Jump to content

Daemon Targaryen

Utente
  • Content Count

    327
  • Joined

  • Last visited

1 Follower

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Concordo, anche perché con il materiale attualmente uscito non so come potrebbero fare
  2. Avevo visto l' articolo e, magari esagero, però quando ho visto che parlava di Arianne come taglio importante della serie insieme a Stoneheart io l' ho interpretata come possibile indizio sul fatto che sarà la regina di Aegon ( e per me non è un caso che Arianne, nonostante l' inserimento della trama di Dorne, sia stata tagliata così come sono stati tagliati Aegon e Connington, quasi come se fosse un gruppo di 3 personaggi strettamente collegati e tagliati di netto ), così come Stoneheart sarà coinvolta nelle nozze rosse 2.0. Poi sul fatto che il finale sarà differente per me si riferisce al f
  3. La penso come te, poi è da vedere anche quando Petyr comincia a desiderare ( sia in senso fisico che per i suoi magheggi ) Sansa, perché se aveva già dei piani in serbo per lei quando fa questa proposta a Ned è praticamente certo che l' avrebbe poi fregato e messo fuori gioco in un altro modo per mettere le mani su Sansa, cosa che Ned non avrebbe mai permesso ed è questo lo stesso motivo per cui è semi canon che il vero responsabile della morte di Ned sia Baelish, dopo aver bisbigliato i giusti suggerimenti a Joffrey.
  4. Personalmente penso che la stragrande maggioranza delle cose che vedremo da qui in avanti non sarà confrontabile con la serie dato che Got ha tagliato praticamente un buon 60/70 % dei personaggi e storylines e il restante 30 % penso che comunque sarà fortemente influenzato da ciò che è stato tagliato.
  5. Su buona parte del continente è arrivata la neve ( già ad Approdo alla fine del 5 libro ) quindi la vedo molto male la situazione per gli abitanti di Westeros.
  6. Non avevo letto questo punto, in effetti per evitare troppi problemi potrebbe semplicemente saltar fuori che Cressen aveva tamponato il propagarsi della malattia senza però bloccarla del tutto impedendo che in futuro potesse riprendere il suo corso e contagiare anche gli altri.
  7. Concordo sul fatto che il popolo libero ne sappia quasi sempre più dei maestri ( "Tuo fratello sta marciando dalla parte sbagliata" cit. Osha ) però allora si dovrebbe prima trovare una spiegazione al perché in questi anni Shireen non abbia scatenato epidemie a Dragonstone e perché ad un certo punto possa trasmettere la malattia a qualcuno che poi funga da veicolo per l' epidemia. Anche perché non penso che a Shireen abbiano messo dei guanti per evitare finora un contatto diretto con le altre persone o almeno non ricordo specificazioni su questo punto.
  8. No esatto, però mi chiedo: fino ad ora Shireen ha comunque avuto contatti diretti con i genitori e le persone della corte di Roccia del drago ( nel senso che in tutti questi anni li avrà comunque toccati almeno una volta ) ma non risulta che li abbia contagiati, quindi come farebbe Martin a spiegare che ad un certo punto Shireen diventa contagiosa e la malattia riprende il suo corso??
  9. Infatti anche io l' ho sempre vista in quel modo, solo che questo comporterebbe che non ci sarà nessuna epidemia a nord e sinceramente non credo che serva con tutti i problemi che già ci saranno.
  10. Una domanda sulla possibile diffusione del morbo grigio a Westeros nei prossimi libri: dando per scontato che Connington è condannato e diffonderà la malattia nel sud, nel nord invece i bruti ( soprattutto Val ) pensano che Shireen possa fare lo stesso ma se la malattia nel suo caso è stata fermata nel suo propagarsi quando Shireen era più piccola può ancora essere contagiosa?? Perché alcuni ipotizzano una diffusione del morbo anche a nord ma non mi ricordo se da qualche parte si dica espressamente che Shireen, nonostante la sua situazione particolare, può comunque diffondere la malattia. Da q
  11. Purtroppo sì, ci sono anche questi fattori "esterni" da considerare.
  12. Non so se mi sono spiegato bene, ma in pratica la tesi è che il ritardo non sia dovuto al nodo di Mereen ( su quello appunto ormai dovrebbe averci messo una pietra sopra con il 5 libro ) ma che ci siano altre trame che potrebbero causargli problemi simili, magari a Westeros ( e secondo me non è da escludere perché i problemi di timeline e di come coordinare tutte le azioni dei vari personaggi sparpagliati per il continente potrebbero causargli dei grattacapi ). Per quanto riguarda i primi tre libri, utilizzava 8/10 pov, adesso siamo arrivati a 20, praticamente è come se fossimo in un' altra st
  13. Ho letto tutta l' analisi e da quello che ho capito il parallelismo sta nel fatto che già in passato ( con dance appunto ) Martin aveva detto di essere sicuro sull' uscita del libro per una certa data poi cannata clamorosamente e nell' analisi si afferma che ciò è dovuto all' ampliamento o alla continua modifica di certi archi narrativi ( tipo Tyrion che all' inizio pensava avrebbe avuto solo 4 capitoli chiudendo la sua storia con il rapimento a Volantis da parte di Jorah oppure le tre diverse versioni dell' arrivo di Quentyn a Mereen con la conseguente perdita di tempo dovuta al fatto di aver
  14. Se ti riferisci alle sue vere origini penso che Jon le conoscerà e avranno un' importanza che nella serie non hanno reso per niente secondo me, essendo troppo presi dalla fretta di chiudere e di passare dal punto A al punto B al punto C. Per quanto riguarda Ashara, anche io penso non sia necessario sapere cosa è successo ai fini della trama generale ma penso anche che Martin non sprechi righe di manoscritto per mostrarci, anche solo tramite flashback e visioni, "gossip da intrallazzo", anche perché se fosse il tipo da soluzioni semplici e rapide non dovrebbe porsi così tanti problemi nello scr
  15. Sì anche a me è capitato
×
×
  • Create New...