Jump to content

Darrosquall

Utente
  • Content Count

    2,304
  • Joined

  • Last visited

About Darrosquall

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 04/10/1987

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Location
    Messina
  • Interests
    tutto ciò che ama me medesimo.

Recent Profile Visitors

289 profile views
  1. caruccia la prima mezzora, poi il film si perde drammaticamente. Fa il verso al primo peter jackson, ma poi diventa na commediuola di serie Z al quadrato che non strappa neanche un sorriso. Peccato, poteva diventare un cult.
  2. Darrosquall

    In arrivo...

    fa parte della saga di Chalion?
  3. Come regista è indiscutibile il buon Malick, però Il Nuovo Mondo è troppo tecnico a mio modo di vedere. Sembra quasi che il regista voglia far vedere che è bravo. Il che comunque è vero ma appesantisce notevolmente il film. Il suo capolavoro assoluto per me rimane La sottile linea rossa. beh, si vede che è bravo perchè è bravo, ma i contenuti sono lì presentissimi, e sono tantissimi, ci si può scrivere un libro su questo film, su questa sua visione del nuovo Mondo. Il problema secondo me nasce nel momento in cui un film è guscio vuoto, come lo è, lo dico a malincuore, un bacio romantico del "mio" Wong Kar Wai. Ma qui c'è veramente tutto. E' un film che si prende i suoi tempi, è vero, ma a me piace proprio per questo, il suo fossilizzarsi sui gesti di pocahontas, il riprendere questa storia d'amore con una leggerezza di tocco che solo un regista dal cuore puro può fare(sono innamorato di Malick, non ci posso fare niente ). Il voler staccare le sequenze con leggere dissolvenze, senza fretta, il suo indugiare negli specchi e nei riflessi delle acque, nelle riflessioni date dalle voci fuori campo... Tutto questo è così elegiaco, ti da una sensazione di benessere e pace. La sottile linea rossa è anche un grandissimo film, per certi versi sono molto simili, e diversi da badlands e i giorni del cielo. Non vedo l'ora di vedere Tree of life, in post produzione oramai.
  4. ho rivisto e fatto vedere per la prima volta a mia madre Il nuovo mondo di Terrence Malick. E' già la quinta volta che lo vedo, e riesce a commuovermi sempre. Impressionante questo racconto elegiaco della natura, espressione della magnificenza di questo grande uomo che è Malick, l'unico vero regista americano ancora in vita a non sbagliare un colpo, simbolo di un cinema metafisico, a tratti manieristico, ma sono continue slide picture poetiche. L'unico regista che riesce a far recitare i fiumi, gli alberi, e gli animali(è una citazione imprecisa,non è mia). Cimino disse anche che Malick è il più grande poeta della sua epoca, e io non posso che appoggiare in pieno la definizione di poeta. Grandissimo esteta, non piacerà ai bifolchi, chiunque abbia un minimo di intelletto non può non riconoscere la maestosità di quest'opera. Veramente eterno, sublimazione del montaggio e del movimento di camera.
  5. In questo mondo libero di Ken Loach è un film che estremizza il concetto del lavoro flessibile, non tradendo però lo spirito di verità che traccia indelebilmente la sua pellicola. Fatelo vedere a chi votò a favore nel '97 della Legge Treu(tra cui anche Rifondazione, vergognatevi), o a Maroni con il dlg 276/2003, la cosiddetta riforma Biagi. In nome della modernizzazione, della flessibilità, delle "ragioni di carattere tecnico,organizzativo, produttivo e sostitutivo", si strappano via viva i diritti dei lavoratori, anello debole della catena produttivo, ma quanto mai determinanti. Senza di loro non si canta messa, ma molti hanno problematiche che in un rapporto di forza contrattuale eternamente squilibrate, vengono imperiose a galla. Così le due ciniche protagoniste del film, da sfruttate e licenziate, diventano sadiche sfruttatrici, che passano sopra qualsiasi diritti. Formano un agenzia di lavoro interinale, forniscono manodopera a basso costo ai padroni, trattengono soldi "perchè noi dobbiamo pagarvi i contributi, le tasse". Tutto falso naturalmente. E' sempre più una discesa negli inferi, dello sfruttamento di persone senza permesso di soggiorno ,in