Clitennestra

Utente
  • Content count

    795
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    20

Clitennestra last won the day on June 19

Clitennestra had the most liked content!

Community Reputation

355 Neutral

About Clitennestra

  • Rank
    confratello
  • Birthday 10/30/1972

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Location
    Qua e là al di là della Barriera.

Recent Profile Visitors

225 profile views
  1. Indovina il libro - Edizione dei Campioni

    A me piace trascrivere passi d’autore lunghi, penso che possano stimolare la curiosità di chi non l’ha letto e dare un aiuto all’indizio. Spero di non annoiarvi, e se così fosse, non avete che da dirlo e in futuro non lo farò più. Lo giuro! "Immagino di amarlo ancora, ma non come un tempo. È caduto dallo stato di grazia, ardente e bello - ribelle, ma quella caduta gli ha incatenato lo spirito. Ha scelto di inveire contro il cielo, digrignando i denti per l’imprigionamento, in una rabbia vana. E per quanto mi riguarda, i miei sogni, anche se vuoti, sono di libertà. Perfino Lucifero se ne accorgerebbe, se solo guardasse. È stata promessa a tutte le creature di Dio, grandi e piccole. Io sono una di esse, e brucio dalla voglia di rivendicare il diritto che mi appartiene per nascita. Quando nacque il regno che gli uomini chiamano Inferno, molti di noi seguimmo laggiù Lucifero per leccarci le ferite e riprenderci dalla guerra. Qualunque cosa possano dirvi gli uomini di religione, qualunque cosa crediate voi, quella fu una guerra. L’angelo della luce non si estinse come una brace ormai consumata, ma come una stella splendente, un potere in grado di ustionare perfino la mano di Dio. Sono passate ere da quando ho iniziato a percorrere quella via dolorosa, ma è lì che comincia la mia storia. Forse, quando arriverà il giorno della riconciliazione, sarà lì che se ne segnerà anche la fine. Non spetta a me giudicare. So soltanto questo: è stato per mezzo di un uomo, e attraverso Cristo in veste di uomo, che ho trovato la speranza. È nel nome di questa speranza, se non avessi alcun altro motivo, che firmo questa storia. È possibile che nulla sarà mai lo stesso una volta che avrò denudato la mia anima, forse il fuoco mi consumerà per la mia impudenza. Non ha importanza. Il peso di questa storia è insostenibile, e l’unico che lo condivide con me ha scelto il silenzio. Ci siamo separati. Lui trascorre gran parte del tempo in solitudine, ma ha lasciato un segno. Non mi meraviglio; è mezzo impazzito dalla noia e si è perso nella disperazione. La sua strada e la mia non sono le stesse. Lui è nato dall’uomo, dalla terra, io dai cieli. Pur condividendo una maledizione, non riusciamo più a sopportare a lungo la reciproca compagnia. Io sogno anche per lui, perché al tempo della creazione mi è stata conferita maggior forza. Anche i suoi sogni, troppo spesso, precipitano nella disperazione. Gli apostoli, che hanno narrato questa storia prima di me, badavano ai propri interessi quando riferirono certi eventi. Molto fu lasciato allo scorrere del vento e della sabbia, gettato nel dimenticatoio. Solo uno di loro non ha mai messo la verità per iscritto; solo uno aveva il cuore abbastanza grande, l’amore e la tenacia necessari a farlo. Quello era Giuda, detto «il traditore»." Buona caccia.
  2. Nuova veste de La Barriera

    Concordo con te. Non l’ho richiesto prima, per non apparire troppo pretenziosa. Se avrai notato io, quando posso, cambio il colore del testo attraverso la tavola dei colori, che in automatico ha questo grigio sbiadito, e a volte faccio fatica a leggere.
  3. Nuova veste de La Barriera

    Ecco questa è quella che mi è apparsa dopo che ho scritto il precedente messaggio.
  4. Nuova veste de La Barriera

