Jump to content

Lochlann

Utente
  • Content Count

    3,675
  • Joined

  • Last visited

About Lochlann

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 07/22/1985

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Nereto (TE)
  • Interests
    tanti e male assortiti

Contact Methods

  • Skype
    moronigiorgio

Recent Profile Visitors

779 profile views
  1. Lochlann

    Highway to Hell

    Il problema è che non ci sono molte riserve all'altezza. Gli unici che spero davvero si possano recuperare sono Andrè Silva e Locatelli, oltre all'inserimento del rientrante Conti (anche se Calabria ultimamente gioca bene) che può dare respiro ai terzini. A centrocampo Montolivo va bene per tappare gli ultimi dieci minuti, ma non abbiamo un sostituto vero per Kessiè, determinante per dare equilibrio alla squadra. Io credo che questo Milan non abbia una rosa adatta per arrivare quarto, possiamo solo sperare che l'Inter e le due romane calino ancora.
  2. Caro diarioputin, anche lì in Russia la gente parla di cose che non sa? Eppure basterebbe andare su Accademia della Crusca o aprire un Treccani! Evidentemente nella fattoria ci sono troppe galline e pochi cani! :P
  3. Una tana per il ghiro Giunse l’estate e, con questa, il fattore ebbe l’idea di creare una bella ed accogliente piscina. Ultimata la costruzione vi invitò ufficialmente tutti gli animali della collina. I domestici furono i primi ad usufruirne. Si potevano ammirare la gallina ed il gallo, che battibeccavano sulle sdraio, e la scrofa, che trotterellava parlando da sola, mentre la piscina si popolava di rospi ed un picchio volava alto nel cielo. Giunsero anche alcuni selvaggi dello stagno, un po’ titubanti ma volenterosi di fare nuove amicizie: li si poteva vedere rincorrersi e abbeverarsi sulla soglia della piscina, ignari di esser mal graditi. Però l’estate portò anche i primi temporali estivi ed un giorno avvenne una vera e propria tragedia! “La mia tana! Aiutoooo!!” si poteva sentire a distanza il ghiro gridare per tutta la collina, scalpitando per indicare la tana ormai distrutta dal feroce temporale. Già si immaginava senza il suo prezioso cuscinetto sotto la testa e la radiolina che gli dava la buonanotte, e da come correva in lungo e largo sembrava essersi dimenticato di aver sonno! Le prime a preoccuparsi di ciò furono la fedele scoiattolina e la civetta, che presero in mano la situazione e decisero di organizzare una caccia al tesoro, a cui avrebbero potuto partecipare tutti gli animali della collina: il fortunato vincitore avrebbe potuto ospitare nel suo rifugio il ghiro. Dopo essersi accordate con il fattore, la civetta convocò il riccio ed un gatto, che vagabondava intorno alla fattoria, sempre pronto a dare una mano, per concretizzare il gioco. Al gioco si proposero quattro animaletti che desideravano il premio, due dei quali provenivano dallo stagno: la stessa scoiattolina ed il procione. Questo, naturalmente, destò subito il sospetto del fattore e dei suoi animali da compagnia, che non esitarono a fare tutto il possibile per scovare le fantomatiche cospirazioni dietro queste prime candidature. Quando videro l’ape regina iscriversi al gioco per sostenere il procione, iniziarono a ritenere con convinzione che fosse tutta una farsa architettata dall’ape stessa per far vincere il suo favorito, dimenticando (o facendo finta di ignorare) da chi l’idea era partita in primis. Gli animali addomesticati, che avevano preso molto seriamente la loro posizione di paladini della giustizia ed il loro ruolo di superiorità assoluta, decisero di contrastare quelli che secondo loro erano i binari prestabiliti del gioco, quindi alcuni di loro si infiltrarono nelle varie squadre, per raccogliere informazioni ed evitare brogli.
  4. Caro diarioputin, è desolante notare come, nell'Italia di oggi, gente che teoricamente dovrebbe avere una certa preparazione e che, addirittura, insegna all'università utilizzi in modo sbagliato la punteggiatura più elementare, tipo i tre puntini di sospensione... D'altra parte se si continua a scambiare la visione di una serie tv per la lettura di un bel libro... magari lo stesso da cui la serie tv stessa è tratta... sono questi i risultati... eh sì sì... Mala tempora currunt sed peiora parantur (per qualcuno più che per altri!)
  5. Caro diarioputin, dal regista di... mmm... quel film... quello là... vabbè... Una storia strappa lacrime... una strappa storia lacrime... una lacrima strappa storie... una lacrima storia strappa... Vabbè, ci siamo capiti dai!
