Jump to content

Porta

Utente
  • Content Count

    168
  • Joined

  • Last visited

About Porta

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 01/22/1986

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.livejournal.com/users/sh4tzy/
  • Skype
    sara.ricciardi.86

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Location
    varese
  1. si certo, ma tanti sostengono che non sia figlio nemmeno di Ned, della qual cosa sono sempre meno convinta!
  2. ma... I sogni di Jon nel corpo di Spettro, esattamente come Bran in Estate e Arya in Nymeria (sebbene Bran sia il vero "talento"), non sono la prova che Jon sia semplicemente ed effettivamente figlio di Ned, proprio come i suoi fratelli?? Deve esserci un legame di sangue che li accomuna, la coincidenza non basta! (spero di non aver ripetuto l'idea di qualcuno, ma da un search veloce mi pare di no)
  3. Anomander Rake!!!!!!!!
  4. Senza dubbio alcuno: il Matto!!
  5. Ben è simpatico.. so che non me ne vorrà male: voto Silente!
  6. Decisione sofferta che mi porta a tradire le mie origini ma..... ..... ....... .........dico Atreju.
  7. caro diario oggi a mezzogiorno cucinerò pasta al tonno. con kili di grana. come avrei potuto fare due giorni fa e come potrei fare domani. routine. dicono che i cambiamenti si avvertono per davvero solo quando viene intaccata questa routine. gli altri, sono solo passaggi ("sono state giornate furibonde, senza atti d'amore, senza calma di vento, solo passaggi e passaggi, passaggi di tempo, ore infinite come costellazioni e onde, spietate come gli occhi della memoria, altra memoria e non basta ancora...cose svanite, e facce, e poi il futuro") eppure qualcosa ci deve pur essere. ho bisogno che ci sia. ho bisogno di rendermene conto, ho bisogno di sapere, un domani, che ho cambiato strada. La mia fragilità sta tutta qui. "mi sono spiato illudermi e fallire, abortire i figli come i sogni, mi sono guardato piangere in uno specchio di neve, mi sono visto che ridevo, mi sono visto di spalle che partivo.." i paesi di domani, probabilmente, saranno l'effetto è solo questione di pazienza e di fantasia.
  8. Caro Diario.. il panico si è mischiato all'ossigeno. è ovunque. mi insegue, fa diventare strette le pareti, accecante la luce, insopportabile il buio.. è nervosismo. e mi hanno detto che se voglio essere bella devo smettere di bere tutto il caffè che bevo perchè è pieno di tossine. ho riso. mi hanno detto anche che il mio lavoro fa schifo. o il riassunto almeno è stato quello. la cosa che mi ha ucciso e fatta a pezzettini piccoli piccoli piccolo pronti per essere mangiati è stata la frase "non capisco come sia potuto accadere a TE" è quello che succede quando si cerca di ibridare quello che piace a te con quello che piace a chi devi esporlo.. è quello che succede quando non si pensa. e ora ho poco tempo. e mi sento male. ho solo voglia di stracciare tutto, di fare un falò, di collegare il mio cervello al pc e disinstallare quello che ho già studiato. rifare da zero. straccio tutto.... va tutto male. io vado male. a fondo. giocherò con le alghe dei fondali... fanno il solletico, pare..
  9. Caro diario.. domani sarà l'ultima volta, per davvero, che saremo tutti insieme in aula. un'altra settimana e saremo tutti via per le strade, chissà per dove.. mi fa un po' senso questa cosa.. è molto harley davidson nel deserto americano.. sparati per il mondo, per città enormi, un poco piu dentro alla giungla.. in ogni caso, è finito qualcosa. e cerco di esserne felice, di essere arrogante come lo sono stata per cinque anni, ma non ci riesco. il fatto è che tutto questo mi ha dato tanto e mi ha preso tanto, e quello che sarò è in gran parte dovuto a scelte che ho maturato dentro lì, e in funzione sia di come quel posto è riuscito a cambiarmi sia di come non c'è riuscito. come potrei esserne indifferente?? ora andrò a studiare, perchè tenterò la mia ultima scalata al monte gloria.. e spero che lassù qualcuno che mi ami e vegli su di me ci sia per davvero ..
  10. Caro diario, anche se non ho mai scritto da qui, non puoi che essermi (già) caro perchè tu sei me.. sei ogni mio singolo pensiero, ogni singolo movimento della mia mano. l'espressione del mio ego. e tuttavia, non sai nulla. non sai chi sono, non sai cosa arriverò a dire, non sai cosa mi è successo. sai solo quello che io ti scrivo, e quando ti rileggerò, se mai, fra tanti anni, io sarò la prima a non ricordarmi di ciò che ho scioccamente dato per scontato che tu sapessi. saranno ricordi perduti. dimenticati. come mai nati. c'è omicidio peggiore? caro diario.. penso al mondo che c'è fuori saltellando sulla mia palla, aspettando qualcuno.. respirando il fresco della notte.. sognando altre prospettive e tempi che verranno, forse, un giorno.. assaporandoli come fossero reali, come potessi toccarli.. ed è bello.. non ci sono notti migliori delle notti d'estate per pensare alle mille forme di se stessi proiettate nel tempo.. poesia.. la notte di s.lorenzo voglio trascorrerla in un prato di montagna. io e la notte.
  11. Porta

    ..

    GIIIIIIIIIIIIIIOOOOOOO
×
×
  • Create New...