Jump to content

Amethyst deceiver

Utente
  • Content Count

    151
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Amethyst deceiver

  1. Beh ragazzi, sarà stato un abile guerriero, ma ops! Robert era più forte e l'ha sfracellato con un martello. Le due cose non si escludono a vicenda.
  2. Sopravvive Cersei, ovviamente. La Battaglia dell'Alba a Nord si conclude con la morte di TUTTI, l'esercito dei morti viaggia verso Sud, raggiunge KL, Cersei seduce il Night King e con l'inganno ammazza tutti con l'Altofuoco. Il suo bambino (che chiamerà JOFFREY, così, a sfregio) regnerà sui Sette Regni. Fin
  3. Sì, esatto... forse faremmo meglio a trasferirci nella sezione libri, tanto quel che ne uscirà fuori dalla serie non sarà granchè e credo che anche eventuali tormenti di Jon non avranno a che fare con quello che è (figlio di Rhaegar), ma con quello che non è - figlio di Ned.
  4. Se non sbaglio tra Harrenal e il rapimento intercorre un anno, direi che non ci siamo con i tempi...
  5. La spedizione non ha senso per noi che sappiamo che Cersei sta trollando tutti, per loro è stata necessaria a fornire ai Sette Regni e alla regina in primis la prova tangibile di quello che sta succedendo Oltre La Barriera, evitando peraltro di assediare King's Landing con un esercito straniero, che a noi potrà sembrare una ca***ta ma a quanto pare continua ad essere una questione prioritaria per Tyrion (e a questo punto credo Daenerys). A colpire Euron ci avevano anche pensato, ma se non sbaglio avevano deciso che sarebbe stato troppo pericoloso per Daenerys (perchè Euron se ne stava chissà d
  6. Pietoso, veramente pietoso. Non lo dico tanto perchè mi dispiaccia vedere Sansa e soprattutto Arya fare la figura delle stupide, mi scoccia pensare che abbiano perso minuti dietro ad una storyline che non vuol dire NIENTE e fa venire l'orticaria. Se in qualche modo avessero lasciato ad intendere che gli Stark si erano precedentemente accordati (tipo sotto l'albero diga, come mi piaceva pensare prima che uscisse fuori questa insulsa scena tagliata), il tutto si sarebbe potuto leggere come una grande farsa organizzata per portare Littlefinger a tradirsi nei dialoghi con Sansa. Il che avrebbe d
  7. Esatto. Ma anche se non fosse scoppiata la ribellione, ci si poteva forse aspettare un epilogo a tarallucci e vino in seguito alla sparizione dei due? Cioè, volevano fare la fuga d'amore senza spiegazione alcuna e pretendere che tutti accettassero la cosa facendo spallucce e soprassedendo sull'onore di Lyanna? Probabilmente un re molto equilibrato, comprensivo e molto prudente (alla Doran Martell nella serie) avrebbe potuto reagire con raziocinio di fronte a Brandon che sbraitava davanti alla Fortezza Rossa, ma va beh, Aerys non era nè equilibrato nè prudente nè tantomeno comprensivo. Io non r
  8. Nella mia testa ho immaginato che Arya avesse capito che Littlefinger la stava spiando e che avrebbe continuato a farlo. Ma che cavolo, è proprio scema pure lei
  9. Di base sono d'accordo con te quasi su tutto, ma su quest'ultimo punto vorrei fare una precisazione. Posto che sicuramente l'obiettivo finale nell'ottica della narrazione era quello di fornire un drago al NK, non credo che dovremmo pensare a questo piano in ottica squisitamente militare. La caccia all'estraneo si rende necessaria dal momento i nostri decidono di far star buonina Cersei mentre loro sono al Nord a combattere il vero nemico - oltre a convincere Daenerys al 100% della veridicità della faccenda, sono convinta. Ora, come si fa a tenere buonina buonina Cersei? O la massacri militar
  10. Più che giovarne in chiarezza, con quella scena la storia avrebbe affossato definitivamente l'intera storyline di Winterfell, facendo fare a Sansa la figura dell'imb****le integrale, ad Arya quella della pazza psicolabile e facendo realizzare allo spettatore di aver perso fantastiliardi di minuti utili solo perchè a D&D piace tenerci sulle spine a caso, when it comes to Sansa. Ma poi fatemi capire: anche con Littlefinger sputtanato da Bran, in che modo Sansa avrebbe dovuto riscattarsi agli occhi di Arya, che la accusava di aver tradito gli Stark (la lettera) e di voler tradire Jon? Men
