Jump to content

Daemon Targaryen

Utente
  • Content Count

    120
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Daemon Targaryen

  1. Secondo me non è neanche troppo corretto cercare il realismo con la R maiuscola diciamo in un fantasy, dopotutto parliamo di un mondo in cui esistono draghi e varie forme di magia, io sinceramente nell approccio alla lettura della storia non mi interessa il realismo che potrei trovare in altri generi letterari. Per come la vedo io la caratteristica più bella di asoiaf è la struttura a pov che permette una bella caratterizzazione dei personaggi ed è questo che mi ha fatto apprezzare di più la saga.
  2. Concordo però credo che il problema di Arya sia il fatto che martin ha utilizzato questo pov per mostrarci attraverso gli occhi della gente comune la devastazione della guerra dei 5 re nelle terre dei fiumi, la zona più colpita, ma dall altro lato il fatto che Arya sopravviva a tutta una serie di "avventure" e che le vada sempre bene è poco realistico.
  3. Bhe mi sembra che i libri non abbiano ancora raggiunto i livelli della serie anche se la storia di Arya in certi punti può sembrare poco realistica. Ma la parte di Bravos è completamente sballata, nella serie abbiamo l orfana che insegue Arya per mezza città senza preoccuparsi di passare inosservata, contraddicendo tutto quello che ci era stato mostrato prima sul modus operandi della setta.
  4. Alla fine è questione di gusti, e personalmente avrei preferito Lady stoneheart ad Arya ninja assassino potenziato con i poteri di naruto e dragon ball
  5. Che poi il fatto che gli interessasse il momento shock delle nozze rosse e poco altro è dimostrato dal fatto che DeD hanno recentemente svelato in un intervista i motivi del taglio di Lady stoneheart affermando che l inserimento del personaggio avrebbe depotenziato la scena delle nozze rosse conclusa dalla morte di Catelyn e quindi hanno ben pensato di tagliarlo....
  6. Ma se martin ha più volte detto ( e se n era parlato anche qui ) che prima della fine sul trono si siederanno più personaggi e gli sceneggiatori decidono di mantenere Cersei fino alla fine quando è evidente che alla fine del 5 libro è in una situazione di grande difficoltà e martin il 5 libro l ha pubblicato nel 2011 ho motivo di pensare che l arco narrativo di Cersei sia stato sviluppato con una certa libertà dagli sceneggiatori e non solo quello. Poi dire che un personaggio non è importante perché compare in una fase avanzata della storia o perché muore prima della fine è un ragionamento che sinceramente non condivido tanto anche perché l importanza di un personaggio si misura sull impatto che ha nella storia generale e su quella dei singoli personaggi ( se togli Aegon e poi Varys sembra improvvisamente un rin*****onito che appoggia un momento Dany e il momento dopo no forse c è un problema?? Se dici che Cersei e i Lannister non sono amati dal popolo e poi quando arriva Dany il popolo ama Cersei forse c è un problema, perché il personaggio con cui Daenerys si doveva confrontare non era Cersei ma un altro Targaryen, cosa che forse hanno provato a recuperare con Jon facendo un minestrone veloce e poco sensato ).
  7. Concordo sulla diversità di pubblico e sulla sua generalità però alla fine anche l impostazione generalista non ha giovato per quanto riguarda il gradimento delle ultime stagioni.
  8. Sicuramente martin ha calcolato male le sue tempistiche però a me sembra chiaro che ai due sceneggiatori fregasse solo di colpi di scena tipo morte di Ned, nascita dei draghi, nozze rosse e nozze viola, Montangna Vs Vipera rossa, tutte cose dei primi tre libri, poi potevano anche avere fra le mani il sesto libro ma se hai in testa l idea che Cersei sia il villain da portare fino alla fine perché il suo personaggio ti piace e credi che anche al pubblico piaccia c è poco da fare, non avrebbero comunque fatto le modifiche ( tipo introduzione di fAegon )che richiedevano più stagioni.
  9. Bella e convincente teoria, mi ricorda quella sulla sopravvivenza di Oswell Whent anche se forse questa su Lonmouth è più probabile che si realizzi perché la sopravvivenza di Whent ( e a quel punto anche di Arthur e Gerold ) non so proprio come potrebbe essere spiegata da martin, anche se tutte queste teorie comunque plausibili su personaggi della ribellione dimostrano che martin si è lasciato più di una porta aperta e anche per quale motivo si opponga a una serie TV sulla ribellione di Robert, forse proprio perché ne sapremo parecchio nei prossimi libri e magari da persone che hanno vissuto quei momenti, anche perché se aspettiamo Howland Reed stiamo freschi
  10. Bhe la setta degli Uomini senza volto possiamo tranquillamente considerarla versante fantasy anche perché si intreccia al ruolo di Bravos e della banca di ferro che forse non vedono di buon occhio il ritorno dei draghi; quindi Arya potrebbe incrociare la sua storia con Lady stoneheart ( altro personaggio fantasy ) ma anche con Dany/questioni di Bravos e forse Euron che comunque si riallaccia alla lotta contro gli estranei, non credo invece che ucciderà Cersei, per quello penso che toccherà a Jaime.
