Jump to content

Kiryu

Utente
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

About Kiryu

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 11/09/1995

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. Kiryu

    Si è spento Alan Rickman

    E' stato Hans Gruber, il cattivo di Trappola di Cristallo. Uno dei malvagi più f***i del cinema. Ci sono davvero rimasto male. R.I.P.
  2. Kiryu

    Indovina la citazione

    Esatto :)È il tuo turno
  3. Kiryu

    Indovina la citazione

    Bene. Io propongo questo. -Carolina? -E' morta. -Luisa? -E' morta. -E tu? -Morto. -E io? -Vivo e vegeto. All'Inferno.
  4. Kiryu

    Indovina la citazione

    Una pallottola spuntata.
  5. Kiryu

    Star Wars VII

    A me la cosa non mi tocca perché non ho mai avuto modo di seguire l'universo espanso però parlando con gente che l'ha seguito mi è stato detto che comunque c'erano seppur prodotti di scarsa qualità altri invece davvero di alto livello e personaggi memorabili sia fra videogiochi, fumetti e libri. Parlo per sentito dire sia chiaro quindi non so quanto sia veritiero ciò.
  6. Kiryu

    Star Wars VII

    Chiamali fessi. Il topo infame (cosi mi piace chiamare quell'essere fastidioso di Topolino) ha trovato una bella oca dalle uova d'oro e adesso cerca di spremerla per ricavarne più oro possibile. L'aver azzerato il vecchio universo espanso per commercializzare il nuovo era una mossa a mio avviso molto prevedibile.
  7. Kiryu

    THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni

    Non nego che la notizia mi da molto fastidio anche perché io sono fra quelli che la serie tv non se la fila di striscio ma si divora i libri. In particolare il fastidio sarà a causa degli spoiler. Pur standomi attento qualche spoiler lo sempre beccato. Riguardo a Martin. Sono d'accordo con chi si indigna per la sua lentezza e che ora che "ha avuto la bici deve pedalare volente o no". Ma ricordargli che la sua salute è uno schifo e quindi il giorno in cui ammirerà l'erba dal lato delle radici può arrivare da un momento all'altro lo trovo di pessimo gusto.
  8. Kiryu

    Star Wars VII

    Mi fa piacere notare che non sono l'unico ad essere rimasto deluso da questo nuovo capitolo di Guerre Stellari. Certo per fare un film che fosse peggio di "La minaccia fantasma" c'è ne voleva di impegno ma cavolo Jar Jar Abrams c'è riuscito in pieno. Anzi, Disney c'è riuscita in pieno. In conclusione. Un film mediocre a mio avviso, inferiore anche ai prequel, sia come trama che come personaggi. Per come la vedo io la classifica sui film di Star Wars è: "L'impero colpisce ancora" = 9 "Una nuova speranza" e "La vendetta dei Sith" = 8 (li metto a pari merito) "Il ritorno dello Jedi" = 7 "La minaccia fantasma" e "L'attacco dei Cloni" = 6,50 (pari merito anche loro) "Il risveglio della Forza) = 4
  9. Kiryu