  11. Copio e incollo quanto avevo già scritto come incipit nel topic dedicato al settimo episodio Da un lato ho talmente voglia di scoprire cosa cavolo succederà che l'entusiasmo mi porta a bermi qualsiasi puttanata, poi mi parte lo spirito critico e mi verrebbe voglia di spellare D&D à la Bolton. Poi faccio pace con me stessa e mi rendo conto che, per quanto concerne il mio rapporto con stagioni come questa, GoT finisce immediatamente alla categoria guilty pleasure: so che è sbagliato, but I like it. Va beh! Dopo aver fatto i conti con me stessa e i miei orrendi peccati, direi che questa stag
  12. Nella serie purtroppo non ci farà caso nessuno, nondimeno THIS. Io ancora non me lo spiego.
  13. Rispetto al rapporto tra Jon e Daenerys e al suo atteso coronamento, copio e incollo quello che ho scritto nel topic dedicato all'ultima puntata: "A me va benissimo che questi due siano finiti insieme. Sono perfetti, seriamente. Uno più babbeo dell'altra, a lui piacciono le badass e a lei piacciono gli uomini forti – con Daario alla fine non ha funzionato perchè lui era anche abbastanza smart. Tenerelli. Ma anche qui, c'è un problema di rapidità dello svolgimento del tutto, perchè: a) è stato bello vederli flirtare selvaggiamente, ma due dialoghetti in più potevano anche starci; b) la scena
  14. Si è sposata anche con quell'irrilevante coso a Meeren, Hizdar o come si chiama
  15. WTF, per fortuna che l'hanno tagliata, che figura barbina ci avrebbe fatto Sansa :/ Non che me ne importi qualcosa di Sansa in sè, ma sarebbe stato davvero deprimente scoprire di aver assistito a quell'atroce pistolotto sui battibecchi delle due sorelle senza la giustificazione della grande trollata ai danni di Littlefinger.
  16. Esatto, per questo nel mio commento ho scritto di aver trovato superfluo l'insistere sul giuramento.
  17. Verissimo. Non c'è un accidente di niente di romantico, Cat/Sansa sono solo una metafora della sua brama di potere, del suo egoismo e del suo narcisismo - infatti nè Cat nè Sansa sono minimamente interessate, cosa che lui non sembra minimamente recepire. Per questo parlavo di testosterone sul piano simbolico e non ha molto senso mettersi a fare distinzione tra personaggi maschili e femminili in senso biologico.
  18. Con il ritorno di Bran è degenerata definitivamente, ma a mio modesto parere ha cominciato a perdere colpi sin dalla fuga da Approdo, diventando sempre più imprudente ed avventato - basta pensare al modo in cui perde la fiducia di Lysa perchè non è capace di togliersi Sansa dalla testa. My two cents. Sansa non perde il controllo sul nord con l'arrivo di Bran (almeno nella serie), perchè Bran non è minimamente interessato al ruolo di Lord.
  19. Se non fossi stata abbastanza chiara: parlo di "testosterone" in termini simbolico / sociali, non di pipini.
  20. Regaz, non vorrei farvelo notare, ma Littlefinger si è già comportato da PERFETTO IDIOTA nella sua esistenza, al punto da rimetterci le penne. E cioè quando si era messo in testa di conquistare Catelyn, arrivando a sfidare Brandon. La parabola discendente di Littlefinger va di pari passo con la sua ossessione per Sansa / Cat parte seconda. Il problema non è il pisello in senso letterale, nè, credo, la lussuria, ma certi comportamenti "testosteronici" (che possono anche essere portati avanti da una donna, eh... Cersei infatti voleva nascere uomo), che puntualmente nella serie scatenano disgr
  21. Mi sono persa il passaggio in cui smette di bere, quando succede? A Meeren beve eccome. Le colpe di D&D sono da intendersi rispetto alla coerenza del personaggio / situazioni, che io non vedo risultare particolarmente manchevoli, nel complesso della serie - rispetto ai libri possiamo parlarne. L'animo del supporter non ce l'ho, anzi, mi fa piacere vedere i 'buoni' prendere delle cantonate, anche grosse, per quanto speri di vederli risultare vincitori, alla fine di tutto. Poi oh, pareri
  22. Quale processo? Non dico che sia cambiato Tyrion, dico che è cambiato il contesto. Rimane un uomo astuto, ma non abbastanza da fronteggiare il nuovo scacchiere. Prendi ad esempio la questione relativa agli schiavisti: è più che probabile che, a Westeros, la soluzione legata alla sfera economica che lui propone sarebbe potuta risultare vincente - una lezione appresa peraltro da Tywin, quella sulla centralità dell'oro. But OPS! la Baia degli Schiavisti non è Westeros, la morale e le priorità sono altre e lui l'ha imparato a sue spese. Il Tyrion di Meeren non è diventato improvvisamente più stupi
×
×
  • Create New...