Jump to content

Lady Joanna

Utente
  • Content Count

    2,175
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Lady Joanna

  1. Bella domanda :ehmmm: E non è il solo caso (anche nella dieci c'è un problema simile, se non l'ho messo poi aggiorno).

    Sono andata a rivedere la discussione sulla 01x07, Boros non l'abbiamo proprio nominato tra le prime apparizioni :ehmmm: 

    L'abbiamo fatto perché viene solo nominato e non appare fisicamente? O è proprio una comparsata passata quasi inosservata? Devo andare a rivedere la puntata? :huh:

     

  2. ACOK18: può starci. Però visto che è una frase di Dontos prestata a Petyr, se poi la dicesse veramente lui nella terza stagione? Potrebbe essere? :huh:

    ACOK63: no, non c'è Dany che dice esplicitamente a Jorah di andare a trovare delle navi. Nella scena finale di Qarth, quando i Dothraky stanno saccheggiando la dimora di Xaro, Dany e Jorah sono in salone/stanza, lei prende in mano un'alzatina in oro e chiede a Jorah se possa bastare per una nave; lui le risponde che basta per una piccola nave

     

    ASOS07: non appare Mace, viene solo nominato 

    ADWD46: per me no, nella puntata Theon pensa che Jon lo ucciderà se lui dovesse raggiungere la Barriera :unsure:Non mi sembra che Theon pensi che Jon sia alla guida degli uomini del Nord :ehmmm:

  3. ADWD20- ADWD46 sono menzionati qui

    Nel topic della puntata è intervenuta anche @Erin la Spezzata e secondo la sua analisi avremmo gli stessi capitoli che ci sarebbero secondo te, più ASOS14. Questo capitolo potremmo anche prenderlo in considerazione visto che è dove Robb presenta a Cat sua moglie Jeyne Westerling. Nella serie Jeyne è sostituita da Talisa e in questa puntata fan vedere sia che Robb avvisa Cat delle sue intenzioni, sia il matrimonio stesso, anche se è presa molto alla larga come cosa :ehmmm:

    Mi rimetto a voi  :D:D:D 

  4. Per me il tuo tentativo va bene, considerato che la puntata è tutta svolta ad Approdo del Re (e poco fuori le sue mura) in questo modo si riesce a far capire bene dove si stiano svolgendo i fatti narrati all'interno della città :) 

     

    Guardando qui ho trovato l'identità del comandate di Stannis, Imry Florent alla sua prima apparizione :) 

    Quindi questo pezzo potremmo modificarlo così:

     

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] osserva il mare pieno di relitti infuocati, mentre l'aria è satura di grida e gemiti. Ordina quindi di sbarcare e proseguire l'attacco, incitando gli uomini a seguirlo nonostante l'obiezione di [[Imry Florent]].

     

  5. 4 ore fa, Erin la Spezzata ha scritto:

    Io la serie non l’ho mai riguardata e non ricordo più niente sulle puntate:ehmmm:, ma leggendo il riassunto qui sopra secondo me i seguenti capitoli non hanno niente a che fare:


    ASOS07: primo incontro tra Jon Snow e Mance Rayder (sopra c'è invece scritto che devono condurlo da lui).
    ADWD20: Theon-Reek viene mandato da Ramsay a convincere gli Uomini di Ferro che tengono il Moat Cailin ad arrendersi ai Bolton. Il capitolo si chiude con l’arrivo di Roose Bolton, Walda Frey e Jeyne Poole, che si presenta a Ramsay come Arya Stark.
    ADWD46: i Bolton sono a Grande Inverno con i loro vassalli in attesa dell’arrivo dell’esercito di Stannis. Al castello si trova anche Mance Rayder, che si spaccia per Abel il bardo, insieme alle mogli di lancia. Durante l’attesa, al castello vengono assassinati degli uomini e Theon viene infine contattato da una delle mogli di lancia.

     

     

    Gli altri capitoli segnati coincidono invece con quanto descritto, aggiungo però qualche specifica:


    Arya lascia Harrenhal con Gendry e Frittella in ACOK64, ma la scena in cui Jaqen le dà la moneta è in ACOK47 ed Arya resta ancora per un po’ ad Harrenhal come coppiera di Bolton.


    Daenerys nella Casa degli Eterni è invece in ACOK48.


    Stannis che tenta di strozzare Melisandre non c’è,:D la cosa che si avvicina di più alla scena descritta nella puntata è in ASOS36 dove Stannis racconta a Davos che Melisandre ha visto il suo futuro nelle fiamme e anche lui guardandole ha visto una battaglia.

     


    Grazie Erin :wub::wub::wub: ^_^ 

  6.  

    Cita

     

    {{Puntata
    | Titolo = 02x10 CHIUNQUE PUO' ESSERE UCCISO
    | Stagione = [[Seconda stagione]]
    | Serie = [[Game of Thrones]]
    | Onda = 08 giugno 2012 - Sky
    | Immagine = Screen02x10
    | Legenda = <center>[[Robb Stark]] e [[Talisa Maegyr]]</center>
    | Titolo = ''Valar Morghulis''
    | OndaO = 03 giugno 2012 - HBO
    | Durata = 01:04:00
    | Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
    | Direzione = Alan Taylor
    | Capitoli = da westeros .com mi da [[ACOK65]] - [[ACOK66]] - [[ACOK67]] - [[ACOK68]] - [[ACOK69]] - [[ASOS00]] - [[ASOS01]] - [[ASOS07]] - [[ASOS14]] (dati incrociati anche con la wiki normale e la nostra) Quindi approviamo questi? O volete aspettare che dia un'occhio? <-- Abbiamo tempo fino all'ultimo per fare tutte le verifiche che servono, più siamo accurati meglio è!-->  qui vengono menzionati anche ADWD20 e ADWD46 <- In relazione a quali scene?--> ADWD20: Gli uomini di ferro si arrendono a Ramsey, dopo che uno di loro mette a tacere il loro comandante ADWD46 il suono del corno risuona fuori Grande Inverno, inquietando i suoi occupanti. Theon è sicuro che Jon lo ucciderà. Ho tradotto quello che è scritto sulla pagina, non ho la più pallida idea se ci saranno queste scene, nè me le ricordo dai libri :D ---> qui invece abbiamo ACOK 18 - ACOK 47 - ACOK 48 - ACOK 63 - ACOK 65- ACOK 66 - ACOK 67 - ACOK 68 - ACOK 69

    ASOS 00 - ASOS 01 - ASOS 07 - ASOS 14. Ho chiesto aiuto nella discussione apposita, non ci sto capendo più nulla :unsure:
    | Precedente = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
    | Corrente = [[Chiunque può essere ucciso|02x10 - Chiunque può essere ucciso]]

    | Successivo = [[Valar Dohaeris|03x01 - Valar Dohaeris]]
    }}

     

    [[Chiunque può essere ucciso]] (''Valar Morghulis'' in lingua originale) è la decima puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

     

    Il titolo riprende parte del motto in [[Alto Valyriano]] della confraternita degli [[Uomini senza Volto]]. Abbiamo una fonte per questa affermazione?--> su awoiaf viene spiegata così, ma senza fonte, provo a vedere meglio su altri siti, ma non ora :D -- > qui nelle note, viene detto che il significato verrà spiegato nell'episodio 03x03

     

     

    __ TOC __

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]], il volto coperto da una benda, si risveglia nella sua stanza dopo la [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]]. Con lui si trova il [[Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]], intento a curarlo. Non fidandosi dell'anziano, [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] chiama [[Podrick Payne|Pod]] dicendogli di trovare [[Bronn]] o [[Varys]] e di informarli che è vivo; poi chiede informazioni a [[Pycelle]] sull'esito della battaglia. Questi gli racconta che [[Stannis Baratheon|Stannis]] è stato sconfitto da [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]], che ha anche ripreso il suo ruolo di [[Primo Cavaliere]], motivo per cui il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] è stato spostato in un alloggio più modesto. Prima di andarsene [[Pycelle]] gli lancia, in segno di scherno, una moneta per compensarlo del suo disturbo.

     

    Nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] [[Tywin Lannister]] incede a cavallo sino al cospetto di suo nipote [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], che lo proclama Salvatore della Città e [[Primo Cavaliere]]. In prima fila nella sala si trovano [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]] e sua sorella [[Margaery Tyrell|Margaery]], mentre [[Sansa Stark]] assiste dalla balconata. Il sovrano fa quindi avvicinare [[Petyr Baelish]], artefice dell'alleanza coi [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e lo nomina, in segno di ringraziamento, [[Lord di Harrenhal]]. Infine, il re chiede a [[Loras Tyrell]] come possa sdebitarsi con la sua casata per il loro aiuto. [[Loras Tyrell|Ser Loras]] gli propone un’alleanza matrimoniale tramite [[Maragery Tyrell|Margaery]], che confessa a [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] di essersi innamorata di lui da lontano. Il giovane sovrano vorrebbe poter accettare, ma essendo già fidanzato con [[Sansa Stark]] non ritiene onorevole rompere la parola data. Interviene quindi [[Cersei Lannister|Cersei]], la quale gli annuncia che l’intero [[Concilio Ristretto]] non ritiene più consono il fidanzamento con la figlia e sorella di un traditore e lo prega di annullarlo; la folla presente nella sala, intanto, comincia a inneggiare a [[Margaery Tyrell|Margaery]]. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] continua a sostenere la necessità di mantenere la sua parola, ma [[Pycelle]] insiste, informandolo che anche l'[[Alto Septon]] dà il proprio benestare alla rottura del fidanzamento e così, sollevato da ogni obbligo politico e religioso, il re accetta di buon grado di sposare la giovane [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]].

     

    [[Sansa Stark]] si allontana sorridendo dalla [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]], convinta che potrà finalmente ritornare a casa, ma viene raggiunta da [[Petyr Baelish]], il quale la mette in guardia sul fatto che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] non la lascerà andare e che anzi senza la protezione di un fidanzamento ufficiale potrebbe lasciarsi andare ad eccessi nei suoi confronti. [[Sansa Stark|Sansa]] cerca di negare, dichiarando di sentirsi a casa e non in pericolo, ma [[Petyr Baelish|Ditocorto]] le fa notare che è una pessima bugiarda e che per sopravvivere a corte dovrebbe dissimulare meglio i propri sentimenti. L'uomo le offre quindi il suo aiuto in nome dell'amicizia che lo legava a sua madre [[Catelyn Tully|Catelyn]].

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    Nel bordello dove esercita, [[Ros]] si sta truccando per coprire un livido intorno ad un occhio quando entra un nuovo cliente. Questi si rivela essere [[Varys]], il quale le propone di lavorare come spia al suo servizio, promettendole protezione.

