Jump to content

Meribald Blackwood

Utente
  • Content Count

    549
  • Joined

  • Last visited

4 Followers

About Meribald Blackwood

  • Rank
    Confratello

Recent Profile Visitors

672 profile views
  1. Sì, hai ragione, e mi scuso se non riesco proprio a seguire il ritmo. Sono inchiodato ancora ai capitoli di Sansa mentre qui si sta arrivando ad alcuni dei capitoli più belli e densi di avvenimenti e dicose importanti. Anche a me Maestro Aemon e in genere i capitoli dei/sui maestri piacciono molto. Aemon è un gran personaggio. Spero di riuscire a rimettermi non dico in pari, ma almeno "in moto", la settimana prossima.
  2. Beh, dai @Lyra Stark, Rosencrantz e Guildenstern sono morti io non l'ho visto, ma comunque non lo definirei un film di nicchia stile "film avanguardista bulgaro con sottotitoli in cecoslovacco"....
  3. Sono un po' di corsa in sto periodo e non ho molto tempo per scrivere, quindi salto a piè pari la questione sciopero/autorizzazione del Ministro ecc. su cui non sò granché, per passare al focus "climatico"-ambientale, che è un argomento che mi interessa molto anche per motivi di studio e di lavoro. E, pur con tutte le storture, le potenziali strumentalizzazioni e la solita abitudine di molti di salire all'ultimo minuto sul carro del momento a fare greenwashing, il mio punto di vista è che era proprio ora! E meno male che ci sono i millenials. La mia generazione (anni '70), ha vissuto in prima persona il cambiamento climatico, ha visto con i propri occhi le stagioni cambiare e interi ghiacciai sparire letteralmente (chi in montagna ci andava di persona le cose le ha viste), e non ha mai detto "beh"! Anzi, se mai indugiava con gusto da "bastian contrario" in qualche bella teoria "negazionista" / "complottista" sul clima, propinata da grandi pensatori da bar mediatico fra un rutto e l'altro e applaudendo a iniziative pro-petrolieri stile Trump. (ogni riferimento a giornali e trasmissioni radiofoniche è del tutto casuale). Quindi, ben venga Greta, ben vengano i millenials, e speriamo che questa sia magari l'occasione per tutti (ambientalisti da tastiera compresi) di studiare un po', evitando banalizzazioni da ogni parte provengano, dal momento che la complessità delle questioni ambientali si presta spesso ad essere fraintesa (o strumentalizzata, o raccontata solo per la parte che interessa). Think globally, act locally.
  4. ecco perché c'ero vicino. Ma comunque no, non ci sarei mai arrivato, anche se ora che lo avete detto credo di averne addirittura visto il trailer all'epoca. Il film però non l'ho visto... Magari coglierò l'occasione :))
  5. Grazie @Neshira, ma vai pure tranquilla che io sono lontano anni luce...
  6. Amleto del 1990 di Franco Zeffirelli??
  7. Io continuo a essere in alto mare: ti va di restringere il campo? Letteratura russa, inglese, italiana o francese? O tedesca? Periodo storico? Oppure preferisci dare altri indizi sul film? Attore, coprotagonisti, roba così?
  8. Mystic River? Non credo, ma non ne ho proprio idea.
  9. Ma quindi non è questione di loop temporali o viaggi nel tempo o eventi passati che hanno influenza sull'oggi? Ma "solo" cercare in modo "normale" di influenzare gli eventi in corso trigando o fingendo o agendo con freddezza per ottenere un certo risultato? Boh? Non mi viene in mente niente e a sto giro sono lontano anni luce...
  10. Ho letto in giro che il 30 ottobre dovrebbe uscire per Bompiani il primo volume del Signore degli anelli in una nuova traduzione italiana. Il nuovo traduttore è Ottavio Fatica, con la consulenza dell'Associazione Italiana Studi Tolkieniani.
  11. Scusa @rhaegar84 ma non sono più riuscito a sedermi al PC e da telefono riesco a scrivere solo post "laconici"... Relativamente a per come la vedo io è l'impostazione "ideologica" che danno la destra e la sinistra. Pensa al discorso "sanità", in generale ma soprattutto in america: la sanità pubblica (tutti possono accedere alle stesse cure mediche indipendentemente dal Censo, a spese dello Stato, cioè della collettività, finanziate con le tasse) è un "valore" introdotto dai socialisti e comunque dalla sinistra. Il pensiero "di destra" e soprattutto in America è che ciascuno "si arrangia": se ha i soldi o un assicurazione bene, accede alle cure, altrimenti no. E in particolare per quel che riguarda il tipo di cure, più soldi = cure e medici "migliori". Poi, ci sono mille possibili sfaccettature e casi particolari, ma in linea di massima mi sembra si possa riassumere così.
  12. Ma in che senso "cambiare la storia" ? Altri indizi? Io provo con "il pianeta delle scimmie" (quello degli anni '70)
  13. Frequency messaggi dal futuro Non so se il titolo è esatto ma è un film con Denis Quaid pompiere. (Mi era anche piaciuto)
  14. L'esercito delle 12 scimmie?
×
×
  • Create New...