    Commenti su film appena visti

    Ultimamente non sto vedendo ne film ne sto andando al cinema e questo a causa di molti impegni sia sul lavoro che per un corso che sto seguendo in cui mi ci devo mettere anima e corpo. Di conseguenza il tempo per i film è assai ridotto rispetto a prima dove invece ne vedevo a pacchi. Tuttavia ieri sera che non avevo nulla da fare ho voluto vedere un film in santa pace. E ho deciso di vedermi Tartarughe Ninja. Quello del 2014 di Jonathan Liebesman. Dirò un ovvietà nel dire che sono fan delle Tartarughe. Con Leonardo come Avatar e Casey Jones in firma e penso di non essere il solo sul forum ad essere cresciuto con le tartarughe divora pizza. In particolare io oltre alla storica serie dell'83 e sono cresciuto anche con quella del 2003 e con i tre film live action (di cui il primo era figo. Il 2 e il 3 delle vere trashate). Oltre alle due serie animate mi sono di recente letto tutto il fumetto originale delle tartarughe ovvero quello scritto da Eastman e disegnato da Laird il fumetto alla quale poi si ispireranno le serie animate altri mille prodotti (piccola nota. Il fumetto è praticamente un mondo a parte. Violento, oscuro e sporco. Anche li le tartarughe sono ben lontani dai bonaccioni della prima serie animata ma sono dei veri e propri assassini spietati). Ma sto divagando. Parliamo del film. ​Diciamo che non nutrivo grandi speranza. Soprattutto perché dopo Transformers ho imparato a diffidare tantissimo dai film che prendono spunto dai brand famossissimi per attirare i fan (infatti uno dei tanti motivi per cui la saga di Transformers non mi piace è proprio perché con la serie animata non c'entra proprio nulla e i personaggi sono tutti sminchiati). Infatti quando il film usci nelle sale lo snobbai ma diciamo che andando avanti la curiosità di vederlo e cresciuta e alla fine mi sono deciso a vederlo. E dirò mi è piaciuto molto. Sia chiaro. E' un film mediocre. Su questo non ci piove. Però fa una cosa che ultimamente quasi nessun film è riuscito a fare. Mi ha intrattenuto. Le scene d'azione non sono per nulla girate male anzi molte le ho trovate ben fatte e alcune davvero fighe. Ma cosa più importante. Questo film punta molto su chi è fan. Visto con gli occhi da fan è quasi impossibile non notare le vagonate di citazioni sul brand in particolare molte sono proprio sul fumetto. E i personaggi beh. Sono le tartarughe che abbiamo sempre conosciuto. Leonardo il capo, Donatello il genio della tecnologia, Raffaello la testa calda irascibile e violento, Michelangelo l'idiota di turno. Insomma proprio come l'abbiamo conosciuti. E devo dire mi è piaciuta moltissimo anche le nuove origini di Splinter e dei suoi allievi pur essendo completamente diverse da quelle vere. Ciò che non mi è piaciuto invece è stato proprio Shredder. Piatto e senza carisma. Come personaggio è praticamente un manichino senza personalità. Persino lo Shredder della cartone dell'83 con tutto che era una macchietta comica e quasi sempre appariva ridicolo era caratterizzato meglio di questa sua nuova incarnazione. Avrei da dire anche sul nuovo desing dei personaggi. Bello quello di Leonardo, molto bello quello di Shredder, bellissimo quello di Raffaello. Invece brutto quello di Splinter, bruttissimo quello di Michelangelo, pessimo quello di Donatello. Tirando le somme è un film che chi non è fan della serie magari potrebbe comunque piacere visto che ripeto è un ottimo film di intrattenimento ma allo stesso tempo lo vedrebbe come il film mediocre che è. Ma se siete fan lo consiglio vivamente. Per quanto mi riguarda lo trovato superiore a moltissimi altri film di intrattenimento come Age of Ultron e La Battaglia delle Cinque Armate che invece arrivati a mezz'ora di film stavo prendendo sonno.
  10. Kiryu

