Jump to content

Nefrea

Utente
  • Content Count

    230
  • Joined

  • Last visited

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Città
    Rimini

Recent Profile Visitors

365 profile views
  1. Li stermina e si cimenta nella preapazione di torte salate a base di cadavere, ma ovviamente Arya è Arya e la sua sanità mentale non si tocca. Mi sembra palese che la scena della morte dei Tarly, in realtà semplice ordinaria amministrazione visto il contesto e il periodo "storico", sia stata costruita per rendere discutibile il comportamento di Daenerys. Tra l'altro Dickon è un uomo adulto, non un ragazzino, e ha scelto di morire. La sua impulsività non è colpa di Daenerys, che avrebbe potuto risparmiarlo per ragioni politiche (quali, in questo caso?), ma che comunque non era tenuta
  2. Va bene interpretare, ma quando qualcosa è scritto a chiare lettere nella sceneggiatura e non lo si accetta si passa dall'interpretazione all'invenzione. L'amore tra Jon e Daenerys è confermato dalla sceneggiatura ed è, come più volte fatto presente da diversi utenti su questo stesso forum, necessario affinché l'epilogo assuma i caratteri della tragedia, il che significa che non esiste alcun ragionevole dubbio in merito: Jon ama Daenerys e Daenerys ama Jon. Detto questo, ognuno è liberissimo di inventarsi ciò che crede, ma prima di accusare chicchessia di esprimere giudizi viziati dalle p
  3. Non so che dire... a me in questo modo si apre. Boh!
  4. Avrebbero potuto togliere spazio a Bronn e alle disquisizioni sui testicoli, che non mi sembra aggiungano molto allo show… Detto francamente, il tempo era poco ma quel poco che avevano l'hanno più di una volta sprecato per mostrarci sciocchezze.
  5. Se clicchi direttamente sopra il link non si apre, e non mi chiedere il perché visto che non l'ho capito. Se vuoi rischiare un peggioramento dell'orticaria (assicurato se leggi l'articolo), copialo e incollalo direttamente come indirizzo nel browser. In questo modo si apre senza problemi.
  6. Per puro caso ho trovato questo articolo, che contiene un'inesattezza (non solo le ultime due stagioni mancano del materiale cartaceo…), ma che comunque potrebbe fornire spunti di discussione. Io ho sempre sostenuto che il problema è il "come", ma leggere di altri punti di vista è in ogni caso interessante. https://www.ilsussidiario.net/news/letture-la-cattiveria-e-una-rassegnazione-game-of-thrones-tradisce-tolkien/1900231/amp/?fbclid=IwAR0Pnqn2bCISeRIbThugo8oam19ihGgwMXePybRskyVVW9l09Y9wtRs67Fw
  7. Sì, certo, li ho letti, ma non mi risulta che i libri, a livello di stereotipi, siano paragonabili alle ultime stagioni di Got. Tra l'altro si fermano un bel po' prima e non si avverte la carenza della controparte maschile. Nelle ultime due stagioni, soprattutto, le donne dominano. Non credo che anche i libri andranno in quella direzione. Difficile che Cersei sieda sul trono, credo, o che Euron si tramuti in una nullità o che Dorne veda i suoi uomini sparire. Per ora i libri sono molto più bilanciati in questo senso.
  8. Devo ammettere che, soprattutto nelle ultime serie, ho sentito la mancanza di figure maschili in posizioni di rilievo. Questa tendenza alla modernizzazione ad ogni costo, diffusa un po' ovunque, a volte porta a conseguenze discutibili, come avete già fatto presente. Tante donne al potere in un contesto pseudo-medioevale, come visto in Got, sono poco plausibili e questa volontà di inserirle a tutti i costi porta spesso ad uno stereotipo femminile (donna forte e determinata) che strozza qualunque complessità. Anche io ho preferito grandemente la concretezza di Cat all'improbabile Sansa.
  9. L'unico riferimento che ricordo è la conversazionetra tra Jon e Daenerys alla Fossa del Drago, in cui Daenerys racconta a Jon che i Targaryen erano speciali perché avevano i draghi, poi i draghi morirono e i Targaryen divennero come tutti gli altri. Non fornisce molti indizi, in effetti... Concordo comunque con te in merito alla trasposizione un po' approssimativa di elementi dei libri nella serie TV e alla confusione che ciò ha generato.
  10. Possiamo dire, a questo punto, che nella serie si perde la caratteristica fondamentale di casa Targaryen: il legame esclusivo con i draghi, essendo palese che nessuno ritiene che serva sangue valyriano per poter salire in groppa ad un drago. Non a caso Jon viene invitato da Daenerys a cavalcare Rhaegal senza che nessuno sia al corrente delle sue vere origini, per cui si desume che o il sangue Targaryen non serve, o serve ma nessuno lo sa, per cui Jon non è stato arrostito per pura fortuna. Quest'ultima ipotesi, considerando le conoscenze diffuse a Westeros in merito ai Targaryen, mi sembra imp
  11. Va bene, ammettiamo che Daenerys non sappia nulla dei draghi e del fatto che solo un Targaryen possa cavalcarli (cosa di cui dubito fortissimamente). Ma come si spiega che a Westeros nessuno lo sappia? Volete farmi credere che Tyrion o Varys non sappiano che chi non ha sangue Targaryen non può cavalcare un drago? Boh, a me sembra una forzatura eccessiva, considerando soprattutto quanto Tyrion amasse i draghi da piccolo e le conoscenze di Varys.
  12. Grazie @***Silk***, intendevo proprio questo. Evidentemente non riesco a spiegarmi bene, ma la mia insoddisfazione deriva proprio da quello che io percepisco come uno spreco di potenzialità.
  13. Io avrò "sfarfallato", ma rimango una dilettante rispetto a te. Cosa c'entra quello che hai detto con la mia domanda? Se tutti possono cavalcare i draghi, come si evince da Got, cosa avrebbero di particolare i Targaryen? Non ho chiesto cosa avrebbe di particolare Daenerys o cosa avrebbe di particolare Jon, ma i Targaryen in quanto tali. Cosa distingue un Targaryen da un non Targaryen? Caratteri somatici, usanze? D'accordo, ma queste differenze le rileviamo anche tra un Doriano e un abitante di Naath, e non rendono nessuno dei due speciali. In Asoiaf i Targaryen sono speciali perch
  14. Titolo e logo mi sembrano inadatti per una serie di questo genere. Come detto da molti fanno entrambi pensare ad una serie sui vampiri, più che ad un prequel di Got.
  15. Certo, infatti la scenetta - Che si fa oggi? - Fammi pensare... perché non ci facciamo una gitarella in montagna? - Sì, splendida idea! Conosco un posticino dove possiamo scaldarci... - Jon, birbantello! Avanti, salta sul drago! (Qui ci starebbe lo sguardo confuso di Jon, ma evitiamo) - Ma non mi farà cadere? - Ma no, figurati! Sembra cattivo, ma è un gran cucciolone! - Ok, salgo. E volaroro insieme felici e contenti. è stata infinitamente migliore. Nessuno ha detto che un volo post-rivelazione sarebbe dovuto avveni
×
×
  • Create New...