Jump to content

porcelain.ivory.steel

Utente
  • Content Count

    514
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by porcelain.ivory.steel

  1. porcelain.ivory.steel

    Analisi Teaser stagione 8

    Da più parti, spulciando nel web, si stanno avanzando ipotesi sul significato delle formazioni di ossidiana che emergono ad un certo punto nel teaser, sembra insomma l'unico elemento di vera novità su cui tutti si stanno arrovellando. Effettivamente sembra che D&D questa volta siano riusciti a stupirci, parlo almeno per me. Secondo me questo teaser è più qualcosa di concettuale che di concreto, sul dualismo ice/fire oramai i richiami si sprecano anche se credo che anche la mappa voglia significare qualcosa di preciso, i regni che cadranno ed in che ordine, molto probabilmente; o magari è una semplice strizzata d'occhio ai fan che desiderano qualcosa su cui speculare in attesa del primo trailer ufficiale. Il vetro di drago però secondo me diverrà determinante fin dalle primissime immagini, a questo punto. Ho letto che qualcuno ha individuato nel punto che rappresenta Dragonstone l'inizio del filmato, quindi da lì dovrebbe partire tutto; a questo si va ad aggiungere il titolo del teaser, Dragonstone, appunto. Si ipotizza che vi sia pertanto un qualche collegamento tra il fatto che le grandissime quantità di ossidiana si trovino sotto della roccaforte Targaryen e le incisioni rupestri. Molto belle le due citazioni, a poesia di Frost e quella di zio Giorgione, in effetti in qualche modo questo dualismo che ha ispirato tutta l'opera dovrà tornare prima della fine in maniera preponderante.
  2. porcelain.ivory.steel

    Analisi Teaser stagione 8

    Ipotesi interessante, anch'io quando ho visto la mappa di Westeros prendere vita in questa suggestiva avanzata tanto del ghiaccio quanto del fuoco non ho potuto non pensare che in un certo qual modo ci volessero dare delle indicazioni su dove si svolgeranno per lo meno le battaglie campali, quelle che determineranno le sorti della lotta. Così come il teaser della settima stagione, tendo a supporre che anche in questo caso la simbologia prevalga sugli spoilers concreti; infatti, come appare subito evidente c'è un'avanzata quasi contemporanea del ghiaccio da nord, che invade, appunto, tutto il Nord ed avvolge la pedina rappresentante il metalupo, quindi presumibilmente la presa e caduta di Winterfell. Subito dopo, sempre il ghiaccio avvolge un drago - che io dubito essere Viserion, e questo apre lo scenario ad ipotesi diverse - dopodiché l'attenzione si sposta alle fiamme che avanzano da sud, avvolgendo in questo caso la pedina rappresentante il leone. Ora, anche a me il luogo dell'incontro tra i due elementi sembra proprio l'Incollatura, e questo potrebbe essere effettivamente il luogo deputato a far avvenire qualcosa di particolarmente significativo; per me gli elementi degni di maggiore nota sono dunque tre: drago avvolto dal ghiaccio: per me potrebbe stare ad indicare simbolicamente Bran (ghiaccio, in quanto pur sempre uno Stark) che warga uno dei due draghi di Daenerys e da quel momento in poi la storia prende una piega ben precisa, ossia con il Nord oramai caduto la resistenza degli umani si sposta a sud mentre Bran in solitaria si dirige verso Approdo del Re, la sorvola e da fuoco all'intera città per evitare di ingrossare le fila dei non morti. fuoco che si propaga da sud: mi ricollego al punto 1, nel senso che credo possibile che vogliano suggerirci come soltanto una concertazione delle forze di Dany + Jon e quelle rimanenti dei Lannister insieme possano dar vita alla resistenza finale al Re della Notte. Il fuoco che si propaga da sud potrebbe dunque essere quello del drago controllato da Bran. In tutto ciò è fin troppo palese che la casata dei Lannister, rappresentata sulla mappa dalla pedina del leone in fiamme, perirà. spuntoni di ossidiana: questo a mio avviso è forse l'elemento tra i tre più interessante, in quanto l'unico che rappresenta una vera novità rispetto a quanto già sappiamo/ipotizziamo da mesi. Se sia una sorta di difesa naturale contro la magia degli Estranei, o soltanto un ennesimo richiamo simbolico alla necessità di dover combinare forze storicamente avversarie per ottenere la sconfitta degli Estranei (ricordo che l'ossidiana o vetro di drago viene anche chiamata fuoco congelato, un ossimoro particolarmente indicativo in questo caso), non è dato per ora saperlo, ma è fin troppo presente nella parte finale del teaser, invade completamente lo schermo, quasi desse vita ad una nuova formazione rocciosa.. una sorta di barriera.
  3. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Anche secondo me. Non è un caso che abbiano messo quegli spuntoni. Molto molto suggestivo tutto..
  4. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Così a primo impatto, gli “spuntoni” ricordano molto la forma in cui si trovava l’ossidiana nelle cave di Dragonstone, quando Jon le mostra a Daenerys, ed in effetti su YouTube, canale HBO, il video si intitola proprio Dragonstone. Sul resto, molto chiaro: metalupo e drago che congelano, leoni che bruciano. Tutto diviene più concitato nel finale con l’incontro/scontro di ghiaccio e fuoco.
  5. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Sì, davvero bello. Ancora ghiaccio e fuoco, breve ma di grande impatto.
  6. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Pagina ufficiale Facebook Game of Thrones - HBO. BOOM!
  7. porcelain.ivory.steel

