Manifredde

Utente
  • Content count

    3,055
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    12

Manifredde last won the day on July 12 2017

Manifredde had the most liked content!

Community Reputation

532 Neutral

6 Followers

About Manifredde

  • Rank
    confratello
  • Birthday 01/10/1981

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.cygnusxone.altervista.org

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Location
    Bolzano
  • Interests
    leggere, suonare la chitarra, disegnare, programmare, cinema

Recent Profile Visitors

336 profile views
  1. Chitarre

    Non mi stupisce, visti i prezzi che fa...
  2. TvShow Challenge on the Wall

    Grandissimo Grady, il piú sfortunato della famiglia Giorno 37: Una scena che cambieresti/riscriveresti La prima che mi é venuta in mente é il finale (tutta la parte finale, in realtá) di San Junipero (Black Mirror): stava andando tutto alla perfezione, con un potentissimo monologo della vedova circa il suo matrimonio etc etc, e poi, come un fulmine a ciel sereno, tak! Quel terrificante lieto fine che ai miei occhi ha definitivamente rovinato l'episodio. Se fosse finito come doveva, sarebbe stato uno dei miei preferiti, ma quel finale sembra davvero posticcio, non ho capito come abbiano potuto mettercelo! Peró il mio voto va a Got, la scena dove (in teoria) Tyrion doveva incontrare Oberyn sulla strada, con uno dei piú efficaci dialoghi di tutta la saga. E pur avendo una scena perfetta giá sceneggiata che non dovevano fare altro che filmare, B&B hanno deciso di modificarla in maniera ridicola: ne capisco le ragioni, ma cosí hanno rovinato una delle scene migliori che avrebbero potuto prendere da Got, rimettendoci pure la frase (vado a memoria): "e allora annusa bene, mio principe, riempitene le narici e scoprirai che la puzza di un milione di uomini batte quella di 100 dorniani". Questa scena se la gioca con l'arrivo degli estranei al pugno e la successiva fuga verso Craster: era tutto lá, bastava filmare...
  3. tennis

    Io non seguo il tennis, ma io padre si e quando ne ha l'occasione gli piace raccontarmi delle gesta eroiche di questo straordinario giocatore, che vince ai massimi livelli all'etá in cui molti altri si accontentano di lasciare spazio ai piú giovani. Penso che se fossi appassionato di tennis potrei anche entusiasmarmi per questo fenomeno.
  4. A che boardgame state giocando?

    Daró certamente una occhiata a Rattus, grazie! Nel frattempo ho iniziato The Marcy Case (prima "espansione" di TIME Stories) e per il momento é anche meglio del capitolo originale, cosa che comunque avevo giá sentito dire in diverse recensioni.
  5. Stephen King

    Pensa che io It ce l'ho ancora sul comodino, fermo da almeno 5 o 6 mesi, di cui devo leggere le ultime 200 o 300 pagine Non c'é che dire: romanzo meraviglioso, ma esattamente come la Torre Nera (o come The Dome), troppo prolisso per i miei gusti: ad un certo punto sento la necessitá di una conclusione che peró non arriva. Prima o poi lo termineró, devo farlo, ma la voglia di leggere deve superare il livello della voglia di fare altre cose. Per quanto riguarda la scena che descrivi sotto spoiler, disturba parecchio anche me, ma quel poco che ho capito di King (soprattutto del King "di una volta") é che ha un modo di vedere certe cose che é tutto suo. Anche nella Torre Nera c'é una scena che, almeno a me, fa emergere emozioni forse opposte a quelle che lui si aspettava. Ma King é fatto cosí: é uno scrittore straordinariamente generoso, non si tira indietro di fronte a qualcosa di apparentemente eccessivo, o stravagante, pensando che il lettore non capirá, o non accetterá, o non gradirá. Se una scena, una scelta, un personaggio spinge in una direzione lui la prende e te la offre, insieme ad una bella parte di se stesso. Ma in cambio devi essere disposto a seguirlo ovunque, ad abbandonare gli schemi. E cosí é anche La Torre Nera: King ci butta dentro di tutto (ma proprio di tutto), con il risultato che ció che ne risulta é un simpatico polpettone. Ma proprio per questo, l'ho trovato a volte geniale, a volte tedioso, a volte squisitamente classico, a volte sorprendentemente stravagante. Non posso dire che non mi sia piaciuto, tutt'altro. Ha un non so ché di fresco, di genuino. Ma il sapore delle cose genuine non sempre é accattivante come la roba trattata. E nel suo caso é ancora peggio, perché la saga é stata scritta nell'arco di decenni, e lo stile ed il contenuto cambia drasticamente (non credo sia solo una questione di traduzione): si nota una notevole differenza tra il primo e il terzo (mi pare) dove il terzo, seppure mi sia piaciuto meno, é scritto indubbiamente meglio. A chi ama King consiglio la Torre Nera. Quel che ho letto mi é piaciuto, ma ho mal sopportato le lunghissime divagazioni, i lunghissimi flashback, gli "eccessi creativi". E arrivato ad un certo punto non sono piú riuscito a proseguire, perché ció che interessava a me era La Torre Nera e invece mi venivano proposte, una dopo l'altra, una serie di "side quests" che allungavano il brodo in maniera snervante. A molti potrebbe piacere. A me no: é la stessa ragione per cui ho finito con dolore fisico The Dome, ed é la stessa ragione per cui fatico a finire IT: voglio una conclusione, il romanzo sembra pretenderla, ma questa non arriva mai. Non mi é capitato invece con 22/11/63, né con La Zona Morta (piú breve, diciamolo).
  6. TvShow Challenge on the Wall

