Jump to content

King Glice

Utente
  • Content Count

    2,724
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

About King Glice

  • Rank
    Confratello

Recent Profile Visitors

994 profile views
  1. Pyp perchè la scena della sua morte mi è piaciuta. E Stannis ovviamente uno die personaggi più martoriati della serie retto da un ottimo interprete. Marillon sprecato nella prima quando poteva esser impiegato nei libri come capro espiatorio di Baelish, Loras non ne parliamo, una macchietta omosessuale, cosi come Unella.
  2. Tosta, ma dico Roose Bolton e Xaro. Il secondo in particolare, certo è del tutto diverso dal personaggio letterario, però la storia dell'uomo che viene dal nulla e che vuole fare il re di Qarth è interessante, e almeno ha dato un po di vivacità alla storyline di Qarth, che nei libri è piuttosto noiosa. Idem per Roose, anche lui abbastanza diverso dal personaggio letterario, ma l'attore è bravo e ha dato un interpretazione più che buona. Mi spiace per i due metalupi, ma qua per me non passano. Di Tommen personalmente non ho mai gradito il recast cosi evidente, ne alcune scelte di trama. Anche il suo epilogo, che dovrebbe essere tragico, pare quasi comico.
  3. Catelyn e incredibilmente Yoren. Si, perchè per quanto adori Dinklage come attore, la gestione di Tyrion è stata abominevole a dir poco. Yoren invece mi è piaciuto come resa e nel suo piccolo non è stato protagonista di particolari brutture.
  4. Drogon e Estate. Viva le creature fantasy, Gilly potrebbe pure andare, ma le sue scenette con Sam sono insopportabili. Dontos è una comparsa che si ricorda più per il ruolo giocato nella morte di Joffrey, peccato che nella serie si perda parecchio del suo ruolo negli intrighi di Baelish. Idem per Maggy, complice anche la storpiatura della profezia.
  5. Beh ovviamente Sandor e Jeor, non che ci sia tanta scelta. Il primo è reso abbastanza bene, per quanto il personaggio abbia perso IMHO molta della carica drammatica e del lato più crudele della controparte letteraria. L'attore seppur bravo lo trovo "spento" in parecchi frangenti, il suo percorso lo trovo un po casuale (passa dal cecare di farsi una vita nuova, all'unirsi ad una causa che non lo riguarda e al voler di nuovo vendicarsi del fratello) e non ho mai gradito il tentativo di rendere " comico" uno dei personaggi più tragici delle cronache, pero indubbiamente è un personaggio che la lasciato il segno. Anche Mormont Sr risulta un bel personaggio, peccato per l'assenza del corvo e non ho mai gradito che il suo legame con Jon sia stato coi travisato. Su gli altri non c'è molto da dire, trattandosi di personaggi quasi marginali o non esistenti. Rickon talmente inutile che i personaggi stessi se ne fregano della sua morte. Cioè Sansa ha pianto più per Theon che per lui, ma che....
  6. Infatti l'unico comento interessante è quando entra in scena la Volpe.
  7. Indubbiamente Spettro, best direwolf gestito malissimo nella serie e Thoros, personaggio caratterizzato molto bene nonostante il poco spazio ricevuto, per quanto come Beric rispetto alla controparte letteraria ha perso molto della vena malinconica che ha nei libri, e la sua evoluzione da ubriacone lascivo a devoto credente non sia per nulla evidenziata. Euron è trash puro, Myranda ancora più trash (brrr ricordo le cacce mano nella mano con Ramsay, del tutto ridicole e fuori dal personaggio), Mirri ha un ruolo importante nonostante il poco spazio, pero complice anche lo stravolgimento operato nelle ultime stagioni la sua profezia è andata un po a perdersi.
  8. Michael McElhatton (Roose Bolton) sarà Tam Al'Thor https://twitter.com/WoTonPrime/status/1192124485022863361
  9. Michael McElhatton (Roose Bolton) sarà Tam Al'Thor nella serie Tv della Ruota del Tempo https://twitter.com/WoTonPrime/status/1192124485022863361
  10. Qua è tosta... Pero dico Daenarys perchè, nonostante la resa non sempre convincente, è comunque un personaggio iconico. Poi Hodor. Decisamente più vecchio di quanto mi aspettassi, la resa è stata comunque ottima, anche per via di Kristian Nairn, che ha saputo rendere il personaggio alla perfezione, in un ruolo che non da poi tante soddisfazioni. Bowen è anonimo, Pyatt Pree non posso fare meno di identificarlo con la pessima resa della Casa degli Eterni e Qyburn normalmente l'avrei votato, ma di fronte a questi due personaggi arretra....
  11. Voto ovviamente Walder e Tormund, in quanto quelli resi meglio (anche se con Tormund hanno esagerato in alcuni aspetti più trash) L'Orfana è trash, Dagmar subisce il fatto che secondo me ha preso un po delle caratteristiche di Ramsay nel suo periodo da Reek, e Craster è reso bene, ma rimane un ruolo marginale.
  12. Altra incongruenza sta nella missione stealth di Arya. Esattamente nel fatto che non dica a nessuno dove vada, ciò almeno avvisare il fratello no ? Meglio entrare in città con un esercito appostato fuori dalle mura che non aspetta altro che distruggere la città stessa e trovarsi nella situazione di rischiare di essere trucidata dall'esercito comandato dal fratello....
  13. Voto Jory perché mi piace come l'hanno rappresentato nella serie, risulta più simpatico che nei libri e Syrio perchè ha un attore molto bravo ed è convincete nel ruolo. Karsark buono, ma è un ruolo molto secondario non me la sento di votarlo. I Thenn non ho mai capito perchè siano stati resi cosi sgradevoli e cattivi (con tanto di cannibalismo) quando nei libri tra i bruti sono quelli più civilizzati. Nel libro infatti Styr deve gran parte del suo ruolo negativo per via dell'avversione verso Jon (ruolo che nella serie viene ricoperto da Orell) Locke soffre troppo il confronto con Vargo Hoat, di cui ricopre le veci in malo modo. Quello è Grande Jon.
×
×
  • Create New...