Jump to content

rhaegar84

Utente
  • Content Count

    476
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by rhaegar84

  1. @Lyra Starkconcordo in toto. mi aspettavo tanto dal film visto anche incassi ma sostanzialmente l'aggettivo giusto è piatto. anche il finale manca totalmente di pathos. giusto la sufficienza raggiunge ma veramente ci si aspettava molto di più. penso che l'ottimo risultato sia dettato dal fatto che era primo stand-alone femminile marvel e soprattutto per i collegamenti con 2 avengers.
  2. rhaegar84

    serie tv

    mah legion io l'ho lasciata stare. troppo delirante. anche maniac vista ma non mi ha così entusiasmato. @Iceandfireconcordo terza puntata difficile e molto impegnativa. ma era giusto fare capire i danni delle radiazioni. leggo qualche critica alla serie su qualche sito di settore, io sinceramente la trovo ottima. recitata bene e anche tecnicamente ben fatta. basta vedere i dettagli degli oggetti o i colori dati alla serie. attori poi di grande spessore.
  3. per me è stato un ottimo finale. senza strafare ma mettendo al centro la questione dell'amicizia che poi è il tema centrale di queste serie. chiaramente le ultime stagioni non sono paragonabili alle prime, anche se qualche chicca ogni tanto c'era. per serie così è difficile mantenere il livello alto e trovare nuove idee. penso che alla fine, spinti da Parson (sheldon), che sostanzialmente ha detto di aver spremuto anche troppo il suo personaggio, hanno chiuso al momento giusto. chiusura migliore di how meet yout mother. finisco dicendo che sarebbe ora di chiudere anche modern family che ha veramente perso tanto. per certi versi ricorda i simpson dove rispetto alle prime stagioni poi le vicende sono diventate sempre più assurde come anche i personaggi. per fortuna big band theory ha sempre mantenuto un buon livello anche nelle ultime stagioni.
  4. rhaegar84

    serie tv

    a me è sembrata molto realistica. sullo splatter direi di no anche perché non è che ci sono scene di guerra con spade e arti e teste mozzate. il vero punto che penso sarà il centro della serie è la minaccia delle radiazioni. per certi versi è più un film horror/virus in chiave realistica. c'è appunto una minaccia invisibile ma che miete vittime. certo che il fatto che sia accaduto realmente lascia un senso di angoscia/ansia che altre serie non riescono a trasmettere. sulla storicità direi che ci siamo abbastanza. non mi sembra un americanata. e poi nn vedo neanche il senso di denigrare lo stato sovietico nel 2019. cmq per fare nuovo sarcofago si sono mossi con associazioni/enti internazionali quindi presumo che tanti documenti e dati siano per forza di cosa venuti allo scoperto. poi l'urss di fine anni 80' era un sistema ormai al collasso. quindi anche tutte le questioni burocratiche con vari responsabili che negano l'incidente per paura delle conseguenze mi sembra molto veritiera come situazione.
  5. rhaegar84

    serie tv

    Chernobyl prima puntata già da 10. subito nel clima della questione senza giri o puntate preliminari. l'angoscia e l'ansia che trasmette è incredibile. poi essendo (a parte per i russi) molto fedele alla realtà fa per certi versi stare male. come qualità e livello mi ricorda il gioiellino dello scorso anno, the terror. ho visto anche big little lies. anche qui grande livello soprattutto come cast. voto 8. l'unico dubbio è se ha senso aver fatto una stagione 2 che esce tra poco. siccome ricorda un po' the affair spero non facciano come x questa che doveva durare max 2 stagioni e invece l'hanno allungata senza tanto senso.
  6. uno degli errori è stato rendere nelle ultime stagioni troppo forti i non morti. cosa che va in netto contrasto con la lunga notte "originale" che è durata generazioni. quindi cmq un modo per difendersi c'era. nelle puntate dove si combatte contro i non morti soprattutto la 3 mi ricordavano più gli zombie di world war z.
