Jump to content

hacktuhana

Utente
  • Content Count

    5,936
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by hacktuhana

  1. Non intendevo che ogni film è uguale ad un fumetto cui si ispira. Il concetto è: La Marvel Comics pubblica Uomo Ragno, Thor, Iron Man, Capitan America e molte altre testate per milioni di personaggi, amche comprimari e di contorno, e tutti quanti vivono nello stesso universo immaginario. Di tanto in tanto le loro avventure collidono. Lo stesso sistema, più in piccolo, è stato riproposto al Cinema, dove infatti abbiamo tre film su Iron Man, tre su Capitan America, tre su Thor, due sui Guardiani della Galassia e via dicendo. Le storie si sono intersecate ed hanno avuto un apice in Infinity War ed Endgame, e a quanto pare però, la storia di ogni personaggio continua, esattamente come nei fumetti.
  2. Funziona come una serie di fumetti della stessa casa editrice i cui protagonisti vivono nello stesso universo. Una serie tv ha sempre gli stessi protagonisti, i film del MCU no, hanno diversi protagonisti che raccontano storie concatenate fra loro. È questo il tipo di rivoluzione che la Marvel/Disney è riuscita a portare al mondo cinema. Ogni film che vai a vedere equivale ad un fumetto che compri e leggi.
  3. Visto Far From Home. Molto meglio di Homecoming, che aveva di buono solo le prove attoriali di Keaton e lo stesso Holland. Qui a parte un'ingerenza ancora fastidiosa del ruolo di Iron Man, che però era preventivabile dopo Endgame, ed una crescente e smisurata dose di inutile umorismo anche nei momenti che dovrebbero avere un taglio tragico, drammatico o di suspense(la critica peggiore al film questa), è molto ben sviluppata la crescita di Peter Parker ed il suo essere ancora un ragazzo al quale si chiede di diventare non solo un uomo, ma addirittura un modello ed un esempio guida. Troppo. Molto bella la parte scenica con un villain super azzeccato per esaltarne il tutto. Tra i film ragneschi va ad inserirsi sul podio, dopo il primo ed il secondo di Raimi. Mi è piaciuto.
  4. La Portman l'hanno voluta fortemente Waititi e Feige, e a quanto pare il regista l'ha convinta a tornare chissà con quali argomenti. È un'attrice che non ha bisogno di soldi, fa film e vince premi da quando era ragazzetta. Aveva ripudiato Marvel soprattutto per Dark World, dopo che non fu riaffidato a Branagh che naturalmente aveva idee tutte diverse. Pubblicamente comunque non ha mai chiuso la porta, disse anzi che nella vita non si sa mai. Waititi è un regista autoriale emergente, evidentemente bravo se si guarda al suo "What we do in the Shadows". Riguardo Portman Thor è dichiaratamente presa dai fumetti, dalla run di Jason Aaron che fa diventare Jane Foster degna di sollevare il Mjolnir e quindi diventare la nuova ed unica Thor. Nel film presumibilmente le cose saranno diverse, ma pensando che c'è un Thor in giro per cercare se stesso, e una Asgard sulla Terra senza eroi, con la Valchiria che cerca una consorte sovrana... XD Insomma Thora potrebbe avere spazio a sé, ed Hemsworth che peraltro dovrebbe aver firmato per altri due film, sarà sicuramente presente. Probabilmente sarà ambientato prima che decida di partire coi Guardiani, oppure i Guardiani lo aspettano, o anche lo buttano fuori e poi lo vanno a riprendere, insomma boh XD Della prima parte della fase 4 sono incuriosito dagli Eterni, sperando non ne facciano scempio XD Da Vedova Nera un pochino, Da Strange 2 per via del collegamento con Scarlet e Visione, anche, e da come tratteranno il multiverso. Naturalmente da Thor 4. E spero che le serie Loki e WandaVision siano all'altezza... Imsomma tanto potenziale intrattenimento, ma è normale, se cercate il cinema come arte guardate altrove.
