Jump to content

***Silk***

Utente
  • Content Count

    1,714
  • Joined

About ***Silk***

  • Rank
    Confratello

Profile Information

  • Sesso
    Non Dichiarato

Recent Profile Visitors

8,827 profile views
  1. Errore di mancato ordine o di ritenerla un'azione scontata per Edmure tanto da non indicargliela poco cambia, è sempre una mancanza di visione strategica che fa la differenza. Senza questo errore e gli altri 3 elencati, i messaggeri Tyrell non avrebbero mai potuto intercettare Tywin, piuttosto avrebbero trovato Stark o Tully a cui avrebbero rivelato il patto tra Lannister e Tyrell. A quel punto, con un'ipotetica vittoria di Robb sulle armate di Tywin, e senza aver tentato di venire a patti coi Greyjoy, irritando e provocando Balon, Robb avrebbe potuto trovarsi fuori da KL con in mano
  2. Stark e Bolton hanno un dissidio millenario di lotta per il potere al Nord, nel momento in cui l'evoluzione dei fatti rende fattibile e conveniente il tradimento Bolton inizia a parlare coi Lannister e a macchinare coi Frey. Il primo errore di Robb è quello di affidare il comando dell'altra armata a Roose perché incute timore anziché al più fedele Greatjon, decisione imputabile a Cat almeno parzialmente (è lei che lo suggerisce per quanto Robb avrebbe potuto non ascoltarla). Roose oltre a creare una relazione con Tywin in questa occasione, si ha anche l'impressione che colga l'occasione d
  3. Sì pardon proprio lui! Al di là dell'essere fuorviati dalla reputazione degli Stark, quello che intendevo è che la mossa di Brandon di andare a KL e quella di Rickard di fare altrettanto alle accuse di Aerys sono due mosse stupide al pari di quella di Rhaegar che rapisce Lyanna per amore. Ripeto: ci sono molte cose che non tornano e fanno presupporre che manchi un pezzo del puzzle. Se sappiamo che le canzoni di Rhaegar facessero impazzire le donne, o meglio le ragazzine (abbiamo parto di testo che ce lo indicano, accade con Cersei e con Lyanna), da nessuna parte abbiamo
  4. Sono dell'idea (o dell'auspicio) che ancora qualcosa ci perdiamo in merito alle vicende del passato. Per i Targaryen, Dorne non era l'unico vero alleato. La posizione degli Whent non mi sembra chiarissima: la moglie di Hosteen era una Whent però il Torneo di Harrenhal pare avesse lo scopo di raccogliere quella generazione di Lord stufa di Aerys e pro-Rhaegar. Non dimentichiamoci neanche che il capo delle cappe bianche all'epoca era un Hightower. Inoltre, Tywin e Jamie fino alla notizia del tridente, mi pare che vedessero come erede naturale Rhaegar più che un cambio di casata.
  5. La proposta di legge non è sull'eutanasia ma sul suicidio assistito. Sull'argomento esiste già la sentenza della Corte Costituzionale del 2019 che ha valore di legge, per quanto una legge vera e propria avrebbe di positivo la potenzialità di normare le procedure pratiche, anche se non innova nulla. Questa proposta di legge però non lo fa. Aggiungo: se avete letto la recente intervista di uno dei due relatori su Avvenire, ammette che il suo scopo è impedire l'introduzione dell'eutanasia. Quello che dovrebbe essere scongiurato è l'uso di questa PdL per affossare il referend
  6. Il Re della Notte nei libri però è un uomo ed è successivo alla Lunga Notte: Lunga Notte --> creazione GdN --> il tredicesimo Lord Commander sbrocca (dall'1 al 13 passerà qualche tempo). Coevo a Joramun e Brandon the breaker se ricordo bene. Siamo sicuri che fosse necessario imprigionarlo e non fosse sufficiente ucciderlo? Sugli skinchanger che entrano negli alberi diga e gli spiriti dei veggenti che vi risiedono, non sono totalmente d'accordo. I greenseer entrano nella rete di alberi diga ma che prove abbiamo per gli skinchanger che non siano collegate alla volontà
