Jump to content

Sir Barristan Selmy

Utente
  • Content Count

    78
  • Joined

  • Last visited

About Sir Barristan Selmy

  • Rank
    Confratello

Recent Profile Visitors

339 profile views
  1. Io credo che D&D abbiano dei seri problemi a trasporre quelli che io reputo i personaggi più "raffinati", o se preferite meno immediati. Stannis, Roose, Doran, Jon e, secondo le mie previsioni, anche Bloodraven... Sono tutti personaggi che il dinamico duo fa fatica ad inquadrare, perché assai sfaccettati e mossi da interessi più complessi e profondi. Dunque meglio appiattire tutto a degli archetipi (il bastardo che diventa eroe, il cattivo malvagio e traditore, il nobile stanco ed indolente, il vecchio mago saggio) più facilmente "digeribili" dallo spettatore. Io trovo che questo sia davvero un peccato, e tristemente sia anche un emblema della superficialità con cui spesso si guardano le cose oggi giorno.
  2. Secondo me Brynden in qualche modo saprà ce sua nipote Sansa è ancora in vita e si trova nella Valle, ed in qualche modo farà scendere gli onorevoli Cavalieri della Valle in guerra a favore di Sansa (e magari di Edmure)... Non so, il fatto che sia stato Cavaliere della Porta Insanguinata secondo me servirà a qualcosa, così come in qualche modo verranno "usati" i cavalieri della valle... Dubito che un intero esercito rimanga fuori dai giochi
  3. Sisi è super inquietante!! Cosa vorrà farci? E soprattutto come l'ha avuta?
  4. Ciao a tutti! Rileggendo il POV di Brienne, mi è saltato all'occhio il passaggio in cui la Lady tiene tra le mani una sorta di "corona di spade"... Può essere che io mi sia perso qualcosa per strada, ma cosa sarebbe quella corona? Qualcuno sa dirmi qualcosa in più su quell'oggetto che tanto mi ha incuriosito? Non avendo letto alcuni libri probabilmente mi sono perso qualcosa per strada
  5. La terza opzione sarebbe quella che preferisco: vedere Jaime "riscattarsi" dopo tutto quello che ha fatto agli Stark sarebbe bellissimo, ed anche se nel tentativo dovesse morire sarebbe un finale calzante con questo tormentato personaggio.. In fondo per come la vedo io di "pura" Lannister (nel modo di agire e di pensare) c'è solo Cersei, che anzi compie un percorso di evoluzione in negativo
  6. E soprattutto: gli scopi dei Senza Volto coincidono con quelli della Banca di Ferro? Io poi vorrei capire cosa vuole fare la città di Braavos: sono sempre stati contro i draghi, eppure il Signore del Mare era tipo un garante della promessa di matrimonio tra Arianne e Viserys... Non so perché ma questa cosa mi è sembre sembrata strana
  7. Bho ma secondo me una parte degli Umber sta con gli Stark.. Se mi ricordo bene era proprio Grande Jon a dire "Mi inginocchierò solo al Re del Nord."
  8. E se invece facesse la parte di Mors? Che cospira insieme a Manderly? Spero che compaia davvero il Lord Lampreda 😍
  9. Sì plausibile! In ogni caso anche a me ha dato l'impressione da "Gesù". In un'altra discussione si era parlato di un parallelo tra il decimo episodio e la passione di Cristo (la walk of shame, la croce con scritto traitor al posto di INRI).. Ed entrambi resuscitano.. Non so dove trovare quel post, ma mi aveva convinto che non era stata casuale come cosa
  10. Bhe l'immagine promozionale è abbastanza gaso. Anche se bisogna dire che è un po' spoiler/nonspoiler... Conferma il segreto di Pulcinella che già tutti noi sapevamo
  11. Un punto esclamativo non viola nessuna regola, ma diversi punti accostati io li ho sempre visti interpretare in modo "aggressivo", o comunque in maniera analoga alle scritte in caps lock. In ogni caso a me non interessa generare alcun battibecco o discussione, la mia opinione l'ho già riportata, e sono sicuro di quello che dico, anche per il discorso dei POV. Sono certo che Martin, da bravo scrittore qual è, non voglia lasciare la sua opera senza un finale scritto da lui, e conscio di non essere più un giovincello, avrà preso le sue precauzioni. Speriamo di vedere presto il frutto dei suoi lavori! Per me caso chiuso, perché non ho altro da aggiungere, tanto più andando in OT.
  12. Certo, anche questo è plausibile! Ma non trovi triste pensare di andarsene lasciando ASOIAF come una saga incompleta? In ogni caso, senza andare OT, speriamo che TWOW esca presto :)
  13. Ti sento parecchio nervoso, ti consiglio di darti una calmata o quanto meno di trovare un posto dove mettere tutti quei punti esclamativi, dato che sono di cattivo gusto messi in quel modo. Il mio messaggio non era OT: ho detto solo che, per quanto stia negando, secondo me gli capita spesso di scrivere cose di ADOS. Questa cosa io la reputerei saggia, e se non ti è chiaro ti spiego anche il perché io, al posto di Martin, mi comporterei così: arrivato a 65 anni, dopo aver scritto una delle più grandi saghe fantasy, vorrei di certo portare a conclusione la mia opera, coronando il lavoro di una vita. Quindi sicuramente avrei la preoccupazione di terminarla! Vista la mia età, certi pensieri mi verrebbero automatici (a prescindere dalla salute o meno): ho 65 anni, quanti me ne restano da vivere? Riuscirò a completare questa saga? Devo fare del mio meglio per riuscirci perché non voglio che il gran finale venga scritto da un altro... Mentre scrivo il 6º libro, ci sta che dica "bhe, comunque vada gli ultimi capitoli del finale io li scrivo. Mal che vada, il finale l'ho scritto io". Io la vedo così, nei suoi panni questa preoccupazione ci sarebbe, sia per rispetto nei fan, sia per ambizione personale. Questa preoccupazione verrebbe sicuramente acuita da eventuali problemi di salute. Io ovviamente non ho un suo referto medico, ma posso metterci la mano sul fuoco che un uomo con problemi di obesità a 65 anni problemi ne ha, e quindi a maggior ragione dovrebbe porsi i dubbi di cui sopra. Io in primis mi auguro che campi fino a 100 anni, che scriva di suo pugno i suoi ultimi libri, e che ne scriva anche altri. Non sono speculazioni, ma ragionamenti che potrebbero averlo portato a scrivere dei capitoli di ADOS.
  14. Megadrive, ma che problema hai? Se hai voglia di flame vai da un'altra parte. In ogni caso basta vederlo in diverse interviste, pare avere problemi respiratori e di sicuro pesare quanto pesa lui, alla sua età, non è il massimo. Inoltre ha uno stile di vita di certo non particolarmente salutare (come il 70% degli americani) e il fattore stress non credo lo aiuti. Poi magari vive fino a 100 anni e siamo tutti contenti
×
×
  • Create New...