  5. I morti non Muoiono(The Dead don't Die) di Jim Jarmusch: Il buon vecchio Jim continua a fare film belli, non sbaglia un colpo insomma. Diciamo che il messaggio metaforico sulle abitudini umane troppo legate al materialistico è pure telefonato e retorico, sicuramente non nuovo, con i soliti momenti di telefonino che rende zombi. Ma il discorso finale sulla scena eroica di Driver e Murray sembra voglia proprio esagerare il concetto mettendolo in evidenza di proposito, così preponderante. E questo rende le solite intuizioni geniali Jarmuschiane un aspetto del film sul quale ragionare per dare la propria versione di quanto compreso. Infatti la comicità statica degli attori è oltremodo azzeccata. Tilda Swinton è perfetta nel ruolo alieno ed estraneo di tutta la pellicola, che guarda caso è davvero una extra terrestre, infatti legata ad una disciplina religiosa, il buddismo, della quale(disciplina) non viene affatto mostrata alcuna ritualità. La conoscenza del copione e quindi del proprio ruolo nel film è un altro punto surreale ma ben significativo, con il sempre più bravo Adam Driver che poi conosce proprio tutto il film e non solo la sua parte, rendendo la cosa più paradossale, specie quando la scoperta della vera natura del personaggio della Swinton è un elemento imprevisto persino dal copione del regista. Insomma si va a finire in una meta narrazione, che collega parti altrimenti senza senso. Non è ai livelli di Paterson o Solo gli Amanti Sopravvivono, ma è un altro piccolo gioiello partorito da uno dei registi che preferisco. Per me che poi non amo i film(e telefilm!) zombies in genere, è stato un toccasana. Ho apprezzato anche la fedele caratterizzazione dei morti viventi allineati al Romero pensiero/evoluzione che tornerebbero a fare cose fatte abitualmente in vita, omaggio dovuto, ritengo, che del resto si sposa benissimo con l'attaccamento al materialistico che rende zombi/schiavi anche oltre la morte, concetto portante del film. Iggy Pop zombie è mitico XD Curiosità: Anche nel film Solo gli Amanti Sopravvivono, Jarmusch fa chiamare l'umanità, zombi, dai vampiri protagonisti. Interessante XD Consigliato!
  6. Thanos quando applica la legge del 50% prima di avere il guanto, non può sapere che realizzerà effettivamente il suo sogno su scala universale. Non credo si faccia problemi di percentuali per ogni popolo da quel momento. Per esempio non se ne fa coi nani giganti di Nidavellir, li fa fuori tutti tranne uno perché il motivo è diverso. E pure questo mi suona strano in Endgame, il guanto è stato fatto dai nani, e fino ad allora solo loro erano capaci di farlo. Poi gli umani Avengers ne fanno due così. facilissimo! Mah! Allora saprebbero rifare pure Mjolnir e Stormbreaker no? Vabbeh XD
  7. Rispondo molto brevemente, salvo poi provare a tornarci con maggior approfondimento, come meriterebbe l'intera questione. Il Cinema è un'industria anzitutto, ha sempre avuto l'esigenza e la mira di essere prima show e poi arte. The greatest Show! Beh lo Show si paga, e chi lo propone punta a fare maggior soldi possibili. Finché sono gli artisti dello Show a tramutarsi in soldi, anche solo grazie al nome, rimane tutto molto vicino alke dinamiche di gallerie d'arte e concerti, ma se quello che attira comincia ad essere la sensazione, tipo la donna barbuta, non c'è bisogno di chissà quale interprete per stupire lo spettatore. Oggi(è da tanto secondo me) probabilmente siamo in un periodo similare ma non del tutto. È vero che si rimane stupiti da personaggi super improbabili che riescono a fare cose visibilmente impensabili grazie ad effetti speciali. Ma questi, vengono mutuati da altri mercati dove hanno già avuto successo. Coi supereroi si è andati a prendere lo stesso sistema fumettistico seriale narrativo. La Marvel in particolare è riuscita a trasportate tutto il suo universo fumettistico al cinema, e quindi la maggior attrazione è ottenuta dai personaggi. Iron Man, Uomo Ragno, Capitan America e via. Non importa chi li iterpreti e chi li diriga, loro piacciono a prescindere, ed era questo che bisognava riuscire ad ottenere, che il prrsonaggio diventasse il novello Tarzan, Zorro o chi per loro, amato a prescindere dalla faccia dell'attore. Certo detto così sembra facile. L'attenzione ai dettagli è stata evidentemente minuziosa. Per i Transformers il discorso è simile, più basato sull'operazione nostalgia, come per gli stessi Jurassic World e persino Star Wars. Il cinema che punta sui fans del suo passato. Persino Suspiria ha avuto un remake...