     

    ===  Continente Occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Bienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] sono giunti al termine del loro viaggio in barca. Lui continua a provocarla fino a quando non si imbattono nei cadaveri di tre donne impiccate, uccise dagli uomini del [[Nord]] per aver giaciuto con i leoni.

     

    [[Bienne Tarth|Brienne]] si appresta a seppellirle quando viene raggiunta dagli autori della rappresaglia. Questi, seppur sospettosi, stanno per lasciarli andare, quando uno di loro riconosce lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]]. Temendo di venire ostacolata nella sua missione, [[Brienne Tarth|Brienne]] si scaglia su di loro, uccidendoli facilmente, dopodiché completa la sepoltura delle tre donne.

     

    ===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Robb Stark|Robb]] è nella tenda con sua madre e parlano della sua intenzione di sposare [[Talisa Maegyr|Talisa]]; [[Catelyn Tully|Catelyn]] lo ammonisce di non rompere il patto con [[Walder Frey]], perché questi è un uomo pericoloso. Quando [[Robb Stark|Robb]] ribatte di amare [[Talisa Maegyr|Talisa]] e di voler procedere comunque, sua madre prova a dissuaderlo spiegandogli che probabilmente si tratta di un'infatuazione passeggera e soprattutto che un re deve rispettare i giuramenti prestati. [[Robb Stark|Robb]], ancora adirato con lei per la fuga di [[Jaime Lannister]], non vuole però sentire ragioni e se ne va.

     

    ===  Continente Occidentale, Roccia del Drago ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] interroga [[Melisandre]] esigendo spiegazioni sulla sua sconfitta e nutrendo dubbi sul suo dio. Lei cerca di difendersi affermando che vede ancora la sua vittoria, ma [[Stannis Baratheon|Stannis]] come risposta cerca di strangolarla.

     

    [[Melisandre]] insiste sul fatto che lui diverrà davvero re in quanto [[Azor Ahai|Guerriero della Luce]] e per convincerlo lo invita a guardare egli stesso nel fuoco; [[Stannis Baratheon|Stannis]], dopo qualche attimo di perplessità, sembra realmente intravedere qualcosa.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

    [[Theon Greyjoy|Theon]] è rinchiuso nel castello assediato dagli uomini del [[Nord]], in compagnia di [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]]. Il ragazzo è furioso perché gli assedianti continuano a suonare un corno, impedendogli di dormire da giorni e racconta al [[Maestri|maestro]] della prima volta che ha visto [[Grande Inverno]] e di come la fortezza gli sia sempre sembrata la dimora di qualcosa di molto antico e potente. [[Luwin]] gli fa notare che gli [[Nobile Casa Stark|Stark]] sono sempre stati gentili con lui, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] ribatte che egli rimaneva pur sempre un prigioniero. Il [[Maestri|Maestro]] cerca quindi di convincerlo a scappare attraverso alcuni passaggi segreti, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] rifiuta perché, al di là della difficoltà dell’impresa, fuggendo diverrebbe per tutti un codardo, coprendo di vergogna la sua famiglia. Il [[Maestri|Maestro]] lo esorta allora a dirigersi verso la [[Barriera]], per prendere il nero, così che tutti i suoi crimini vengano perdonati, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] gli ricorda che alla [[Barriera]] incontrerebbe [[Jon Snow]], che sicuramente lo ucciderebbe per quanto ha fatto. Ritiene che ormai sia più onorevole la morte in battaglia e sceglie perciò di combattere.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

    Nel cortile del castello [[Theon Greyjoy|Theon]] arringa i suoi uomini spronandoli a una morte gloriosa, quando improvvisamente viene colpito alle spalle da [[Dagmer]], sviene e viene incappucciato. Irrompe [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]] chiedendo cosa stia succedendo, ma viene ucciso gravemente ferito (muore più avanti) da [[Dagmer]], che esorta a quel punto i suoi compagni a fare ritorno nelle loro terre.

     

    ===  Continente occidentale, Approdo del Re ===

    [[Varys]] si reca in visita da [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], ancora convalescente, per rivelargli che è stata [[Cersei Lannister|Cersei]] a ordinare a [[Mandon Moore|Ser Mandor Moore]] di ucciderlo approfittando della confusione della battaglia, e che è stato [[Podrick Payne|Podrick]] a salvargli la vita. Il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] viene informato che [[Bronn]] non è più a capo delle [[Guardia Cittadina di Approdo del Re|Cappe Dorate]] e di non avere più alleati, se non [[Varys]] stesso, che non dimenticherà mai che la città è salva grazie e a lui e che ha condotto con sé anche [[Shae]].

     

    Dopo che sono rimasti soli, la donna cerca di togliergli le bende, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è restio. [[Shae]] però prosegue scoprendo così una lunga cicatrice che gli attraversa tutto il volto. Nonostante la sua gentilezza [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è alquanto sospettoso e i due finiscono per battibeccare. Alla fine la ragazza lo esorta a scappare insieme, ma lui rifiuta perché nonostante i pericoli gli piace troppo il gioco del trono. [[Shae]] gli dichiara quindi nuovamente il suo amore.

     

    ===  Continente Occidentale,  Terre dei Fiumi ===

    Al cospetto di un [[Septon|septon]], [[Robb Stark]] sposa [[Talisa Maegyr]].

     

    ===  Continente Orientale, Qarth ===

    [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], accompagnata da [[Jorah Mormont|Ser Jorah]] e [[Kovarro]] si reca alla [[Casa degli Eterni]]. Nel cercare l'entrata, la ragazza sfugge per un momento alla vista di [[Jorah Mormont|Jorah]] e scompare nel nulla, senza che lui riesca a capacitarsene. e iniziando a chiamarla.

    [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Dany]] si ritrova all'interno della torre e sente [[Jorah Mormont|Ser Jorah]] chiamarla dall'esterno; si guarda attorno e urla a [[Pryat Pree]] (penso si rivolga a lui) dicendogli che è arrivata. In lontananza sente le grida dei suoi draghi e decide di avvicinarsi. lo so l'ho scritta malissimo questa parte 

     

    ===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Arya Stark|Arya]], [[Gendry]] e [[Frittella]] sono in viaggio e si imbattono in [[Jaqen H'Ghar|Jaqen]]. [[Arya Stark|Arya]], impressionata, gli chiede di insegnarle le sue arti, e l'uomo allora la invita a seguirlo a [[Braavos]], per diventare una [[Uomini Senza Volto|Senza Volto]] e uccidere da sola le persone della sua lista. La ragazzina vorrebbe accettare, ma confessa di non poterlo fare perché deve tornare dalla sua famiglia. [[Jaqen H'Ghar|Jaqen]] si congeda allora da lei, non senza averle prima donato una moneta con cui un giorno, se vorrà, potrà essere accolta nella gilda le dice che se volesse cercarlo deve far vedere la moneta a qualsiasi abitante di Braavos e pronunciare le parole Valar Morghulis. Quindi cambia aspetto, modificando i propri lineamenti e lasciando [[Arya Stark|Arya]] senza parole.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

    [[Osha]] esce dalle cripte assieme a [[Hodor]], [[Brandon Stark(Bran)|Bran]] e [[Rickon Stark|Rickon]], trovando [[Grande Inverno]] devastato. Il castello è stato dato alle fiamme, gli abitanti uccisi.  Nel [[Grande Inverno#Il Parco degli Dei|Parco degli Dei]] i ragazzi trovano [[Luwin]], morente, che li esorta ad andare alla [[Barriera]], da [[Jon Snow|Jon]] che li terrà al sicuro. Egli quindi prega [[Osha]] di proteggere i bambini e dare a lui una morte rapida.

    Il gruppo quindi lascia [[Grande Inverno]] per dirigersi a nord. fan vedere la scena che si lasciano alle spalle Grande Inverno, ma potremmo anche non metterla forse 

     

    ===  Continente orientale, Qarth ===

    [[Danenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], guidata dalle grida dei suoi [[Draghi|draghi]], raggiunge una stanza dalle molte porte. Varcandone una, si ritrova nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] di [[Approdo del Re]], completamente deserta, scoperchiata e ricoperta di neve, dove si attarda per un momento davanti al [[Trono di Spade]]. Sta per toccarlo quando in lontananza sente ancora le grida dei suoi [[Draghi|drahi]] e si dirige verso di loro; Nell’ispezionarla, a un tratto si apre davanti a lei quello che è il cancello verso le [[Terre oltre la Barriera|terre oltre la Barriera]]. Oltrepassandolo, si ritrova in una tormenta, in mezzo alla quale individua una capanna, all’interno della quale trova [[Drogo]] con in braccio loro figlio [[Rhaego]]. Egli la invita a restare, ma [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] capisce che si tratta di una magia e rifiuta esce dalla tenda. Si ritrova così di nuovo nella stanza di partenza, dove sono incatenati i suoi tre [[Draghi|draghi]]. [[Pyat Pree]], comparso all’improvviso, le rivela che la magia è rinata con loro ma che i [[Draghi]] sembrano aver bisogno della loro madre, motivo per cui verrà rinchiusa assieme ai suoi figli loro nella torre per sempre. [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys]] però dà loro il comando "Dracarys" e i tre [Draghi|draghi]] iniziano a sputare fuoco, bruciando Pyat Pree. e liberando loro e [[Daenerys Targarien (Nata dalla Tempesta)|Dany]].

     

    ===  Continente occidentale, oltre la Barriera ===

    I [[Bruti|bruti]] sono in marcia verso l’accampamento di [[Mance Ryder]], con [[Jon Snow|Jon]] e [[Qhorin (il Monco)|Qhorin]] come prigionieri. Approfittando di un momento di distrazione, [[Qhorin (il Monco)|Qhorin]] si libera e, sottratta la spada a uno dei [[Bruti]], aggredisce [[Jon Snow|Jon]]. Quest’ultimo gli chiede a Qhorin di fermarsi, ma lui lo accusa di essere un traditore. [[Il Lord delle Ossa|Rattleshirt]] ordina di lasciarli combattere e [[Ygritte]] restituisce la sua spada a [[Jon Snow|Jon]]. I due duellano, con [[Qhorin (il Monco)|Qhorin]] che continua a insultare [[Jon Snow|Jon]], finchè quest’ultimo non lo disarma e lo uccide. A questo punto il [[Lord delle Ossa]] libera [[Jon Snow|Jon]] che viene condotto da [[Ygritte]] nella valle in cui è radunato l’esercito di [[Mance Ryder|Mance]], perché possa incontrarlo. (non si capisce che era tutto un piano di Qhorin però)---> mi sembra di ricordare che in qualche puntata precedente Qhorin accenni a questo piano a Jon, no?.

