Jump to content

HotPie

Utente
  • Content Count

    40
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by HotPie

  1. Ciao a tutti. Ho partecipato un po’ a questo forum durante la stagione 7, ma ho letto con avidità tutto o quasi, da un paio di mesi a questa parte, ciò che è stato postato sulla 8. Volevo ringraziare @MezzoUomo per questo topic: ragionare sulle vicende future, senza leak o spoiler, è perfetto, almeno per me. Grazie! @Aleshandas mi consola il fatto che anche tu abbia difficoltà a inquadrare ciò che accade nelle scene più buie! Pensavo di essere la sola a vederci poco in certi frangenti...
  2. Grazie @Gedeont, andrò a rivedermi i dialoghi di quell'incontro, li avevo completamente dimenticati.
  3. Il fatto che Oberyn Martell non si pronunci mai sul ripudio di Elia mi ha sempre colpita e incuriosita. Io non ricordo che Oberyn abbia mai parlato di Rhaegar nello show (i libri non li ho letti, quindi non so). Mi puoi ricordare in che circostanza l'ha fatto? A me è sfuggito completamente.
  4. Se, come penso, D&D non sono degli sprovveduti (Martin non lo è per definizione, ci mancherebbe altro), tutto ciò che è stato lanciato nel primi dieci minuti della 01x01, contiene gli elementi-chiave lungo i quali si sviluppano tutte le linee narrative dell'intera serie. La teoria di Ser Jorah è interessante e plausibile, se le cose non dovessero essere andate così, mi aspetto che saranno andate in un modo simile. Io lo vedo come un domino: è bastato muovere la pedina iniziale (i simil-estranei che hanno fatto a pezzi I Bruti) e tutto il resto si è mosso di conseguenza. La morte di John Ar
  5. E me la sono riguardata pure io l'estraneo trasforma la bambina in un estraneo (ha gli occhi di ghiaccio quando la vediamo rianimata), quindi questo non depone a favore della teoria che trasformino solo i maschi. Vero comunque...rivista ora, dopo sette stagioni di avvenimenti, la prima scena della 01x01 sembra veramente contenere tutti gli elementi senza risposta. Una buona narrazione va a "chiudere" nel finale tutti gli elementi lanciati all'interno della sua trama. Dalla stagione otto mi aspetto proprio questo.
  6. Questa è una riflessione davvero interessante...chi ha letto i libri può dire qualcosa in più, in merito?
  7. Non ho letto i libri, ma da qualche parte in questo forum, qualcuno che li ha letti spiegava che questa incongruenza era propria delle sceneggiatura della serie. Nei libri, infatti, pare si parli di un feto non di un bambino nato e vissuto anche un po', stando al racconto che Cersei fa a Cat. Probabilmente nella sceneggiatura hanno tenuto uguale la profezia ma hanno modificato il racconto di Cersei. Chi ha letto i libri comunque ne sa di più.
  8. Vero. E' quello che penso anche io che succederà, alla fine. Peccato.
  9. Nella mia personale logica della narrazione, l'incontro alla Fossa dei Draghi ha sancito la chiamata alle armi di tutti i sopravvissuti contro un pericolo superiore. In quella sede, ognuno ha scelto il suo destino: come reagire, come posizionarsi, con chi allearsi, con chi tramare, a chi mentire, se essere o meno del gioco e in che modo. La resa dei conti con le scelte fatte e con il destino dovrebbe compiersi, per ciascuno di loro, nello scontro con il NK ed il suo esercito. Per come la vedo io, tutti dovrebbero confrontarsi col pericolo superiore per dimostrare o meno la perspicacia e la lu
  10. Aggiungo Ser Jorah ed Edmure Tally ai sopravvissuti. Sospendo il giudizio su Daario: magari è già morto e noi non lo sappiamo
  11. Vedrai che faranno la morte di Jon (se la faranno), assolutamente strappacore. Sarà l'eventone della 8, la sua morte e/o quella di Daenerys.
  12. Anche a me dispiacerà moltissimo la morte di Daenerys, è la mia preferita.
  13. Sai cosa? Che il fatto di essere tornati dalla morte accomuna sia lui che Jon. Forse sono le persone che hanno pagato il prezzo più alto, la morte, anche se ne son tornati. Farne dei meri strumenti per compiere un destino più grande e poi restituirli alla loro sorte mi sembra un grosso limite per personaggi di tale spessore. Per questo, anche, vedo più la morte di Daenerys che quella di Jon. Tutti e due non credo sopravviveranno. Theon ha compiuto tantissimi errori, ma in proporzione ha pagato tantissimo, fisicamente e psicologicamente. Peró ripeto, sono speculazioni mie, magari ho