  8. La Marvel propende da sempre per il multiverso, quindi infinite diramazioni dell'esistenza, tanto che l'universo fumettistico ufficiale canon, è chiamato 616, ed ogni altra realtà corrisponde ad un numero, ad indicare evidentemente la soluzione infinita, che non dipende dalle sole gemme. Nell'universo cinematografico addirittura si mostra vera la possibilità che le gemme di un'altra linea spaziotemporale funzionano e coesistono anche(Cap le riporta mentre qualcuno le ha appena prese, secondo quanto proposto da Hulk all'Antico).
  9. Da quanto detto da Feige, esistono altri Flerken. Vuol dire che esistono anche gatti normali XD
  10. Esattamente! Thanos può benissimo viaggiare dove gli pare e recuperare le gemme una a una, per miliardi di volte nei vari passati. Non solo, ha pure un bracciale di Moebius Stark, ce l'ha Nebula! Ha già la soluzione a portata di mano, studia il funzionamento del bracciale e tac! Macchina dello soaziotempo! Miliardi di volontari per testarla al meglio XD Si fa seicentoventotto guanti, e nel dubbio pure settantacinque Stormbreaker e novantadue quelcheglipare che tanto può farlo! Nei fumetti l'avrebbe fatto seduta stante, con la dichiarazione dei Russo, si accerta che il Thanos del 2014 è un imb****le totale, oppure è un barbatrucco per far credere alla realtà alternativa tot, che gli eroi hanno vinto, e farsi un botto di risate. Che poi, se lo stesso Strange ha visto 14 milioni di futuri, vuol dire che sti futuri esistono, e quindi Thanos in ogni caso ha dimezzato quasi tutto il multiverso, e a noi ci hanno fatto vedere solo l'unica volta dove perde, e perché perde? Perché il Thanos di Guardiani della Galassia 1 era effettivamente idiota. XD
  11. Se Rocket non prende l'Aeter, Hulk non può annullare lo schiocco di Thanos e Tony poi non potrà essere Iron Man XD Credo che l'ultima gemma da riportare sia il Tesseract, che consente di teleportarsi, solo che danno per scontate troppe cose, comunque. Ho letto una spiegazione dei Russo sul cosa abbia fatto Steve per concedersi una vita con Peggy, praticamente ha creato un parallelo, e poi è tornato l'attimo dopo essere andato a mettere le gemme a posto, da vecchio, con un salto temporale, nell'universo principale(diciamo così), per dare lo scudo a Falcon. Tecnicamente sarebbe pure ok, però con le realtà alternative restano sempre tanti dubbi XD Secondo me anche questo argomento contribuirà a far parlare del film per parecchio tempo, cari vecchi paradossi temporali XD
  12. mi chiedo... mi piacerebbe vedere come Cap abbia potuto rimettere le gemme al loro posto, e pure il Mjolnir XD Sono curioso di capire come funzioni effettivamente questo rimettere a posto le cose, un attimo dopo averle prese, cioè, un minuto? Di più, di meno? No perché è importante eh. Ma soprattutto, come fa a rimettere a posto l'Aeter dentro Jane Foster? E sempre ad Asgard, non appena riporta il Mjolnir, che sennò cambia tutta la linea temporale e vince Malekith, come fa ad andarsene? Ecco, mi piacerebbe vedere soprattutto quando riporta la gemma dell'anima a Vormir, che fa, la da al Teschio Rosso? XD Sarebbe spettacolare vedere la scena! Detto ciò, il film mi è piaciuto tanto, ma Thanos no. Non quello del 2014, abbastanza ridimensionato negli intenti e negli ideali, oltre che nella capacità pianificatrice. È un classico villain che