fa e ora anche tutti i vostri commenti. Elenco qui di seguito un freddo campionario di osservazioni sia sul capitolo, sia in risposta ad alcune vostri commenti: 1) Il suo ruolo di Mercy è ancora quella dell'accolito e non, come qualcuno ipotizzava, un salto in avanti alla fine dell'addestramento. Nell'ultimo capitolo di ADWD, infatti, vien detto che il suo addestramento sarebbe proprio proseguito con Izembaro. Consapevolmente o meno, quindi, il guitto svolge un ruolo nel far apprendere al futuro FM determinate skill. Da parte mia posso supporre che d
  7. Stranamente nessuno l'ha ancora scritto... Direttamente dal suo blog, al link http://grrm.livejournal.com/360175.html , GRMM annuncia di essersi levato "una scimmia dalle spalle". Ha cioè finito di scrivere cioò che gli competeva del suo Silmarillion, ovverosia l'enciclopedica "THE WORLD OF ICE & FIRE". Subito dopo l'annuncio, in cui si scusa per la sua proveribiale lentezza (ma va? ) chiude con un "And HEY, this means another monkey is off my back. Only a couple left gibbering up there now. That little joker monkey, HIGH STAKES. And... gulp... SON OF KONG." Il figlio
  8. A me sembra che sia un signor comandante della flotta però. E mi sembra che sia seguito e rispettato dagli uomini di ferro. Quanto a fregare "l'irraggiungibile" Euron non è detto che non ci riesca... (poi, vabbè, ogni personaggio non POV è furbissssimo e non ne sbaglia una)(finchè non diventa POV a sua volta).
  9. Non capisco e non condivido l'opinione di chi ritiene Victarion la versione adulta di Theon "con una sproporzione tra quello che vorrebbe essere e quello che è": mi sembra che si sia già dimostrato un guerriero con i controcosi nonchè un ottimo ammiraglio. A differenza di Theon, poi, gode della indiscussa stima degli iron men. In sostanza uno Stannis in salsa "ferrosa": abbastanza lineare e inflessibile nelle sue azioni e con una buona propensione alle strategie militari. Perchè sproporzionato? Perchè potrebbe non ottenere il suo proposito di sposare la draghetta gnocchetta? Beh, al
  10. Per intenderci: giuro che lo compro (dico a te, spia Mondadori che leggi questo forum)... ma in edizione economica quando uscirà. :( Il ricatto, oltre all'evidente plusvalenza economica, sta nel fatto che anche chi compra la prima metà in edizione economica è spinto a pagare di più l'edizione rilegata per non ridursi ad aspettare un anno per finire il libro! O_O E così... no, dai, non ti dico cosa ho fatto perchè sono nuovo e timido, ma si può facilmente intuire. ;)
  11. Salve a tutti, difficilmente quando entro in un forum mi sottopongo alla trafila delle presentazioni, ma siccome è la prassi, mi adeguo.. :) Seguo Martin relativamente da poco, benchè fosse datempo intenzionato ad aggredirlo in quanto appassionato di fantasy (Tolkien in particolare). A tutt'oggi ho letto tutti e 9 i libri dell'edizione italiana (di cui l'ultimo in maniera, ehm, poco lecita: ho tutti i libri in edizione economica e non volendo cedere al ricatto Mondadori...O_o). Vi seguo da parecchio e ho deciso di iscrivermi non potendo trattenermi dal dire la mia su un certo numer
×
×
  • Create New...