Jump to content

Pongi

Utente
  • Content Count

    1,024
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Pongi

  1. Del resto, Criston nella serie sembra sufficientemente pirlotto da
  2. D'accordo, ma a mio modo di vedere il tempo che stanno impiegando per far capire il contesto è troppo, perchè questo contesto non è particolarmente complicato. C'è una linea narrativa sola, i personaggi sono relativamente pochi e i rapporti tra loro abbastanza chiari: non c'è bisogno di reiterare mille volte e con mille scene che Viserys è un fessacchiotto, Daemon una testa calda, Otto un mestatore ambizioso. Che Rhaenyra è frustrata dal fatto che essendo donna non la vorranno come regina, e ad Alicent Viserys fa schifo. Le pedine sono sulla scacchiera da un pezzo, sarebbe ora di muoverle.
  3. Naturalmente glielo auguro, ma lui non è della stessa tempra. A differenza dei suoi congiunti, non porta affatto bene i suoi 73 anni.
  4. Oddio, mollarla di notte da sola in un bordello non è una gran manifestazione d'affetto, ma in effetti Daemon non è famoso per il suo buonsenso...
  5. Mah, a meno che non faccia qualche orrendo passo falso (una versione mega della scenetta delle penne durante la proclamazione, oggettivamente non all'altezza di un sovrano ) non credo che possa succedere nulla. Dopotutto tutti si aspettano che sia un regno relativamente breve, visto che è anzianotto e apparentemente non troppo in salute (le mani e le gambe spaventosamente gonfie non dicono nulla di buono), e figlio e nuora sono parecchio popolari.
  6. Il fatto è che qui mi sembra che abbiano scelto una terza via, che mi lascia un po' perplessa. Riassumo quello che mi pare di avere capito: 1) A Rhaenyra piace da matti lo zio. Del belloccio ma tonto Criston Cole che la guarda con occhio da pesce lesso non frega nulla, tant'è vero che nonostante la famosa notte nel bosco con lui non succede niente. 2) Lo zio la trascina per bordelli e ci prova alla grandissima, lei com'era prevedibile ci sta ma lui all'ultimo si tira indietro e sparisce, mollandola su due piedi nei bassifondi. 3) Lei a questo punto torna al castello da sol
  7. Tutto tace? Allora parto io Devo ragionarci un po' su, perchè ho sentimenti misti nei confronti di questa puntata. Per molti versi è, fin qui, la mia preferita, ma continuo a pensare che manchi ancora qualcosa. Regia, sceneggiatura, recitazione continuano ad essere eccellenti, soprattutto per quanto riguarda il trio di punta: Matt Smith in particolare è fantastico, più si va avanti più aggiunge carisma e magnetismo al suo personaggio, e davvero faticherei a immaginare per Daemon un interprete migliore. Sempre bravo Paddy Considine, ma del resto lo sapevamo, e davvero ottima Milly A
  8. Sul fatto che i paesi del nordeuropa potrebbero abolire le loro monarchie e la gente non se ne accorgerebbe dissento. Il fatto che siano monarchie più easy e informali, che la gente sia abituata a vedere i regnanti anche in circostanze fuori protocollo come persone più o meno "normali", non significa che dal punto di vista affettivo non contino. Ripeto, mio marito ha lavorato un anno a Copenhagen e l'impressione che ha avuto è che la famiglia regnante in Danimarca sia molto amata, anche se con modalità totalmente diverse rispetto all'ingessata e formale monarchia britannica. Anche loro hanno u
  9. Peccato che l'abbiano tagliata. Sarebbe stata l'occasione giusta per mostrare le emozioni dei vari personaggi, e dare un po' più di spessore al rapporto tra Viserys e Alicent.
  10. Comunque, mio marito nell'anno in cui ha lavorato a Copenhagen era andato a vedere il matrimonio del principe Joachim con la prima moglie, Alexandra. Dice che era stato un evento assolutamente fiabesco: lago, castello, cocchio, folla strabocchevole che sventolava bandierine danesi sotto una grande nevicata, insomma facevano sul serio anche loro. Eppure Joachim non è neppure l'erede al trono. La gente ha bisogno di sognare