    Indovina la citazione

    Esatto bravo hai indovinato ;)
  11. Kiryu

    The Shield

    E io che in tutti questi anni credevo di essere l'unico scemo che stava sveglio fino all'una di notte per poter seguire questo telefilm. Maledetta mediaset che lo trasmetteva a orari impossibili. Che dire. Un capolavoro dall'inizio alla fine. The Shield è l'esempio perfetto di come deve essere un telefilm. Bello all'inizio opera d'arte alla fine. Ogni stagione migliore della precedente e un finale da antologia. Telefilm crudele e spietato che ci narra le vicende di poliziotti corrotti in combutta con gli spacciatori della loro città. Vic Mackey è il miglior personaggio mai concepito in un telefilm. Complesso e profondo è incredibile come riesci a provare a ogni puntata sentimenti contrastanti verso di lui. Si arriva dal provare compassione per lui ad agurargli ogni male (perché per quanto ci venga mostrato la sua parte umana Vic è pur sempre uno sbirro corrotto e di certo non è tanto migliore dei criminali con cui a che fare). Purtroppo questa serie non ha avuto lo stesso successo di molte altre serie. In questo periodo infatti ci sono tantissime serie tv che sono diventate cosi famose da essere un vero fenomeno di culto. Alcune meritatamente (Gomorra) alcune immeritatamente (The Walking Dead) ma incredibile a dirsi una serie meravigliosa come The Shield è quasi passata in secondo piano con un pubblico molto ridotto. e la cosa la noto dal fatto che se ne parla pochissimo e quasi nessuno la conosce. E' un vero peccato.
  12. Kiryu

    Indovina la citazione

    No
  13. Kiryu

    Indovina la citazione

    No Timett. Non è quel film
  14. Kiryu

    Indovina la citazione

    Una delle scene più importanti è girata in un bar. Tale scena è una delle più belle del film e il bar dove è stata girata esiste ancora. Due dei protagonisti sono interpretati da una delle coppie comiche più belle del cinema.
  15. Kiryu

    Serie tv: perché la tv italiana è così arretrata?

