Jump to content

hpr7

Utente
  • Content Count

    71
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by hpr7

  1. Ma come può Fire and Blood essere retroattivo se è ambientato nel passato rispetto alla saga di Asoiaf? E poi comunque queste sono solo speculazioni. La verità si saprà solo e se Martin completerà la saga.
  2. Altre immagini dal set: Quel "coso" volante potrebbe essere un drago, che poi modificheranno con gli effetti speciali?
  3. Ho delle aspettative altissime per questa serie, spero non vengano deluse....
  4. Si sente a disagio per l'aspetto lugubre del parco degli dei di Winterfell, perché quello di Riverrun, dove è cresciuta, è un giardino pieno d'aria e di luce.
  5. Forse Catelyn si riferiva agli alberi-diga "selvaggi" che invece crescono in abbondanza nel Nord e Non agli alberi del cuore. Perché per albero del cuore si intende qualsiasi albero, anche non albero-diga, con una faccia intagliata. Anche Osha dice a Bran una cosa simile: «Nel Sud gli antichi dei non hanno potere. Gli alberi-diga sono stati tutti abbattuti da migliaia di anni. Come possono vegliare su tuo fratello se non hanno più occhi per vedere?»
  6. Forse quello di “Delta delle Acque” per via della sua struttura esile, dopo aver visto quello enorme di Grande Inverno, non lo considerava un vero e proprio albero del cuore?
  7. Ciao, In questi giorni sto rileggendo qualche capitolo del primo libro, e ho notato che nel primo pov dedicato a Catelyn viene affermato: "Nel Sud, gli ultimi alberi-diga erano stati abbattuti o bruciati oltre mille anni prima. Continuavano a esistere solamente sull'isola dei Volti, dove gli Uomini verdi mantenevano la loro veglia silenziosa. Qui, a Grande Inverno, era tutto diverso. Nel Nord ogni castello aveva il proprio parco degli dei, ogni parco degli dei aveva il proprio albero del cuore, e ogni albero del cuore aveva il proprio volto scolpito nel legno." Successivamente si scopre c
  8. Oppure semplicemente ha i suoi tempi di scrittura anche se lunghi...
  9. Io vorrei leggere il finale, ma solo se scritto da Martin. Per me non ha assolutamente importanza se sia un finale bello o brutto perché per me conta il viaggio. Come ha detto Stephen King: "Se dovessi andare avanti, resteresti senz'altro deluso, forse ne avresti addirittura il cuore spezzato. Quello che c'è dietro non migliorerà la tua vita amorosa, non ti farà ricrescere i capelli sulla piazza, non allungherà di cinque anni la tua aspettativa di vita naturale (nemmeno di cinque minuti). Quella cosa che chiamiamo lieto fine non esiste. Non ne ho mai trovato uno che fosse alla pari di «C'
  10. Io preferirei leggere i suoi appunti piuttosto che leggere un libro partorito da un'altra penna. E poi perché Martin, essendo in vita, dovrebbe seguire uno sceneggiatore e fargli scrivere il suo libro?
  11. Non capisco perché si sovraccarica così tanto di lavoro.... quanto valeva che faceva anche tutte le convention.
  12. In mancanza di una data di uscita ufficiale alcuni statistici hanno dato il loro responso, pregno di rigore scientifico. Tenetevi forte e armatevi di pazienza: Winds of Winter uscirà nel 2017, almeno se Martin avrà lo stesso ritmo di scrittura di J.K. Rowling. Mentre l'ultimo libro nel 2023 Vi lascio il link della notizia http://www.comingsoon.it/news/?source=books&key=34307
  13. Speriamo esca il prima possibile ho appena finito di leggere La danza dei draghi e voglio assolutamente sapere la fine di
×
×
  • Create New...