    ottava stagione - leaks e speculazioni

    Esattamente come si era ipotizzato. Bene. Domanda: possibile che uno degli attori principali del cast parli con tanta nonchalance di uno degli espisodi chiave dell’intera stagione?
  8. "Le tue promesse sono vane quanto il mio desiderio di strapparti quella spada dorata e affondarla nel tuo cuore nero. […]"

    "Esistono delle condizioni che saresti disposto ad accettare?" domandò al Pesce Nero.

    "Da te?" Ser Brynden scrollò le spalle. "No."

    "Allora perchè hai acconsentito a trattare con me?"

    "Gli assedi sono di una noia mortale. Volevo solo vedere il tuo moncherino, e sentire quali scuse avresti tirato fuori per le tue ultime infamie. Sono ancora più ridicole di quanto mi aspettassi. Tu deludi, Sterminatore di Re. Tu deludi sempre."

  9. porcelain.ivory.steel

    ADWD - Il drago di Grande Inverno

    Ciao Stella! Riprendo questo tuo passaggio e mi ricollego a quanto detto da @GRRM per dire che sì, in effetti un riferimento a delle fantomatiche uova di drago che per ipotesi si sarebbero potute trovare a Grande Inverno, deposte nell'occasione citata, ci viene fornito, ben prima di F&B, da TWOIAF, del quale lo stesso F&B dichiaratamente riprende moltissimi spezzoni. Come già ho espresso in altri topic, per me Martin dissemina di indizi più o meno influenti un po' tutte le sue opere, anche quelle per così dire marginali o a corollario delle Cronache, e questo particolare aneddoto, che ci viene presentato come tale e non come evento di una qualche importanza (scelta narrativa per far apparire la cosa come secondaria o di scarsa importanza, of course), è inserito nella descrizione di Grande Inverno e della storia della casa Stark. Sul resto, ovvero la probabilità - di certo molto scarsa - che delle uova di drago possano resistere per secoli in uno stato di potenziale standby (non so come dirlo meglio), dunque senza pietrificarsi, sembra abbastanza inverosimile anche a me. Quello che invece io trovavo, se vogliamo, in parte più verosimile è che un drago si trovasse più o meno dormiente sotto GI, come ho ipotizzato leggendo il POV finale di Bran in ACOK ed il prologo dello stesso volume, quello in cui ci viene presentato Maestro Cressen a Roccia del Drago. Sono comunque ipotesi molto molto fantasiose, ma i POV di Bran mi hanno sempre incuriosito da questo punto di vista poiché il piccolo Stark ci viene presentato come grande osservatore, intelligente, acuto e maturo molto più della sua età anagrafica, e mi sono fatta l'idea che i suoi POV siano ricchi di dettagli per la comprensione di alcune trame. E' vero anche che in questa ottica alcuni sogni di Jon troverebbero una nuova chiave di lettura.
  10. porcelain.ivory.steel

