Jump to content

NonnoOlenno

Guardiani della Notte
  • Content Count

    507
  • Joined

  • Last visited

8 Followers

About NonnoOlenno

  • Rank
    Quello dell'Altopiano
  • Birthday 09/24/1997

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Torino
  • Interests
    ASOIAF e GoT

    Serie TV: Westworld, House of Cards, Peaky Blinders, Modern Family, Brooklyn Nine-Nine, Family Guy...

    Videogiochi: Uncharted, The Last of Us, The Witcher, Red Dead Redemption, Dragon Age, Total War...

    Storia, Geografia e Politica

Recent Profile Visitors

1,161 profile views
  1. Arya è un personaggio forte e avvincente, senza dubbio. L'attrice è pure brava e simpatica. Ho apprezzato tantissimo le prime stagioni. Ma dalla quinta-sesta si perde: per citare l'incongruenza più macroscopica l'inspiegabile assenso di Jaqen alla partenza di Arya per Westeros. Da quando una novizia può andarsene così, portando i segreti via con sé, senza conseguenze a lungo termine? Se è questa la politica di segretezza dei Senza Volto mi sorprende che siano ancora aperti... E venendo all'ottava stagione... Non ho mai criticato l'uccisione in sé del Re della Notte da parte di Arya, ma ho sempre criticato il fatto che per 70 e più episodi si sia costruita la storia del Principe che fu Promesso per poi buttarla a mare solo per il colpo di scena ninjesco. Dopo la 8x02 Arya diventa inutile: il contributo più importante è "So riconoscere un'assassina" detto di Dany. Cosa nota a tutti, visto che cinque minuti prima aveva fatto flambé in diretta mondiale mezzo milione di persone... Olenna Tyrell è una creatura delle prime stagioni e pure totalmente seriale. Capace di tenere il punto con Tywin, di mettere i piedi in testa a Cersei, di dirigere con acutezza una delle più grandi case di Westeros e di portarla a un passo dal Trono. La trama è coerente dall'inizio alla fine: una grande matriarca che tenta la scalata al potere per la sua famiglia ma fallisce. Di lei rimarranno negli annali i dialoghi arguti, i motti sagaci e soprattutto la sua uscita di scena. Il sassolino che si toglie dopo aver ingerito il veleno, quel "Digli a Cersei che sono stata io". Quella è l'essenza di Nonna Olenna, la Regina di Spine! E, oso dire, quella è la vera essenza del Trono di Spade. Voto Olenna Tyrell!
  2. Se fosse il Jon cartaceo mai mi sognerei di votargli contro, specie se l'alternativa fosse il Ramsay cartaceo. Ma nella serie la situazione è invertita. Jon è diventato un pezzente, un personaggio completamente inutile che chiude la sua parabola in modo assurdo. Cioè, davvero, che mi serviva sapere della R+L se alla fine non ha influito minimamente sugli eventi! Non riesco a capacitarmi di come il Dio Rosso abbia resuscitato Jon solo per uccidere Dany... Potrei andare avanti all'infinito. Mi limiterò alla domanda retorica "Ma cosa stiamo vedendo?" Da questo quadro desolante Ramsay ne esce benissimo. Trama coerente e interessante dall'inizio alla fine e uscita di scena spettacolare. Ho apprezzato moltissimo la fusione della sua trama con Sansa e il rapporto con Roose. Un cattivone coi fiocchi. Voto Ramsay!
  3. Quando sarà ora di votare Theon ci sarà un plebiscito di questo passo
  4. Voto Maestro Pycelle. Che bei tempi quando sotto lo stesso tetto c'erano Baelish, Varys, Pycelle, Tyrion, Tywin, Cersei... Ah, che nostalgia...
  5. In effetti quello che dice Kevan è esatto, nella trasposizione il Wun Wun cartaceo s'è proprio perso... Però il metalupo non è che mi ispiri molto... Mah. Voto Vento Grigio solo per il suo padroncino.
  6. A malincuore annuncio la dipartita della cara regina Margaery Tyrell, che con i suoi 5 voti nulla può contro gli 8 voti ricevuti dal saggio Maestro Aemon. Passiamo al prossimo turno, uno di quelli davvero fantasy. Wun Wun Wun Wun è uno dei giganti che formano insieme al popolo libero l'esercito dei Bruti. Ha un ruolo rilevante nella Battaglia dei Bastardi, aiutando Jon ad aprire il cancello di Winterfell e li morendo per le troppe frecce ricevute, l'ultima da Ramsey. E' stato interpretato da Ian Whytle Vento Grigio Metalupo di Robb Stark. Segue l'erede di Grande Inverno e poi il Re del Nord nelle sue vicende personali, dalla tranquilla vita nel Nord alla tumultuosa Guerra dei Cinque Re combattuta tra Terre dei Fiumi e Terre dell'Occidente. Subisce la stessa sorte del padrone: viene ucciso dai Frey alle Nozze Rosse e la sua testa mozzata viene attaccata al corpo del Giovane Lupo.
  7. Voto Margaery consapevole di non poterla salvare... Quando ho visto con chi era finita di turno l'ho data per spacciata
  8. Vista la penuria di corruttele (sigh) voto secondo coscienza il grande Mance Rayder!
  9. Su su, fatti convincere! Un voto di scambio e via!
  10. Provo a vendere il mio voto per un voto futuro a Nonna Olenna. (Con tono reclame anni '30) Siore e Siori, si faccino avanti!
  11. Io voto la solare Septa Unella. Voglio vedere fin dove arriva
  12. Il duello tra il Giovane Lupo e il Valoroso si conclude 7 a 4 per Robb Stark! Procediamo! SEPTA UNELLA Seguace dei Sette Dei molto fervente, diventata nota per il suo "Shame! Shame!" nella "walk of shame" di Cersei Lannister. E' interpretata da Hannah Waddingham. SYRIO FOREL Maestro d'armi della piccola Arya Stark. Muore tenendo occupati gli armati Lannister e consentendo alla giovane metalupa di fuggire al massacro. Interpretato da Miltos Yeromelou.
  13. Robb Stark, il Giovane Lupo, il Re del Nord!
  14. Il duello del Nord si conclude con la vittoria di Eddard Stark (9 voti) e la sconfitta di Roose Bolton (2 voti). Ma proseguiamo il nostro cammino verso i sedicesimi! Robb Stark Giovane erede di Ned Stark, scende a sud appena apprende della sorte del padre. Cattura Jaime Lannister in battaglia e macina vittorie su vittorie contro i Lannister di Tywin & co. Come Re del Nord prende decisioni dolorose come la decapitazione di Lord Karstark e subisce i peggiori tradimenti come la presa del Nord da parte di Theon. Ma sarà l'amore a condannarlo: per aver rotto un patto matrimoniale con i Frey, viene massacrato a tradimento insieme ai suoi uomini alle Torri Gemelle per mano di Frey e Bolton, su commissione dei Lannister. Interpretato da Richard Madden. Barristan Selmy Grande guerriero della Guardia Reale sopravvissuto a molti sovrani. È testimone della follia di Aerys ma combatte lealmente al fianco di Rhaegar al Tridente. Viene perdonato da re Robert ed elevato a Lord Comandante della Guardia Reale. Viene destituito da Cersei e Joffrey, che però non calcolano la caparbietà del cavaliere. Barristan, infatti, raggiungerà Daenerys e diventerà suo fidato consigliere. Viene ucciso in un agguato dai Figli dell'Arpia. Interpretato da Ian McElhinney. Le votazioni chiudono alle 22:00 di venerdì 10 gennaio
×
×
  • Create New...