    "Chi trova un amico trova un tesoro", "Educazione Siberiana", "Io non ho paura", "Non ci resta che piangere", "Tre uomini e una gamba". Vedili ne vale la pena. Sulla questione degli americani. Guarda critichi il cinema italiano per essere chiuso mentalmente, che parla solo di se stesso, e poi vai a citare il cinema di un popolo che oltre ad essere il più chiuso a livello mentale e anche il più arrogante, il più egocentrico. Ma cosa hanno da raccontare gli americani? Se esiste un paese senza cultura e con una storia misera di certo è l'America XD. Tra lasciando che gli americani quando parlano di loro stessi hanno un modo tutto loro. Quali sono i film dove gli americani parlano di loro? Film sulla guerra di secessione, sulla seconda guerra mondiale e quando capita la guerra in Vietnam. Fine. E qual è la morale di ognuno di questi film. Gli americani sono eroi. No sul serio avrò visto un centinaio di film basati su eventi sopracitati dove gli americani si dipingono come "eroi valorosi" (loro poi. Gli americani sono eroi tanto quanto un boss della mafia è un uomo onesto e rispettoso della legge) in film che non solo vogliono essere presi sul serio ma hanno anche la presunzione di voler raccontare la verità ("Salvate il soldato Ryan" meriterebbe l'oscar per il film con le più grandi scemenze mai mostrare a schermo in un film di guerra). E fammelo dire ma questa è propaganda bella e buona. Quando poi non parlano di loro stessi fanno pure film storici uno peggiore dell'altro (anni e anni di storia romana uccisa da certi filmacci di serie b) per non parlare dei film invece tratti dai miti grechi e nordici (film che fanno mettere le mani nei capelli anche senza conoscere i miti da cui sono tratti). Questo per dire che non solo gli americani hanno davvero poco da parlare e quando lo fanno è solo per glorificarsi di meriti e pregi che non hanno. E lasciamelo dire in alcuni film si glorificano cosi tanto che quasi la si può definire propaganda (noi per lo meno quando ci rappresentiamo ci mostriamo come siamo non ci diamo mai pregi che non abbiamo). Preferisco un film come "Fantozzi" che oltre a farmi ridere mi fa anche riflettere che un film squallidissimo come "American Sniper". Che poi non voglio assolutamente buttare solamente spazzatura sui film americani anche perché in America sono nati grandi saghe cinematografiche non lo nego e tra queste ci sono alcune che amo alla follia e di sicuro in America sono nati sempre li tantissimi capolavori del cinema. Ciò che però volevo far presente è che anche nel cinema americano si trova tanta spazzatura e non mi riferisco solo ai film prodotti da case cinematografiche di serie b ma anche quelli prodotti da grossi colossi che sono stati capaci di produrre robaccia inutile che in quanto squallore tiene testa a molti film italiani che escono di recente. Paragonare i Vanzina ai surgelati è un complimento. I Vanzina sono come il mc donalds. Fanno schifo e sono solo dannosi ma hanno un insuccesso immeritato. Detto ciò comunque non mi trovo d'accordo. In primis la commedia all'italiana è un genere unico. Ridere ma allo stesso tempo far riflettere lo spettatore. E già difficile far ridere gifuriamoci allo stesso tempo riuscir a far riflettere. Dimmi tu se è mai esistito un genere cinematografico che sia mai riuscito ad egluagliare il nostro in cui molti film seppur con 30 anni sul groppone riescono ancora a rappresentare il paese dove abitiamo. E poi il presunto cinema "intellettualoide" italiano non condannava e ne assolveva ciò che mostrava. Lo mostrava e basta per come era. Di sicuro è sempre meglio che vedere un idiota con una mitragliatrice in mano che dopo aver massacrato millioni di tizi a caso e poi fa un discorso patriota ipocrita da quattro soldi. E comunque il nostro cinema non si riduce solo a questo ci sarebbe molto da parlare. Esempio noto che nessuno ha mai parlato del cinema d'animazione italiano che ha sfornato film superiore a moltissimi film sopravvalutati della Disney. Basti pensare ai film di Enzo D'Alò. Oppure i film animati su Corto Maltese. Ci sarebbe anche da parlare del cinema horror nostrano ma su questo mi sto zitto perché il cinema horror (sia italiano che straniero) è un genere di cui so poco. Appunto. Evidenziamolo XD Se il Western vanta i capolavori che vanta il merito è solo nostro ;) Per quanto riguarda scopiazzare beh su questo ti do ragione. Ed è stata proprio a causa di questa nostra abitudine che sono usciti alcuni film davvero trashosi. E pensa che se andiamo a scavare "Il Ragazzo Invisibile" non è il primo film italiano sui supereroi. Va anche detto che gli americani anche loro copiano ma in un modo tutto loro. Lo fanno tramite i remake e i risultati sono qualcosa di orribile (l'unico esempio di remake decente è stato The Ring. Non mi viene in mente nient'altro). Sulla questione dei supereroi. Ma dico io. Se anche noi vogliamo fare film tratti dai fumetti perché non fare film tratti dai nostri fumetti. Sono anni che spero che esca un film su Tex che ridia giustizia al personaggio al posto di quello dell'85 (non era una ciofeca per carità ma era un film assai ingenuotto e si vedeva che aveva un budget piccolo. Di positivo però era che l'atmosgfera del fumetto era ben fatta e che l'attore che faceva Kit era indentico in tutto e per tutto a quello dei fumetti). Ma si sa. Chi vive sperando... Comunque sia quando ho citato prima "Il ragazzo invisibile" non era per dire che bisogna che il nostro cinema punti sui film di supereroi (e non perché magari qui non potremmo realizarne di decenti ma perché è uan cosa troppo lontana dalla nsotra cultura) ma per far notare che in Italia ci lamentiamo sempre che non esce mai niente di nuovo e poi quando viene prodotto qualcosa di nuovo non facciamo altro che criticarlo senza nemmeno vederlo. A riprova di ciò quando usci "Il ragazzo invisibile" le sale erano vuote mentre il cinepanettone che usci nello stesso periodo fece il pienone. Questo per dire che se ora come ora il nsotro cinema sta morendo la colpa è del pubblico e stesso discorso si può appliccare alla tv se ormai la tv italiana non produce nulla di bello. Certo comunque si vede che il pubblico che vuole qualcosa di nuovo e innovativo sta aumentando se no una serie tv come Gomorra non avrebbe avuto successo per quanto bella sia ne avrebbe avuto una seconda serie. Chiaro ;) Forse magari io nel rispondere involontariamente sono stato un po' aggressivo.
×