  7. ripeto quello che scrissi tempo fa in altri post. partendo come detto da @BiancaStarkdalla puntata 5 della settima. le altre sottotrame possono anche andare bene così a parte bronn che in effetti si poteva chiudere come personaggio. semplicemente a grandi linee bastava fare scontro subito dany-cersei come gran finale con parziale distruzione di approdo (altofuoco-draghi). con anche perdita di un drago. nel mentre svelare meglio la trama sui natali di jon e sviluppare meglio le conseguenze nel rapporto jon-dani. che cmq a rigore di logica aveva senso finisse in matrimonio, togliendo lato romantico. quindi la settima finisce con morte di cersei e crollo della barriera, ovviamente nn grazie al drago ma appunto introducendo qualche altro elemento, come il corno x esempio. l'ottava verte tutta sulla grande notte con vari scontri fino a quello finale ad approdo in pieno clima invernale. vittoria x umani con varie anzi molte perdite e ultima puntata su come finire la serie. io avrei visto bene morte di dani come nissa nissa (quindi si sacrifica) e jon che uccide nk. inoltre morte anche di bran che partecipa all'uccisione in qualche modo. finale jon va in esilio volontario con drogon e va a valyria per capire chi sia. approdo distrutta totalmente e si riscreano i 7 regni. senza dinastia targ sostanzialmente muore anche il regno unito di westeros.
  8. la puntata che ha incasinato in parte l'ottava stagione è la 7x05 con la decisione della spedizione. da lì il finale deludente della settima dove sostanzialmente non accade nulla se non dare al Nk un drago x distruggere la barriera, cosa ridicola perché allora se non aveva il drago rimanevano dietro la barriera?? bisognava fare un bello scontro dani-cersei x il finale della settima e poi l'ottava concentrarsi sulla lunga notte con una sottotrama tra jon-dani per la successione del trono. il finale agrodolce lo avevi se vittoria sugli estranei fosse costata tanto in termini di vite e distruzione. alla fine fa più danni dani ad approdo che il nk ed estranei in 8 stagioni. e il finale non è agrodolce visto che i personaggi preferiti dai fan sono tutti in vita eccetto dani che però è stata trasformata in cattiva in 2 secondi. su jamie non commento…. altro problema della settima/ottava stagione è la zero coerenza dei personaggi. fanno giuramenti, dicono cose e le smentiscono 2 scene dopo. jon viene acclamato re ma poi gli rompono le p...e per ogni cosa che fa come già nei guardiani. jamie va e viene da cersei mille volte e ogni volta pensi che abbia capito e invece ricambia tutto. cersei stessa che muore così per me nn ci sta visto il personaggio. ieri sera ho guardato un pezzo del documentario sull'ottava stagione e pensavo: "si ok tutto assurdo set ecc...e parte tecnica ma se fai una sceneggiatura di m...a non serve a niente"
  9. è probabile che D&D avevano già la testa su SW. che ovviamente per quanto molto rischioso è una possibilità lavorativa incredibile, visto che si parla di uno dei franchise più importanti al mondo, soprattutto il più importante in america. giusto l'esempio di jon-rhegal. e anche qui se lo si confronta con il primo volo di dani-drogon non c'è confronto.
  10. poi altra cosa sono convinto che i finali di cersei e dani fossero diversi. nel senso del come non della fine vera e propria. per me i piani su cersei erano diversi e sono stati cambiati in corsa. aveva più senso fosse le la mad queen: 3 figli persi di cui tommen suicida, sola e abbandonata da tutti. dani probabilemente poi farà veramente la strage di approdo ma più che pazzia mi aspettavo una sua totale adesione alla cultura dothraki. alla fine è lì che lei ha preso consapevolezza della sua forza. i draghi sono nati con loro. poi unendo la cosa alla questione che è l'ultimo drago e quello che comporta più che pazzia ci vedo una prova di forza brutale.
