Jump to content

Figlia dell' estate

Utente
  • Content Count

    306
  • Joined

  • Last visited

About Figlia dell' estate

  • Rank
    Confratello

Profile Information

  • Sesso
    Femmina

Recent Profile Visitors

393 profile views
  1. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    É vero, ma é un problema che nasce dagli ultimi due libri (e io sono una grande sostenitrice di ADWD). Molte incongruenze della quinta nascono dalla difficoltá di adattare libri complessi come AFFC e ADWD. Le incongruenze della settima nascono da precise scelte di D&D.
  2. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    Per me il realismo di ASOIAF é molto sopravvalutato. E con ció non intendo assolutamente sminuire l'opera di Martin, anzi. Perché per me realismo non é sinonimo di complessitá o di qualitá artistica. L'Eneide non é un'opera realistica, eppure é un capolavoro. Se devo essere sincera non mi sono innamorata di ASOIAF per il suo realismo, ma per la profonditá e la tragicitá dei personaggi. E il calo dell'ultima stagione non é dovuto alla preminenza dell'aspetto Fantasy (che é perfettamente normale con l'arrivo dell'inverno) ma alla banalizzazione e all'incoerenza dei personaggi. Per quanto riguarda il livello delle stagioni la mia personale classifica é: 1) Quarta; 2) Terza; 3) Sesta; 4) Prima; 5) Seconda; 6) Quinta; 7) Settima;
  3. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    Per quanto riguarda Troy sono completamente d'accordo con Gedeont. Anzi, se fossi in Martin mi sentirei piuttosto onorato, visto che Benioff ha trattato con maggiore rispetto ASOIAF che l'Iliade.
  4. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    In realtá la settima stagione é stata criticata anche dai non lettori, sia su Facebook, sia su Youtube. Ovviamente un non lettore non si indigna per i tagli fatti ai libri, ma le incongruenze piú gravi le nota. Non si possono giustificare D&D dicendo "Tanto lo spettatore medio é cretino e non si accorge di nulla" perché non é vero. Ovviamente GOT continua a essere una serie seguitissima per la stessa ragione per cui noi continuiamo a seguirla: per sapete come va a finire. E per la speranza che l'ottava stagione sia meglio della settima. Stella di Valyria: in realtá anche nei libri i Faceless non si fanno problemi a uccidere le persone innocenti. Per loro l'innocenza non conta nulla perché la morte viene per tutti. Ma intanto i soldi li accettano, e chi non puó pagare offre se stesso. É questo l'aspetto che li rende interessanti, io ci ho sempre visto una forte critica alle societá capitalistiche moderne.
  5. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    In effetti la trama di Arya e i Faceless nei libri sembra senza via d'uscita. Abbiamo da un lato una setta di assassini specializzati in sofisticate tecniche di lavaggio del cervello per cancellare l'identitá e lo spirito critico dei propri adepti e dall'altro lato una bambina di 11 anni. Ora: 1) se Arya lascia i Faceless, come nella serie, loro ci fanno la figura degli idioti; 2) se Arya finge di aver perso la sua identitá, ma usa le capacitá dei Faceless per uccidere chi le pare, SPOILER TWOW: e loro glielo lasciano fare, o sono idioti o sono piú tolleranti di quanto sembrino (e perció tutti i pipponi su "noi non siamo mercenari come tutti gli altri" se ne vanno a farsi friggere); 3) se Arya diventa veramente una Faceless rinunciando alla sua identitá muore sostanzialmente come personaggio; Spero che Martin abbia qualche asso nella manica...
  6. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    Per come ho inteso io la faccenda (magari mi sbaglio), Bran non ha il pieno controllo su ció che vede. Per intenderci non é che ha una sorta di Google nel cervello che digiti "Petyr Baelish" e ti appare tutta la bibliografia sul personaggio. Sono piú frammenti sparsi che gli arrivano (come nella 6x6). E in ció sta la tragicitá del personaggio: un bambino curioso che diventa vittima di una conoscenza che non sa controllare. Per questo ho trovato inutili tutti i memini su Facebook su Bran Guardone o su Bran che non ha rispetto della privacy di sua sorella, ecc...
  7. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    Per me invece i peggiori errori sono stati fatti ad Approdo del Re. Il fatto che Jaime passi sopra il rogo di Approdo del Re e la morte dell'ultimo figlio vivo é ridicolo. Una volta che accetti questo perché non accettare che Cersei ha intenzione di tradire Jon e Danaerys? Una delle mie scene preferite é quando Jaime assiste all'incoronazione di Cersei e c'é quello scambio di sguardi glaciali tra loro. É immensamente tragico: un amore malato che finisce schiacciato dalla follia di Cersei. E invece nella 7x1... Cersei nell'ultima stagione é semplicemente "overpowered". Abbiamo capito che é il personaggio preferito di D&D, ma ora basta! Sull'inutilitá di Bran: non ho letto i leaks ma penso dell'ottava stagione fará cose molto interessanti. Bran é il personaggio piú legato all'aspetto fantasy (e per questo il piú sottovalutato sia tra i lettori che i non lettori). Oltretutto nell'ultima stagione non é stato completamente inutile: ha detto a Sansa del tradimento di Baelish. Purtroppo io avrei preferito mille volte che Sansa fregasse Petyr con le sue solo forze. É strano che dopo aver investito tanto su Sansa D&D abbiano deciso di sminuirla cosí tanto. Ho trovato sottotono anche Arya.
  8. Figlia dell' estate