     

    ===  Continente orientale, Qarth ===

    [[Xaro Xoan Daxos]] e [[Doreah]] stanno dormendo insieme quando vengono svegliati all’improvviso, mentre dorme con accanto [[Doreah]]. Si ritrovano davanti [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta|Daenerys]], [[Jorah Mormont|Ser Jorah]] e i [[Dothraki]]; [[Doreah]] Quest’ultima supplica la [[Khaleesi]] cerca di giustificarsi, ma [[Daeneys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]], giunta con i suoi uomini, intima loro di seguirla. I due vengono condotti sino alla cassaforte contenente le favolose ricchezze di [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] che però, una volta aperta, si rivela vuota. A questo [[Daenerys Targaryen (Nata dalla Tempesta)|Daenerys]] ringrazia [[Xaro Xoan Daxos|Xaro]] per l'importante lezione che le ha dato lo ringrazia per la lezione che le ha insegnato, ovvero che tutti gli uomini mentono?, poi chiude i due amanti dentro i due la cassaforte, lasciandoli morire. I suoi uomini intanto saccheggiano tutte le ricchezze che riescono a trovare nella dimora casa di Xaro, e che garantiranno a [[Daenerys Targaryen (Nata dallaTempesta)|Daenerys]] le navi di cui ha bisogno.

     

    ===  Continente occidentale, Oltre la Barriera ===

    [[Grenn]], [[Eddison Tollet|Edd]] e [[Samwell Tarly|Sam]] sono alla ricerca di sterco da bruciare. I tre stanno battibeccando, quando sentono il suono del corno. [[Samwell Tarly|Sam]] è felice perché crede significhi che stiano ritornando [[Qhorin (il Monco)|Qhorin]] e [[Jon Snow|Jon]] il ritorno di Jon, ma al secondo squillo [[Grenn]] sfodera la spada pronto ad affrontare i [[Bruti]]. Gli squilli però proseguono fino al Ne sentono però un terzo, che significa l'avanzata degli [[Estranei]].White Walkers. [[Grenn]] e [[Eddison Tollet|Edd]] fuggono, lasciando indietro [[Samwell Tarly|Sam]], che ben presto si ritrova nel mezzo di una tormenta improvvisa. Riparatosi dietro un masso, il ragazzo assiste impaurito e impotente all’avanzata dei [[Non morti]], i quali lo ignorano, così come il White Walker l' [[Estraneo]] che li guida.

     

     

  7. {{Puntata
    | Titolo = 02x10 CHIUNQUE PUO' ESSERE UCCISO
    | Stagione = [[Seconda stagione]]
    | Serie = [[Game of Thrones]]
    | Onda = 08 giugno 2012 - Sky
    | Immagine = Screen02x10
    | Legenda = <center>[[Robb Stark]] e [[Talisa Maegyr]]</center>
    | Titolo = ''Valar Morghulis''
    | OndaO = 03 giugno 2012 - HBO
    | Durata = 01:04:00
    | Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
    | Direzione = Alan Taylor
    | Capitoli = da westeros .com mi da [[ACOK65]] - [[ACOK66]] - [[ACOK67]] - [[ACOK68]] - [[ACOK69]] - [[ASOS00]] - [[ASOS01]] - [[ASOS07]] - [[ASOS14]] (dati incrociati anche con la wiki normale e la nostra) Quindi approviamo questi? O volete aspettare che dia un'occhio? <-- Abbiamo tempo fino all'ultimo per fare tutte le verifiche che servono, più siamo accurati meglio è!-->  qui vengono menzionati anche ADWD20 e ADWD46 <- In relazione a quali scene?--> ADWD20: Gli uomini di ferro si arrendono a Ramsey, dopo che uno di loro mette a tacere il loro comandante ADWD46 il suono del corno risuona fuori Grande Inverno, inquietando i suoi occupanti. Theon è sicuro che Jon lo ucciderà. Ho tradotto quello che è scritto sulla pagina, non ho la più pallida idea se ci saranno queste scene, nè me le ricordo dai libri :D 
    | Precedente = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
    | Corrente = [[Chiunque può essere ucciso|02x10 - Chiunque può essere ucciso]]

    | Successivo = [[Valar Dohaeris|03x01 - Valar Dohaeris]]
    }}

     

    [[Chiunque può essere ucciso]] (''Valar Morghulis'' in lingua originale) è la decima puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

     

    Il titolo riprende parte del motto in [[Alto Valyriano]] della confraternita degli [[Uomini senza Volto]]. Abbiamo una fonte per questa affermazione?--> su awoiaf viene spiegata così, ma senza fonte, provo a vedere meglio su altri siti, ma non ora :D 

     

     

    __ TOC __

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]], il volto coperto da una benda, si risveglia nella sua stanza dopo la [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]]. Con lui si trova il [[Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]], intento a curarlo. Non fidandosi dell'anziano, [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] chiama [[Podrick Payne|Pod]] dicendogli di trovare [[Bronn]] o [[Varys]] e di informarli che è vivo; poi chiede informazioni a [[Pycelle]] sull'esito della battaglia. Questi gli racconta che [[Stannis Baratheon|Stannis]] è stato sconfitto da [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] e che lui è stato destituito Nei libri Tyrion è solo facente funzione e quindi non c'è una vera e propria destituzione. Nella serie è diverso?--> no è uguale, lo dice Tyrion nella 1 puntata della 2 stag dal ruolo di [[Primo Cavaliere]], motivo per cui è stato spostato in un alloggio più modesto. Prima di andarsene [[Pycelle]] gli lancia, in segno di scherno, una moneta per compensarlo del suo disturbo.

     

    Nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] [[Tywin Lannister]] incede a cavallo sino al cospetto di suo nipote [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], che lo proclama Salvatore della Città e [[Primo Cavaliere]]. In prima fila nella sala si trovano [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]] e sua sorella [[Margaery Tyrell|Margaery]], mentre [[Sansa Stark]] assiste dalla balconata. Il sovrano fa quindi avvicinare [[Petyr Baelish]], artefice dell'alleanza coi [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e lo nomina, in segno di ringraziamento, [[Lord di Harrenhal]]. Infine, il re chiede a [[Loras Tyrell]] come possa sdebitarsi con la sua casata per il loro aiuto. [[Loras Tyrell|Ser Loras]] gli propone un’alleanza matrimoniale tramite [[Maragery Tyrell|Margaery]], che confessa a [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] di essersi innamorata di lui da lontano. Il giovane sovrano vorrebbe poter accettare, ma essendo già fidanzato con [[Sansa Stark]] non ritiene onorevole rompere la parola data. Interviene quindi [[Cersei Lannister|Cersei]], la quale gli annuncia che l’intero [[Concilio Ristretto]] non ritiene più consono il fidanzamento con la figlia e sorella di un traditore e lo prega di annullarlo; la folla presente nella sala, intanto, comincia a inneggiare a [[Margaery Tyrell|Margaery]]. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] continua a sostenere la necessità di mantenere la sua parola, ma [[Pycelle]] insiste, informandolo che anche l'[[Alto Septon]] dà il proprio benestare alla rottura del fidanzamento e così, sollevato da ogni obbligo, politico e religioso, il re accetta di buon grado di sposare la giovane [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]].

     

    [[Sansa Stark]] si allontana sorridendo dalla [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]], convinta che potrà finalmente ritornare a casa, ma viene raggiunta da [[Petyr Baelish]], il quale la mette in guardia sul fatto che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] non la lascerà andare e che anzi senza la protezione di un fidanzamento ufficiale potrebbe lasciarsi andare ad eccessi nei suoi confronti. [[Sansa Stark|Sansa]] cerca di negare, dichiarando di sentirsi a casa e non in pericolo, ma [[Petyr Baelish|Ditocorto]] le fa notare che è una pessima bugiarda e che per sopravvivere a corte dovrebbe dissimulare meglio i propri sentimenti. L'uomo le offre quindi il suo aiuto in nome dell'amicizia che lo legava a sua madre [[Catelyn Tully|Catelyn]].

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    Nel bordello dove esercita, [[Ros]] si sta truccando per coprire un livido intorno ad un occhio quando entra un nuovo cliente. Questi si rivela essere [[Varys]], il quale le propone di lavorare come spia al suo servizio, promettendole protezione.

     

    ===  Continente Occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Bienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] sono giunti al termine del loro viaggio in barca. Lui continua a provocarla fino a quando non si imbattono nei cadaveri di tre donne impiccate, uccise dagli uomini del [[Nord]] per aver giaciuto con i leoni.

     

    [[Bienne Tarth|Brienne]] si appresta a seppellirle quando viene raggiunta dagli autori della rappresaglia. Questi, seppur sospettosi, stanno per lasciarli andare, quando uno di loro riconosce lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]]. Temendo di venire ostacolata nella sua missione, [[Brienne Tarth|Brienne]] si scaglia su di loro, uccidendoli facilmente, dopodiché completa la sepoltura delle tre donne.

     

    ===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Robb Stark|Robb]] è nella tenda con sua madre e parlano della sua intenzione di sposare [[Talisa Maegyr|Talisa]]; [[Catelyn Tully|Catelyn]] lo ammonisce di non rompere il patto con [[Walder Frey]], perché questi è un uomo pericoloso. Quando [[Robb Stark|Robb]] ribatte di amare [[Talisa Maegyr|Talisa]] e di voler procedere comunque, sua madre prova a dissuaderlo spiegandogli che probabilmente si tratta di un'infatuazione passeggera e soprattutto che un re deve rispettare i giuramenti prestati. [[Robb Stark|Robb]], ancora adirato con lei per la fuga di [[Jaime Lannister]], non vuole però sentire ragioni e se ne va.

     

    ===  Continente Occidentale, Roccia del Drago ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] interroga [[Melisandre]] esigendo spiegazioni sulla sua sconfitta e nutrendo dubbi sul suo dio. Lei cerca di difendersi affermando che vede ancora la sua vittoria, ma [[Stannis Baratheon|Stannis]] come risposta cerca di strangolarla.