una Londra difficile da vivere per chi viene da fuori, come tutte le grandi Capitali del mondo. Contratti di lavoro giornalieri, come nel periodo della grande depressione americana, nessun contributo pagato, tratteniamo tutto, in nome del "almeno doi un opportunità la diamo loro." Angosciante da vedere per tutti i ventenni che ancora non hanno trovato lavoro, e capiscono ancora di più l'assurdità di questa modernizzazione che toglie sempre più ai poveri per dare agli industriali. La parabola discendente della protagonista mostra però verso il finale il contrappasso per le sue cattiverie e sadismo, e per rimediare, si metterà a fregare altre persone. Resta nel cuore lo sguardo speranzoso dell'ucraina che consegna 250 euro in contanti, in nome di una speranza che rimarrà tale. Squali su squali, piovre affamate che succhiano energia vitale agli ultimi degli ultimi, i lavoratori.
  6. Queste son le canzoni che ascolto in continuazione. Period. 1) White Rabbit dei Jefferson Airplane 2) War Pigs dei Black Sabbath 3) All along watchtower di Bob Dylan 4) Alfredo dei Baustelle 5) Message in a bottle dei Police 6) Creep dei Radiohead (questa in effetti la ascolto ogni giorno visto che la voglio imparare a fare, però mi secco aggiornare,sarebbe la prima) 7) As time as goes bye di Sinatra 8) Love will tear us apart dei Joy Division 9)Margherita Baldacci di Baccini 10) Sei volata via di Ron
  7. le emoticon da usare si possono scegliere?
  8. faccio copia e incolla dal mio blog visto ieri Io Sono Leggenda. (seguono spoiler, tanto, ve lo dico in partenza, il film non merita rispetto manco per il ca**o) Per 40-45 minuti, è un film accettabile, degno di essere visto. Non so voi, ma a me fa sempre un certo effetto vedere angoli di città disastrati, senza persone per strada. Buon momento anche quando lui va al porto aspettando possibili superstiti, iniziavo a pensare che sì, poteva essere qualcosa meritevole la visione. Il vero problema inizia nel momento in cui a Robert Neville preparano la trappola, lui resta lì fregato e impigliato, parte la scena compassionevole col cane, e via con la donna, il figlio, e tutto il resto. Bastano poche ca***te per farsi risvegliare dal torpore mentale in cui si cade, assorti dalla bellezza dei paesaggi fatiscenti, le sequenze carine sul passato prima del contagio, e via discorrendo. Ma quando vedi ca***te, inizi a pensare. Robert Neville nel momento in cui arriva la donna a casa, era un reietto della società. Sporco, senza voglia di lavarsi, con la barba lunghissima, d'altronde, a chi doveva dare conto?A nessuno. Will Smith vive invece nel suo punto zero. Ma più che punto zero, mi sembra la villetta del principe di Bel Air, con televisore al plasma(almeno lo spero per lui, gli lcd sono penosi), e Shrek che conosce a memoria,e ripete le battute. Per non parlare della scena patetica su Bob Marley. Per non parlare dell'assalto patetico. Per non parlare del finale patetico. Per non parlare della voce fuori campo patetica con il "lui è leggenda". Mi ha fatto tornare in mente quel capolavoro del finale del libro di Matheson, con il suo urlo liberatorio e la consapevolezza di essere lui "il problema". "Io sono diventato leggenda" è passato come "lui è leggenda." Oggi per la curiosità ho ripreso in mano il libro, e fin dalla prima pagina si vede l'idiosincrasia del film, verso il libro dal quale è tratto. Robert Neville non voleva tenere un orologio, amava regolarsi con l'alternarsi del giorno e della notte per capire dell'arrivo dei vampiri. Si può continuare punto per punto, ma è un esercizio stilistico fine a se stesso, per mari e per monti si è detto che il film condivide solo il titolo con l'opera maxima di Matheson. Lo boccio in modo insindacabile per due motivi principali. Primo punto: anche come film, senza considerare quindi il capolavoro di Matheson, il film risulta poco verosimile, e con un finale davvero inguardabile. Molti critici hanno violentemente rotto i co***oni ad un film molto bello come La guerra dei mondi di Spielberg, non vedo perchè non si possa demolire, anche se fosse solo per il finale, questo filmuncolo da quattro denari. Punto secondo: cinema e letteratura sono due media diversi. Il libro è vecchio, anche se è invecchiato benissimo, il film è targato 2008. Concedo agli sceneggiaturi di "adattare" in modo attuale il mondo di Robert Neville, ma non perdono il non aver preservato lo spirito dell'opera di Matheson. Questa è la cosa grave, hanno ucciso lo spirito del libro su cui è basato il film. Ma come detto prima, il film non funzionerebbe uguale