    GOT 7-ADWD Il tempo in GOT e l'età dei personaggi

    Grazie mille, non l'avevo visto!
  9. Si parla spesso del tempo nella serie (specie in relazione agli errori dell'ultima stagione) ma è difficile stabilire quanto tempo passa tra stagione e un'altra. Per molti il problema non si pone nemmeno: ogni stagione corrisponderebbe a un anno, come nella vita reale. Ma è davvero così semplice? Se prendiamo i libri vediamo che ad ogni libro non corrisponde necessariamente un anno, possiamo ipotizzare che lo stesso avvenga per la serie. Ma se per i libri disponiamo di un strumento pratico come l'appendice (che ci informa dell'età dei protagonisti più giovani e quindi dello scorrere dello tempo) per la serie no. Come facciamo? Con le gravidanze. Iniziamo con una premessa. Nella prima stagione di Game of Thrones viene detta esplicitamente l'età di tre personaggi: Sansa (13 anni), Bran (10 anni), Rickon (6 anni). L'età di Jon Snow si ricava indirettamente: sappiamo che la ribellione di Robert avvenne 17 anni prima quindi lui ha 17 anni. In altre parole la serie ha aumentato l'età di circa 2/3 anni. Assumendo che le differenze di età tra i personaggi siano uguali ai libri possiamo dire che Arya ha circa 11 anni, Robb 17, Daenerys 16, Theon 21, Joffrey 13, Marcella 10-11, Tommen 9-10, Tyrion 26, Jaime e Cersei 34. La prima gravidanza è quella di Daenerys, da ciò comprendiamo che dall'inizio della prima stagione alla 1x10 è passato circa un anno, conformemente ai libri. La seconda gravidanza è quella di Gilly che partorisce nella 3x3. Nella 3x8 Tyrion chiede a Sansa quanti anni ha e lei risponde quattordici. È probabile che Sansa si riferisca soltanto agli anni compiuti poiché nei libri Sansa ha 12 e 11 mesi al matrimonio di Tyrion. Possiamo dire che la seconda e la terza stagione coprono insieme un anno, come nei libri. La terza gravidanza è quella di Walda la Grassa: nella 5x05 lei annuncia di aspettare un bambino che partorisce nella 6x02. Nella quinta stagione c'è un ulteriore elemento: Dany dice che Varys l'ha spiata per 20 anni. Se 20 non è un approssimazione per eccesso sono passati quattro anni dall'inizio della storia. Quindi quarta e quinta stagione coprono insieme un periodo di 2 anni. Un'altra gravidanza è quella di Roslin Frey: nella 6x08 Jaime parla del figlio di Edmure che è stato concepito alle Nozze Rosse. Purtroppo Jaime non specifica l'età del figlio, quindi questa informazione non ci è utile. Vi è poi la gravidanza di Cersei. Nella 7x05 lei annuncia la notizia a Jaime. Molto probabilmente il bambino è stato concepito all'inizio della settima stagione. Nella 7x03 vediamo chiaramente Jaime e Cersei fare sesso, nella sesta stagione c'era stato solo un bacio appassionato, nella quinta nulla. Nella 7x7 la pancia di Cersei è ancora piatta, ciò significa che l'ultima stagione si svolge in un periodi di tre-quattro mesi. Non sappiamo quanto sia passato dalla 6x02 all'inizio della settima stagione. In conclusione: dall'inizio della saga sono passati quattro/cinque anni, perciò: Jon Snow ha attualmente 21-22; Daenerys ha 20-21 anni; Sansa 17-18 anni; Arya 15-16 anni; Bran 14-15 anni; Ora guardate una foto di questi attori e scoppiate pure a ridere. Spero che questi calcoli vi siano stati utili, se ho sbagliato qualcosa non esitate a dirlo.
  10. Figlia dell' estate