vuole distruggere tutto, e questo non posso accettarlo come una trasposizione valida di Thanos. Che bisogno c'era di renderlo anche vile, quando ordina la tempesta di fuoco, perché Scarlet lo sta massacrando? Troppo nobile altrimenti? Sembrano, e sono veramente, due Thanos proprio diversi, quelli di Infinity War e Endgame. Invece mi son piaciuti sia Thor che Hulk, sui quali si concentrano le maggiori perplessità altrui, comprensibili eh, perché le caratterizzazioni sono abbastanza lontane dai personaggi(a parte che Thor nei fumetti recenti è messo peggio XD , ma vabbeh è per colpa di chi lo scrive ed è un altro discorso), e quindi normale che agli affezionati, come me con Thanos, non siano piaciuti molto. Però li vedo ancora in possibili percorsi futuri, entrambi, per cui ci potrebbero essere interessanti evoluzioni. E poi seppure sia un dettaglio cui nessuno o quasi avrà fatto caso, è arrivata la pietra tombale sull'Odino dell'universo cinematografico Marvel, ché il più saggio di Asgard è Frigga! Ed in effetti Odino è davvero un rimbambito dopo il primo film... (e pure lui nei fumetti da un po' di anni, santo cielo!) Comunque, un gran bel film per celebrare la prima era dei personaggi Marvel al cinema. Incassi assurdi in tutto il mondo! 1.481,1 milioni di dollari. Ha già raggiunto(in sette giorni), l'ottavo posto tra i maggiori incassi di sempre, superando Age Of Ultron e ad un passo dal primo Avengers! I 4 film sugli Avengers sono tra i primi dieci incassi di sempre, e decimo è Black Panther, praticamente metà dei titoli sono MCU. Solo 8 film hanno superato un miliardo di dollari di incasso oltreamerica, Endgame lo ha fatto in una settimana, 1.054 milioni per la precisione, sesto a meno di 80 milioni da Star Wars The Force Awakens, in questa particolare classifica. E quindi in casa incassa in 5 giorni, 427,1 milioni di dollari. È già ventesimo tra i maggiori incassi di sempre in Nord America, e al quinto giorno in rapporto con gli altri film campioni di incassi, ha fatto meglio per quasi 102 milioni(precisamente dal settimo episodio di Star Wars, che è il maggior incasso di sempre in USA). Ecco ho riportato le mie amate classifiche XD
  13. ok, ho aspettato un po' per non commentare a caldo con l'enfasi della visione. Beh... è spettacolare, finalmente una trama, momenti di riflessione ed emozione a non finire.
  14. 30. Il disegnatore (e magari pure lo scrittore... XD) che sceglieresti per un fumetto sulle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. Io proverei con uno sperimentale, capace di essere all'occorrenza estremamente classico e lineare. Dave McKean potrebbe andare bene, soprattutto nel mostrare le visioni e le magie, senza perdere la capacità di un tratto realistico(lo scrittore/traspositore/consulente sarebbe sicuramente Neil Gaiman in questo caso). Takehiko Inoue sarebbe un pittorico perfetto, anche Esad Ribic se la cava bene con guerrieri e stile pittorico. Più classico e oscuro, perfezionista delle linee, Kentaro Miura andrebbe benissimo, però credo si lamenterebbe della troppa velocità nello scrivere di Martin Fosse vivo il più classico dei John Buscema, non fallirebbe nel mostrare tutto al meglio, e restando tra i Conaniani, Barry Windsor Smith sarebbe un altro candidato perfetto. Sennò ci si affida tutti a Rob Liefeld(anche per finire la saga) e via...