  9. moralismo stancante il grande dittatore?ma va va, veramente..... finalmente visto Match Point di Woody Allen. Film ben costruito sui rapporti amorosi, spruzzatina di giallo e mistero, e diagonali univoche nelle relazioni ben marcate, che ti viene da chiedere "dio, ma quanto è co***one il protagonista!". Beh, da un lato c'è quella bomba di Scarlett, però questo non giustifica alcunché. Sono poco chiaro perchè amo parlare meno possibile dei film che guardo, strano visto quello che faccio , però è un film che va seguito, e che fa sicuramente riflettere. Almeno, a me ha fatto questo effetto, e mi ha fatto passare qualche voglia strana e insana. Bello bello bello.
  10. 1) Nome? Marco Antonio 2) Soprannome? Darro 3) Età? 20 4) Professione? Studente universitario, Economia e Commercio 5) 3 aggettivi per definirti? Difficile a dire il vero rispondere. Direi, mediamente pieno di me, seducente, perfezionista 6) Il tuo punto debole? Cos'è, si mangia? 7) Se vincessi dieci milioni di euro cosa ti compreresti come prima cosa? Investo chiaramente, e provo a farne altri 10. Comunque, probabilmente butterei 3-4 milioni di euro per tenere al vertice una squadra di pallacanestro della mia città. Regalare il basket professionistico alla mia città è un sogno. 8) Come ti vesti di solito? Di nero in pelle. Oppure pantalone verde e maglione di vari colori, mi piace l'accoppiata. Sempre con stile. 9) Cosa ti dicono più spesso? Di positivo?che sono bello, molto bello, e le amiche delle mie amiche domandano sempre se sono impegnato. Di negativo?Che sono pesante nei rapporti interpersonali, e tendo a non rispettare l'opinione altrui, ma ad imporre la mia. 10) La parolaccia che dici più spesso? sono un enciclopedia vivente. 11) Il giorno più bello della tua vita? Domani. Ma ricordo con piacere partite significative del messina calcio e della pallacanestro messina. O la prima volta sul palco di un teatro. La mia prima volta. Ce ne sono tante. 12) Il giorno più brutto della tua vita? beh, come giorno, la retrocessione della pallme, con la consapevolezza che non c'era un domani. Poi parlerei di garbage time, più che altro. 13) Ti hanno mai picchiato? Le ho prese e le ho date, soprattutto quando ero un moccioso e mi piaceva litigare. 14) Una cosa che ti rende felice? Dare piacere alle persone che amo. Emozionarmi davanti al bello, all'arte pura. 15) La prima cosa che fai al mattino? Beh, piscio e poi mi lavo, e dovrebbe essere così per tutti. 16) L’ultima cosa che fai di sera? Dipende. Comunque di solito, passo sempre dal pc. 17) Cosa cambieresti del tuo corpo? Il naso, per il resto son praticamente perfetto, come dice Vasco Rossi in una sua canzone. 18) Una persona che stimi? Tante, ma soprattutto me stesso. 19) Un c######e? non leggo gli asterischi. Se ci fosse stato scritto un cazzone, avrei potuto rispondere. 20) Le 3 cose che guardi in una donna? Il viso chiaramente, il c**o ha la sua importanza,poi la persona. 21) Mai avuto esperienze omosessuali? Ma datti fuoco. 22) Una persona che ti attrae fisicamente? La Panettiere. Ahimè, non me la darà mai. Poi tante amiche mi farei, ma è una cosa selvaggia, fisica, più che di cranio. 23) Hai mai tradito? No, mai. Ho le palle per troncare eventualmente, e fare quello che mi pare. 24) Sei mai stato innamorato? Certo. 25) E adesso? Sì, ed ogni giorno che passa è sempre meglio. 26) Cosa ti fa innamorare in una persona? Beh, dipende. E' successo che mi sia innamorato per disperazione . Adesso che sono maturato, anche se ho sempre vent'anni, la testa. I suoi ideali, il suo gusto del bello, l'importante è che non sia incasinata la persona con cui sto. Ho già i miei casini. 