Jump to content

Draco Targaryen

Utente
  • Content Count

    346
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Draco Targaryen

  1. Certo, ti capisco e ammiro il tuo ottimismo, anche per me negli anni purtroppo come è inevitabile che accada la saga ha perso importanza, ciò che mi fa arrabbiare è il modo con cui Martin continua a trattare i suoi lettori da anni, a me pare sempre lo stesso post vago in cui non spiega nulla e continua a prendere tempo, adesso ha già detto che si andrà al 2021, è un personaggio nei cui confronti purtroppo la mia stima è del tutto svanita, sono sicuro che sopravviverà lo stesso :-)
  2. Ma come si può essere ottimisti pensando che forse sia a metà o che ancora parli del "prossimo anno" (ritornello che sento da un decennio ormai), come al solito prende per i fondelli i suoi lettori con la totale assenza di professionalità che lo caratterizza..
  3. Ben ritrovati. Certo che la totale mancanza di professionalità di costui lascia veramente senza parole più passano gli anni, Martin rimarrà un chiaro esempio di ciò che uno scrittore serio non deve diventare, questo a prescindere dalla qualità delle opere..
  4. Assurdo prendersela solo per l'ottava stagione, dalla quinta in poi GoT ha vissuto solo di rendita, una volta che hanno perso il riferimento dei libri D&D hanno dimostrato tutte le loro lacune, si spera che in futuro qualcuno riprenda l'opera e con il materiale a disposizione riesca ad offrire un prodotto migliore..
  5. Ultimo POV di Bran con lui sul trono che si rivela essere il Re della Notte, un finale alla Twin Peaks XD
  6. Non capisco come si possa considerare positivo un nuovo (possibile e penso fin troppo ottimistico) slittamento al 2020, Martin dovrebbe semplicemente dire a che punto sta senza continuare a lanciare ridicoli indizi che vanno avanti da anni per poi essere disattesi, tanto ormai è chiaro che se ci va bene leggeremo solo TWOW (che almeno mi aspetto un capolavoro o quasi), peccato che un'opera così appassionante sia stata ideata dallo scrittore meno serio di sempre..
  7. Episodio imbarazzante, degno finale di una serie che dalla quarta stagione è diventata sempre più ridicola, questo perchè D&D hanno dimostrato di non sapersi muovere senza la base di Martin (che con la sua totale assenza di professionalità ha contribuito a rovinare la sua stessa opera). La parte di Dany è pure accettabile, la sua svolta dark penso sia un grosso spoiler dei libri e l'apprezzo davvero tantissimo, la trasformazione da un personaggio piatto e irritante che per anni vede il trono di spade nel suo destino ad una pazza sanguinaria che rivela la sua vera natura solo quando si sente davvero minacciata da chi le sta vicino, il collegamento con il padre è meraviglioso e spero di poter mai leggere nei libri l'evoluzione folle di Dany tramite i suoi POV, il personaggio per me davvero ne guadagna tantissimo. Sul resto stendiamo un velo pietoso, il Concilio Ristretto improvvisato è forse il momento più imbarazzante di tutte le stagioni, gente a caso buttata lì con Tyrion che da prigioniero si permette di decidere il tutto (con Verme Grigio ridicolissimo dopo che gli hanno ammazzato la regina). Bran Re non ha nessun senso, momento di una comicità totale quando viene dichiarata l'indipendenza del Nord (grazie al cazz, con un Re Stark) e nessuno muove un dito. Non viene spiegato nulla, a questo punto la mia speranza se confermato nei libri è che Bran sia il Re della Notte e la sua ascesa al potere sia indicatrice di una nuova Lunga Notte, un ciclo che si chiude, mi rendo conto sia impossibile ma va be'. Jon Snow forse quello che ne esce più a pezzi, l'attore è davvero qualcosa di inguardabile e l'ha dimostrato ancora una volta, molto bravo durante le scene di combattimento ma a livello di espressività nel ruolo è imbarazzante, poi certo la pessima sceneggiatura non contribuisce a migliorare il personaggio. Possiamo dirlo: finalmente è finita.
  8. Ciao a tutti, scrivo dopo molto tempo. Purtroppo Martin è ridicolo e indifendibile, da anni prende per i fondelli i suoi lettori, continuando a non chiarire lo stato reale del suo lavoro e accumulando nuovi progetti senza terminare i precedenti (il tutto lagnandosi pure con il lettore che osa fare domande a riguardo). E' un vero peccato che le capacità di scrivere un'opera così bella e appassionante siano andate ad un personaggio così irrispettoso e poco professionale nei confronti del pubblico. Ovviamente non leggerò nessuna delle sue altre opere..
  9. Come detto un paio di anni fa penso che il 2018 sia l'ultima chiamata utile anche in previsione ADOS, ormai tanto vale rassegnarsi, fallimento totale da parte di quest'uomo..