  11. però una cosa va detta. per me il problema non è stata la mancanza dei libri per il proseguo e chiusura della serie. tanto che la sesta è una stagione da 9 come minimo: gli ultimi 2 episodi sono dei gioielli, c'è anche la mitica puntata di hodor-bran e anche tanti bei momenti con dani e draghi. poi con l'esplosione del tempio avevano risolto bene tante trame snellendo poi il tutto per le ultime stagioni. il problema, al di là di quelli di scrittura che tutti hanno evidenziato, è la mancanza di epicità nell'ultima stagione. nella settima il problema è fondamentalmente il teletrasporto, ma la battaglia dani-lannister e l'incontro tra jon e i draghi sono grandi momenti. la stessa controversa sesta puntata, al di là del non sense della spedizione, cmq regala emozioni (morte di viserion e successivo arrivo alla barriera di jon). invece nell'ottava non c'è mai quella sensazione di grande evento, manca proprio l'epica. per fare dei paralleli nella serie sempre prendendo come confronto la sesta, pensate a come vengono riproposte certe questioni. I natali di jon come vengono svelati nella sesta e come vengono poi svelati nella settima/ottava. o l'acclamazione di re del nord. quella di jon è emozionante, quella di sansa (breve è vero come scena) non dice molto. le stesse morti dei draghi: commovente viserion mentre quella di rhegal sbrigativa e fatta solo per rendere "interessante" il successivo scontro ad approdo. che poi diventa illogica vista la facilità di drogon di distruggere tutto. quindi la serie rimane un capolavoro in generale. fino alla sesta poche pecche (dorne), la settima con problemi ma cmq anche con tante ottime scene, l'ottava si salva fino alla terza puntata, dove però iniziano ad esserci le prime crepe (dothraki, arya, mancato scontro jon-nk), per poi cadere in un precipizio dalla quarta fino allo, per me, scempio della seconda parte della sesta. con troppe scene "umoristiche" imbarazzanti che appunto tolgono completamente la dimensione epica che invece doveva avere un finale di una serie così.
  12. quello sicuramente. io stesso ho parlato di 2 fasi: le prime 6 stagioni e le ultime 2 (che se non ho capito male sono state concepite assieme). sono anche d'accordo con @ryeranche a me quei momenti sono piaciuti molto. cmq non è tanto il finale, nel senso del chi vince, muore ecc... ma del come si è arrivati a questo il problema dell'ottava e in parte delle ultime della settima. faccio un esempio: guardo una partita di calcio, non tifo x nessuna delle 2 squadre, finisce 4-2. però un conto è se ho visto una partita combattuta con diversi vantaggi e pareggi da parte delle squadre, un altro se invece a metà sono 4-0 e gli ultimi 2 gol della bandiera sono alla fine con altra squadra che ha smesso di giocare. sono 2 spettacoli completamenti diversi.
  13. pienamente d'accordo con te. dorne non ha implicato niente nella trama generale. sulle altre cose più che d'accordo. alla fine ripeto bastava fare scontro con cersei come gran finale della settima e tutto era a posto. e se proprio dovevi finire con estranei alla 3 avevi poi le ultime 3 per fare uno scontro vero e proprio jon-dani che aveva senso. la spedizione e quello che ha implicato, cioè drago morto che poi tira giù barriera è come trama abb assurdo. anche perch+ allora avevano ragione chi diceva tanto c'è la barriera ed estranei non passano.
  14. se riguardi le prime stagioni il giudizio su questa ultima stagione peggiora ulteriormente. soprattutto ti viene il nervoso per come i personaggi più macchiavellici siano stati rovinati. cmq nelle prime 6 l'unica cosa veramente venuta male è la trama di dorne, che infatti resisi conto della cosa l'hanno chiusa velocemente. peccato perché nei libri soprattutto doran è molto interessante. qui visto il tempo per me non avrebbero proprio dovuto farla.
  15. però l'idea che la mad queen fosse cersei per me aveva senso. ha perso 3 figli, tyrion le era scappato uccidendo il padre. gli elementi c'erano. poi la morte di tommen non sembra neanche toccarla tanto visto che si fa incoronare subito. una cosa del finale che non mi è piaciuta è proprio come in 2 puntate dani muore da tiranno e invece cersei da vittima. anche tyrion che piange x la sua morte grande meh...ha provato per tutta la vita ad ucciderti e ti dispiace per lei? cmq secondo me un fondo di verità c'è perché tra la sesta e la settima ci sono tante differenze.