    Show successore di GOT

    Le leggende di TWOIAF vanno prese con le pinze (a partire dalla cronologia che è abbastanza incerta), ma anche l'opinione di Maestro Yandel (che le considera tutte ca***te) va presa con le pinze. Personalmente spero che la sceneggiatrice attinga il più possibile da TWOIAF, non perché io non sia aperta ai cambiamenti ma semplicemente perché il materiale sulla Lunga Notte è già poco (a differenza di ASOIAF).
  11. Figlia dell' estate

    Show successore di GOT

    Lann l'Astuto è vissuto quando regnavano i Casterly. Bisogna capire se è contemporaneo o posteriore a Brandon il Costruttore (in TWOIAF viene suggerito che fosse un avventuriero andalo). Mi ricordo di aver letto da qualche parte che il conflitto tra Bracken e Blackwood risale all'Età degli Eroi.
  12. Figlia dell' estate

    Show successore di GOT

    Personalmente avevo capito che durante l'Età degli Eroi ci fossero già le prime casate e i primi regni.
  13. Figlia dell' estate

    Show successore di GOT

    C'è qualcosa che non mi quadra di questo cast: possibile che siano così pochi? Ma come pensano di fare una serie sulle casate con 10 persone? Non mi sorprende che sia un cast multietnico, la Lunga Notte è stata un evento globale che ha coinvolto sia Essos che Westeros, mi sorprende molto di più che non ci siano attori asiatici. Hanno decise di fare gli abitanti di Yi-ti più scuri? Ma per quale ragione? In generale non mi sembra che sia un cast troppo giovane. La più giovane (Georgie) ha 24 anni, tutti gli altri hanno circa 30 anni, Denise 39 e Naomi 51. Semmai rispetto alla prima stagione di Got mancano i ragazzini (come Arya, Bran o Sansa).
  14. Figlia dell' estate

    opinione settima stagione

    Concordo. Io ho visto un calo anche in alcuni settori tecnici come i costumi.
  15. Il Credo rappresenta il Cattolicesimo come istituzione, per il resto ricorda molto la religione romana (Fabbro=Efesto/Vulcano, Padre=Zeus/Giove, Guerriero=Ares/Marte) con un pizzico di ebraismo (la terra promessa, il numero sette...). Il culto di R'hllor è un misto tra Manicheismo, Zoroastrismo e Cristianesimo. Ricordo per esempio che Thoros diceva di avere il "dono delle lingue", Paolo parla del "dono delle lingue" come uno dei carismi principali (tuttora è particolarmente importante per i protestanti e per alcuni gruppi cattolici). Poi l'opposizione tra luce e tenebre è presente anche nel Vangelo di Giovanni.
×