  7. Grazie! Tutta colpa dei tuoi approfondimenti!
  8. Il Black Gate lo vedo più un riferimento al Nero dei guardiani che all'oscurità del Re della Notte o al male, quest'ultimo assoluto poco martiniano. Sul giuramento si era ipotizzato In un vecchio topic sui GdN (ma c'era qualcosa di simile anche su quello ufficiale da parte di uno dei soliti noti - forse cantuse ma vai a ricordare...) che potesse essersi stratificato nel tempo: una parte più antica, ovverosia quella con cui la porta si apre, alla quale sono stati accorpati parti successive secondo l'esperienza nel tempo della confraternita e delle difficoltà che potessero minarne l'esisten
  9. All'epoca la faccenda era un po' più complessa. Non ricondurrei le ambizioni a sud al mero complotto dei Maesters, altrimenti sembra che giri tutto intorno ai Targaryen. Se questo può essere vero soprattutto per Rickard, data la grande diversità del Nord rispetto alle intersezioni già avutesi nelle altre regioni, non ne sarei certissima per altri dei soggetti in gioco. Obiettivamente lo scopo del Re è quello di garantire pace e ordine tra i regni, se il Re diventa il primo attore del caos e non garantisce più i suoi Lord, questi si sarebbero inevitabilmente ribellati a prescindere da
  10. Secondo me quello che dici evidenzia una mancanza della serie, che potrebbe essere imputabile alla serie stessa, o al medium (ma ho il sospetto che ci siano altre serie che smentiscano questo dato), di non saper gestire una storia a cui mancano dei protagonisti ma che è impostata sulla coralità, o l'idea di rendere una storia così mainstream. Ma nell'andare verso lo sfoltimento gestibile c'è anche da dire che il castello è crollato ancora più, forse perché non pensato per andare incontro a questo, o perché pianificato male.
  11. Dato che lo avevo fatto io ti rispondo. La storia di Sherlock Holmes è molto più popolare e attira molto di più di ASOIAF/GOT. La conosci attraverso il famosissimo cartone di Miyazaki, o a seconda delle abitudini familiari attraverso i racconti e romanzi originali di Sir Conan Doyle, ne hanno fatto diversi film, anche diverse serie tutte con taglio anche diverso tra loro, non lo definirei un tema o un filone meno mainstream del nostro. Inoltre, tu stesso citi Oberyn come eccezione di personaggio rimasto impresso nonostante sia stato introdotto tardi (quarta stagione) e
  12. Esatto. E poi ci sono tutti i riferimenti in AGOT, dalla costruzione di Varys - fin dal suo primo ingresso sulla scena quando sorprende Cat e Ditocorto - fino a tutti gli insistenti riferimenti alla sorte di Aegon (sulla quale Varys glissa ammettendo la morte solo di Rhaenys). Il piano di Varys e Illyrio era usare Daenerys per dare i dothraki a Viserys, pensando che Daenerys lasciasse le penne nel mare dothraki a causa della loro dura vita nomade (Dany all'inizio è un fiorellino delicato, non è la conquistatrice che poi diventa). E usare Viserys per spodestare i Baratheon con degli
  13. Sì ma se il tuo lavoro è fare casting devi essere capace di scorgere il talento, la scintilla nel ragazzino non ancora professionista - come hanno saputo fare con Maisie - altrimenti vai a fare un altro lavoro. Non stiamo mica parlando di come lo faremmo noi un cast, non avendone né le basi né l'esperienza! Per questo dicevo che non lo riterrei un cast ottimo, ma discreto con dei picchi.
  14. Sì ma non stavo dicendo che avrebbero dovuto prendere lei, escluso il sospiro finale. Semplicemente che il cast, specie per chi sapevano (ma lo sapevano? XD) sarebbe finito per essere protagonista, lo potevano costruire meglio. Non fa gridare al miracolo. Che negli ultimi anni sia cambiato molto rispetto a quando è iniziato GOT è chiaro, basti pensare a Big Little Lies...
×
×
  • Create New...