  16. io ho visto ieri un pezzo dell'ultima puntata ma appena dopo discorso di dani ho spento che non volevo rivedere lo scempio soprattutto della seconda parte. detto ciò non penso che l'ottava abbia rovinato got in generale, semplicemente è finita male come serie e viste le premesse è abbastanza assurdo (2 anni e tanti soldi). l'impressione è che ci sia una netta cesura tra le prime 6 e le ultime 2 che sono state pensate assieme. io ho riguardato un po' le prime stagioni e le ultime 2 della sesta e c'è proprio una differenza di narrazione. spesso tra l'altro i personaggi ci scandivano anche il tempo nella stagione, tipo dicendo il viaggio è durato 1 mese o siamo qui da 1 mese. dalla settima le questioni tempo e spazio sono diventate senza senso e col finire della settima anche le trame e i personaggi stessi. alcuni ridotti a macchiette e altri come tyrion totalmente, almeno per me, rovinati. e alcune questioni come natali di jon alla fine non hanno avuto così grande peso, solo sono diventati uno degli elementi della "pazzia" di dani. nell'ultima puntata della sesta vediamo quanta importanza viene data all'evento di torre della gioia, o anche ci fanno capire il dissenso di jamie per cersei. poi invece nella settima tutto questo sembra non ci sia o non abbia importanza. ho letto un articolo postato da un utente su altro topic dove si mormora che queste 2 ultime stagioni dovevano finire in maniera diversa ma per questioni di immagine (girl power ecc... che sono molto sentite in america), premi x attori e D&D con già la testa in star wars hanno modificato tutto sbattendosene della trame e dei vari percorsi dei personaggi. penso che tra qualche mese verranno fuori dichiarazioni contrastanti da parte degli attori…. cmq come avevo già scritto in altri topic sui vari siti aggregatori l'ottava e le puntate singole sono quelle nettamente coi punteggi peggiori. su imdb addirittura tutte le 6 puntate sono in fondo alla classifica quasi tutte sotto l'8 quando quella col voto minimo delle altre è di 8,5. assurdo pensare che nella sesta hanno fatto dei gioielli con la 9 e 10 e anche con la puntata di bran e hodor e poi invece qualche anno dopo con più soldi pure quelle puntate diciamo spettacolari non sono piaciute.
  17. per me non ci sono stati….e con i vari personaggi che avevano almeno uno si poteva fare, dico 1. invece jamie no che per me era una tappa obbligatoria una grande morte, jon no, dani no. neanche rhegal è morto bene. almeno viserion è stato una morte tragica e di impatto. cmq a guardare i vari siti dove si votano film ecc... questa stagione ha deluso non poco. e non riesco a capacitarmi del come cavolo hanno fatto a fare questo. dovevi fare 2 grandi battaglie, qualche morte gloriosa, qualche sacrificio e tutti erano contenti. quando vuoi farla a tutti i costi fuori dal vaso questi sono i risultati
  18. non sono molto d'accordo. per un semplice motivo. got rispetto ai libri è cambiato molto durante le varie stagioni. il tuo discorso può avere senso per le prime stagioni dove spesso tra l'altro i soldati di tutte le fazioni e le guerre sono presentate in maniera molto cruda. stupri torture ecc...basta vedere tutta la parte di harrenal. ma dal momento che hai creato il NK e portato allo scontro vivi-morti e quindi bene contro il male assoluto, un po come lotr contro sauron, allora si che hai bisogno di grandi momenti epici. invece ci sono vari cambi di registro che hanno creato confusione nello spettatore. questo non vuol dire che poi doveva finire "bene". perché anche se per sacrificio estremo una morte rimane sempre una morte. per questo se ripenso alla terza puntata la battaglia campale dura poco visto che i non morti rispetto alle prime stagioni diventano totalmente invicibili, più altri errori come dothraki ecc... ma per il resto c'è fin troppa confusione. poi quando si ritrovano il nk contro jon dai ma come fai a non farli affrontare! stessa cosa per altri estranei. anche quindi nel nemico manca la parte epica. anche nella quinta stessa cosa. la battaglia militare dura 5 min. in entrambe le puntate che dovevano essere le più spettacolari alla fine sono entrambe dei massacri. belle da vedere ma alla lunga non così entusiasmanti.