    A Game Of Titles

    A me piacerebbe e anche tanto, figurati, e penso che seguendo la logica dei ritorni ci stia, ma penso che D&D abbiano sempre visto il ritorno a casa di Dany come qualcosa di molto suggestivo ed evocativo, perché di fatto lei rimette piede sul Continente Occidentale per la prima volta da quando fu portata via in fasce, ed abbiano voluto rendere topico quel momento fin dal titolo. Il secondo era Stormborn e di fatto si apre con lei che mette in guardia Varys sul come ella punirebbe eventuali tradimenti mentre fuori imperversa la tempesta. Il terzo, The Queen's Justice, in cui Cersei applica il suo personale concetto di giustizia alle Serpi, ma è anche l'episodio in cui Dany e Jon si incontrano per la prima volta. Però ripenso anche agli episodi della sesta stagione, hanno tutti titoli che si riferiscono a ciò che accade ai personaggi su cui l'episodio è incentrato, mi riferisco ad esempio a quello sul Mastino, The Broken Man, oppure a quello che ha come protagonista Arya, No One, o ancora al nono, The Battle of the Bastards. Penso che il titolo del primo episodio potrebbe riferirsi alla notizia del crollo della Barriera, bisogna capire se D&D per la scelta dei titoli si concentreranno più sui personaggi o più sugli eventi, in quel caso Winterfell ci starebbe eccome. Ricordo di aver letto che originariamente la puntata 7X06 avrebbe dovuto intitolarsi Death is the enemy,era anzi già stato mandato il promo trailer con questo titolo, poi invece cambiarono in Beyond the Wall.
  11. porcelain.ivory.steel

    A Game Of Titles

    Anche a me non fanno impazzire, mi sembrano banalotti, alcuni in particolare. Quello che so per certo è che mi piacerebbe il super inflazionato ma anche super poetico A Son(g) of Ice And Fire per la puntata in cui c'è la rivelazione dei natali di Jon (anche perché dubito che da qui alla fine dello show non lo inseriranno in qualche modo, essendo il titolo dell'intera saga); non so quanto la rivelazione però potrebbe coincidere con il terzo episodio (ho l'idea che accadrà nel secondo). Per quanto riguarda la puntata in cui vedremo la sorte dei Greyjoy, mi piacerebbe più qualcosa tipo The Iron Price, sarebbe per me più suggestivo perché rappresenterebbe in particolare per Theon l'affrancarsi da quanto di negativo ha finora vissuto pagando questa volta, appunto, il prezzo del ferro. Ho più difficoltà ad immaginare un titolo per il primo e l'ultimo episodio, se pensiamo alla settima stagione il primo e l'ultimo avevano titoli emblematici, Dragonstone non tanto come luogo di approdo di Daenerys quanto come il luogo in cui ella è nata ed al quale fa ritorno, e poi perché letteralmente vuol dire Roccia del Drago, dove il drago è ovviamente rappresentato da lei e quelle rocce la sua fortezza; mentre The Dragon and The Wolf è un doppio rimando, sia a Jon e Dany che a Rhaegar e Lyanna. Sono molto curiosa.
  12. porcelain.ivory.steel