  15. Avrei voluto mettere Corpo Presente di Lorca, ma Silk ha messo tutte le parti del Compianto per Ignacio Sanchez Mejias, e così va anche meglio, mi sono ricreato a rileggerla. (Tanto)Tempo fa, ebbi la bellissima occasione e possibilità di musicare diversi testi di poesie, selezionate da un appassionato attore/interprete di arte drammatica, la cui idea era quella di recitarle mentre un paio di musicisti suonavano un accompagnamento musicale e un pittore stendeva le sue immagini ispirandosi ai testi e di conseguenza alla musica. La passione per la poesia me la trasmise proprio lui, cui non posso far altro che mandare un saluto rivolto alle stelle... Anche il coraggio di comporre musica me lo consolidò quella fantastica esperienza. Corpo Presente ed Anima Assente(non sempre) erano il fulcro centrale dell'opera, che concatenava tante altre poesie attraverso tematiche come la libertà, la rivoluzione, la morte, l'amicizia eccetera. L'inizio, che mi coinvolse tantissimo nel progetto, era una composizione di un poeta russo sconosciuto, Alexei Khvostenko, che si dipanava in 50 punti diversi, in un crescendo/variando emotivo per poi esplodere nell'Ora per la pazzia e la gioia di Whitman( il buon Walt che come vedo è stato selezionato anche da Aemon). Eccolo: Il Sospettoso. 1. Io- degenerato- avendo tutti i motivi. 2. Qualche volta io dormo. 3. Santa è la ghigna del miliardario Santo il c**o della commessa del fornaio E’ caduta una vecchietta Intorno stanno a guardare 4. In birreria non c’è posto abbastanza per gli amanti della birra 5. Ma guarda là Ma guarda questo qui Ma guarda quello là Ma guarda chi? 6. Io vivo nel serraglio 7. Io 8. Non posso Non voglio Non bramo 9. Nè le mie forze Nè i miei anni Nè le mie labbra Nè le mie mani Nè i miei piedi 10. Io. 11. D’inverno di continuo Arde carta 12. E’ così strano E’ semplicemente inspiegabile 13. Mosca si spande per la russia intera Qui in casa mia stà stretta 14. Topi Piccoli topi Topi-topi 15. Blatte Piccole blatte Blatte-blatte 16. La fedele muore sempre 17. Senza dubbio io sono qui Sono presente Io sparisco Io m… 18. Un coraggioso pilota russo 19. Siediti accanto Io sono vicino non va riposo 20. Quando son nato? Nell’anno 1840 quando son nato? ….. 21. Quando vivo? Quando vivo? Quando vivo? 22. Che razza di cognomi- Ivanov Petrov 23. Chi è là Chi è là Chi è qui Chi è là 24. Cerchiamo di ricordare 25. Non sono un Adone Non sono un Cane Non sono un Solco 26. Cos’è -una prigione? Cos’è-una casa? Cos’è -una città? Cos’è-una musica? 27. Baciami Non baciarmi 28. Gelo Porcheria me**a 29. Io. 30. Apatia- La più forte passione 31. Io. 32. Oh? 33. La storia -una malattia La fauna-una malattia La flora-demenza 34. La sudicia vile giacchetta. 35. Domani io partirò Partirò una volta ancora con tutto ciò 36. I fiori rifioriscono 37. Di tutt’altro si tratta 38. Beati i poveri di spirito 39. La wodka La fame 40. La felicità 41. La strada sulla quale la mia finestra stà 42. Io. 43. La fermata del tram 44. La buca delle lettere 45. Il recinto 46. Bruciano i versi Su scodelle Su piattini Sul pavimento 47. Io brucio versi sulla scala 48. I miei amici conoscono me Ma io non conosco 49. Chi mi ama 50. Chi mi sporca.
  16. 29. Trasposizione migliore tratta da un fumetto: 1. Film, 2. Serie tv, 3. Lungometraggio animato, 4. Serie animata. 1. Per i film ne ho diversi che mi son piaciuti, da quelli sui Supereroi ad altri di genere diverso, tipo Old Boy o A history of Violence. Il film che più mi ha emozionato al cinema, anche se non ritengo sia il migliore, è Avengers Infinity War, dove tutto sommato sono riusciti a non rendere una macchietta il mio personaggio preferito, e cioè Thanos. Vederlo realizzato su grande schermo, addirittura col ruolo di antagonista principale dell'universo(Marvel), diventato così famoso, io che l'ho adottato come mio preferito(uno dei) fin dalle storie di Warlock, e l'ho poi amato letteralmente col suo ritorno, proprio culminante nella saga del guanto dell'Infinito, ha rappresentato l'avverarsi di un sogno nel sogno, che già è stato vedere i personaggi Marvel minori e quasi sconosciuti, diventare così popolari. Perché ci son cresciuto da piccolo coi fumetti Corno. Nostalgia Moment. 2. Non seguo molto le serie tv, ho seguito ed ho apprezzato Smallville per alcune stagioni e Agent of Shield dopo le prime stagioni non eccelse. Sicuramente ce ne saranno di migliori. 3. Qui non mi muovo da Akira. È il film animato che più mi ha colpito e coinvolto in assoluto. Anche Ghost in the Shell mi è piaciuto tantissimo. 4. Daitarn 3! La sigla più bella di sempre XD i robbottoni di Go Nagai li ho amati tutti, poi vabbeh ce ne sono tante XD