  19. hai detto giusto. quello che manca tra le tante cose è proprio l'epica. non c'è mai un momento veramente esaltante. un discorso pre battaglia entusiasmante. io ancora oggi quando riguardo quello di theoden in LOTR mi emoziono
  20. @the neckper me le ultime 2 sono le più "brutte" (tra virgolette perché cmq l'aspetto tecnico è di altissimo livello). questo perché anche quando ci sono state delle trame realizzate male cmq erano una piccola parte del racconto generale. siamo sempre stati abituati fino alla sesta compresa che avevamo più trame e anche più locations. quindi se una non funzionava, come dorne nella quinta (se nn ricordo male) era una parte inguardabile ma di breve durata rispetto al tutto. chiaramente facendo dalla settima in poi convergere tutti i personaggi in praticamente una trama sola, se questa poi non convince tutta la stagione intera crolla. il problema infine che c'è stato si un climax ma al contrario. già la terza puntata ha suscitato tante perplessità poi da lì in poi è stata una discesa fino ad arrivare alla seconda parte dell'ultima puntata che secondo me è a livelli infimi, per i canoni di got. la quinta è salvabile per le immagini di drogon e della distruzione ma la strage di innocenti x me non aveva senso. si poteva fare più battaglia tra soldati e rendere crudele lo stesso dani facendole distruggere la fortezza rossa anche dopo la resa. il colpo mancato più eclatante rimane jon e i suoi natali. nei libri tutta la questione della ribellione e dei tanti misteri che ci sono dietro è più marcata, ma mi rifiuto di credere che non ci siano altri motivi oltre all'amore per R+L. e anche qui ok è un elemento che porta dani alla svolta mad ma non è il principale: lo sono tutti gli eventi della quarta, come rhegal, missendei
  21. il problema è fondamentalmente di scrittura. sia di questa ma già dalla settima. ieri ho iniziato a rivedere la serie e ho visto quasi tutta la prima stagione. e c'è una differenza abissale. e questo senza chissà quali grandi battaglie. anzi mi sono emozionato di più nella scena con cat che aspetta l'arrivo di rob che in tutta la ottava e in questa puntata in particolare. i personaggi sono stati massacrati tutti se li si confronta con le prime 5-6 stagioni. ditocorto, varys, anche tyrion era ben diverso rispetto a questo. molto più interessante e scaltro. ormai è andata così ma neanche l'ultima ha salvato la stagione anzi ha peggiorato ulteriormente il giudizio su di essa. la serie nel complesso è da 8 almeno. ma direi un bel 9 prime 6 stagioni con alcuni alti nella settima e per me quest'ultima è un bel 4
  22. Beh se l’unico motivo che jon è il re di diritto era x fare “impazzire” dani , allora potevi sfruttarlo per fare una bella danza di draghi e quindi una lotta di potere. Alla fine dani avrebbe deciso x il potere piu che x l’amore. Comunque potevi anche invertire estranei e cersei ma almeno nn dovevi chiudere 2 capitoli importanti in poche puntate. X me quello insieme ai problemi di trama derivanti dalla settima stagione hanno creato casini nell’ottava.
