Jump to content

Pongi

Utente
  • Content Count

    1,024
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Pongi

  1. Sono andata a cercare l'informazione, pare che la distanza stimata sia 675 km. Ora, supponendo che la velocità di crociera tollerabile da un umano sia almeno sui 120-130 kmh (se ce la si fa tranquillamente su una moto, a maggior ragione dovrebbe essere fattibile su un drago) significa che in poco più di sei ore si può coprire la distanza: in una giornata vai e torni. Ed è probabilmente un calcolo per difetto, perché 130 kmh non è una velocità di crociera impensabile per un animale che vola: ci sono uccelli che in volo orizzontale superano i 150 kmh.
  2. Domanda a voi che siete esperti: ma non lo sgamano che è stato Erryk (o Arryk?) a far scappare Rhaenys?
  3. Io ormai ogni volta che nominate Misarya penso al commento del Dr Manhattan ("E' detta Larva Bianca perché Verme Grigio era già preso") e non riesco a smettere di ridere
  4. Leggo che in originale le versioni prospettate erano due, che Cole l'avesse sgozzato o che l'avesse buttato da una finestra. Entrambe più credibili, ma evidentemente volevano fare una cosa pulita e non starci a perdere troppo tempo
  5. Mi chiedo come faranno a invecchiare Olivia Cooke abbastanza da renderla credibile come regina madre. Ora come ora sembra la sorella dei suoi figli
  6. L'incoerenza, o presunta tale, è uno dei motivi principali per cui è stato fatto il pelo e contropelo fino all'ultimo fotogramma di GoT. Ma per come la vedo io delle due l'una, o la cosa conta oppure no: non è che si può mettere in croce il vituperato duo perché la sifilide nel medioevo non c'era o perché la manovra a tenaglia della battaglia di Canne era diversa ecc ecc, e poi qui ci sta che una tizia che deve scappare in groppa a un drago più in fretta possibile trovi pure il tempo di mettersi l'armatura (scovata non si sa dove) e andare a fare le faccette di rimprovero alla cricca rivale s
  7. Se parliamo di realismo quella scena non ne ha, nessuno muore sul colpo perchè gli hanno sbattuto la testa su una palla di marmo da trenta centimetri di distanza. Ma in campo cinematografico non ha senso aspettarsi il realismo medico: la gente continua a combattere anche quando è crivellata di frecce o proiettili, scappa per chilometri con la pancia squarciata (vero Arya?), in punto di morte pronuncia nobili parole e poi plop, china la testa ed è subito stecchita. Sono convenzioni spettacolari, la sospensione dell'incredulità è doverosa
  8. Ma infatti. "Erano tutti distratti per l'incoronazione e sono riuscita a recuperare il drago e filarmela" ha senso, e non la pone in sospetto di doppiogiochismo. Ma così? Oltretutto rischiando, con tutte le guardie che ci sono, che mentre perde tempo a fare le faccette a Alicent qualcuno riesca a centrarla in testa con una freccia, e addio Rhaenys? In ogni caso questa era un'occasione sicura che non avrà mai più, quindi non avrebbe senso dire a Rhaenyra "prima mi date delle garanzie e poi io ve li uccido". Poteva scegliere, ha scelto di non farlo perché per motivi di trama non pote
  9. Non sono molto d'accordo su questa visione delle cose. Tanto per cominciare a me pare che a lei sia stato fatto, in pratica, lo stesso discorso fatto a tutti gli altri: o pieghi il ginocchio, o ti facciamo fuori. Solo fatto con più rispetto perché lei conta di più, ma cosa cambia? Oltretutto sarebbe stupida a pensare che una proposta fatta da Alicent sia affidabile, quando dovrebbe sapere fin troppo bene che chi ha realmente il potere è Otto. Per quanto riguarda i suo rapporti con Rhaenyra, anche qui mi permetto di dubitare che sia una buona idea tornare da lei avendo avuto la possibilit
  10. Vista. Nel complesso come puntata mi è piaciuta abbastanza. Cose che ho apprezzato: -Le musiche, finalmente all'altezza. Stavolta Djavadi ha fatto un buon lavoro, dimostrando come la colonna sonora, quando funziona, rimanga uno dei punti di forza di questa serie così come lo era di GoT. -Aegon e Aemond. Mi piace il modo in cui stanno sviluppando i due personaggi, e Aemond si candida decisamente al ruolo di maschio più intrigante della serie finchè Daemon rimane imborghesito e un po' bolso come è diventato ultimamente (ma ritornerà quello di prima, vero? Ditemi di sì) -La sq
  11. Probabilmente anche per quello l'hanno reso così distrutto. Nel suo essere un brav'uomo mite aveva comunque una certa autorevolezza, i suoi momenti in cui diceva ora basta, m'avete rotto le scatole. Per renderlo nuovamente così in balia degli eventi dovevano per forza devastarlo fisicamente, se no sarebbe stato poco credibile.