  11. Probabile, anche perché dovrebbe conciliarsi principalmente con due fattori che escludono quello scenario: atteggiamento dei lord della valle, che sono pro Stark ma andando a sud farebbero solo dei favori a un Targaryen( o meglio presunto tale ) combattendo per lui; personaggio di Sansa che secondo logica non dovrebbe desiderare un ritorno nella città che l ha fatta soffrire.
  12. Per carità con martin non si può mai sapere però il riassunto fa riferimento a tutte le notizie uscite negli anni e queste notizie permettono di far riferimento a 41 capitoli ipotetici, tuttavia bisogna considerare anche tutte le cose che l autore non ci ha detto anche perché non penso che sul suo blog ogni volta che scrive ci venga a dare la notizia di cosa ha scritto e quanto ha scritto, rimane sempre un po' sul vago, quindi si può speculare in un verso o nell altro.
  13. Arya era una di quelle storyline a cui il timeskeep sarebbe servito come il pane, addestramento completato e ritorno a Westeros.
  14. È probabile però il punto è che se martin pubblicasse un secondo Feast per intenderci, cioè un libro che non porta avanti di troppo la storia sarebbe un automatica ammissione di non poter finire la saga.
  15. Credo che la maggior parte dei pov di Sansa saranno nella valle, anche perché almeno un pov per il torneo e un altro per le conseguenze servono oltre al primo capitolo che martin ha già pubblicato, nel frattempo credo che Aegon si sarà già mosso verso la capitale e non da solo.
  16. Se i valligiani vanno a sud allora significa automaticamente che non stanno seguendo il vole di sansa ( che secondo logica dovrebbe essere tornare a nord per ricongiungersi con la sua famiglia e aiutare il nord ) ma quello di Ditocorto, intendevo questo. Oltre al fatto che sarebbe una forzatura a livello di trama far sembrare i Royce e gli altri lord della valle lealisti Targaryen quando in realtà li hanno combattuti nella ribellione, il problema è sempre questo secondo me. Un conto è che lord Tarly si schiera per un Targaryen ( cosa che ha già fatto come molti altri lord dell altopiano ) altra cosa sono i lord della valle, dei fiumi e del nord.
  17. Oltre a tutte le considerazioni aggiungerei che in un ambiente come Approdo sansa sarebbe sola sotto tutti i punti di vista e vista la rete di spie di Varys e Ditocorto sarebbe sotto controllo giorno e notte, quindi fra un ambiente come il nord e la capitale di sicuro il primo è più vantaggioso, probabilmente non lo è per Ditocorto ma quello è un problema suo così come sarà un problema suo vedere la morte non calcolata di Harry l erede e ricevere la notizia che i piccoli Stark sono vivi e che quindi Sansa non è nessuna chiave per il nord. Personalmente penso che Ditocorto arriverà all ultimo libro ma comincerà a infilare un fallimento dietro l altro, oppure martin potrebbe sorprenderci e mostrarci come riesce a complottare anche nel nord ( ricordiamo che fra i lord del nord ci sono anche personaggi come lady Dustin che non sono esattamente amichetti degli Stark ).
  18. Oltre al fatto che molti danno per scontato che Ditocorto sappia di Aegon e delle sue mosse, ma anche in questo caso i suoi piani per realizzarsi avrebbero delle tempistiche impossibili, in pratica sansa dovrebbe in breve tempo sposare Harry con morte di Robert e successiva rapida morte di Harry in modo che Sansa possa essere promessa ad Aegon, cioè se le cose che ho detto si realizzassero e i lord della valle non si facessero due domande su Ditocorto allora vorrebbe dire che i lord della valle sono diventati intelligenti come i personaggi della serie TV e ho detto tutto....
  19. Bhe ma se sei circondato da una corte formata da personaggi come Varys Ditocorto Connington Aegon gli ufficiali della compagnia dorata non so quanto margine di manovra avrebbe, se i cavalieri della valle vorranno seguire Sansa penso che lei vorrà portare le sue risorse ( uomini e soprattutto cibo ) al nord, per aiutare la sua gente, se vai a sud quelle risorse andranno perse nelle guerre di Aegon a sud, cioè è come se Sansa si dimenticasse della sua casa e della sua famiglia proprio nel momento in cui si sta cercando di riportare gli Stark a Grande Inverno, dove Sansa sarà circondata dalla sua famiglia e dalla gente che le è fedele non da estranei come nel sud, oltre al fatto che se ti presenti con cibo e uomini il margine di manovra aumenta.