  10. Conoscendo D&D penso che alla fine il Re della Notte non sarà null'altro che il classico cattivo tutto nero, se vanno ad infilarsi di nuovo in loop temporali secondo me ne escono male, è un tema davvero complesso, a differenza dei libri non c'è nemmeno una storia approfondita alla base..
  11. A me Cersei sembra un altro OOC, in questa stagione è identica al padre quando in realtà conosciamo tutti la sua leggendaria stupidità, dal punto di vista strategico sta umiliando Dany e Tyrion (e i rapporti di forza giocano nettamente a suo svantaggio). Poi sì, a me il personaggio non piace ma i "buoni" di GoT ormai sono davvero troppo irritanti, la serie nella sua continua decadenza ha sofferto anche la dipartita di personaggi della vecchia guardia come Stannis, Tywin e Roose..
  12. Ma avevo letto da qualche parte che Martin avesse in mente Bran come ultimo POV di ASOIAF, è vera la cosa? Perché nel caso dubito possa essere veritiera questa teoria. A me ispira molto devo dire, ho sempre pensato che una svolta dark per Bran possa essere l'ideale (anche le intenzioni di Bloodraven sono da scoprire), l'unica mia preoccupazione è legata al modo con cui potrebbero affrontare (di nuovo) il tema dei paradossi temporali, è davvero un campo minato a tutti gli effetti..
  13. Gli ultimi due episodi rappresentano pienamente la sagra del trash, altra stagione caduta in basso dopo un buon inizio..
  14. @thekillfraNon c'entrano nulla i dothraki, avrebbe potuto tranquillamente prendere King's Landing con truppe Tyrell, dorniani e Greyjoy (abbattendo le difese con i draghi), un assedio per i civili sarebbe stato altrettanto devastante. Invece con la sua strategia ha provocato disastri a Highgarden e Casterly Rock, allungando una guerra già finita in partenza (ergo più morti)..
  15. Per regnare su Westeros ovviamente serve in primo luogo l'appoggio delle grandi casate, in questo caso aveva Tyrell, Dorne e parte dei Greyjoy dalla sua (che infatti hanno suggerito l'attacco), con il Nord che per ora non è certo un vero e proprio nemico, anzi. La serie semplifica ma Cersei è proprio isolata, io penso sia banalmente una scelta degli sceneggiatori per allungare una guerra già scontata in partenza. Per quanto riguarda i Tarly non capisco dove stia il problema, è normale eliminare soldati prigionieri che rifiutano di inchinarsi o almeno di prendere il Nero, altrimenti tutti i principali personaggi dovrebbero essere considerati criminali di guerra..
  16. Una guerra più lunga porta a danni più grandi nei confronti dei civili, in un attimo avrebbe potuto decretarne la fine e riorganizzare la situazione (considerando soprattutto gli alleati che si ritrovava). Poi se non sbaglio il piano iniziale prevedeva che le truppe Tyrell e di Dorne assediassero la capitale, in quel caso per i civili la situazione sarebbe comunque stata drammatica. Dopo una mossa del genere poi potrebbe finalmente concentrarsi su Estranei e compagnia..
  17. Personalmente trovo irritante Dany e tutto ciò che rappresenta ma in questo caso non capisco che abbia fatto di male, ha offerto ai Tarly una possibilità di salvezza che è stata semplicemente rifiutata. Io in realtà continuo a trovare proprio ridicola la scelta iniziale di non attaccare King's Landing per mettere subito fine alla guerra, penso sia più che altro dovuta ad esigenze di trama per allungare il brodo..
  18. Episodio orrendo, penso uno dei più brutti della serie, sicuramente il peggiore di questa stagione. La strategia di Jon e compagnia per convincere Cersei circa l'esistenza della minaccia da Nord non ha alcun senso, sembra una barzelletta, poi perché in ogni caso a Cersei dovrebbe fregare qualcosa? Temevo che riuscissero in qualche modo a far scappare Bronn e Jaime, cosa abbastanza ridicola. Dany fa bene a bruciare i Tarly, non capisco però perché Randyll si faccia problemi a tradire la casata verso cui ha giurato fedeltà e non Cersei (evidentemente devono eliminare tanti personaggi secondari).. Il resto della puntata è solo confusione, Cersei incinta non mi convince ma vedremo più avanti, bene invece la parte su Ditocorto...
  19. Le situazioni in cui si trovano Jon e Dany sono molto differenti. Il primo è stato proclamato Re del Nord dai Lord a lui fedeli, non ha mai preteso la carica e ha come priorità assoluta la guerra contro gli Estranei, pensare che il Nord possa inchinarsi nuovamente ad un sovrano del Sud (Targaryen poi) mi pare troppo. Dany invece pretende continuamente il dominio su Westeros in virtù di un legame di sangue con un pazzoide assassino che è stato giustamente rovesciato (con tutte le conseguenze derivate sulla linea di successione). Ora, nel momento in cui Dany capisse la caratura dell'attuale Re del Nord (tramite anche l'opera di Tyrion) non capisco perché non concedere al Nord la giusta indipendenza, non sarà colpevole per i crimini di suo padre ma sicuramente un Targaryen al momento non può imporre proprio nulla (poi va be' ha i draghi e allora può tutto). L'impressione è che Dany (al contrario di Jon) stia puntando solo al raggiungimento del simbolo del potere e non al reale benessere di Westeros, essendo gli Estranei e compagnia cantante un problema per TUTTO il regno. Poi può darsi che lo sviluppo della trama e l'acquisizione di nuove informazioni le facciano cambiare punto di vista e diventi più flessibile..