  11. Tu dici il figlio di Mette-Marit e dello spacciatore di droga? Marius, mi pare. Comunque non è solo un "figliastro", Haakon l'ha adottato. Erede al trono di Hanover, immagino tu intenda il marito di Carolina, ma lui non è un regnante. Per fortuna direi, potrebbe al massimo regnare in una birreria
  12. @ziowalter1973Credo che tu sottovaluti un po' l'appeal che hanno le monarchie in quanto tali. Un monarca, per il solo fatto di regnare a vita, ha un valore simbolico che nessun altro capo di stato ha, a parte il Papa. Io non sono né una monarchica, né una particolare appassionata dei gossip delle case regnanti, ma sono in grado di dire chi sono tutti i sovrani europei, i loro consorti e i loro figli: figurati se non ne sanno vita, morte e miracoli i loro sudditi
  13. Il problema è questo: "noi sappiamo". Chi non sa nulla del libro tutti questi collegamenti non li conosce, e la serie fa poco per fornirglieli. I personaggi minori per ora sono poco contestualizzati e poco caratterizzati, e se questo non è un problema per chi F&B lo conosce a menadito per gli altri probabilmente lo è. Sul fatto che la caratterizzazione dei personaggi secondari conti poco, dissento. È uno dei principali punti di forza di qualsiasi serie televisiva.
  14. Sono decisamente in ritardo e suppongo che ti sarai già organizzato, ma io vado al Comics da molti anni e non ho mai neanche provato ad andare a Lucca, vado sempre a Viareggio. Lì è bassissima stagione, e anche gli alberghi buoni fanno prezzi stracciati per allettare chi va al Comics. Ad andare a Lucca ci si mette poco, una ventina di minuti sia in macchina che in treno. I treni tendono a essere strapieni, quindi io vado sempre in macchina. Non provo neanche a cercare posto nei parcheggi ufficiali, la macchina la lascio al quartiere San Donato che è abbastanza vicino alle mura.
  15. A proposito... https://in.mashable.com/entertainment/37991/house-of-the-dragons-first-gci-goof-up-spotted-in-episode-3-twitter-reacts-to-king-viserys-green-scr Ho riguardato la scena. Non è molto evidente perchè nell'originale la mano è molto più in ombra, però è vero...
  16. Occhio non vede, cuore non duole?
  17. La perplessità secondo me non nasce dal fatto in sé che i Velaryon siano neri: il mondo di ASOIAF non è l'Europa del medioevo, è Martin era liberissimo di rappresentare i suoi personaggi come voleva. Il problema però è il modo in cui Martin ha presentato i Targaryen, la storia della purezza del sangue e così via: tutto questo cozza un bel po' col fatto che abbiano un rapporto privilegiato con una famiglia nera, in un mondo in cui di neri ce ne sono pochissimi e nessuno (a parte Sarella Sand, che non a caso è dorniana) nelle famiglie nobili. È Martin che ha reso la scelta poco verosimile, non l
  18. Io spero fortemente che non facciano nulla. Ho idea che, in assenza della forza propulsiva dell'opera madre (che avrebbe, se Martin si invischia in ulteriori progetti, probabilità ancora più nulle di essere completata) il mondo GoT finirà per perdere il suo appeal. Hotd funziona perché è il primo spinoff, la gente aveva bisogno di qualcosa che riscattasse il finale di GoT e l'argomento "Targaryen e draghi" tira. Il resto non ha secondo me lo stesso appeal per i non lettori, tant'è vero che Bloodmoon, nonostante gli imponenti mezzi produttivi messi in campo per il pilot, non è passato. Qu
  19. Vabbè, ma è inutile cercare una logica "pseudoscientifica" nella genetica di Martin, perché non ne ha assolutamente nessuna. Basta dire che è opera di magia o del caso e bon, trovarle un senso razionale è impossibile
  20. Sembra anche a me la cosa più naturale da pensare. Coetanee, amiche/nemiche, la bionda e la mora è un classico. Viene difficile per l'immaginario di chiunque raffigurarsele entrambe bionde. Concettualmente nulla osta, se non sbaglio mica sappiamo come fosse la madre di Alicent.
  21. Concordo. Quel bravuomo difficilmente avrebbe fatto una cosa del genere, per di più alla figlia del suo Primo Cavaliere.
×
×
  • Create New...