    ADWD - Il drago di Grande Inverno

    Sì, era quanto già ci veniva descritto in TWOIAF, se poi in F&B ci sono ulteriori dettagli ed approfondimenti in merito, ecco che la questione potrebbe prendere una piega ben più solida dei racconti popolari.
  13. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Se per quando l'avrò finito nessuno avrà ancora provveduto, ci penserò io. Se qualcuno lo apre prima vi raggiungerò lì. Penso che qualcosa di interessante comunque ci sia. EDIT: ho visto solo ora che è stato aperto, bene così.
  14. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Concordo in pieno, in particolare trovo anche io molto molto irritante questa sua abitudine di inserire passaggi e sviluppi di personaggi e/o avvenimenti chiave per la trama principale delle Cronache in opere che dovrebbero fungere da corollario, o che come tali ci vengono presentate ( dando credito alle sue stesse dichiarazioni ). Anche se in questo caso, come ricordava qualcuno, Martin stesso ha dichiarato che F&B si propone come il suo personale Silmarillion, lo riveste quindi di una notevole importanza formale prima ancora che sostanziale. Io l’ho preso e lo leggerò perché lo avrei preso comunque, per completezza narrativa dell’autore Martin, ma ciò non toglie che ne sia infastidita.
  15. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Non ho ancora iniziato a leggere F&B, e seppur consapevole che non sia ancora il libro che tutti aspettiamo (TWOW), credo che possa fornire tasselli importanti ed inserirsi quindi a tutti gli effetti nel novero delle cose necessarie da leggere se si vogliono avanzare teorie e speculazioni. Così come nel Cavaliere dei Sette Regni troviamo informazioni tutt'altro che secondarie e trascurabili su Brynden Rivers così sono lieta di avere la conferma ad una mia speranza leggendo quanto scrive @GRRM, ed in particolare Io poi personalmente sono convinta che Martin abbia ormai adottato questa consuetudine di inserire piccoli o grandi dettagli in libri secondari, nel senso di non direttamente riconducibili alle Cronache ma che in queste si vanno ad inserire perfettamente, a completamento di un gigantesco puzzle. Sta al lettore avere la pazienza e la voglia di leggere tutto il materiale a sua disposizione per trovare quel piccolo dettaglio - magari un paragrafo, magari poche righe, a volte pagine intere - che permetta di svoltare una determinata trama. Non che la cosa mi faccia impazzire, come ho scritto commentando un altro topic questa è un'operazione abbastanza sfiancante, ma è chiaro che lo zione non si preoccupi di questo aspetto, e che anzi molto furbescamente egli in questa maniera costringe i lettori più assidui e coriacei ad acquistare tutto ciò che pubblica pur di non perdersi nulla.
  16. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Ho pensato anch'io ad una cosa simile, d'altronde di questa ipotesi, o meglio, dell'ipotesi Jon = Portatrice di Luce, quindi strumento più che AA vero e proprio, se ne era parlato a lungo nei topic dedicati. Mi sono fatta l'idea che questi videoclip siano una sorta di guida sugli avvenimenti che andremo a vedere nella season finale, non credo siano una sintesi del percorso di ognuno perché viene messo l'accento solo su alcuni momenti; ho provato ad accorparli, per vedere se seguissero un filo logico, e ne è venuta fuori una cosa del genere: Tyrion ed in generale la casa Lannister sono i protagonisti dei punti 1, 2 e 3, in più hanno un collegamento diretto con i punti 4 e 5; gli Stark sono protagonisti dei punti 4 e 5 e collegati, nelle figure rispettivamente di Bran e di Jon, ai punti 10 e 11; Jon viene trattato a parte poiché l'unico tra i videoclip in cui prende parte come rappresentante di casa Stark ed in difesa della stessa è il è punto 11 (BB); 7 e 9 sono i punti