    Grazie per l’attenzione. Ecco la finestra che mi è apparsa ieri sera, ho scritto il post e quando è stato il momento di inviarlo non succedeva nulla, rimaneva tutto fermo. Allora sono andata su Clitennestra, ho aperto la tendina e ho cliccato “esci” ed è apparsa la seguente finestra. Naturalmente ho perso tutto e ho dovuto ricominciare daccapo. Capirai! Mi è salito il vulcano… *@*#*@*#*@*@*# … con tante di quelle belle parole. Questa è una, la più recente. Altre volte ne è apparsa un’altra che ora non mi ricordo bene ed evito a descriverla per non creare confusione, quando mi apparirà provvederò a inviartela. Ancora grazie.
  5. Indovina il libro - Edizione dei Campioni

    Volevo lasciare spazio anche ad altri concorrenti, però, visto che nessuno ci prova dico: Jonathan Strange e Il Signor Norrell di Susanna Clarke
  6. GIOCO DEL TRONO 2.0

    Per chi se ne sta fuori a seguire questo gioco, ha ben compreso che le cose interessanti sono due; i numeri delle estrazioni del lotto e, cosa assai saggia, di far grandi bevute, al punto tale di indurmi a consultare l'Oracolo della Divina Bottiglia. “A voi buona gente, per voi, galantuomini, per voi, bevitori del primo tino, per voi gottosi, per voi, gocciofili e sorseggiatori di buona lega, beoni lustrissimi e preziosissimi, ecco la mia botte. Su, su, fate onore a questo vino, compagni! Bevete a crepapelle, figlioli! E se non vi paresse buono, piantatelo. Non sono di quegli importuni che per forza, insistenza e violenza costringono i compagni a trincare e, ciò ch'è peggio, a ribere e ritrincare. Tutti gli onesti beoni, tutti gli onesti assetati, che vengono a questa mia botte, se non ne han voglia non bevono: se ne han voglia e il vino è di quello che gusta alla Signoria delle lor Signorie, allora, giù, bevano francamente, liberamente, arditamente, senza nulla pagare e senza economia. Così ha decretato l'Oracolo della Divina Bottiglia. E non abbiate paura che il vino manchi come accadde alle nozze di Cana in Galilea. Tanto ne spillerete per la cannella, altrettanto ne imbotto dal cocchiume e resterà la botte in tal modo un’inesauribile sorgente viva di vino perpetuo.” Ops! Dimenticavo, per i festini dovete rivolgervi a Lady Bolton.
  7. Tengo a precisare che il mio post è un semplice pungolo. Lo Schiavista nel recensire il mio precedente scritto disse che era una lettura “da sotto l'ombrellone”, ora che ci appressiamo all’inverno, ne ho approfittato — visto il titolo del tema — a citare e dare lo spunto per leggere qualcosa “da sotto le coperte”.
  8. […] Tomas si diceva: fare l’amore con una donna e dormire con una donna sono due passioni non solo diverse ma quasi opposte. L’amore non si manifesta col desiderio di fare l’amore (desiderio che si applica ad una infinità di donne) ma col desiderio di dormire insieme (desiderio che si applica ad un’unica donna). […] […] Quando lei lo fece venire di nuovo, il vino già aspettava sul tavolo insieme a due bicchieri. Ma questa volta andò tutto molto velocemente. In poco tempo stavano l’uno di fronte all’altra nella camera da letto (il sole tramontava nel quadro con le betulle) e si baciavano. Lui le disse il suo solito “Si spogli!” ma lei, invece di obbedire, gli rimandò l’ordine: “No, prima lei!”. Non c’era abituato e rimase un po’ interdetto. Lei cominciò a sbottonargli i pantaloni. Lui le ordinò ancora diverse volte (con comico insuccesso) “Si spogli!”, ma non gli restò che cedere a un compromesso; secondo le regole del gioco al quale lei l’aveva già obbligato l’ultima volta (“tu mi fai e io ti faccio”), lei gli tolse i pantaloni e lui la gonna, poi lei gli tolse la camicia e lui la camicetta, fino a che non furono di fronte nudi. Lui posò la mano sul suo […] da L'insostenibile Leggerezza dell'Essere Milan Kundera. Vi ho dato l’incipit, ora muoio proprio dalla voglia di vedere dove andrete a parare e di leggere che cosa scriverete.
  9. Indovina il libro - Edizione dei Campioni