     

    [[Melisandre]] insiste sul fatto che lui diverrà davvero re in quanto Guerriero della Luce Ci va un link di qualche tipo? Si tratta di un qualche titolo ufficiale?--> Mi sa che chiamandolo così lo identifichi come Azor Ahai e per convincerlo lo invita a guardare egli stesso nel fuoco; [[Stannis Baratheon|Stannis]], dopo qualche attimo di perplessità, sembra realmente intravedere qualcosa.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

    [[Theon Greyjoy|Theon]] è rinchiuso nel castello assediato dagli uomini del [[Nord]], in compagnia di [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]]. Il ragazzo è furioso perché gli assedianti continuano a suonare un corno, impedendogli di dormire da giorni e racconta al [[Maestri|maestro]] della prima volta che ha visto [[Grande Inverno]] e di come la fortezza gli sia sempre sembrata la dimora di qualcosa di molto antico e potente. [[Luwin]] gli fa notare che gli [[Nobile Casa Stark|Stark]] sono sempre stati gentili con lui, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] ribatte che egli rimaneva pur sempre un prigioniero. Il [[Maestri|Maestro]] cerca quindi di convincerlo a scappare attraverso alcuni passaggi segreti, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] rifiuta perché, al di là della difficoltà dell’impresa, fuggendo diverrebbe per tutti un codardo, coprendo di vergogna la sua famiglia. Il [[Maestri|Maestro]] lo esorta allora a dirigersi verso la [[Barriera]], per prendere il nero, così che tutti i suoi crimini vengano perdonati, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] gli ricorda che alla [[Barriera]] incontrerebbe [[Jon Snow]], che sicuramente lo ucciderebbe per quanto ha fatto. Ritiene che ormai sia più onorevole la morte in battaglia e sceglie perciò di combattere.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno ===

    Nel cortile del castello [[Theon Greyjoy|Theon]] arringa i suoi uomini spronandoli a una morte gloriosa, quando improvvisamente viene colpito alle spalle da [[Dagmer]], sviene e viene incappucciato. Irrompe [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]] chiedendo cosa stia succedendo, ma viene ucciso da [[Dagmer]], che esorta a quel punto i suoi compagni a fare ritorno nelle loro terre.

     

    ===  Continente occidentale, Approdo del Re ===

    [[Varys]] si reca in visita da [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], ancora convalescente, per rivelargli che è stata [[Cersei Lannister|Cersei]] a ordinare a [[Mandon Moore|Ser Mandor Moore]] di ucciderlo approfittando della confusione della battaglia, e che è stato [[Podrick Payne|Podrick]] a salvargli la vita. Il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] viene informato che [[Bronn]] non è più a capo delle [[Guardia Cittadina di Approdo del Re|Cappe Dorate]] e di non avere più alleati, se non [[Varys]] stesso, che non dimenticherà mai che la città è salva grazie e a lui (lo informa che per un po' non si dovranno vedere, che Tyrion non riceverà nessun encomio per il lavoro svolto, ma che lui non scorderà che ha salvato la città) e che ha condotto con sé anche [[Shae]].

     

    Dopo che sono rimasti soli, la donna cerca di togliergli le bende, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è restio. [[Shae]] però prosegue scoprendo così una lunga cicatrice che gli attraversa tutto il volto. Nonostante la sua gentilezza [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è alquanto sospettoso e i due finiscono per litigare battibeccare oddio, non mi sembra un vero e proprio litigio, ma mi rimetto a voi :D. Alla fine la ragazza lo esorta a scappare insieme, ma lui rifiuta perché nonostante i pericoli gli piace troppo il gioco del trono. [[Shae]] gli dichiara quindi nuovamente il suo amore.

  8. {{Puntata
    | Titolo = 02x10 CHIUNQUE PUO' ESSERE UCCISO
    | Stagione = [[Seconda stagione]]
    | Serie = [[Game of Thrones]]
    | Onda = 08 giugno 2012 - Sky
    | Immagine = Screen02x10
    | Legenda = <center>[[Robb Stark]] e [[Talisa Maegyr]]</center>
    | Titolo = ''Valar Morghulis''
    | OndaO = 03 giugno 2012 - HBO
    | Durata = 01:04:00
    | Scrittura = David Benioff e D. B. Weiss
    | Direzione = Alan Taylor
    | Capitoli = da westeros .com mi da [[ACOK65]] - [[ACOK66]] - [[ACOK67]] - [[ACOK68]] - [[ACOK69]] - [[ASOS00]] - [[ASOS01]] - [[ASOS07]] - [[ASOS14]] (dati incrociati anche con la wiki normale e la nostra) Quindi approviamo questi? O volete aspettare che dia un'occhio? <-- Abbiamo tempo fino all'ultimo per fare tutte le verifiche che servono, più siamo accurati meglio è!-->  qui vengono menzionati anche ADWD20 e ADWD46
    | Precedente = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
    | Corrente = [[Chiunque può essere ucciso|02x10 - Chiunque può essere ucciso]]

    | Successivo = [[Valar Dohaeris|03x01 - Valar Dohaeris]]
    }}

     

    [[Chiunque può essere ucciso]] (''Valar Morghulis'' in lingua originale) è la decima puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

     

    Il titolo riprende parte del motto in [[Alto Valyriano]] della confraternita degli [[Uomini senza Volto]].

     

    __ TOC __

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]], il volto coperto da una benda, si risveglia nella sua stanza dopo la [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]]. Con lui si trova il [[Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]], intento a curarlo. Non fidandosi dell'anziano, [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] chiama [[Podrick Payne|Pod]] dicendogli di trovare [[Bronn]] o [[Varys]] e di informarli che è vivo; poi chiede informazioni a [[Pycelle]] sull'esito della battaglia. Questi gli racconta che [[Stannis Baratheon|Stannis]] è stato sconfitto da [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] e che lui è stato destituito dal ruolo di [[Primo Cavaliere]], motivo per cui è stato spostato in un alloggio più modesto. Prima di andarsene [[Pycelle]] gli lancia, in segno di scherno, una moneta per compensarlo del suo disturbo.

     

    Nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] [[Tywin Lannister]] incede a cavallo sino al cospetto di suo nipote [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], che lo proclama Salvatore della Città e [[Primo Cavaliere]]. In prima fila nella sala si trovano [[Loras Tyrell|Ser Loras Tyrell]] e sua sorella [[Margaery Tyrell|Margaery]], mentre [[Sansa Stark]] assiste dalla balconata lontano. Il sovrano fa quindi avvicinare [[Petyr Baelish]], artefice dell'alleanza coi [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]] e lo nomina, in segno di ringraziamento, [[Lord di Harrenhal]]. Infine, il re chiede a [[Loras Tyrell]] come possa sdebitarsi con la sua casata per il loro aiuto. [[Loras Tyrell|Ser Loras]] gli propone un’alleanza matrimoniale tramite [[Maragery Tyrell|Margaery]], che confessa a [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] di essersi innamorata di lui da lontano. Il giovane sovrano vorrebbe poter accettare, ma essendo già fidanzato con [[Sansa Stark]] non ritiene onorevole rompere la parola data. Interviene quindi [[Cersei Lannister|Cersei]], la quale gli annuncia che l’intero [[Concilio Ristretto]] non ritiene più consono il fidanzamento con la figlia e sorella di un traditore e lo prega di annullarlo; la folla presente nella sala, intanto, comincia a inneggiare a [[Margaery Tyrell|Margaery]]. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] continua a sostenere la necessità di mantenere la sua parola, ma [[Pycelle]] insiste, informandolo che anche l’[[Alto Septon]] dà il proprio benestare alla rottura del fidanzamento e così, sollevato da ogni obbligo, politico e religioso, il re accetta di buon grado di sposare la giovane [[Nobile Casa Tyrell|Tyrell]].

     

    [[Sansa Stark]] si allontana sorridendo dalla [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]], convinta che potrà finalmente ritornare a casa, ma viene raggiunta da [[Petyr Baelish]], il quale la mette in guardia sul fatto che [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] non la lascerà andare. [[Sansa Stark|Sansa]] cerca di negare, dichiarando di sentirsi a casa e non in pericolo (Baelish le fa capire che Joffrey potrebbe non solo continuare a picchiarla, ma iniziare anche ad abusarne) assicurando che ora la sua casa è [[Approdo del Re]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] il suo unico amore questo però non lo dice :ehmmm:, ma [[Petyr Baelish|Ditocorto]] le fa notare che è una pessima bugiarda e che per sopravvivere a corte dovrebbe imparare a dissimulare meglio i propri sentimenti per sopravvivere a corte. L'uomo le offre quindi il suo aiuto in nome dell'amicizia che lo legava a sua madre [[Catelyn Tully|Catelyn]].

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re ===

    [[Ros]] si sta truccando (sta cercando di coprire/medicare il livido intorno all'occhio, non ricordo se si veda la scena in cui la colpiscono nelle puntate precedenti e se possa essere importante :D )quando entra un nuovo cliente. Questi si rivela essere [[Varys]], il quale le propone di lavorare come spia al suo servizio, promettendole protezione.

     

    ===  Continente Occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Bienne Tarth|Brienne]] e [[Jaime Lannister|Jaime]] sono giunti al termine del loro viaggio in barca. Lui continua a provocarla, fino a quando non si imbattono nei cadaveri di tre donne impiccate, uccise dagli uomini del [[Nord]] per aver giaciuto con i leoni.

    [[Bienne Tarth|Brienne]] si appresta a seppellirle quando viene raggiunta dagli autori della rappresaglia. Questi, seppur sospettosi, stanno per lasciarli andare, quando uno di loro riconosce lo [[Jaime Lannister|Sterminatore di Re]]. Temendo di venire ostacolata nella sua missione, [[Brienne Tarth|Brienne]] si scaglia su di loro, uccidendoli facilmente, dopodiché completa la sepoltura delle tre donne.

     

    ===  Continente occidentale, Terre dei Fiumi ===

    [[Robb Stark|Robb]] è nella tenda di con sua madre (non so se sia di lei o di lui l tenda), informandola e parlano della sua intenzione di sposare [[Talisa Maegyr|Talisa]], ma Cat sa già che vuole sposare Talisa . [[Catelyn Tully|Catelyn]] lo ammonisce di non rompere il patto con [[Walder Frey]], perché questi è un uomo pericoloso. Quando [[Robb Stark|Robb]] ribatte di amare [[Talisa Maegyr|Talisa]] e di voler procedere comunque, sua madre prova a dissuaderlo spiegandogli che probabilmente si tratta di un’infatuazione passeggera e soprattutto che un re deve rispettare i giuramenti prestati. [[Robb Stark|Robb]], ancora adirato con lei per la fuga di [[Jaime Lannister]], non vuole però sentire ragioni e se ne va.

     

    ===  Continente Occidentale, Roccia del Drago ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] interroga [[Melisandre]], esigendo spiegazioni sulla sua sconfitta e nutrendo dubbi sul suo dio. Lei cerca di difendersi spiegando  che le visioni sono difficili da interpretare e affermando che vede ancora la sua vittoria, ma [[Stannis Baratheon|Stannis]] come risposta cerca di strangolarla. Qui lui le chiede dove sia Rollo e perché non la salvi e lei risponde che Rollo è dentro di lui e lui la molla.

     

    [[Melisandre]] insiste sul fatto che lui diverrà davvero re in quanto Guerriero della Luce e per convincerlo lo invita a guardare egli stesso nel fuoco; [[Stannis Baratheon|Stannis]], dopo qualche attimo di perplessità, sembra realmente intravedere qualcosa.

     

    ===  Continente occidentale, Grande Inverno === qui la scena si svolge nella stanza da letto padronale (mi sembra la stessa di Ned&Cat), visto il cambio di scena successivo in cortile (ma con Theon e poi Luwin sempre presenti), dite di specificare che qui sono da una parte e dopo nel cortile?