in cui Jon è protagonista indipendente, come probabile AA; resta a sé stante il punto 6, con protagonista Dany, che però ha come titolo un'indicazione importante ( "Not a queen, a khaleesi" ) ed il punto 8, che interessa le sorti di tutti i Sette Regni. Non so, si potrebbe intendere che la guerra per il Trono sarà di fatto un affaire a due tra le casate Lannister e Stark, escludendo sorprendentemente Dany, cosa tra l'altro da più parti caldeggiata o perché potrebbe morire prima o perché Jon ha di fatto più diritto di lei, se si parla di discendenza Targaryen. Anche se io credo che alla fine il Trono per come lo conosciamo non ci sarà più. Ci verrebbe anche suggerito un ruolo finalmente ancora più fondamentale per Arya, per il suo spuntare il nome principale dalla sua lista dell'odio e per il compimento della vendetta di casa Stark. PS: magari non c'entra nulla il mio ragionamento e la volontà di HBO è solo quella di sponsorizzare i personaggi principali, eh. Si specula.
  17. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Che la Battle of the Bastards sia uno dei momenti più epici della saga non si discute; quello che mi chiedevo è quale può essere il senso logico di buttar fuori, insieme al primo teaser trailer ufficiale, questi specifici undici mini spot. La mia idea è che ognuno di essi abbia un qualcosa che verrà ripreso nella stagione conclusiva. Perché per esempio per Dany è stata più memorabile la nascita dei draghi, come per Jon l'incoronazione a Re del Nord e per Tyrion il divenire Primo Cavaliere di Dany. Che dire poi della decapitazione di Ned Stark? Un evento così lontano nel tempo che difficilmente, prima di oggi, avrei immaginato potesse essere ripreso. Vedremo.
  18. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Sì, è chiara la scelta degli autori di mostrare che oramai la serie sia focalizzata unicamente sullo scontro finale tra Jon ed il Night King, con gli altri protagonisti che, seppure importanti, non saranno coloro i quali decideranno le sorti della guerra. Però trovo accattivante questa serie di mini spot focalizzati su determinati personaggi e su specifici momenti da loro vissuti, come se con ognuno di essi vogliano suggerirci parti di ciò che andremo a vedere. Molto interessante, e non ci avevo pensato, la lettura di quella scena della BB in cui Jon emerge a fatica dalla moltitudine di soldati che lo stava soffocando, richiama effettivamente una seconda rinascita, dopo la prima, la più diretta, e prima della terza, quella che avviene quando riemerge dall'acqua gelata. L'incedere di Tyrion nella scena del processo per me non è messa a caso, tutt'altro.
  19. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Eh, magari averci dato un'occhiata Ma ripeto, per me il problema è relativo perché io lo avrei comunque preso adesso, con o senza illustrazioni, per leggerlo e poi quando uscirà un volume unico, tra non so quanti anni, prenderò quello. Però non trovo corretto che ci siano Paesi in cui il libro sia uscito con illustrazioni ed altri senza, sembra che ci sia un pubblico di lettori di serie A ed uno di serie B.. brutto, insomma.
  20. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Confermo. Leggo inoltre che moltissimi dei lettori che hanno acquistato come me il volume in pre ordine sono indispettiti da questa scelta editoriale, quella non solo di non includere le illustrazioni originali, presenti a quanto pare solo nell'edizione inglese e americana (anche se di questa cosa ancora non si ha conferma), ma soprattutto di non farne parola in tutti questi mesi mettendo il lettore in condizione di fare una scelta diversa. Molti hanno optato per il reso, io personalmente lo tengo ed inizierò a leggerlo a breve anche se mi infastidisce la scelta della Mondadori.
  21. porcelain.ivory.steel