    Giorno 36: Personaggio secondario preferito Mi piacerebbe nominare Hank Schrader di Breaking Bad che non ho menzionato tra i personaggi maschili preferiti. É un personaggio che riesce ad essere straordinariamente reale, che mi é piaciuto fin da subito, nel quale mi sono anche identificato in certi momenti. Avrei voluto citarlo in altre giornate, ma non mi é mai venuto in mente, e sono contento di poterlo fare ora. Goliardico ma composto e severo, duro ma sensibile ed orgoglioso. Un personaggio a tutto tondo lontano da tutti gli stereotipi che si sarebbero potuti utilizzare per quel ruolo. EDIT: urca, credo che sia la mia quarta o quinta nomina per questa serie. Provo quasi imbarazzo...
  7. TvShow Challenge on the Wall

    Giorno 34: Un telefilm nel quale ti piacerebbe recitare Potendo scegliere, direi Fortitude: mi piacerebbe trascorrere del tempo in quei luoghi che sempre solleticano la mia immaginazione. Giorno 35: Un telefilm che consiglieresti ad una persona del forum (specificare chi) Io non sono bravo come Metamorfo Credo che mi limiterò a 2: @Metamorfo Glacè (ora su Netflix, e sempre che tu non lo abbia ancora visto) @ziowalter1973 Breaking Bad (mi pare che tu non lo abbia ancora visto, ricordo bene?)
  8. Programmi tv di cui sparlare

    Non ho potuto fare a meno di chiedermelo anche io, quelle poche volte che mi sono imbattuto in questi programmi. E quello non é l'unico: ce ne sono una marea che, cosí su due piedi, sembrerebbero piú che abbondantemente da denuncia. Volendo credere che sia tutto vero, e immaginando che gli stati uniti abbiano leggi piú elastiche delle nostre riguardo al diritto del datore di lavoro di monitorare i propri dipendenti, potrei immaginare qualcosa del tipo: "ti ho beccato, ora o ti denuncio o autorizzi l'uso delle riprese per la trasmissione televisiva". Altro non mi viene in mente...
  9. TvShow Challenge on the Wall

    Giorno 33: Il prossimo telefilm che non vedi l’ora di iniziare Sicuramente nei programmi c'é l'ultima di Got. Piú avanti, e se il progetto prosegue, non mi dispiacerebbe poter vedere quella su ISdA di Amazon. Ma la serie che non vedo l'ora di iniziare é la terza stagione di Stranger Things.
  10. TvShow Challenge on the Wall