    Hai fatto centro, è proprio lui! Grazie per il consiglio, ora provvedo. Non so quando riuscirò a leggerlo, sono ancora alle prese con la Ruota del Tempo, sono al dodicesimo volume. Ho iniziato più di un anno fa mi ci vorrà ancora altri tre mesi prima che finisca. Metto qui di seguito la recensione per Stella di Valyria qualora non conoscesse: La regina degli scacchi. Di Walter Tevis A otto anni, Beth Harmon sembra destinata a un'esistenza squallida come l'orfanotrofio in cui è rinchiusa: sola, timida, bruttina, dipendente dai farmaci, terrorizzata da un mondo che non capisce e che non fa nulla per capirla. Finché un giorno si trova davanti una scacchiera. Gli scacchi diventano per lei non soltanto un sollievo, ma anche una speranza: schemi di gioco come la Difesa Siciliana e il Gambetto di Donna ("The Queen's Gambit" è proprio il titolo originale di questo romanzo) sono le armi con cui comincia a farsi prodigiosamente strada nei tornei e nella vita. Ma se da una parte la sua precoce ascesa all'olimpo scacchistico la porta ad affrontare, a soli diciassette anni, il campione mondiale, la maestria di giocatrice non basta a liberarla dalla paura, dalla solitudine e dalle tendenze autodistruttive. Un indimenticabile ritratto femminile, una storia che vibra di suspense, un atto d'amore verso il gioco più nobile e spietato: "La regina degli scacchi" è l'ultimo capolavoro di uno scrittore che è riuscito a narrare come pochi altri l'alienazione, la speranza e il riscatto.
  10. Grand Prix on the wall 2017

    Grazie per l’attenzione. La mia ostinata avversione nei confronti di Verstappen mi è costata cara.
  11. Indovina il libro - Edizione dei Campioni

    Non perderti d’animo. Aspetta il primo indizio o i successivi, non sciupare la risposta che ti rimane (almeno credo che le tue erano risposte, se sbaglio dimmelo), che forse l'illuminazione potrebbe venirti. Per "La variante di Lunenburg" ero tentata di metterlo, poi ho preferito questo. Riguardo alla tua frase sui libri che non conosci ti dico che anch’io sono carente, per questo motivo mi piace questo gioco, mi porta sempre a conoscenza di nuovi titoli, come ho detto nel post precedente a Menevyn, e se m’intrigano, vedo di procurarmeli.
  12. Indovina il libro - Edizione dei Campioni

    Mi dispiace non è quello. Devo dirti che non lo conosco e hai fatto bene a citarlo, sicuramente me lo procurerò.
  13. Nuova veste de La Barriera

    Beh! Non sono oca fino a questo punto! Lo so e l’ho usata da giugno in poi, anche se dopo sono mancata per un certo periodo. Il problema è che non riesco proprio ad adattarmi. Scrivo, e il più delle volte mi compare un’odiosa finestra che mi dice “siamo spiacenti ma non hai l’autorizzazione per questa operazione”, oppure se ne sta lì bloccato e non fa nulla, devo uscire e ricollegarmi, così perdo tutto quello che ho scritto. Questa è la cosa principale, poi ci sono altre cosette che non sto nemmeno a elencare perché so benissimo che la mia opinione conta meno di niente rispetto ai 5449 di utenti totali. Comunque grazie per il suggerimento.
  14. Grand Prix on the wall 2017

    Non ho capito cosa succede con l’uscita di Vettel. Nel mio caso: 1: Hamilton 2: Vettel 3: Ricciardo 4: Verstappen 5: Bottas R1: Raikkonen R2: Ocon Vettel esce, cosa si fa? La lista shifta tutta in su così? 1: Hamilton 2: Ricciardo 3: Verstappen 4: Bottas 5: Raikkonen oppure Verstappen resta al 4 e si conta il passaggio dal 4 al 2 e Bottas dal 5 al 4? 1: Hamilton 2: 3: Ricciardo 4: Verstappen 5: Bottas R1: Raikkonen R2: Ocon Grazie se mi date la spiegazione.
  15. Nuova veste de La Barriera

    Uffa! Perché con questa nuova veste grafica mi è diventato tutto più difficile? Ridatemi la vecchia versione. Vi prego, Vi prego, Vi prego.