    [[Theon Greyjoy|Theon]] è rinchiuso nel castello assediato dagli uomini del [[Nord]], in compagnia di [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]]. Il ragazzo è furioso perché gli assedianti continuano a suonare un corno, impedendogli di dormire da giorni. e racconta al [[Maestri|maestro]] della prima volta che ha visto [[Grande Inverno]] e di come la fortezza gli sia sempre sembrata la dimora di qualcosa di molto antico e potente. [[Luwin]] gli fa notare che gli [[Nobile Casa Stark|Stark]] sono sempre stati gentili con lui, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] ribatte che egli rimaneva pur sempre un prigioniero. Il [[Maestri|Maestro]] cerca quindi di convincerlo a scappare attraverso alcuni passaggi segreti, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] rifiuta perché, aldilà della difficoltà dell’impresa, fuggendo diverrebbe per tutti un codardo, coprendo di vergogna la sua famiglia. Il [[Maestri|Maestro]] lo esorta allora a dirigersi verso la [[Barriera]], per prendere il nero, così che tutti i suoi crimini vengano perdonati, ma [[Theon Greyjoy|Theon]] gli ricorda che alla [[Barriera]] incontrerebbe [[Jon Snow]], che sicuramente lo ucciderebbe per quanto ha fatto. Ritiene che ormai sia più onorevole la morte in battaglia e sceglie perciò di combattere.

     

    Nel cortile, [[Theon Greyjoy|Theon]] arringa i suoi uomini, spronandoli a una morte gloriosa, quando improvvisamente viene colpito alle spalle da [[Dagmer]], e sviene e viene incappucciato. Irrompe [[Maestri|Maestro]] [[Luwin]] chiedendo cosa stia succedendo, ma gli [[Uomini di Ferro]] lo uccidono viene ucciso da [[Dagmer]]. A questo punto gli [[Uomini di Ferro]] sono pronti per tornare nelle loro terre. Dagmer dice che ora possono tornarsene a casa

  9. Per il dubbio in blu della scena tra Sansa e il Mastino, lei se ne accorge perché lui le parla. 

    In pratica la scena è: Sansa entra in camera , chiude la porta, prende la lanterna su un tavolino alla sua sinistra e si dirige verso il comò/quel che l'è. Se si fosse voltata a destra (anche dopo aver chiuso la porta) avrebbe benissimo visto il Mastino. :scrib:

    Invece nota alla sua sinistra la bambola regalatale da Ned e la prende (dando le spalle al letto); a quel punto Clegane le parla e lei si accorge della sua presenza :D  :D:D 

  10. {{Puntata
    | Titolo = 02x09 L'ASSEDIO
    | Stagione = [[Seconda stagione]]
    | Serie = [[Game of Thrones]]
    | Onda = 08 giugno 2012 - Sky
    | Immagine = Screen02x09
    | Legenda = <center>[[Joffrey Baratheon]]</center>
    | Titolo = ''L'assedio''
    | Onda = 17 maggio 2012 - HBO
    | Durata = 0:55:00
    | Scrittura = George R. R. Martin
    | Direzione = Neil Marshall
    | Capitoli = [[ACOK48]] - [[ACOK49]] - [[ACOK58]] - [[ACOK59]] - [[ACOK60]] - [[ACOK61]] - [[ACOK62]] - [[ACOK66]]
    | Precedente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
    | Corrente = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
    | Successivo = [[Chiunque può essere ucciso|02x10 - Chiunque può essere ucciso]]
    }}

     

    [[L'assedio]] (''Blackwater'' in lingua originale) è la nona puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

     

    Il titolo si riferisce all'evento su cui è incentrata l'intera la puntata, l'assalto ad [[Approdo del Re]] da parte di [[Stannis Baratheon]] noto come [[Battaglia delle Acque Nere]].<ref name="ACOK58">[[ACOK58]]</ref>

     

     

    __TOC__

     

    ===  Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Nella notte, la flotta di [[Stannis Baratheon]] sta facendo rotta su [[Approdo de Re]]. [[Davos Seaworth|Ser Davos Seaworth]], dal ponte della nave ammiraglia ''[[Furia (Nave)|Furia]]'', controlla la situazione del vento, mentre sottocoperta alcuni soldati sono in preda ai conati. Raggiunge poi il figlio [[Matthos Seaworth|Matthos]]preoccupato per la marea sfavorevole, rassicurandolo e parlando poi delle origini di [[Davos Seaworth|Davos]], che proviene proprio da [[Approdo del Re]] e che, come contrabbandiere, ha sempre evitato la flotta reale. [[Matthos Seaworth|Matthos]] si dice sicuro che il popolo della città accoglierà [[Stannis Baratheon|Stannis]] come un liberatore, ma il padre si dimostra più cauto, facendogli notare che molto probabilmente verranno visti come conquistatori e combattuti. [[Matthos Seaworth|Matthos]] gli fa allora notare che i numeri sono tutti dalla loro parte, perché la flotta è dieci volte più numerosa e i soldati cinque volte di più, eppure [[Davos Seaworth|Davos]] gli consiglia ancora una volta prudenza.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze di Tyrion/Shae ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è a letto con [[Shae]], ma non riesce a dormire perché è preoccupato per lo scontro imminente e le sorti della sua famiglia in caso di sconfitta. La ragazza lo rassicura che non permetterà a nessuno di fargli del male e i due si consolano a vicenda.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze di Cersei ===

    [[Cersei Lannister]] è con il [[Maestri della Cittadella#Gran Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]], il quale le fa notare che compito dei [[Maestri della Citadella|maestri]] è anche fornire consigli in tempo di guerra. La regina lo interrompe bruscamente chiedendo se abbia portato quello che aveva chiesto e [[Pycelle]] le consegna una fiala di essenza di belladonna, un calmante che usato in dosi massicce può tramutarsi in un potente veleno.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Taverna ===

    [[Bronn]] è in una taverna e sta cantando ''[[Le piogge di Castamere]]'' con una ragazza seduta sulle ginocchia, ma quando fa il suo ingresso [[Sandor Clegane]] coi suoi uomini, cala il silenzio generale. [[Bronn]] lo invita a bere con loro, ma il [[Sandor Clagane|Mastino]] lo sbeffeggia. I due stanno per sfidarsi a duello quando i rintocchi di una campana annunciano che il nemico è alle porte ed è il momento di raggiungere i posti di combattimento.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze del Primo Cavaliere ===

    [[Varys]] si trova assieme a [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], mentre questi è intento a prepararsi per la battaglia aiutato da [[Podrick]]. L'eunuco gli mostra una mappa delle gallerie della città e gli rivela che [[Stannis Baratheon|Stannis]] ha accolto presso di sé la [[Preti rossi|sacerdotessa]] [[Melisandre]], mettendolo in guardia. Si dice inoltre preoccupato che un uomo che si serve di tali oscuri poteri possa sedere sul [[Trono di Spade]], ma confida in [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] per evitarlo.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    La nave di [[Davos Seeworth|Davos]] si avvicina sempre di più alla meta e l’uomo, sentendo i rintocchi delle campane, ordina  ai suoi di suonare i tamburi.

     

    === Continente Occidentale, Approdo de Re,  Fortezza Rossa ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] sta istruendo per l'ennesima volta [[Bronn]] spiegandogli che dovrà attendere che tutte le navi nemiche siano nella [[Baia delle Acque Nere]] prima di mettere in atto il piano concordato. I due quindi si augurano buona fortuna a vicenda e si separano.

     

    Il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] si imbatte poi in [[Sansa Stark|Sansa]] che, accompagnata da [[Shae]], è stata mandata a chiamare da [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]. Proprio in quel mentre arriva il giovane re, che ordina a [[Sansa Stark|Sansa]] di baciare la sua nuova spada come portafortuna. La ragazza, riluttante, acconsente. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] si vanta che bagnerà quella stessa lama con il sangue di suo zio e lei gli domanda se sarà lui stesso a ucciderlo; [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] glielo conferma, se [[Stannis Baratheon|Stannis]] oserà andargli troppo vicino. [[Sansa Stark|Sansa]] si sorprende, chiedendo se andrà anche lui a combattere in prima linea, così come fa suo fratello [[Robb Stark|Robb]], tacciandolo velatamente di codardia. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], preso in contropiede, allora la ammonisce dicendole che dopo quello di [[Stannis Baratheon|Stannis]], la sua spada si sporcherà anche del sangue di [[Robb Stark]].

     

    I due si dividono e [[Sansa Stark|Sansa]], insieme a [[Shae]], si dirige al [[Fortezza Rossa#Fortino di Maegor|Fortino di Maegor]] con le altre lady.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] esce dalla [[Fortezza Rossa]] per recarsi alle mura, accompagnato da [[Lancel Lannister|Lancel]] e viene quasi investito da un cavallo imbizzarrito: nella città si sta già diffondendo il caos.

     

    Dalle mura tutti osservano i movimenti delle navi nella baia, e [[Lancel Lannister|Lancel]] si sorprende non vedendo traccia della [[Flotta Reale|flotta reale]]. Anche [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] protesta con [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] perché le navi non sono ancora schierate nella [[Baia delle Acque Nere|baia]] per affrontare la flotta nemica. Lo zio lo ignora e il re comincia a provocarlo, minacciando di ordinare al [[Sandor Clegane|Mastino]] di ucciderlo, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] gli intima infine di fare silenzio, perché non vuole essere distratto. Sa che per riuscire a vincere la battaglia, e salvare così le loro vite, il suo piano deve essere eseguito alla perfezione.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Dall'altra parte del fronte, [[Matthos Seaworth|Matthos]] è sempre convinto del buon esito della battaglia imminente, mentre [[Davos Seaworth|Davos]] si interroga sull'assenza della [[Flotta Reale|flotta reale]] e lo mette in guardia sulla rete di spie di [[Varys]] che rende impossibile cogliere il nemico di sorpresa.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] si dirige insieme a [[Tommen Baratheon|Tommen]] al [[Fortezza Rossa#Il Fortino di Maegor|Fortino di Maegor]] dove tutte le lady di alto rango si sono radunate, su suo invito, per ricevere protezione.

     

    [[Sansa Stark]] si interroga sul motivo per cui [[Cersei Lannister|Cersei]] abbia richiesto la sua presenza, considerata la bassa opinione che la regina ha di lei. La donna la chiama per offrirle del vino, ma in realtà vuole solo divertirsi schernendola; la ragazza chiede il motivo della presenza di [[llyn Payne|Ser Ilyn]] e la regina le spiega che è lì per difenderli, poiché non si fida dei mercenari. Proprio in quel momento un membro della [[Guardia Reale]] irrompe comunicando che uno stalliere e due ancelle sono stati catturati mentre cercavano di fuggire con dell'oro rubato. [[Cersei Lannister|Cersei]] ordina di ucciderli ed esporre le loro teste su una picca fuori dalle stalle per scoraggiare altri traditori. Spiega quindi a [[Sansa Stark|Sansa]] che nella situazione in cui si trovano, il popolo le resterà fedele sono se avrà più paura di lei che del nemico. 