    Giorno 32: Il telefilm che è stata la tua prima ossessione Per ragioni storiche devo citare X-Files: per un ragazzino delle medie in fase "ufo & paranormale" scoprire che stavano per mandare in onda una serie tv cosí é stato qualcosa di epico. Ricordiamo che erano i primi anni 90, era pre-internet, quindi era ancora possibile generare una sorta di atmosfera "magica" che oggi, che con internet, youtube e facebook abbiamo ormai visto tutto quello che c'é da vedere e quello che non c'é su youtube semplicemente non esiste. Peró ad un certo punto venne messo in seconda serata e anche se negli anni sono riuscito a vederne decine e decine di episodi, non sono mai riuscito a fare una visione completa. Quindi la mia scelta per oggi non puó che essere Lost: questa é stata senza dubbio la serie che mi ha avvicinato al mondo delle serie tv con l'ottica moderna che si ha oggi (non come passatempo di seconda categoria rispetto al cinema, ma come cittadino di serie A). L'ho vista almeno 3 volte completamente insieme a mia moglie e anche se ne ammetto i difetti, non posso che concludere che il netto finale dell'esperienza di visione sia assolutamente positivo.
  11. A che boardgame state giocando?

    Time Stories, che ho giocato e di cui a breve (forse domani sera) inizieró la prima espansione, é molto bello ma molto "particolare": mezzo board game e mezzo gioco di ruolo, non mi sorprenderebbe scoprire che non é per tutti. E rahdo ha ragione quando dice che in 2 perde: il gioco non consente di usare 2 personaggi, ma almeno 3 (probabilmente con 2 non sarebbe bilanciato). Se si gioca in 2, si prende un personaggio condiviso o ogni giocatore ne usa 2. Ma proprio perché é in parte un gioco di ruolo si capisce come questa non sia la soluzione ideale. Peró é comunque giocabilissimo. Mettiamola cosí: se potessi scegliere da una rosa di giochi piú ampia, forse avrei aspettato a prendere la prima espansione. Ma siccome devo scartare i giochi troppo lunghi, quelli troppo complessi, etc etc, allora penso che TS sia perfetto (un'oretta a sessione, e si puó anche "salvare" il gioco a metá e riprenderlo in seguito). Se potessi proporre giochi da 2 ore a partita, probabilmente considererei Great Western Trail (al momento nono su bgg).
  12. TvShow Challenge on the Wall

    Giorno 31: Un telefilm che nessuno si aspetta potrebbe piacerti Potrei citare The Crown, immagino, ma probabilmente il mio voto va a Downton Abbey.
  13. A che boardgame state giocando?

    Consiglio, se già non li conoscete, i seguenti 2 canali youtube: -The Dice Tower: probabilmente il più importante, come dimensione, riconoscimento e numero di video. Se vi interessa un qualche gioco, quasi certamente è stato trattato da loro. Ci sono, interessanti, anche le varie top ten tematiche. -Rahdo: ex videogame designer, tratta i giochi con un formato particolarmente interessante: 3 video per ognuno di essi, con un playthough breve (descrizione generale, eventualmente setup, e un paio di turni di gioco), un playthrough più completo (una oretta di gioco) e un final thoughts con le conclusioni finali. Gioca quasi esclusivamente con sua moglie, quindi tratta in prevalenza i giochi giocabili a 2. Strano che non vogliano considerare i cooperativi: da alcuni anni stanno acquisendo notevole popolarità...
  14. Bitcoin e dintorni

    Senza dubbio, anche se la vedo dura: 25 euro in ether e 25 in litecoin non lasciano sperare in guadagni mozzafiato Tra l'altro sono giá in perdita un paio di euro fino a un paio di ore, ma sto recuperando un poco
  15. Bitcoin e dintorni

    Ecco, ho fatto il salto. Comprarli devo dire che é stato un pó 'na palla: registrati sull'exchanger, upload dei documenti di identitá, foto tramite webcam del portatile non riconosciuta, nuova foto e nisba. Scarica app su telefono per provare con la fotocamera, login a 2 passaggi (con pin inviato tramite sms), poi conferma via email per "accesso da nuovo dispositivo), finalmente riconosce la carta d'identitá, sto per registrare la carta di credito, che mi viene rifiutata in quanto intestata ad altri (mia moglie). Fai bonifico, aspetta che arrivi etc etc. Ma dopo 1 settimana e almeno 5 ore investite, ho finalmente i miei primi ether/litecoin. Boh, vediamo come procede, tanto la cifra investita é bassa, quindi non ho preoccupazioni da questo punto di vista...