  12. A me piace molto il taglio che stanno dando a Larys Strong, e trovo l'attore molto bravo. Mi pare però che, nonostante il ruolo simile, come personalità sia parecchio diverso dal Littlefinger della serie e ancora di più da quello dei libri: che è un personaggio molto indisponente, uno che ce l'ha scritto in faccia "sono un furbacchione". Nei libri oltretutto non ha neppure quel fare furbetto che gli da Aidan Gillen, è proprio uno da prendere a schiaffi ogni volta che apre bocca. Cosa che personalmente ho sempre trovato molto inverosimile: un vero manipolatore gioca la carta dell'empatia, non i
  13. Appunto, qui siamo solo alla prima stagione. Partita con un budget enormemente maggiore, con il traino dato dal successo della serie madre (a cui, peraltro, si rifà moltissimo: basti vedere le musiche, davvero Ramin Djavadi sta facendo il minimo contrattuale), con una storia già definita fino al suo epilogo e quindi senza nessuna incertezza su come costruirla. Dopodiché io spero che questa vada in crescendo e si trasformi in un capolavoro, sarò più che lieta di riconoscerlo se così sarà. Ma per ora mi sembra ingeneroso dire che questa è un capolavoro epocale e GoT una me**a, credo che al massi
  14. Io rimango dell'idea che c'è una memoria molto selettiva su queste cose, condizionata dal giudizio negativo sulle ultime due stagioni. Andate a rileggervi quello che si scriveva sul forum all'epoca, e vedrete che quello che dicevano praticamente tutti non era questo. Soprattutto per quanto riguarda la fedeltà della trasposizione del mondo delle Cronache i giudizi erano molto positivi, a parte le carenze in termini di ambientazioni e battaglie delle prime stagioni che venivano comunque giustificate dall'insufficienza del budget. E comunque, come dite voi, il successo di una serie dipende
  15. Io sinceramente non riesco a capire come sia possibile che le ultime due stagioni di GoT - che comunque hanno avuto i loro buoni momenti anche loro - possano far dimenticare integralmente e considerare zero tutto quanto di buono è stato fatto prima. E non necessariamente sulla base di quello che ha scritto Martin, perché ad esempio la sesta stagione, scritta dal duo totalmente senza rete, è una delle migliori. GoT aveva il compito improbo di riuscire a tenere insieme e rendere credibile una trama complessa, fatta da una marea di personaggi in una marea di ambientazioni diverse, e farlo in un t
  16. Sì ma questo non sembra granché più vecchio, è solo completamente diverso come fisionomia. Cosa che mi sorprende, perché gli altri recasting della serie sono stati tutti molto accurati. Del resto va anche notato che l'attuale Aegon ha appena un anno meno di sua madre: 27 lui, 28 Olivia Cooke. In generale, non c'è grandissima coerenza sulle età apparenti dei vari personaggi.
  17. Beh, insomma, roba illogica ce n'è anche in HOTD e non poca. Quanto alla trama, non so se sia più difficile costruire una serie avendo solo uno scheletro di trama, ma completo, oppure tutto nel dettaglio fino a un certo punto e poi praticamente più nulla. Per quanto personalmente mi concerne, comunque, pur riconoscendo che HOTD è fatta bene continuo a preferire GOT nettamente, quantomeno fino alla sesta stagione compresa.