27) Se lei tradisce perdoni? Non avrebbe senso. Senza rimpianti, vado avanti, e ne prendo un'altra. 28) Un sogno ricorrente? nessuno 29) La figura di m###a più terribile? fortunatamente, non ho nulla da raccontare. 30) Ti depili? Sono un uomo. 31) Hai piercing? Ma per favore 32) Hai tatuaggi? No, ma penso allo stemma dei Dream theater eventualmente. 33) Un errore che ti riconosci? Voglia di impormi nelle discussioni, e di prevalere magari. Ma non è colpa mia. Lo faccio per passione, perchè brucio dentro. Così come il voler decidere sempre a modo mio. 34) Hai mai rubato? Avevo 5-6 anni, non credo conti. I miei mi fecero capire che non si faceva, non l'ho fatto più. Imparo facile. e poi erano le tic-tac al supermercato. 35) Sei religioso? No, sono romantico, e voglio credere ci sia qualcuno che muova i fili. 36) Ultimo libro letto? Bella domanda. ca**o, non me lo ricordo. Sto leggendo attualmente Un amore di Buzzati. PS: mi è venuto in mente, ho riletto per la terza volta Tokyo Blues di Murakami. 37) Mai fatto una canna? Sì, bella sensazione. 38) Mai ubriacato? Sì, sensazione di merd@ 39) Bestemmi? cerco di evitare. 40) Cosa pensi se un gatto nero ti attraversa la strada? A quello a cui stavo pensando un secondo prima. 41) La legge è uguale per tutti? Ci voglio credere, sono un idealista del caiser. 42) Che animale vorresti essere? lo potrò mai essere?no, quindi è inutile rispondere. 43) Di cosa hai paura? della morte delle persone che ho care. 44) Dove vorresti vivere? Tutta la vita nella mia splendida città che amo da morire. 45) Che macchina hai? Una divina Clio, e guai a chi me la tocca. 46) Favorevole alla guerra? Non sono pacifista, bisogna vedere. 47) Hai attaccato la bandiera della pace alla finestra? Domanda di merd@, comunque no. 48) Cosa faresti se tua figlia sposasse un musulmano? Mia figlia non esce di stanza fino al 25esimo anno di età. 49) Cosa hai pensato l’11 settembre 2001? Ho pensato: era ora che ci facessero il c**o dopo 50 anni di soprusi. Spero continuino a farci tremare il c**o, è giusto così. 50) Film preferito? Eh, bella domanda. In the mood for love di Kar Wai, C'era una volta in America di Leone, Barry Lyndon di Kubrick, basta dai, questi sopra al mondo proprio. 51) Drink preferito? Preferisco non bere. Comunque di solito vino bianco. 52) Piatto preferito? quello pieno. Amo tutte le cucine. 53) Sport preferito? Eh beh. Calcio e basket, poche discussioni. 54) Genere musicale? Spazio molto, ma non datemi hip pop, dance e techno merd@ 55) Vai in discoteca? No, direi di no. 56) Di solito compri le cianfrusaglie dei "marocchini"? Domanda razzista. No comunque. 57) Sei di sinistra o di destra? Sono intelligente, e apprezzo le decisioni giuste. Schierarsi a priori è da mentecatti. 58) Un piatto che ti disgusta? Broccoli. Ma neanche tanto alla fine, non sputo su niente. 59) ti piace il minestrone? Lo mangio. 60) Se fosse in tuo potere di risolvere un grande problema? La redistribuzione di ricchezza nel mondo. 61) Ritieni che l'Occidente sia superiore alle altre civiltà del mondo? Bah. 62) Per cosa ti batteresti fino al rischio della vita? Per la mia famiglia, ci rientra anche la mia donna eh. 63) La violenza serve a risolvere i problemi? A volte per fare una frittata bisogna rompere qualche uovo (cit.) 64) Meglio grassi o magri? magri tutta la vita. 65) Ti potresti mai innamorare di una persona che non ti piace fisicamente? Sì certo. 66) Ti piace disegnare? Mi piacerebbe, ma non riesco. 67) Cosa ti infastidisce di più al mondo? in questo momento?non avere un plasma panasonic 37 pollici in camera. Ma rimedio a natale, giuro. 68) Chi è il tuo regista italiano preferito? Sergio Leone, è semplicemente il migliore mai esistito. 69) Il tuo programma tv cult? Non guardo tv, ho un cervello e sono intelligente. 70) Cosa non ti compreresti mai? Un paio di mutande D&G, o qualsiasi cosa griffata. Mi stanno sul c@zzo aprioristicamente. 71) Cosa non regaleresti mai? un bacio. 72) In vacanza dove e con chi? Dappertutto, con persone con le quali puoi condividere la bellezza. In primis la mia donna, poi i miei genitori, e poi il valla. 73) Invidi qualcuno? Invidio me stesso. 