Jump to content

senza volto

Utente
  • Content Count

    2,941
  • Joined

  • Last visited

About senza volto

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 02/11/1869

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Recent Profile Visitors

2,552 profile views
  1. Forse tu la fai troppo tragica, però credo che siano consapevoli della situazione perché da loro “indirizzata”. Non mi spiego altrimenti l’affidare la squadra ad un allenatore “compiacente” che se anche avesse delle idee innovative e funzionali le applicherebbe a singhiozzo, a seconda dell’umore di quei senatori. Secondo me quei giocatori sono sostenuti dalla società perché la rappresentano, la rispecchiano. (ho tagliato la spiegazione successiva perchè incompleta)
  2. Una citazione per Mauro Bellugi. Riposi in pace.
  3. 20 anni. Tutto il tempo per rifarsi, ma va impostato e seguito. Le potenzialità sono enormi.
  4. Ottimo atteggiamento autocritico. Prima pensavo che fosse più responsabile Cr7 di certe scelte, ora credo che abbia più ragione tu. Per dirne una, ritenevo Kulusevski ( che avrei voluto all’Inter) un potenziale fuoriclasse che poteva avvicinare il suo gioco a quello di De Bruyne, ma con più gol e un poco meno di assist. Con Sarri o un allenatore simile (Guardiola su tutti), forse poteva (potrebbe, perché è ancora giovanissimo) essere impostato così. Ma servirebbe tempo per provare e lasciare che sbagli. A discolpa di Pirlo, quest’anno tempo non ne ha avuto, ma sembra proprio che Kulusevski ven
  5. E il Milan l’ho visto, non attacca in modo differente dagli altri. E comunque non sarebbe sufficiente a giustificare una differenza così marcata.
  6. Ma poi i rigori dovrebbero darli a tutti!!! Diverso da cosa? Mi vuoi dire che i giocatori del Milan sono più veloci e scaltri (cosa intendi per scaltri?) di quelli che ti ho citato? Mi vuoi dire che entrare in area in velocità o non in velocità con Messi e Neymar (o tutti gli altri) induce al fallo più che con quelli del Milan? Mi vuoi dire che inseguire per 30 40 metri giocatori che hanno fatto la storia con il dribbling e la velocità sia meno impegnativo che inseguire quelli del Milan? Si. La ricerca del contatto per poi buttarsi quando si verifica si chiama proprio simulazione ne
  7. Il possesso del Barcellona si spostava spesso fin dentro l’area avversaria arrivando ai dribbling di Messi, E’to, altri e successivamente Neymar prima della finalizzazione. Bayern puntava ad entrare in velocità in area sopratutto dalle fasce con Ribery e Robben, ma anche dal centro con gli altri. Il Real ha giocato in vari modi. L’Ajax di Cruijff entrava in area se poteva anche con il pubblico. Il Milan di Sacchi entrava in area avversaria a ondate. Le posizioni specialmente del Milan di Sacchi e dell’Ajax non erano esattamente statiche. Un esempio sui rigori che si danno al Milan e non si d
  8. Ok. Quindi questa cosa veniva fatta molto meno dal Barcellona di Messi, Xavi e Iniesta? Dal Milan di Sacchi? Dal Bayern di coso (non ho voglia di cercare come si scrive)? Del Real di Zidane? Potrei arrivare fino all’Ajax di Cruijff. E parliamo di molto molto meno con la prima citata l’ho vista palleggiare in area con difensori frenetici a correre di qua e di là. Vedo i rigori che non danno alle altre. Per fare un esempio: ho visto mezz’ora di Roma Verona. Con il metro di giudizio usato col Milan ci sarebbero stati 3 rigori. Ma i giocatori nemmeno ci hanno fatto praticamente caso. Per parlar
  9. Bonucci e Chiellini dalla panchina, per tutta la partita a protestare e urlare dalla panchina (elogiati per questo da Civoli), me li ero scordati.
  10. Come si sarà capito non sopporto i trattamenti impari degli arbitri e delle istituzioni sportive oltre all’antisportività, simulazioni in particolare. Per riportare altri esempi (oltre al fatto che al Milan danno rigori che ad altre non danno) non sopporto che due giocatori dell’Inter già diffidati e che non avevano commesso falli vengano ammoniti per decisione di Cristiano Ronaldo e Chiellini dal “Calva” come i giocatori della Juve lo chiamano quando lo salutano. O non sopporto che Cristiano Ronaldo e De Ligt si facciano due risate dopo che quest’ultimo ha cappottato (letteralmente) Barella,
  11. Come ripeto, squadre che hanno vinto tutto, asfaltando gli avversari, giocando in pianta stabile nelle aree avversarie e vincendo più champions è più campionati non hanno avuto quel numero di rigori, ma nemmeno ci si sono avvicinate. Trovo assurdo pensare che a questo Milan ne vengono assegnati così tanti grazie al suo gioco perché non attacca certamente di più delle squadre che ho citato. Vorrebbe dire che è una squadra che sta facendo la storia del gioco. I problema è che ai rossoneri vengono spulciati anche i contatti più insignificanti, che potrebbero anche essere rigori ma che alle altr
  12. Si discute molto sul fatto che al Milan danno un sacco di rigori (siamo a 14, le seconde in Italia sono a 5). I milanisti sostengono che questo succede perché porta molti palloni in area. Faccio notare che negli ultimi 20 anni, in Europa, nessuna altra squadra ha avuto così tanti rigori a questo punto della stagione. Nemmeno squadre come Juventus, PSG, Real Madrid, Barcellona o Bayern. Squadre che hanno vinto più campionati consecutivi, 4 triplete è un numero spropositato di Champions. Nemmeno calcolando tutte le competizioni si arriva a quei numeri. Mi si vuole dire che il Milan attacca più d
  13. Eravamo rimasti alle 5 partite consecutive con arbitraggi palesemente sfavorevoli all’Inter. Poi per un po’ è andata bene con arbitraggi giusti. Torna lo stesso protagonista che col Parma (allora al var) aveva commesso due (uno piu che clamoroso) errori, ovvero Maresca. Questa volta non estrae il secondo cartellino giallo per Arslan, tanto che lo stesso allenatore dell’ Udinese ammetterà di averlo sostituito poco dopo (ancora nel primo tempo) proprio per quello. Poi sorvola su un intervento sul ginocchio di Hakimi. Questa volta a Conte saltano i nervi e probabilmente incapperà in una lunga squ
  14. Non sono d’accordo su Verdi. Secondo me è un buon giocatore, ma non è un trequartista. Stanno rendendo meno tutti al Torino, non solo lui. Persino Bellotti. Rincon poi è un mediano e ti do ragione. Un recuperatore di palloni e non un distributore.
×
×
  • Create New...