  18. Eccomi, ho visto la puntata stasera perché al momento sono in giro per l'Olanda. Dove, incidentalmente, mi sembra che ci sia una quantità stupefacente di giovani donne che potrebbero essere Rhaenyra Targaryen Puntata nel complesso buona, carica finalmente della drammaticità sospesa che prelude allo scatenarsi del casino. Un applauso, suppongo definitivo, al buon caro vecchio Paddy: quell'uomo mi mancherà, ma in effetti era ora che se ne andasse o avremmo visto dialoghi nei saloni bui fino alla fine della stagione. Aemond mi piace, è un Daemon più str***o e meno fascinoso ma comunqu
  19. Concordo assolutamente. La finta notte girata in pieno sole e col filtro orribile sembra un film mencio degli anni '70, e in più non si vede niente. Molto meglio la 8x3 di GoT, dove in effetti la prima volta che l'hanno mandata in onda non si vedeva niente neanche lì, ma almeno in modo realistico. In seguito suppongo che l'abbiano corretta, perché le altre volte che l'ho guardata si vedeva molto meglio.
  20. Laenor può morire in qualunque modo, anche per aver mangiato dei funghi velenosi: l'importante era che si togliesse dai piedi, e l'ha fatto. Arriverà la notizia in via riservata a Daemon e Rhaenyra, noi lo sapremo, e bon.
  21. Anche a me, però è bella inquietante come personaggio
  22. A me pare che fin qui il modo in cui la serie sta "costringendo" gli spettatori a tifare per i neri non siano tanto i personaggi principali delle due fazioni -che dopotutto hanno entrambi le loro ragioni- quanto quelli secondari. Quasi invariabilmente i "neri" sono presentati in modo positivo: i Velaryon sono brava gente, Harwin Strong per quel poco che s'è visto un uomo innamorato e buon papà fiero dei figli, il padre era un bravuomo saggio e onesto. Da parte verde invece chi abbiamo? Papà Hightower che è una serpe, Larys non ne parliamo, Cole un fessacchiotto voltagabbana troppo pronto a men
  23. Ingeneroso? Ho già detto più volte che Considine è bravissimo e che la Cooke ha rappresentato un notevole miglioramento rispetto ad Emily Carey, mi pareva noioso ripeterlo ad ogni puntata Ho sottolineato che Matthew Needham sta facendo un ottimo lavoro perchè Larys è un personaggio ancora da scoprire, e nonostante il poco tempo in scena è già riuscito a dargli uno spessore che va al di là del semplice "bastardo intrallazzatore ambizioso". Per quanto riguarda il trovare la puntata piuttosto asettica, sul funerale di Laena la mia impressione è stata quella. Legacy o non legacy la sce
  24. Vista la puntata. Non un granchè, a mio modo di vedere, piuttosto lenta come ritmo e con pochi momenti di vera tensione nonostante quello che succede. Mi sono piaciuti Il resto, bah, l'ho trovato abbastanza asettico nel complesso. Plot twist finale piuttosto prevedibile, come sempre dovuto al fatto che Pensieri sparsi: Alicent cattivissima, troppo. Non dovrebbero calcare così la mano a mio modo di vedere, ormai sembra la matrigna di Cenerentola. Continuo a trovare molto bravo l'attore che fa Larys, decisamente uno dei migliori. Come prevedevo, invece,
  25. Mah, forzature...nella vita reale chiunque, a meno che non sia un depresso grave, ha momenti di leggerezza in cui scherza, ride o si diverte. In questo senso il libro essendo fatto in un certo modo non fornisce nessuna indicazione, quindi l'avete presentato i personaggi in un certo modo è una scelta come un'altra. Indubbiamente adeguata alla storia che viene raccontata e certamente concordata con Martin, ci mancherebbe
×
×
  • Create New...