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Il [[Sandor Clegane|Mastino]], [[Lancel Lannister|Lancel]], [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e [[Podrick Payne|Podrick]] attendono sulle mura l'arrivo della flotta nemica. Non appena le navi di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Stannis Baratheon|Stannis]] entrano nella [[Baia delle Acque Nere]], [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] ordina agli arcieri di mettersi in posizione e tenersi pronti.

     

    [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] incalza lo zio perché non è d'accordo con la sua strategia e vorrebbe che gli arcieri attaccassero subito. Quando si accorge che c'è solo una nave della [[Flotta Reale|flotta reale]] il Re si arrabbia ulteriormente, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è concentrato sulla battaglia e non lo ascolta. 

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Anche [[Davos Seaworth|Davos]] è impensierito da quell'unica nave nemica e ordina agli arcieri di prepararsi a scoccare. L'uomo intuisce che si tratta di una trappola quando nota che non c'è nessuno a bordo, ma ancora non riesce a capire di che tipo di minaccia possa trattarsi.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Sulle mura,  [[Tyrion Lannister|Tyrion]] e gli altri vengono raggiunti da [[Hallyne]], il capo dei [[Piromante|Piromanti]], il quale consegna al [[Tyrion Lannister|Folletto]] una fiaccola accesa da usare come segnale.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Quando la nave li oltrepassa silenziosamente, [[Davos Seaworth|Davos]] si accorge che dalla poppa fuoriesce un liquido verde che riconosce essere [[Altofuoco|altofuoco]]. Ordina subito alla flotta di allontanarsi, ma in quel momento [[Tyrion Lannister|Tyrion]] dà il segnale e [[Bronn]], appostato in prossimità della [[Baia delle Acque Nere|baia]], scocca una freccia infuocata che al contatto col liquido ormai propagatosi in mare, deflagra in una serie di esplosioni distruttive.

     

    Da lontano [[Stannis Baratheon|Stannis]] osserva impotente saltare in aria metà della sua flotta.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Sulle mura, [[Tyrion Lannister|Tyrion]] e gli altri assistono al terribile spettacolo, sbigottiti dinanzi all'entità della strage appena compiuta.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] osserva il mare pieno di relitti infuocati, mentre l'aria è satura di grida e gemiti. Ordina quindi di sbarcare e proseguire l'attacco, incitando gli uomini a seguirlo nonostante l'obiezione di un suo comandante. Sappiamo chi possa essere?---> non sono riuscita a trovare nulla, c'è un attore accreditato come "Baratheon Officier", tale Kieran Cunningham, ma è l'ufficiale a cui Tyrion mozza la gamba e non mi sembra proprio quello sulla nave (un po' più vecchiotto). Non riesco nemmeno a screenshottare, mi appare sempre la schermata nera, con i sottotitoli :( e ciò potrebbe essere un problema per gli screenshot futuri da inserire nella pagina :ehmmm:

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] continua a bere vino mentre [[Sansa Stark|Sansa]], con altre lady, sta pregando. D'un tratto la regina, annoiata, la chiama e le chiede per cosa stia pregando. La ragazza le spiega che chiede agli Dei di avere pietà di tutti loro, compresi [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], ma [[Cersei Lannister|Cersei]] la deride. Le spiega che gli Dei non prestano attenzione agli uomini raccontandole di come, da bambina, alla morte di sua madre, sperasse che pregando gli Dei gliel’avrebbero restituita. Confida quindi a Sansa che avrebbe voluto nascere uomo ed essere sulle mura a combattere. Sansa le chiede cosa succederebbe se [[Stannis Baratheon|Stannis]] dovesse vincere; [[Cersei Lannister|Cersei]] le rivela che purtroppo [[Stannis Baratheon|Stannis]] non si lascerebbe sedurre come accadrebbe con altri uomini e che le lacrime non sono l'unica arma di una donna. La mette quindi in guardia sul fatto che, se la città dovesse cadere come [[Sansa Stark|Sansa]] intimamente si augura, le donne verrebbero tutte stuprate, e [[Sansa Stark|Sansa]] sarebbe una preda molto ambita.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fango ===

    Le scialuppe cariche dei soldati di [[Stannis Baratheon|Stannis]] si avvicinano sempre di più alla terraferma, con Stannis ben saldo sulla prua.

     

    Dalle mura [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] tradisce una certa paura. [[Tyrion Lannister|Tyrion]] dà ordine di lanciare frecce infuocate sugli assedianti, poi chiede al [[Sandor Clegane|Mastino]] di radunare degli uomini, tra cui [[Lancel Lannister|Lancel]], per affrontare quei soldati che riusciranno a sbarcare.

     

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] sbarca sulla terraferma seguito dai suoi uomini e dalle mura di [[Approdo del Re]] cominciano a piovere frecce infuocate e pietre. [[Stannis Baratheon|Stannis]] in prima linea, ordina di raggiungere la [[Approdo del Re#Porta del Fango|Porta del Fango]], dove gli assedianti si scontrano con il drappello guidato dal [[Sandor Clegane|Mastino]]. [[Lancel Lannister|Lancel]] si batte con coraggio, ma viene colpito da una freccia.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] sta raccontando che da piccoli lei e [[Jaime Lannister|Jaime]] erano talmente uguali che nemmeno loro padre riusciva a distinguerli, perciò non riusciva a spiegarsi come mai venissero trattati in modo così diverso: lei da lady e [[Jaime Lannister|Jaime]] da guerriero finché un giorno [[Cersei Lannister|Cersei]] non viene venduta a uno straniero come una giumenta da monta. [[Cersei Lannister|Cersei]] si interessa quindi a [[Shae]], la nuova serva di [[Sansa Stark|Sansa]], sembrando intuire che c’è qualcosa di strano in lei ed invitandola a raccontare la sua storia. In quel momento però irrompe [[Lancel Lannister|Lancel]] che ragguaglia la Regina sull’andamento della battaglia. [[Cersei Lannister|Cersei]], sentendo che le truppe di [[Stannis Baratheon|Stannis]] sono riuscite a sbarcare, gli ordina di portare subito il [[Re dei Sette Regni|Re]] al sicuro nelle sue stanze, nonostante le rimostranze del cugino e spiega quindi a [[Sansa Stark|Sansa]] il vero scopo della presenza di [[Ilyn Payne|Ser Ilyn Payne]]: assicurarsi che [[Stannis Baratheon|Stannis]] non possa catturarle vive.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fango ===

    Il combattimento infuria, con il [[Sandor Clegane|Mastino]] che si distingue per efficienza e brutalità, ma quando gli si para davanti un uomo coperto di fiamme vacilla e solo un dardo scoccato da [[Bronn]] gli salva la vita. Rientra dietro le mura sotto shock, assieme al resto degli uomini, mentre all'esterno [[Stannis Baratheon|Stannis]] dà ordine di issare le scale, e non appena pronte guida i suoi uomini sulla sommità e comincia a farsi strada uccidendo i soldati che gli si parano di fronte.

     

    All'interno delle mura il [[Sandor Clengae|Mastino]] chiede da bere, ma viene ripreso da [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], che lo rimprovera perché dovrebbe essere fuori a combattere. [[Sandor Clegane|Sandor]] obietta di aver perso metà degli uomini e che la situazione è disperata, e quando [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] e il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] insistono nel richiamarlo ai suoi doveri, decide di disertare e si allontana.

     

    Nel frattempo continua lo sbarco degli uomini di [[Stannis Baratheon|Stannis]], che predispongono anche un ariete per abbattere la porta.

     

    [[Lancel Lannister|Lancel]] invita [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] a seguirlo nella [[Fortezza Rozza]] per ordine della regina, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] lo rimprovera: andandosene darebbe un cattivo esempio e dovrebbe invece rimanere e guidare i suoi uomini nella difesa della città. Il ragazzo vacilla e, ordinato a [[Boros Blount|Ser Boros]] e [[Mandon Moore|Ser Mandon]] della [[Guardia Reale]] di rappresentare il re sul campo di battaglia, se ne va.

     

    Nel mentre giungono altri uomini condotti da [[Podrick Payne|Podrick]], che radunandosi ai piedi dei bastioni si chiedono dove sia il sovrano. [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] spiega che guiderà lui l’attacco, ma non sembra venir preso sul serio; li esorta quindi a non combattere per il re, né per la ricchezza, né per la gloria, ma per sé stessi e per ciò a cui tengono, conquistandosi il loro favore.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Lancel Lannister|Lancel]] comunica a [[Cersei Lannister|Cersei]] che la [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]] è persa e che gli invasori stanno per sopraffarli. I soldati hanno lasciato i loro posti quando hanno visto il re andarsene, perciò [[Lancel Lannister|Lancel]] vorrebbe ricondurlo sul campo di battaglia. [[Cersei Lannister|Cersei]] rifiuta di tenere in considerazione la sua opinione e per zittirlo lo colpisce alla spalla già ferita mandandolo a terra urlante, per poi allontanarsi con [[Tommen Baratheon|Tommen]].

     

    Tra le donne presenti si scatena il panico, ma [[Sansa Stark|Sansa]] le rassicura che quello è il posto più sicuro di tutto il palazzo, e mente affermando che mentre fuori, mente, non mi convince molto la vicinanza tra mentre e mente :D il re e i suoi cavalieri stanno tenendo valorosamente testa al nemico. Esorta quindi le nobildonne a cantare un inno alla [[Sette Dei#La Madre|Madre]]; la ragazza viene però presa da parte da [[Shae]] che la esorta sprona a scappare nelle sue stanze perché se la città cade [[Stannis Baratheon|Stannis]] non le farà del male, ma i [[Nobile Casa Lannister (Castel Granito)|Lannister]] non la lasceranno in vita.

     

    [[Sansa Stark|Sansa]] raggiunge quindi la sua stanza e si stringe alla bambola che è stato l'ultimo regalo di suo padre. Dalle ombre della camera si fa avanti non mi convince molto, nel senso, detta così sembra sia nascosto in qualche angolo buio, ma lui è seduto sul letto, è Sansa che non lo vede mentre entra in camera :) il Mastino, facendola sobbalzare. Le confessa quindi a [[Sansa Stark|Sansa]] che ha l' intenzione di andarsene, probabilmente a nord, e potrebbe di portarla con sé, se lei volesse, tenendola al sicuro. Lei però, impaurita, si rifiuta di seguirlo.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fango ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e i suoi uomini percorrono un condotto sotterraneo che permette loro di arrivare alle spalle degli assedianti e coglierli di sorpresa. Grazie a questo stratagemma hanno presto ragione del manipolo di uomini che stavano cercando di fare breccia e tutti inneggiano al [[Tyrion Lannister (Folletto)|Mezzo Uomo]], In lontananza avvistano un'imponente armata di uomini in avvicinamento. ma vengono travolti da una nuova ondata di soldati [[Baratheon]].