  20. Buona puntata, forse un po' noiosa prima della sequenza finale ma si conferma una stagione più accettabile rispetto alle due precedenti (pur non mancando le note dolenti)... Bran è troppo misterioso senza alcun motivo, non capisco perché non possa condividere liberamente con le sorelle ciò che sa, Ditocorto invece vaga a caso senza un reale scopo. Arya piuttosto irritante in questa puntata, personalmente sto trovando tutti i protagonisti abbastanza fastidiosi (a parte Tyrion che prende mazzate da tutte le parti poveraccio), mancano figure "adulte" alla Tywin / Stannis delle prime stagioni.. La parte di Dragonstone è completamente inutile, Davos è diventato un pagliaccio poco divertente, i confronti tra Jon e Dany continuano a piacermi zero (di fatto hanno ribadito le posizioni precedenti, la situazione è ancora in stallo).. La battaglia (massacro) mi è piaciuta, Dany non può perdere una guerra in cui ha migliaia di alleati e pure tre draghi dalla sua parte, la scelta di non attaccare direttamente King's Landing continua a sembrarmi totalmente assurda (Cersei per ora tre spanne sopra sul piano strategico, poi va be' se hai i draghi). Vedremo ora se Jaime verrà catturato, mi sembra improbabile il contrario..
  21. Scene ben rappresentate ma trama troppo veloce, si nota subito la fretta degli autori e la loro volontà di chiudere i vari filoni con la fine di una casata dopo l'altra.. I "buoni" in questa stagione non ne azzeccano una, un continuo disastro, Dany+Tyrion si fanno umiliare per l'ennesima volta da Cersei+Euron (la cosa è parecchio grave considerando i rapporti di forza iniziali). La decisione iniziale di non attaccare Approdo del Re è ridicola e se ne vedono i frutti, poco credibili bisogna dire i movimenti della flotta di Euron ma manca poco e i tempi vanno ridotti. Sempre in tema di stupidità Jon non è da meno ed abbandona Sansa ai sussurri di Ditocorto, l'incontro tra lui e Dany è più che altro fanservice, purtroppo continuo a non apprezzare gli attori. Ciò che continuo a non mandare giù è la rappresentazione nella serie della coalizione "buona" (Dany e alleati) contro la coalizione "kattiva" (Cersei e alleati), una semplificazione banale che c'entra poco o nulla con le innumerevoli sfumature della saga. Bene la scena tra Cersei e Ellaria, è brutto da dire ma in questo caso la morte per avvelenamento è la migliore che potesse spettare alla figlia, ho temuto l'intervento dello zombie.. Jaime nella serie è uno zerbino imbarazzante, un personaggio davvero insulso e per ora completamente rovinato, mancherà una figura come Olenna (anche se personalmente esulto per l'estinzione dei Tyrell), non capisco però che fine abbia fatto il loro esercito, dovrebbe essere il più potente dopo le perdite subite dai Lannister per le varie guerre..
  22. La stupidità di Jon nella serie è nota, basti vedere la Battaglia dei Bastardi dove dal punto di vista strategico si è fatto allegramente umiliare da Ramsay..
  23. Puntata abbastanza deludente, la prima mi era piaciuta di più. Dany è irritante e noiosa, vediamo se riesce nell'impresa di perdere (o almeno allungare) una guerra già vinta in partenza, ha talmente tanti alleati che non sa nemmeno più dove mandarli. Arya bene, l'attrice rende in modo perfetto, non vedo però grandi sviluppi nella sua trama (al contrario di Sansa che spero tradisca il fratellastro). Ma l'arma devastante di Cersei contro i draghi sarebbe una balestra? Mah, poco credibile anche Tarly ed il dialogo con Jaime. Bene la parte di Sam, meno la battaglia finale, Theon umiliato eccessivamente (almeno ci siamo liberati di qualche Serpe)..
  24. La stima nei confronti di quest'uomo è completamente evaporata da tempo, tralascio termini impropri va..
  25. TWOW scioglierà talmente tanti nodi (e ne presenterà altri) che ne avremo da discutere per parecchio tempo, poi ovvio l'attesa per ADOS crescerà con il tempo, secondo me sarà meno "dolorosa" se pensiamo che sarà l'ultimo volume della saga, almeno si spera..
×
×
  • Create New...