    Ottava Stagione - notizie ufficiali

    Sono l'unica ad essermi accorta soltanto oggi del rilascio da parte di HBO di ben undici videoclip della durata di qualche minuto, ognuno di essi con un titolo e l'hashtag #ForTheThrone, contestualmente al rilascio del teaser promo? Mi spiego: ne avevo visti un paio, quello sulla resurrezione di Jon e quello sul Night King, ma non mi ero resa conto che HBO avesse rilasciato tutto insieme, immagino quindi che ci sia un preciso motivo per tale tempistica. Li elenco con i rispettivi titoli in modo da poter fare delle riflessioni: Tyrion and Tywin: la scena è quella dell'uccisione di Tywin nelle latrine. Si focalizza l'attenzione sul rapporto conflittale dei due Lannister, padre e figlio, e si nota in particolare il risentimento di Tyrion verso Tywin. The Purple Wedding: nulla da aggiungere, la scena è quella delle nozze di Joffrey e Margery e si conclude con il soffocamento di Joff. Bring me his head: anche qui, il titolo è eloquente. Si rivede la scena dell'uccisione di Ned Stark per ordine di Joffrey. The North Remembers: è la scena di apertura della settima stagione, Arya che fa strage dei Frey nelle sembianze del vecchio Walder alle Torri Gemelle. The Red Wedding: altrettanto eloquente anche qui il titolo. La scena si apre con Catelyn che guarda con amore materno Robb e Talisa subito prima che abbia inizio lo sterminio. Nei dialoghi l'attenzione è incentrata in particolare sulla violazione del diritto dell'ospite. Not a Queen, a Khaleesi: la scena è quella in cui Dany divora il cuore dello stallone sotto lo sguardo attento di tutto il khalasar, con il dialogo tra ser Jorah Mormont e Viserys in cui il cavaliere spiega al principe Targaryen di come quell'atto sia di buon auspicio per il figlio di Dany e Drogo. Hardhome: rivediamo l'epica sequenza il cui il NK resuscita i cadaveri dei bruti e dei GdN caduti durante lo scontro con i non morti, finisce con Jon e Tormund che abbandonano Hardhome sulle imbarcazioni. Winter is here: il videoclip più lungo, quasi cinque minuti. La sequenza è quella del crollo della Barriera a causa delle fiamme di Viserion (vediamo Tormund e Beric di vedetta), con successivo attraversamento da parte dell'esercito del NK. Jon Snow's Resurrection: scena della resurrezione di Jon Snow ad opera di Melisandre. Hold the Door: la sequenza in cui il NK penetra della caverna del Corvo con tre occhi costringendo Hodor, Bran e Meera a fuggire; rivediamo Bran che si warga in Hodor, il paradosso spazio - temporale che mette in atto ed il sacrifico di quest'ultimo. The Battle of the Bastards: inizia con un'inquadratura su ser Davos, riprende la sequenza della Battaglia dei Bastardi, dall'accerchiamento da parte dell'esercito Bolton fino al quasi soffocamento di Jon Snow. Posto che mancano molti dei principali characters, quali Cersei, Jaime, Varys, Sansa (Melisandre è presente nella scena della resurrezione di Jon), e posto che non sappiamo se verranno rilasciati nelle prossime settimane altri videoclip in aggiunta a questi con protagonisti i restanti, ciò che mi balza all'occhio è il fatto che siano stati scelti specifici momenti, sicuramente memorabili ma alcuni di questi mi hanno stupita. Uno su tutti, Dany che mangia il cuore dello stallone e la Battaglia dei Bastardi. Ho anche trovato interessante il ritorno in qualche modo dell'esecuzione di Ned, il che potrebbe lasciar presagire che ci verrà svelato qualcosa in proposito. Come anche il Red Wedding con particolare accento sulla violazione del diritto di ospitalità. Non so perché ma mi viene in mente sempre la solita vecchia voce che voleva Jon prigioniero di Cersei ad Approdo del Re, dopo essere stato forse attirato nella capitale mascherando con intenzioni non ostili un inganno. Chissà. Possiamo trovare un filo comune in questi undici videoclip per capire, ad esempio, su cosa verteranno le vicende? Sul resto, immagino che la vendetta di Arya per il Nord si compia, che ella vendichi la casa Stark ai danni dei Lannister, come era nei suoi piani iniziali, e balza facilmente all'occhio che il conflitto interiore di Tyrion, i suoi sentimenti contrastanti verso la famiglia, condito dai sensi di colpa per averne indirettamente determinato l'inizio della fine, saranno preponderanti nell'ottava stagione. Quello che non riesco invece a comprendere è il senso di tornare sulla Battaglia dei Bastardi. Idee?
  22. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Certo, la mia è l’edizione italiana Mondadori, uscita in data di oggi, I edizione novembre 2018. Aggiungo quanto segue riportandolo dal colophon: Parti di questo libro sono state precedentemente pubblicate, alcune in forma ridotta, come: «Conquest», pubblicato in TWOIAF; «The Sons of the Dragon», pubblicato in The Book of Swords: «The Princess and the Queen», pubblicato in Dangerous Women; «The Rogue Prince», pubblicato in Rogues. E' esattamente come Martin dice nell'intervista, una storiografia precisa e ricca ma che nulla ha a che fare con lo stile narrativo di ASOIAF, molto più simile invece a TWOIAF. Purtroppo confermo quanto sta circolando su vari siti internet e sui social, ovvero che questa prima edizione italiana non contiene alcuna illustrazione, cosa che invece si dava per scontata visto che alcune di esse erano già state rese pubbliche. Non so a questo punto se l'edizione americana le conterrà (presumo di sì), e non capisco perché quella italiana no visto che Fire and Blood è pubblicato in contemporanea mondiale. Prima di pre ordinarlo ho dato un’occhiata ai siti di tutte le librerie più accreditate, ed ho notato prezzi praticamente identici, con identici sconti applicati, dunque alla fine ho deciso di prenderlo su Amazon, che garantiva la consegna in giornata della data di uscita, e così è stato.
  23. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Sta intorno alle 26€ ma sulla maggior parte dei siti online (io l’ho preso online) si trova a poco meno di 23€. Su Sons of the Dragon io non so risponderti in quanto non ho letto Il libro delle spade.
  24. porcelain.ivory.steel