74) Hai mai fatto a botte? Sì, ed è una ca***ta. 75) Cosa ti piace fare nel tempo libero se rimani a casa? Razionalizzo il tempo libero per le mie attività preferite e culturali. 76) E se esci? Se esco una passeggiata con la mia ragazza, un posto particolare, una candela su un tavolo e buona cucina, le idee sono tante. L'importante è sentirsi arricchiti. 77) Frase preferita? Dammi un po' di zucchero baby. O hail to the king baby (saluta il re piccola). 78) Il tuo scrittore preferito? Murakami e Saramago. 79) Un libro che consiglieresti? Beh, Tokyo Blues, di solito piace in modo eterogeneo. 80) Poseresti mai nudo per una rivista? Perchè no? mica mi vergogno, c'è da mostrare in abbondanza. 81) Gireresti mai un film porno? Sì, ma mi seccherebbe dovermi depilare le balle come gli attori porno XD 82) Hai mai odiato qualcuno? Forse per 10 secondi, ma poi sostituisco all'odio la commiserazione. 83) Se potessi far scomparire qualcuno con uno schiocco delle dita chi faresti scomparire? Nessuno, ognuno fa quello che cavolo gli pare. Se mi fa inc***are lo evito. 84) Quanto è importante nella vita il lavoro? Solo per i soldi. 85) Il tuo sogno più grande? Far tanti soldi per riportare la grande pallacanestro a Messina. 86) Convivenza o matrimonio? Glielo farò leggere alla mia ragazza questo test, quindi dico matrimonio XD 87) Gli uomini e le donne quanto sono uguali e quanto sono diversi? Due universi paralleli. Diciamo - infinito e + infinito. 88) Ti piacciono gli animali? Sì, al forno, in brodo , in qualsiasi modo si possano cucinare. 89) Caccia, sei contro o a favore? Contro 90) Meno tasse e meno servizi o più tasse e più servizi? Sarei per la seconda, ma nel paese dei balocchi. 91) Il tuo gioco da tavolo preferito? nessuno. 92) Il tuo sogno erotico più hard? scoparmi la Bindi. ahuiahuahuahua, non ho resistito XD boh, fantasie ne ho tante, le donne possono confermare. 93) Scuola e sanità: pubbliche o private? Pubbliche. 94) Che squadra di calcio tifi? Messina 95) Se tuo figlio/a fosse gay sarebbe un problema? che domanda. Sì, probabilmente sì, ci resterei di merd@. 96) Cosa ti rifaresti dal chirurgo plastico? niente. 97) Credi alla superiorità della razza bianca? ma fuck, mica son filonazista xd 98) Credi alla magia e al paranormale? No 99) Gli alieni esistono? Nelle teste bacate. 100) Il tuo pittore preferito? Beh, difficile cavolo. Caravaggio, Renoir, Degas, amo gli impressionisti in particolare. Mi stanno sulle palle i cubisti e tutti quelli venuti dopo. 101) La città dove vorresti vivere? Messina. 102) Credi nelle pari opportunità tra i sessi? sì dai. 103) Ti piaci? Mazza! 104) Vodafone, tim, wind o 3? Son tutti ladri. 105) Che cellulare hai?un nokia ngage vecchissimo, odio i cellulari. 106) Cosa bisogna avere dalla vita? Eh...Felicità, sia la f**a che i soldi non la fanno, quindi bisogna essere generici. 107) Cosa NON bisogna avere nella vita? Un tumore. 108) Cosa non faresti neanche per 10 milioni di euro? Non scherziamo, 10 milioni di euro mi cambiano la vita. L'unica cosa che non farei è uccidere o rovinare economicamente altre persone. Per il resto tutto. 109) Da 1 a 10 quanto contano per te… - i soldi: 8 - gli amici: 8 ragazzo\a: 9 il look: - essere alla moda: 4 110) Cosa pensi di: -quelli che vanno a p#####e: coraggiosi. Io mi spaventerei per le malattie. -quelli che si drogano: mi dispiace per loro. -quelle che la danno al primo appuntamento: se una ragazza mi piace, sono pronto a scoparmela la prima sera. Sono per la parità dei sessi, se fanno uguale anche loro, dimostrano solo coerenza. La zo****a si fa in modi molto peggiori. -gli omosessuali: No comment. -dei poliziotti: dipende, l'ottanta per cento son delle merde in divisa. 111) Sei favorevole a: -donare gli organi: sì -all’aborto: NO -all’eutanasia: SI -alla legalizzazione delle droghe leggere: SI -ai matrimoni gay: no comment. 112) Come ti immagini tra 20 anni? Padre, con tanta voglia di mettermi in gioco e vivere la vita. 113) Hai mai pensato al suicidio? no. 114) C’è vita dopo la morte? lo spero tanto. 115)Come vorresti morire? Vorrei poterlo evitare, dopotutto.
×
×
  • Create New...