     

    Sulle mura, intanto, [[Stannis Baratheon|Stannis]] continua la sua avanzata.

     

    Sul campo di battaglia [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è in difficoltà ma viene salvato da un soldato Lannister e incrocia lo sguardo di [[Mandon Moore|Ser Mandon]] non è Ser Mandor a salvarlo, ma un soldato che si fionda e porta via il nemico. Ser Mandor era a combattere dietro il nemico. Il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] non fa in tempo a sorridergli in segno di ringraziamento che il cavaliere della [[Guardia Reale]] lo colpisce in pieno volto. [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] viene però salvato dall’intervento di [[Podrick Payne|Podrick]], che infilza [[Mandon Moore|Ser Mandon]] con una lancia e si affretta a soccorrere il suo signore, gravemente ferito.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Sala del Trono ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] cerca di rassicurare il piccolo [[Tommen Baratheon|Tommen]], seduta sul [[Trono di Spade|trono di spade]], mentre si odono i rumori della battaglia. La regina comincia a raccontargli una storia mentre fuori [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], semincosciente, assiste all'arrivo di una ingente cavalleria.

     

    La [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]] tra i due eserciti infuria, mentre [[Cersei Lannister|Cersei]] continua la sua storia e fa comparire tra le pieghe del vestito la fiala di veleno consegnatale da [[Pycelle]], invitando [[Tommen Baratheon|Tommen]] a berlo. Proprio in quel momento però le porte della [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] si spalancano, facendo entrare uomini armati guidati da [[Loras Tyrell]].

     

     Sul campo di battaglia l'esercito di [[Stannis Baratheon|Stannis]] è ormai in rotta e lui stesso deve essere ricondotto a forza al sicuro.

     

    Nella [[Fortezza Rossa#La Sala del Trono|Sala del Trono]] compare [[Tywin Lannister|Tywin]], che annuncia a [[Cersei Lannister|Cersei]] che la [[Battaglia delle Acque Nere|battaglia]] è finita e il nemico in fuga. La regina allora lascia cadere a terra la fiala, che si rompe in mille pezzi, e abbraccia felice il piccolo [[Tommen Baratheon|Tommen]].

  11. {{Puntata
    | Titolo = 02x09 L'ASSEDIO
    | Stagione = [[Seconda stagione]]
    | Serie = [[Game of Thrones]]
    | Onda = 08 giugno 2012 - Sky
    | Immagine = Screen02x09
    | Legenda = <center>[[Joffrey Baratheon]]</center>
    | Titolo = ''L'assedio''
    | Onda = 17 maggio 2012 - HBO
    | Durata = 0:55:00
    | Scrittura = George R. R. Martin
    | Direzione = Neil Marshall
    | Capitoli = [[ACOK48]] - [[ACOK49]] - [[ACOK58]] - [[ACOK59]] - [[ACOK60]] - [[ACOK61]] - [[ACOK62]] - [[ACOK66]]
    | Precedente = [[Il principe di Grande Inverno|02x08 - Il principe di Grande Inverno]]
    | Corrente = [[L'assedio|02x09 - L'assedio]]
    | Successivo = [[Chiunque può essere ucciso|02x10 - Chiunque può essere ucciso]]
    }}

     

    [[L'assedio]] (''Blackwater'' in lingua originale) è la nona puntata della [[Seconda stagione|seconda stagione]] di ''[[Game of Thrones]]''.

     

    Il titolo si riferisce all'evento su cui è incentrata l'intera la puntata, l' assalto ad [[Approdo del Re]] da parte di [[Stannis Baratheon]] noto come [[Battaglia delle Acque Nere]]. Qui possiamo mettere una fonte di qualche tipo?---> guardando awoiaf ho trovato https://www.westeros.org/GoT/Episodes/Entry/Blackwater/ e https://www.imdb.com/title/tt2084342/ --> Intendevo come capitolo. :)--> qui proprio passo

     

     

    __TOC__

     

    ===  Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Nella notte, la flotta di [[Stannis Baratheon]] sta facendo rotta su [[Approdo de Re]]. [[Davos Seaworth|Ser Davos Seaworth]], dal ponte della nave ammiraglia ''[[Furia (Nave)|Furia]]'', controlla la situazione del vento, mentre sottocoperta alcuni soldati sono in preda ai conati. Raggiunge poi il figlio [[Matthos Seaworth|Matthos]]preoccupato per la marea sfavorevole, rassicurandolo e parlando poi delle origini di [[Davos Seaworth|Davos]], che proviene proprio da [[Approdo del Re]] e che, come contrabbandiere, ha sempre evitato la flotta reale. [[Matthos Seaworth|Matthos]] si dice sicuro che il popolo della città accoglierà [[Stannis Baratheon|Stannis]] come un liberatore, ma il padre si dimostra più cauto, facendogli notare che molto probabilmente verranno visti come conquistatori e combattuti. [[Matthos Seaworth|Matthos]] gli fa allora notare che i numeri sono tutti dalla loro parte, perché la flotta è dieci volte più numerosa e i soldati cinque volte di più, eppure [[Davos Seaworth|Davos]] gli consiglia ancora una volta prudenza.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze di Tyrion/Shae ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è a letto con [[Shae]], ma non riesce a dormire perché è preoccupato per lo scontro imminente.(Per me va bene così, ma rivedendo la scena lui è preoccupato per la sorte della sua famiglia in caso di sconfitta più che per la città e gli abitanti) La ragazza lo rassicura che non permetterà a nessuno di fargli del male e i due si consolano a vicenda.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze di Cersei ===

    [[Cersei Lannister]] è con il [[Maestri della Cittadella#Gran Maestri|Gran Maestro]] [[Pycelle]], il quale le fa notare che compito dei [[Maestri della Citadella|maestri]] è anche fornire consigli in tempo di guerra. La regina lo interrompe bruscamente chiedendo se abbia portato quello che aveva chiesto e [[Pycelle]] le consegna una fiala di essenza di belladonna, un calmante che usato in dosi massicce può tramutarsi in un potente veleno. (formulazione precedente)

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Taverna ===

    [[Bronn]] è in una taverna e sta cantando ''[[Le piogge di Castamere]]'' con una ragazza seduta sulle ginocchia, ma quando fa il suo ingresso [[Sandor Clegane]] coi suoi uomini, cala il silenzio generale. [[Bronn]] lo invita a bere con loro, ma il [[Sandor Clagane|Mastino]] lo sbeffeggia. I due stanno per sfidarsi a duello quando i rintocchi di una campana annunciano che il nemico è alle porte ed è il momento di raggiungere i posti di combattimento.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, stanze del Primo Cavaliere ===

    [[Varys]] si trova assieme a [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]], mentre questi è intento a prepararsi per la battaglia aiutato da [[Podrick]]. L'eunuco gli mostra una mappa delle gallerie della città e gli rivela che [[Stannis Baratheon|Stannis]] ha accolto presso di sé la [[Preti rossi|sacerdotessa]] [[Melisandre]], mettendolo in guardia. Si dice inoltre preoccupato che un uomo che si serve di tali oscuri poteri possa sedere sul [[Trono di Spade]], ma confida in [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] per evitarlo.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    La nave di [[Davos Seeworth|Davos]] si avvicina sempre di più alla meta e l’uomo, sentendo i rintocchi delle campane, ordina  ai suoi di suonare i tamburi.

     

    === Continente Occidentale, Approdo de Re,  Fortezza Rossa ===

    [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] sta istruendo per l'ennesima volta [[Bronn]] spiegandogli che dovrà attendere che tutte le navi nemiche siano nella [[Baia delle Acque Nere]] prima di mettere in atto il piano concordato. I due quindi si augurano buona fortuna a vicenda e si separano.

     

    Il [[Tyrion Lannister (Folletto)|Folletto]] si imbatte poi in [[Sansa Stark|Sansa]] che, accompagnata da [[Shae]], è stata mandata a chiamare da [[Joffrey Baratheon|Joffrey]]. Proprio in quel mentre arriva il giovane re, che ordina a [[Sansa Stark|Sansa]] di baciare la sua nuova spada come portafortuna. La ragazza, riluttante, acconsente. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] si vanta che bagnerà quella stessa lama con il sangue di suo zio e lei gli domanda se sarà lui stesso a ucciderlo; [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] glielo conferma, se [[Stannis Baratheon|Stannis]] oserà andargli troppo vicino. [[Sansa Stark|Sansa]] si sorprende, chiedendo se andrà anche lui a combattere in prima linea, così come fa suo fratello [[Robb Stark|Robb]], tacciandolo velatamente di codardia. [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], preso in contropiede, allora la ammonisce dicendole che dopo quello di [[Stannis Baratheon|Stannis]], la sua spada si sporcherà anche del sangue di [[Robb Stark]].

     

    I due si dividono e [[Sansa Stark|Sansa]], insieme a [[Shae]], si dirige al [[Fortezza Rossa#Fortino di Maegor|Fortino di Maegor]] con le altre lady.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] esce dalla [[Fortezza Rossa]] per recarsi alle mura, accompagnato da [[Lancel Lannister|Lancel]] e viene quasi investito da un cavallo imbizzarrito: nella città si sta già diffondendo il caos.

     

    Dalle mura tutti osservano i movimenti delle navi nella baia, e [[Lancel Lannister|Lancel]] si sorprende non vedendo traccia della [[Flotta Reale|flotta reale]]. Anche [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] protesta con [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] perché le navi non sono ancora schierate nella baia per affrontare la flotta nemica. Nella baia? Nella serie TV quindi Joffrey vorrebbe che le navi della flotta superassero la foce delle Rapide Nere?--> devo controllare :D ---> sembra proprio di sì, inquadrano la baia  Lo zio lo ignora e il re comincia a provocarlo, minacciando di ordinare al [[Sandor Clegane|Mastino]] di ucciderlo, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] gli intima infine di fare silenzio, perché non vuole essere distratto. Sa che per riuscire a vincere la battaglia, e salvare così le loro vite, il suo piano deve essere eseguito alla perfezione.