    Uscita Fire & Blood

    Ho tra le mani Fire and Blood. Che dire, ad un primo veloce sguardo mi appare come un compendio di avvenimenti leggendari finora soltanto accennati da Martin, un po' singolare però che vi siano anche brani interamente presi e copiati da TWOIAF. @Oathkeeper come stile narrativo mi sembra una storiografia soltanto un po' più romanzata, ma nulla di assimilabile ad ASOIAF. Speriamo di trovarvi qualcosa, o più di qualcosa, che possa fare chiarezza sui tanti misteri che ancora costellano le Cronache, non vedo l'ora di leggerlo. PS: Davvero bella la copertina.
  25. porcelain.ivory.steel

    Vikings

    Sicuramente la modalità con cui Aslaug entra in scena non è di quelle che lasciano indifferenti lo spettatore, e se non erro ricalca la leggenda che vuole che ella sia stata avvistata da uomini di re Ragnar mentre faceva il bagno, i quali, rimasti estasiati dalla bellezza della giovane donna, ne parlano al loro re con le conseguenze che conosciamo. Questo poi rimane affascinato ed intrigato anche dalla sua intelligenza e furbizia, quando ella si presenta a lui accettando la sfida ed accogliendo le sue singolari richieste. Quindi, almeno per quanto riguarda alcune sue peculiarità, avvenenza fisica ed astuzia, il personaggio della serie non tradisce il corrispettivo mitologico. E' vero anche che, sempre secondo la mitologia, Ragnar quando incontra Aslaug è già vedovo della prima moglie, per cui la contrapposizione con Lagertha è stata creata dagli autori ed è funzionale unicamente alla trama. Diciamo che è una delle tante incongruenze storiche su cui si deve necessariamente chiudere un occhio se si sceglie di seguire Vikings. Anche io la trovo particolarmente algida nel suo approccio con il popolo di Kattegat, contrariamente a quanto invece fa con Lagertha e Bjorn, e contrariamente a quanto mostri di avere a cuore la sicurezza dei propri figli, almeno fino ad un certo punto della storia, come fa notare @***Silk***; la contrapposizione tra le due donne che hanno sedotto e conquistato il cuore del re vichingo è scontata, poiché entrambe emblemi e rappresentazioni di femminilità totalmente distanti e differenti. Ovvio che gli abitanti di Kattegat si sentano sinceramente più legati a Lagertha, la contadina guerriera che è da sempre una di loro e che è rimasta a guidarli e difenderli durante l'assenza di Ragnar; ovvio anche che nell'immaginario vichingo la figura della shieldmaiden eserciti sempre una certa influenza ed un certo fascino, e che tutte le fanciulle di Kattegat l'abbiano a modello. Tuttavia, come tu ben dici, trovo che Aslaug rimanga fino alla fine fedele a se stessa, a ciò che è e a ciò che rappresenta, non snaturandosi mai per ingraziarsi ipocritamente quelli che lei considera, a ragione, i suoi sudditi; non che questo mi susciti particolare simpatia nei suoi confronti, anzi - concordo sul fatto che sia irritante - ma la sua fama e la sua discendenza mitologica non possono che portarla a percepire un'incolmabile distanza tra lei, Ragnar, i suoi figli ed il popolino, ed a comportarsi di conseguenza. Concordo poi anche con Menevyn nel riscontrare quanto il non averle dato una storia credibile - piomba su Kattegat e sulle sue vicende come un fulmine a ciel sereno - è un altro elemento che per me contribuisce a renderla invisa. Anche io non parlerei di vero e proprio egocentrismo per lei, quanto più di forse eccessiva autostima mista ad altissima aspettativa su ciò che ella crede le sia dovuto quasi per volontà divina. Comunque sia, vedremo come evolverà il suo personaggio nel prosieguo. Sicuramente invece, tornando alle vicende del protagonista della serie, è in Ecbert che Ragnar trova pane per i suoi denti, sia per quanto concerne una comune visione del potere utilizzato non come fine a se stesso, bensì per realizzare qualcosa di più grande e più duraturo, per il benessere del proprio popolo e che ne magnifichi la memoria agli occhi dei posteri, un retaggio insomma, sia in termini di arguzia ed intelligenza. I due daranno vita ad un rapporto scoppiettante ed a tratti esilarante. XD
×