Jump to content

pdcad

Utente
  • Content Count

    180
  • Joined

  • Last visited

4 Followers

About pdcad

  • Rank
    Confratello
  1. Non ricordo la data di nascita dei draghi, la leggenda dice che c'erano due lune, una cadde sulla terra e da li vennero fuori i draghi.... ho visto che è stata aperta una discussione sull'acciaio di Valyria, comunque per fare una spada in metallo devi fondere il materiale originale e modellarlo poi in base alle esigenze tornando alla discussione originale, gli Estranei stanno cercando un sistema di passare la Barriera oltre che di arrivare a un numero che li faccia diventare molto pericolosi, è probabile che l'arrivo dell'Inverno gli dia la possibilità di amplificare i loro poteri per scavalcare o abbattere la Barriera ammesso che sia abbastanza debole la magia che la tiene su da permetterglielo
  2. - l'ossidiana è in effetti acciaio di drago, nel senso che è una roccia vulcanica che si forma per rapido raffreddamento del magma a contatto con l'acqua, quindi si trova dove c'erano i vulcani e dove c'erano i draghi..... - per l'acciaio di valyria, la sua formula è andata persa e allo stato fuso potrebbe essere stata mescolata con ossidiana rifusa o magma, che se fosse così può davvero uccidere gli estranei...... - a grande inverno ci sono acque calde termali, è un indizio che un tempo ci sia stato un vulcano o che ci possa essere ancora attività anche se "blanda", da qualche parte mi sembra di aver letto che c'è una leggenda che dice che sotto grande inverno sia sepolto un drago...
  3. @JojenReed vuoi dire che secondo te, 'torneranno i lupi' va ben oltre il discorso del Nord e degli Estranei
  4. Comunque a Nord la situazione è davvero molto complicata, e tutti questi spostamenti come ho letto in alcuni commenti non ce li vedo con la neve che è sempre più alta.
  5. A un rave party dei Bruti.... A parte gli scherzi, è un ipotesi affascinante ma ammesso che sotto Grande Inverno ci sia qualcosa che gli interessa per il loro potere. Altrimenti non penso che possano superare la barriera così facilmente o evitarla via mare (ghiacciato) per arrivare diritti a Grande Inverno senza prima essersi scontrati con i Guardiani e le popolazioni più a Nord cercando di ingigantire a dismisura il loro esercito... Oltre a questo la cosa interessante sarebbe capire chi li controlla, la loro origine e così via, perché comunque da qualche parte qualcuno o qualcosa li ha generati, li guida e li controlla. Nella Battaglia degli eroi sono stati sconfitti ma non del tutto e una qualche forma di potente magia li ha fatti tornare. Spero si possa avere chiarezza su questo, e spero non sappia troppo di plagio al Signore degli Anelli per risolvere definitivamente il problema ghiaccioli. :)
  6. @senza volto se posso aggiungere, che se Jon, mezzo Targ, uscirà vivo dalla pira che gli preparerà Melisandre come minimo almeno un drago in eredità gli spetta di diritto. Comunque stando alle parole di Jojen, Cagnaccio è nero sarà il più grosso e il più potente dei metalupi, leader e condottiero. Ma non sarà lui da subito ad essere il protettore del Nord, il vero protettore del Nord sarebbe Jon come Robb mi sembra aveva espressamente richiesto in caso di sua morte..o mi sbaglio? Mi sembra di ricordare che quella lettera insieme a qualcuno delle truppe di Robb ora si trova da Reed...Oltretutto sarebbe riconosciuto anche dai Bruti. Comunque nessuno considera che c'è ancora Cat in giro...
  7. Il fatto che fumava potrebbe essere semplicemente fisiologico, produciamo vapore, se poi ti aprono la pelle a meno non so quanti gradi credo che il vapore esca più facilmente. Poi se fosse morto, cosa che non ci avevo mai pensato, c'è sempre il bacio di R'hllor che penso ormai Melisandre può fare se vuole........
  8. Martin non ha pietà per il bene in un modo troppo esagerato. Dany e Jon hanno avuto due storie assolutamente diverse anche se con dei parallelismi vivendo in zone marginali con tutti gli annessi e connessi comprese divergenze. La cosa che li accomuna è l'impossibilità di amare, la relazione amorosa come ostacolo verso certi obiettivi, sia di crescita personale che di altro genere. Concludo con una frase di una canzone di Vasco Rossi: < ....La primavera è un ottimo abbaglio....e poi è già l'inverno.....>