     

    === Mare Stretto, Baia delle Acque Nere ===

    Dall'altra parte del fronte, [[Matthos Seaworth|Matthos]] è sempre convinto del buon esito della battaglia imminente, mentre [[Davos Seaworth|Davos]] si interroga sull'assenza della [[Flotta Reale|flotta reale]] e lo mette in guardia sulla rete di spie di [[Varys]] che rende impossibile cogliere il nemico di sorpresa.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] si dirige insieme a [[Tommen Baratheon|Tommen]] al [[Fortezza Rossa#Il Fortino di Maegor|Fortino di Maegor]] dove tutte le lady di alto rango si sono radunate, su suo invito, per ricevere protezione. 

     

    [[Sansa Stark]] si interroga sul motivo per cui [[Cersei Lannister|Cersei]] abbia richiesto la sua presenza, dato che la odia e non fa che ripeterle quanto sia stupida. La regina la chiama per offrirle del vino, ma in realtà vuole solo divertirsi schernendola; la ragazza chiede il motivo della presenza di [[llyn Payne|Ser Ilyn]] e la regina le spiega che è lì per difenderli, poiché non si fida dei mercenari. Proprio in quel momento un membro della [[Guardia Reale]] irrompe comunicando che uno stalliere e due ancelle sono stati catturati mentre cercavano di fuggire con dell’oro rubato. [[Cersei Lannister|Cersei]] ordina di ucciderli ed esporre le loro teste su una picca fuori dalle stalle per scoraggiare altri traditori. Spiega quindi a [[Sansa Stark|Sansa]] che nella situazione in cui si trovano, il popolo le resterà fedele sono se avrà più paura di lei che del nemico. 

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Il [[Sandor Clegane|Mastino]], [[Lancel Lannister|Lancel]], [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]], [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] e [[Podrick Payne|Podrick]] attendono sulle mura l'arrivo della flotta nemica. Non appena le navi di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Stannis Baratheon|Stannis]] entrano nella [[Baia delle Acque Nere]], [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] ordina agli arcieri di mettersi in posizione e tenersi pronti.

     

    [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] incalza lo zio perché non è d'accordo con la sua strategia e vorrebbe che gli arcieri attaccassero subito. Quando si accorge che c'è solo una nave della [[Flotta Reale|flotta reale]] il Re si arrabbia ulteriormente, ma [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion]] è concentrato sulla battaglia e non lo ascolta. 

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Baia delle Acque Nere ===

    Anche [[Davos Seaworth|Davos]] è impensierito da quell'unica nave nemica e ordina agli arcieri di prepararsi a scoccare. L'uomo intuisce che si tratta di una trappola quando nota che non c'è nessuno a bordo, ma ancora non riesce a capire di che tipo di minaccia possa trattarsi.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Sulle mura,  [[Tyrion Lannister|Tyrion]] e gli altri vengono raggiunti dal [[Allyne]], il [[Piromante|Capo dei Piromanti]], il quale consegna al [[Tyrion Lannister|Folletto]] una fiaccola accesa da usare come segnale.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Baia delle Acque Nere ===

    Quando la nave li oltrepassa silenziosamente, [[Davos Seaworth|Davos]] si accorge che dalla poppa fuoriesce un liquido verde che subito riconosce essere [[Altofuoco|altofuoco]]. Ordina subito alla flotta di allontanarsi, ma in quel momento [[Tyrion Lannister|Tyrion]] dà il segnale e [[Bronn]], in prossimità della [[Baia delle Acque Nere|baia]], scocca una freccia infuocata che al contatto col liquido ormai propagatosi in mare, deflagra in una serie di esplosioni distruttive.

     

    Da lontano [[Stannis Baratheon|Stannis]] osserva impotente saltare in aria metà della sua flotta.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fiume ===

    Sulle mura, [[Tyrion Lannister|Tyrion]] e gli altri assistono al terribile spettacolo, sbigottiti dinanzi all'entità della strage appena compiuta.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Baia delle Acque Nere ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] osserva il mare pieno di relitti infuocati, mentre l’aria è satura di grida e gemiti. Ordina quindi di sbarcare e proseguire l’attacco, incitando gli uomini a seguirlo, nonostante l'obiezione di un suo comandante. Uno dei suoi comandati obietta che i soldati moriranno a centinaia, ma Stannis rimane irremovibile, incitando invece gli uomini a seguirlo.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] continua a bere vino mentre [[Sansa Stark|Sansa]], con altre lady, sta pregando. D’un tratto la regina, annoiata, la chiama e le chiede per cosa stia pregando. La ragazza le spiega che chiede agli Dei di avere pietà di tutti loro, compresi [[Cersei Lannister|Cersei]] e [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] assicura, quando la regina la incalza, ma [[Cersei Lannister|Cersei]] la deride. Le spiega che gli Dei non prestano attenzione agli uomini e le raccontale di come anche lei, da bambina, e alla morte di sua madre, sperasse che pregando, gli Dei gliel’avrebbero restituita, inutilmente. mentre ciò era impossibile. Confida quindi a Sansa che avrebbe voluto nascere uomo ed essere sulle mura a combattere e piuttosto che rinchiusa. Sansa le chiede cosa succederebbe se   [[Stannis Baratheon|Stannis]] dovesse vincere; e [[Cersei Lannister|Cersei]] le rivela che purtroppo [[Stannis Baratheon|Stannis]] non si lascerebbe sedurre, come accadrebbe con altri uomini. La regina le spiega infatti e che le lacrime non sono l’unica arma di una donna. La mette quindi in guardia sul fatto che, se la città dovesse cadere come [[Sansa Stark|Sansa]] intimamente si augura, le donne verrebbero tutte stuprate, e [[Sansa Stark|Sansa]] sarebbe un bocconcino molto ambito.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Baia delle Acque Nere/Porta del Fango ===

    Le scialuppe cariche dei soldati di [[Stannis Baratheon|Stannis]] si avvicinano sempre di più alla terraferma, con Stannis ben saldo sulla prua.

    Dalle mura [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] tradisce una certa paura. [[Tyrion Lannister|Tyrion]] nota che Stannis l'avversario ha davvero intenzione di fare sta fa sul serio e dà ordine di lanciare frecce infuocate sugli assedianti, poi chiede al [[Sandor Clegane|Mastino]] di radunare degli uomini, tra cui [[Lancel Lannister|Lancel]], per affrontare quei soldati che riusciranno a sbarcare, tra i quali viene scelto anche Lancel.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Porta del Fango ===

    [[Stannis Baratheon|Stannis]] sbarca sulla terraferma, seguito dai suoi uomini e dalle mura di [[Approdo del Re]] cominciano a piovere frecce infuocate e pietre. [[Stannis Baratheon|Stannis]] in prima linea, ordina di raggiungere la [[Approdo del Re#Porta del Fango|Porta del Fango]], dove gli assedianti si scontrano con il drappello guidato dal [[Sandor Clegane|Mastino]]. [[Lancel Lannister|Lancel]] si batte con coraggio, ma viene colpito da una freccia.

     

    === Continente Occidentale, Approdo del Re, Fortino di Maegor ===

    [[Cersei Lannister|Cersei]] sta raccontando che da piccoli lei e [[Jaime Lannister|Jaime]] erano talmente uguali che nemmeno loro padre riusciva a distinguerli, perciò non riusciva a spiegarsi come mai venissero trattati in modo così diverso: lei da lady e [[Jaime Lannister|Jaime]] da guerriero, imparando l’arte del combattimento, finché un giorno [[Cersei Lannister|Cersei]] non viene venduta a uno straniero come una giumenta da monta. [[Cersei Lannister|Cersei]] si interessa quindi a [[Shae]], la nuova serva di Sansa Stark|Sansa]], sembrando intuire che c’è qualcosa di strano in lei ed invitandola a raccontare la sua storia. In quel momento però irrompe[[Lancel Lannister| Lancel]] che ragguaglia la Regina sull’andamento della battaglia. [[Cersei Lannister|Cersei]], sentendo che le truppe di [[Stannis Baratheon|Stannis]] sono riuscite a sbarcare, gli ordina di portare subito il [[Re dei Sette Regni|Re]] al sicuro nelle sue stanze, nonostante le rimostranze del cugino. e spiega quindi a [[Sansa Stark|Sansa]] il vero scopo della presenza di [[Ilyn Payne|Ser Ilyn Payne]]: assicurarsi che [[Stannis Baratheon|Stannis]] non possa catturarle vive.

  12. 14 - Gita scolastica preferita

     

    Tra quelle fatte in giornata, quella in seconda media a Mantova, mi sembra l'abbia fatta ieri, merito anche della mia professoressa di storia di allora, ci preparò alla visita in modo graduale e approfondito, facendoci incuriosire e vedere dal vivo ciò di cui avevamo parlato e studiato in classe per un bel po' di tempo :)

    Tra quelle di più giorni la gita di terza superiore, in Provenza (e di cui ho perso TUTTE le foto <_<<_<<_<, in compenso ricordo benissimo la guida che ci cantava in ogni momento la canzone "Sur le pont d'Avignon" :unsure:), ma anche quella di quarta e quinta le ho adorate :wub:

  13. 11 - Località dove non torneresti più 

    Cattolica :shock: 

     

    12 - Località in cui vorresti vivere 

    Ho due idee: o una grande città (una a caso, Londra :wub:), oppure in una bella casettina (anche una villetta storica) che si affaccia sul Lago di Como, direi verso Tremezzina/Menaggio, oppure al centro, a Bellagio :D 

    13 - Località che ti ricorda l’infanzia 

    Ho passato tutte le estati della mia infanzia nelle Marche e andavamo sempre a fare dei giri a Torre di Palme, che da piccola mi sembrava un borgo incantato :) 

    (la foto non è mia :D )

    JnXVXj.jpg

  14. 1- Theon&Asha
    2- Theon&Asha --> Ancalagon, Erin la Spezzata
    3- Theon&Asha --> AryaSnow
    4- Theon&Asha
    5- Theon&Asha --> Lord Beric, Maya, Lady Joanna

     

    1- Robb --> Ancalagon, AryaSnow, Maya, Lady Joanna
    2- Robb
    3- Robb --> Erin la Spezzata
    4- Robb --> Lord Beric, AryaSnow, Lady Joanna

     

    1- Qhorin&Jon --> Lord Beric, Ancalagon, AryaSnow, Maya, Erin la Spezzata, Lady Joanna
    2- Qhorin&Jon
    3- Qhorin&Jon

     

    1- Cersei, Tyrion, Ros --> AryaSnow, Erin la Spezzata
    2- Cersei, Tyrion, Ros
    3- Cersei, Tyrion, Ros --> Maya
    4- Cersei, Tyrion, Ros --> Lord Beric, Ancalagon, AryaSnow, Lady Joanna

     

    1- Dany&Jorah --> Ancalagon, AryaSnow, Erin la Spezzata
    2- Dany&Jorah --> Maya
    3- Dany&Jorah
    4- Dany&Jorah  --> Lord Beric, AryaSnow, Maya, Lady Joanna

     

×
×
  • Create New...