  6. Historia vero testis temporum, lux veritatis, vita memoriae, magistra vitae, nuntia vetustatis Caro diarioputin, tra le tante cose che la storia cerca di insegnarci, e che noi ci ostiniamo a non afferrare finendo col compiere sempre gli stessi errori in una spirale di stupidità, c'è un insegnamento particolare: i gruppi chiusi, siano essi classi sociali, caste, elite nobiliari, economiche, politiche o magari, per dire, semplicemente dotati di un qualche potere sugli altri, di qualsiasi tipo questo possa essere, se chiusi appunto in se stessi e senza dialogo con l'esterno, tranne magari i soliti galoppini ipocriti e leccapiedi, finiscono sempre, immancabilmente, per logorarsi dall'interno, lacerati, amareggiati, drogati di potere come un tossico in cerca della dose. Finiscono sempre, insomma, per implodere con assordante silenzio, nell'indifferenza generale.
  7. Caro diarioputin, ti lascio un paio di riflessioni volanti. La prima: c'è chi può e poi ci siamo noi. La seconda: ammettere di aver sbagliato è dannatamente difficile, sopratutto con mostrine e targhette appiccicate addosso. Alla prossima radiotrasmissione, caro diarioputin.
  8. Il programma può essere anche il più bel programma politico della storia dell'universo, ma bisogna anche vedere chi c'è dietro che lo scrive, quali sono le possibilità e la storia politica per una sua concreta attuazione e soprattutto quale può essere lo scenario parlamentare dove va a finire. Faccio un esempio: LeU può fare il programma più bello del mondo (ammesso e non concesso eh, non l'ho letto), ma dietro a questo bellissimo ipotetico programma ci sono sia i petalosi di Civati che MASSIMO D'ALEMA (!!!111) che la sinistra antagonista che non è proprio programmata geneticamente per governare che gli esiliati del PD che tre quarti di quello che criticano l'hanno votato in parlamento, non al bar eh, in PARLAMENTO. (E tutto questo senza parlare del fatto che se va bene prende il 7% e quindi nella prossima legislatura il suo programma bellino bellino può metterselo a brodo eh, che è un ragionamento anche comprensibile da un punto di vista pragmatico ma che mina alla base il concetto stesso di democrazia rappresentativa). Quindi la solita tiritera del "se non voti poi non lamentarti" onestamente mi ha stancato tipo quattro legislature fa. A me se tutte le proposte politiche mi fanno proprio schifo, non dico che non mi rappresentino appieno dico proprio LO SCHIFO TOTALE, io sono orgoglioso di poter proclamare al mondo di andare a votare scheda bianca o scrivere insulti o farci un bel disegnino. E mi lamento come e quando voglio, prima e dopo le elezioni. Perchè se la proposta politica è schifosa, secondo me è soprattutto colpa di chi continua incessantemente a votare il meno peggio turandosi via via il naso, tappandosi occhi e orecchie e indossando una tuta ermetica antiradiazioni, E se l'unica proposta anti-sistema sono i grillini rinnovo il mio orgoglio nel dire che il mio voto non lo avranno mai. Nessuno. E tra me e chi se ne frega passa la distanza che c'è tra la spiaggia al mare (o la gita fuori porta visto il periodo d'elezioni) ed il seggio elettorale che accoglierà la mia scheda bianca (o artisticamente modificata).
  9. Giorno 6: un personaggio che detesti Assolutamente lei, l'unica, l'inimitabile: Skyler White di Breaking Bad L'odio totale, dal primo all'ultimo istante.
  10. Il miglior finale di sempre è sicuramente Mad Men. Fino a cinque secondi dalla fine uno pensa WTF e poi improvvisamente GENIOOOOO :P
  11. Sono rimasto indietro. Giorno 3: Personaggio maschile preferito Opie Winston - Sons of Anarchy Sicuramente non un personaggio principale, ma dovendo scegliere per me vince lui menzione d'onore per Rust Cohle di True Detective. Giorno 4: Personaggio femminile preferito Peggy Olson - Mad Men La sua uscita di scena nel finale di serie è semplicemente epica. Menzione d'onore per Lagertha di Vikings () Giorno 5: il personaggio "cattivo" che preferisci Alfie Solomons - Peaky Blinders Un Tom Hardy semplicemente grandioso nel suo rapporto di amore/odio verso il protagonista Thomas Shelby (Cilliam Murphy). Menzione d'onore per Gus Fring di Breaking Bad e per Nucky Thompson (Steve Buscemi) di Boardwalk Empire, in cui per me anche se protagonista principale è anche un vero e proprio cattivo.
  12. Giorno 2 La tua sigla preferita Ce ne sono tante bellissime, metto quella che per molto tempo è stata anche la suoneria del mio telefono, ovvero la sigla di True Detective (prima stagione) menzione speciale per la sigla di una serie tv minore (e che alla fine mi ha deluso) cioè Banshee
  13. GIORNO 1: La tua serie preferita Senza ombra di dubbio Sons of Anarchy NOBODY THREATENS SAMCRO
  14. Prodi cadde a causa dell'Udeur di Mastella. La sinistra comunista fece danni prima, ma fu causa della caduta del suo primo governo, non di quello a cui si riferiva OKbasta.
  15. Ah ok, non avevi scritto espressamente che non saresti venuto (credo) e avevo capito dal fatto che avevi proposto attività da fare che c'era la possibilità che tu ci fossi. Peccato
×
×
  • Create New...