  14. Non sono convintissima che Bran e NK siano la stessa persona. Credo che comunque i loro destini siano legati: o sopravvivono tutti e due, o muoiono tutti e due. Propendo per la seconda ipotesi.
  15. SOPRAVVIVERANNO: Dondarrion Jon Spettro Sam Gilly Tyrion Sansa Arya Pod Il Mastino Jaime Tormund Davos Gendry Verme Grigio Theon Ci lasceranno: Missandei Yara Euron Quyburn I draghi Bran NK Daenerys Cersei Brienne La Montagna Varys Melisandre Nessuno dei personaggi ha avuto vita facile nella serie, ma mi sembra che ci sia chi ha "pagato" di più e chi di meno. A mio modo di vedere, sopravviverann
  16. Aggiungo: ci sono due momenti di dialogo che sottolineano cosa sia Cersei come regnante. Il primo. Jon le dice che tutti i suoi sudditi diventeremmo come il non morto se non si corre ai ripari, e lei ribatte che per molti di loro sarebbe un miglioramento delle loro condizioni, accompagnando la frase con un'espressione fra il disgustato ed il compiaciuto. Come ci si può compiacere che il proprio popolo sia in condizioni tanto miserabili da rendergli un favore nel farli trasformare in non morti. Secondo. Il dialogo fra Cersei e Tyrion. Lei insiste sul proteggere la famiglia "il mondo
  17. Io credo che sia proprio questo il limite di Cersei. Da un punto di vista politico/strategico è bravissima nell'anticipare le mosse di tutti, tenere in pugno gli altri, stringere alleanze di convenienza, fiutare l'aria prima di tutti. Ma lo fa per la sua famiglia, non per il popolo. E questo è un limite imperdonabile per un regnante. Ha detto bene Jamie a Euron (non ricordo in quale puntata della settima): il popolo che ora la acclama le ha sputato in faccia durante l'ormai famoso cammino della vergogna. Non c'è stima per lei, solo paura. E già in questo, se non bastasse la sua follia, è scrit
  18. Se poi ci fossero dubbi generalizzati in chiunque altro in Westeros, basterà che un drago si faccia cavalcare docilmente da lui, e questo convincerà anche i più riottosi.
  19. Perdonami, quindi il ripudio è un escamotage dello show e basta? E' decontestualizzato così come è scritto, sarebbero bastate poche parole per dare una cornice credibile. Grazie per la puntualizzazione, chiudo qui perché a questo punto andrei OT
  20. Un'altra cosa che spero si chiarisca nell'ottava stagione. Mi sono chiesta fin da quando è venuta fuori la storia del ripudio di Elia Martell, come mai ci sia stato un gesto così eclatante da parte di Raeghon, erede al trono e quindi immagino rispettoso, anche se obtorto collo, degli obblighi che ne derivano. Ma principalmente, c'è una sposa Martell ripudiata e Oberyn Martell zitto? Nello scontro con la Montagna era inferocito (giustamente) con Clagane quello cattivo per l'uccisione di sorella e nipoti. In precedenza, da quando appare nella serie, neanche una parola sulle nozze Targaryen
  21. Io spero di rivedere Daario nell'ottava. Ed anche Edmure Tally. Ma che fine avrà fatto? Gendry remava, Edmure sarà ancora legato al palo nelle segrete di Castel Granito? Oppure mi sono persa qualcosa?
  22. E se la chiave di tutto fossero proprio le fiamme blu del drago zombie Viserion? Non so, non ho letto i libri (ma mi affascina molto questa cosa del giuramento come formula magica per passare), però mi è venuto in mente che le fiamme blu siano l'unico sistema per neutralizzare la magia che la tiene in piedi. Si spigherebbe pure tutta la mandrina fatta da NK per prendere il drago e lasciar perdere il manipolo di prodi in missione suicida della 7x06
  23. Vabbè, ma sono fratelli, io non ci trovo nulla di strano nella somiglianza. Avrei fatto un salto sulla sedia se avesse avuto i capelli neri e corti. Le caratteristiche somatiche dei Targaryen me le aspettavo.
  24. A me è piaciuta molto. Sarò un'anima semplice, ma il convegno alla Fossa dei Draghi l'ho visto col cuore in gola, anche se avevo letto i leaks della 7x07. Jon Snow è stato se stesso, fedele al suo personaggio nella serie, mi sarei meravigliata se avesse mentito. Ha la sua linea di condotta, dice la verità e guarda avanti. Certo, poi ci rimugina su a cose fatte, non è uno stupido, ma comportarsi come si comporta è la sua cifra. D'altronde, come riconosce nel dialogo con Theon, ha fatto errori di cui si è reso conto dopo, ma tutto quello che è successo ha portato la storia al punto dove è
  25. Le catene: se davvero è onnisciente, sapeva che in quel contesto avrebbe abbattuto un drago. Si è procurato un modo per recuperarlo e trasformarlo.
×
×
  • Create New...