  20. Bhe però per come l hai messa Sansa emergerebbe come una donna machiavellica che ama il potere e agisce per conquistarlo, un misto tra Cersei e Ditocorto, ma è questa la Sansa che vuole mostrarci ?? Io vedo più una Sansa che da degna erede di Ned Stark vuole tornare nel luogo a cui gli Stark appartengono, cioè il Nord, senza contare che nel momento in cui la caduta dei Bolton si diffonderà così come la notizia della sopravvivenza degli Stark Sansa avrà ancora più motivi per voler tornare lì oltre al fatto che Sansa finora ha aiutato Petyr perché quello che le ha promesso è il ritorno nel nord, se Ditocorto le dice " Tesoro ho cambiato idea, che ne dici di tornare al sud fra feste e balli e diventare regina ?? " la Sansa del primo libro risponderebbe " sì subito, non vedo l ora " quella attuale avrebbe una reazione ben diversa credo...oltre al fatto che il Nord e le Terre dei fiumi non appoggeranno mai un Targaryen dato che la grand north conspiracy dimostra che l obiettivo è quello di proseguire il progetto di Robb, cioè l indipendenza dal Trono di Spade. Poi sui dorniani pronto a schierarsi con Aegon è meglio ricordare che Doran non ha schierato i suoi uomini neppure dopo il fidanzamento tra Trystane e Myrcella, segno che prima di darti il loro appoggio i dorniani vogliono una garanzia ben precisa e quella garanzia secondo me è il trono per uno dei figli di Doran. Poi Aegon può pure prendere in ostaggio Arianne ma così facendo dimostrerebbe solo di essere un impostore e non il cugino della principessa dorniana.
  21. In termini puramente militari Margaery Tyrell è il partito migliore per tutti, il problema è il quarto matrimonio sarebbe eccessivo e quasi sicuramente morirà prima. Tra Arianne e Sansa l esercito della valle è più numeroso ma per ora i cavalieri della valle non rispondono ai comandi di Ditocorto e tantomeno al piccolo Robert, semmai potrebbero seguire Harry l erede ma questi morirà a breve credo e a quel punto potrebbero seguire Sansa una volta rivelata la sua identità ( lord Royce è amico degli Stark ) solo che non vedo proprio una Sansa che ordina ai cavalieri della valle di appoggiare un Targaryen ( lo stesso vale per uomini del Nord e dei fiumi che al momento sono incasinati per i fatti loro e sono pur sempre quelli che si sono ribellati ai Targaryen ). Trovo molto più fattibile che Aegon trovi appoggio in diverse casate dell altopiano e ovviamente nei dorniani che vogliono vendicare Elia e Oberyn.
  22. In effetti lo spirito della teoria è che nessun matrimonio va a buon fine, quindi per par condicio neanche quello eventuale con Aegon dovrebbe avere successo
  23. Concordo con l elenco delle papabili regine della profezia, il mio commento era solo per dire che spesso Martin non dà la soluzione che dal punto di vista del lettore sembrerebbe più soddisfacente scegliendo soluzioni alternative ( come l esempio di Robb e Joffrey che ho fatto sopra, la morte per mano del giovane Stark avrebbe avuto un sapore più dolce per i lettori rispetto a due figure come Olenna e Ditocorto che sono i veri artefici dell avvelenamento, lo stesso potrebbe accadere per Cersei, a noi lettori piacerebbe vederla umiliata da Sansa per tutto quello che le ha fatto ma Martin non ci accontenta e opta per la soluzione Arianne che comunque viene introdotta nel 4 libro non a caso, il 4 libro infatti è il primo in cui Cersei è al centro della scena con 10 pov che raccontano la sua cattiva gestione del potere e soprattutto è il libro della profezia di Maggy, coincidenze ??? )
  24. Ma personalmente penso che il mondo di martin sia finora coerente con se stesso e in questo mondo la magia esiste eccome ( cioè nel secondo libro melisandre partorisce ombre assassine che incidono in modo determinante sul corso degli eventi della guerra dei 5 re, quindi se Euron userà la magia non sarà né la prima né l unica volta che la vedremo ).
  25. Comunque prima del quinto libro le quotazioni di Dany come regina della profezia erano piuttosto alte perché si pensava che sarebbe approdata a Wrsteros a fine libro ma anche in quel caso Cersei avrebbe perso il potere a causa di una sconosciuta. Forse si tende a sottovalutare certi personaggi perché non li si considera importanti tanto quanto altri.
×
×
  • Create New...