  17. Beh per le sbronze sicuramente sceglierei una compagnia asgardiana, e a rivederci nel Valhalla! XD 28. Un fumetto in cui non vorrei mai trovarmi dentro. A pensarci sarebbe difficile quasi tutto, tra avventure e scenari da morte in pochi istanti, la sopravvivenza sarebbe ardua. Quelli horror credo vincano, già a pensare di trovarsi in 30 giorni di notte, a Barrow, insomma... XD
  18. Un po' perché mi piacciono in quasi tutte le forme artistiche, i russi(i russi, gli americani), poi perché questa si intitola "Silenzio", che insomma, per troppe ragioni mi attrae, quando ne lessi il terzo periodo, rimasi a bocca aperta, in silenzio totale, per l'appunto, perché in certi casi realizzo quanto possano essere vicine e simili le emozioni e il sentire di persone vissute in tempi diversi e posti lontani, posti perfino opposti, direi, e quanto possa unire un concetto condiviso, affermato e riconosciuto, scritto in versi o in parole, o in qualche altro linguaggio a cui ci affidiamo per mostrare quanto ci appartiene e non si può semplicemente spiegare. Sono sempre stato convinto che Dio fosse nel silenzio. Di Dmitrij Merezkovskij(ometto la versione originale in cirillico XD): SILENZIO Le bufere sol in gioventù esercitan sul cor malìa ma volan via: nulla può la lor bruta potestà, e quando passan rimane solo una grande verità, indistruttibile — quiete nel cor, silenzio nel cielo, giacché la volta celeste è eternamente muta, irraggiungibile, come la verità, compiuta, più alta delle bufere funeste. Dio non è nelle parole od orazioni, né nel fuoco letale, né in battaglie o distruzioni, Dio è nel silenzio totale. Nel ciel e nel cor tutto tace: più profondo dei suoni transitori più profondo di gioie e dolori, nel cor senza bufere, nelle celesti sfere — l’eterna pace.
  19. 27. Un personaggio dei fumetti col quale usciresti a cena. Se io stesso fossi un personaggio dei fumetti, mi piacerebbe Tempesta, in tutti i sensi, e quindi al cuor non si comanda. Invece preso e catapultato così dalla realtà, una cena con Odino non la cambierei con niente al mondo! Mi piacerebbe pure con Paperone, con la certezza che alla fine pago io XD
  20. 26. A volte vorrei essere... Odino, ovviamente. Oppure Thanos, naturalmente. Pure un bell'Hulk liberatorio che spacca tutto non sarebbe male. Me lo immagino nella vita di tutti i giorni... praticamente sarei Hulk per tutto il tempo. Sempre inc...
  21. 25. La coppia di amici preferita nei fumetti. Certamente gli inossidabili Tex Willer e Kit Carson cui aggiungerei tutta la crew in realtà(Kit Willer e Tiger Jack), Asterix e Obelix, Zagor e Cico, Snoopy e Woodstock XD, ma anche Topolino e Pippo, Batman e Robin! E soprattutto Rat Man e Piccettino In particolare amo Paperone e Paperino(con gli immancabili Qui Quo e Qua), quest'ultimo poi forma una coppia comica bellissima con Paperoga XD Marvel: Ben Grimm e Johnny Storm che sono i più vicini alla coppia per antonomasia Bud Spencer e Terence Hill. Ma anche Spidey con la Torcia hanno una bella amicizia, e poi ci sarebbero Cap e Falcon, Thor e Ercole, Wolvie e Nightcrawler, Bestia e Wonder Man, Luke Cage e Iron Fist e Kitty e Lockheed! XD (quindi anche Ka Zar e Zabù, e Falcon e Redwing, e Crystal e Lockjaw e... ok ok XD). Trofeo speciale amicizia per i tre guerrieri di Asgard, ossia Volstagg, Fandral e Hogun, che tra il forte richiamo ai 3 moschettieri, e le dinamiche divertimento/avventura, colgono lo spirito migliore di complicità che si crea tra amici che poi sono davvero "per la pelle"(leggete bene le vocali! ), come poi sono, nonostante Fandral e Hogun su ogni argomento abbiano immancabilmente pareri opposti XD A loro spesso si sono aggiunti Sif e Balder, finendo per fare, anche con Thor ma è per una volta superfluo XD, una delle crew più complete, se poi si aggiunge Loki... XD, peccato accada raramente una reunion asgardica di tale portata se non nelle storie da giovani. Bella anche la coppia Amora e Skurge(molto particolare il loro rapporto), l'amicizia Groot/Rocket Raccoon e Warlock/Pip(una sorta di Tyrion Lannister volendo vedere, oltre che un omaggio di Starlin al mitico Jack Kirby) che anche qui(si vede nell'immagine scelta per la domanda di ieri), con Gamora formano un terzetto ben assortito, cui se aggiungi un Drax tontolone(no non è un'invenzione cinematografica), una Drago Luna austera e niente popò di meno che... Thanos! Altra crew praticamente perfetta! XD
  22. Su Hellboy ho letto troppe discussioni, difficoltà, litigi tra regista e produttori, licenziamenti... non esiste che possa essere uscito bene. Peccato perché Neil Marshall non sarà Guillermo Del Toro, ma è un buon regista e sicuramente avrebbe dato la sua impronta al film. Se dice ufficialmente "no comment", insomma... davvero vien poca voglia di andare al cinema.