  9. Concordo con Eveline sul fatto che di debba essere da qualche parte una storia d'amore degna di nota anche ed essendo Dany una donna libera può avere la possibilità di vivere una storia vera, cosa che se non fosse morto Drogo non sarebbe stato possibile. Jon è un ipotesi affascinante sotto alcuni punti di vista, ammesso che sia vivo, ammesso che Dany arrivi alla Barriera e se ci arriva con i draghi aumenterebbero anche a dismisura i poteri di Melisandre che secondo me visto che partorisce spettri ha un attrazione per Jon. Quel fiore blu potrebbe anche semplicemente rappresentare che Dany arriverà tardi alla Barriera, nel senso che quello che potrebbe essere stato non lo sarà mai. Fatte tutte queste supposizioni Jon è un potente metamorfo e Dany non è in grado di gestirli del tutto pur essendo la madre dei draghi, il loro incontro se mai ci sarà funzionale a questo aspetto in primis, cosa che potrebbe quindi far nascere l'amore.
  10. a proposito di Martin qualche volta vorrei essere nato in questi anni, e quindi avere la stessa differenza di anni di nascita che c'è tra me e Tolkien, più o meno. Arriverei così ad un età abbastanza matura così che un giorno casuale mi imbatto prima nel viaggio di Tuff e poi parto con le Cronache che probabilmente si troveranno anche in formato americano e non scompattato come fa ora la Mondadori.
  11. Un ruolo lo hanno già e lo avranno, in passato lo hanno avuto. Per il momento il loro sforzo principale sembra portare nei pressi della Barriera, o meglio del Nord certi personaggi chiave, ma credo abbiano anche l'interesse a ristabilire una situazione più consona a Grande Inverno. Bran, Jon e Stannis sono già li e Rickon presto sarà pronto per riprendersi il suo posto e non oso immaginare che dimensioni avrà Cagnaccio. Di sicuro Jaime e Brienne, non so se vi ricortdate il sogno di Jaime sotto l'albero. E poi Dany e Tyron ma molto dipenderà da Marwin e Samwell poi. Nel mezzo però c'è l'imprevedibile come l'attentato a Jon.
  12. ma nemmeno Dany sembra non potrà più avere figli, eccetto quando ci sarà quella specie di configurazione astrale o non so cosa che ci sarà una specie di inversione nei movimenti del sole.....
  13. Se Martin si decidesse a farci leggere il libro invece di puntare a tenere la gente incollata alla televisione credo ci farebbe un gran piacere!!! Comunque piccola polemica a parte, una loro unione dipende da chi o cosa incarnerà la fusione di ghiaccio e fuoco, se J=R+L è lui che rappresenta la leggenda e l'ultimo degli eroi e Dany anche se troverà l'amore che cercava non potrà mai avere una relazione con Jon. Se ghiaccio e fuoco è rappresentato non da Jon o meglio non solo da lui, oltre a Dany che rappresenta il fuoco ci deve essere un altro personaggio che rappresenta il ghiaccio e può essere solo Bran quindi l'incontro fondamentale sarà con Bran, se mai ci sarà anche se penso di si. E dopo la sconfitta degli Estranei è probabile ci sia una loro unione ma chissà, sembra un po scontata e Martin ha evitato molti aspetti che potevano essere scontati....
  14. @ Kyo Volevo solo dire che parole enigmatiche possono voler dire tutto come niente. Tornando al tema originario il probabile incontro con Dany più che per il matrimonio da fiaba è interessante per l'aspetto draghi, Jon è un mezzo sangue targ quindi ha affinità con i Draghi e potrebbe essere un tassello, se non il fondamentale visti i suoi poteri ancora inespressi, per controllare i draghi come macchine da guerra. Ammesso che Jon sia ancora vivo e soprattutto non i forma di ologramma, che sarebbe abbastanza triste.
  15. @ Kyo quelli degli oscuri sono enigmi sul futuro, a volte ingannevoli a volte cose irrealizzabili. So bene che è il fiore di Lyanna ma non per questo l'enigma deve essere per forza cosi scontato, anche se è appurato che J=R+L. Potrebbe l'enigma semplicemente fare riferimento ad un qualcosa che ha a che fare con gli Stark. Poi visto la magia che c'è nella Barriera sinceramente non trovo, tra gli umani, niente di più magico che possa essere incarnato e rappresentato da Bran, oltre ad avere lo stesso nome di 'Il Costruttore'. Guarda Spettro dei meta-lupi è quello più indipendente e libero di muoversi, molto più degli altri fratelli e così è Jon.
×
×
  • Create New...