  23. Perché è ovvio? Se guardi la 5 la presa di approdo è stata facile. Quindi se come logica voleva dani avesse attaccato subito ci avrebbe rimesso molto meno con 3 draghi. Per me estranei doveva essere ultimo capitolo anche perché dovevano arrivare almeno ad approdo. Così come finita la minaccia ha avuto poche conseguenze su westeros. Poi questo nn escludeva comunque dani mad queen. Che si poteva sviluppare lo stesso. Con 6 puntate e 2 fronti importanti da chiudere il risultato si è visto
  24. @cirusperfettamente d'accordo con te. l'ottava ha tanti tantissimi difetti di scrittura fondamentalmente: i personaggi non sono coerenti con se stessi neanche nella stessa puntata e i dialoghi sono a livelli imbarazzanti, molto banali. ma come hai detto tu su questa stagione grava il grande errore del finale della settima. io l'ho già scritto altre volte ma se si puntava tutto sugli effetti visivi, sulle diciamo parti tecniche e quindi decisero di fare meno puntate per questo, allora dovevi sulla trama andare lineare. seguire semplicemente il buonsenso e il corso che la trama aveva preso. la sesta/settima puntata della settima la finivi con una epica battaglia contro cersei che chiaramente viste le forze in gioco era giusto vincesse facile dani. come era giusto che fosse. poi finivi con crollo barriera da parte del NK, e bastava inventarsi qualunque cosa per farla crollare. infatti sembra quasi che se non avessero fatto la spedizione oltre barriera e non fosse morto viserion la barriera non sarebbe crollata. poi dani rimanda lo scontro perché non c'è tempo che arrivano estranei e invece ultima puntata porta tutto suo esercito ad approdo...va be una volta quindi che avevi finito bene il capitolo cersei si puntava tutto sulla lunga notte. poi sull'ottava come hai fatto notare in una puntata gli scorpioni sono armi efficaci e in quella dopo distrutti in 2 secondi. totalmente senza logica. sembra quasi che siccome tutti si aspettavano certi passaggi e certi finali allora hanno mischiato le carte ma totalmente a caso. oltre al fatto che sembra non ci abbiano messo la testa in queste 2 stagioni. alcuni personaggi che nelle prime stagioni erano magnifici nelle ultime 2 sono ritratti come macchiette, tipo ditocorto e varys ma anche tyrion per certi versi. cmq a leggere alcune interviste degli attori qualche cosa era trapelato. emilia clark non si aspettava per niente la svolta mad queen (che ci poteva stare ma qui è forzatissima). kit harington sul finale disse è deludente, dicendo poi che era una battuta, ma per x è stato un piccolo lapsus. chiudo dicendo che su sky è partita la maratona di tutte le stagioni e se vi capita di vedere anche 5-10 min vi accorgete subito della differenza con le ultime stagioni.
  25. però è in netto contrasto con quella che è la lunga notte….o meglio come era stata nel passato. durata per anni e generazioni. e visto le repliche ieri ho dato un occhio proprio alla prima stagione e ho beccato proprio pezzo di nan che racconta la storia della lunga notte a bran. quindi era stata più volte descritta anche nella serie. poi ovvio non potevi farla durare un infinito ma (tra l'altro mi sembra alcuni leaks la ripostavano così) si poteva fare prima battaglia a gi e poi un battaglia epica ad approdo con arrivo della neve ecc... @milosoio non penso che le critiche siano per come è finita male la storia per alcuni personaggi. dopo tutto non siamo bambini. e anche nelle prime stagioni tante volte i personaggi diciamo buoni o con cui si aveva più empatia sono finiti male a partire da ned stark. semplicemente l'ultima stagione, dal punto di vista della trama e della narrazione, è imbarazzante. dani passa dall'essere una delle eroine nella 3 (perché è in prima linea, non come sansa…) e 2 puntate dopo fa una strage a battaglia vinta. jon praticamente mai decisivo. poi assurdo che in una stagione non si faccia domande sui suoi genitori e su ned. basta sam in 30 secondi e via. l'ultima è incommentabile. praticamente è tyrioncentrica. bran da 2 stagioni dice frasi con lo stesso tono quando il precedente corvo ci era stato mostrato in maniera ben diversa, cmq più umano. ci sono altre serie che finiscono male per il protagonista principale ma sono finali giusti perché arrivano a scelte estreme dopo un lungo percorso anche di riflessione. esempio breaking bad o SoA. @starktargarien varys e ditocorto nelle prime stagioni sono dei personaggi assurdi. ambigui a dire poco.
×
×
  • Create New...