  23. 24. La coppia sentimentale preferita nei fumetti. Detto che è esattamente come dice Erin per le coppie Marvel, tanto che quella decantata nella prima serie di Silver Surfer, esattamente quando il surfista è stato liberato dal suo esilio forzato sulla Terra, libero di volare fino a Zenn La(che stava là XD), per riabbracciare il suo amore impossibile Shalla Bal(eh ma io che ne sapevo, è diverso adesso, mica mi chiamo Penelope ecc...), si son lasciati per sempre Un paio di esse mi son rimaste nel cuore comunque e sono le mie preferite, cioè: Scarlet e Visione Warlock e Gamora (ok potevo scegliere un'altra immagine, ma questo finale di storia mi mette tanta nostalgia). Mi piaceva anche Rogue e Gambit come coppia. Fondamentalmente poi quelle quasi paragonabili a Topolino e Minnie ci sarebbero, tipo Steve Rogers e Sharon Carter, Thor e Sif, Peter e MJ(io amavo anche Peter e Gwen come detto), Medusa e Freccia Nera e l'inossidabile Reed e Sue. Beh mi piacciono tutte XD Apollo e Midnighter di Authority sono un punto di forza fondamentale della serie stessa. Poi boh... riguardo le fantasticherie, ho sempre immaginato di una coppia come Thanos e Selene, magari molto incentrata sul rapporto filosofico con la Morte, Thor e Tempesta non solo per i poteri sul clima XD, ma anche per il rapporto con la madre Terra(Thor è figlio di Gea/Jord/la Terra e Ororo chiama madre proprio madre natura), Hulk e Strange(praticamente avveratasi con Wiccan e Hulkling!), infine per Odino!(per Asgard!) XD ho sempre immaginato un'evoluzione coinvolgente una qualche anima tormentata cui occuparsi, e non so neanche bene perché, ci vedevo o Viper o Mystica o Madre Notte(prima incarnazione della figlia del Teschio Rosso(che poi guarda caso è diventata Skady nel bruttissimo evento Fear Itself, vabbeh...), magari con tanto di reclutamento Valchirie. Vabbeh sono un romanticone.
  24. io proporrei la torre di Jaime Lannister, unico concorrente Bran... XD A parte scherzi, in qualche modo la torre delle casate mi piace, si potrebbe estendere ad alleati vassalli e membri storici. Tipo i Lannister, per esempio: Tywin, Joanna, Cersei, Jaime, Tyrion, Joffrey, Tommen, Myrcella, Kevan, Lancel e poi il Mastino e la Montagna, Ilyn Payne, Picelle, Lorch, Slynt, Trant(tutta bella gente XD), e magari pure il capostipite(presunto o vero che sia) di ogni casata, in questo caso Lann l'astuto. Con le casate apparentemente meno numerose si potrebbero utilizzare altre famiglie del territorio, tipo i Tarly e Hightower per i Tyrell, o Bracken e Blackwood per i Tully... perfino i Frey per i Tully. XD Anche fare per l'appunto divisioni in territori o regni non sarebbe male. Immagino una eventuale Torre di Essos a sto punto XD Bruf ma karaq, Zor du lopporm, Piac ma micatant, smaramaus ecc ecc
×
×
  • Create New...