Jump to content

Darklady

Guardiani della Notte
  • Content Count

    6,516
  • Joined

  • Last visited

About Darklady

  • Rank
    Bardo Spadaccino dalla corte di Kellgeard
  • Birthday 07/03/1976

Contact Methods

  • Website URL
    http:// myspace.com/krimsonsunlight

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Location
    Pavia
  • Interests
    Musica, Arte, Libri

Recent Profile Visitors

2,207 profile views
  1. Uhhhh che bella Civil War!!! In questo album Axl Rose ha sprigionato tutto il suo estro creativo e la sua capacità di autore di lyrics.....Ho adorato Use Your Illusion I e II
  2. 1) Verstappen 2) Hamilton 3) Bottas 4) Vettel 5) LeClerc R1) Gasly R2) Albon (dopo Hockenheim è diventato il mio eroe!!)
  3. Il problema di Sebastian Bach (il Rocker, non il compositore..) è che è sempre stato un pallone gonfiato! Bello come il sole, dannato come poteva esserlo una rockstar negli anni'90 e con un talento mostruoso, una voce che in molti gli hanno invidiato per anni, ma che lui non ha mai tenuto da conto.....ed ora i risultati si sentono, purtroppo! Ho avuto la fortuna di vedere gli Skid Row, in formazione originale, per due volte (tour di Slave to the Grind e tour di Subhuman Race) e Sebastian Bach non ha mai deluso! Mi è capitato di risentirlo a distanza di 15 anni in un live su YouTube ed è stato shockante...... Come per LaBrie, se non arrivi più a certe note, è inutile sforzarsi e steccare o rischiare di essere calante perché hai la voce affaticata......Ormai a 50 anni e passa bisogna che ammettano (LaBrie e Bach) che la loro voce ha perso quei due o tre toni (e sono tantissimi) e devono utilizzare registri "più umani"......LaBrie pare l'abbia capita, basta ascoltare l'ultimo dei DT per rendersene conto; Sebastian Bach ancora no....... Non è che tutti possono essere come Michael Kiske
  4. Gente, che gara! Che Gara!!! Ammetto che dopo il week end di qualifica mi aggingevo a guardare il GP con la rassegnazione nel cuore; praticamente certa di vedere l'ennesimo facile trionfo mercedes fare da contraltare ad una trasferta cominciata male e finita peggio per la ferrari. Vettel che parte 20° per colpa del turbo che l'ha abbandonato in Q1, Charles che parte 10° per colpa di un affarino nel serbatoio o giù di lì, dopo aver dominato le libere e la Q1....... La gara di Sebastian sarebbe stata tutta in salita e, nella migliore delle ipotesi, se fosse stato bravo e le strategie fossero state perfette, sarebbe arrivato tra l'8° ed il 5° posto.....ma proprio ad essere indulgenti. Ed invece la pioggia ha rimescolato le carte in tavola; dando la possibilità ad un Vettel quasi rassegnato di riscattare non già solo il week-end, ma anche la gara dell'anno scorso....a casa sua. Hamilton correva con l'influenza (il che vuol dire che è stato bombato di antibiotici ed antiepiretici a manetta, perché altrimenti non avrebbe potuto correre - chiaramente però non era al 100% e questo va detto). Charles aveva già più possibilità rispetto al compagno di squadra, partendo decimo; infatti non perde tempo e fa una buona partenza, gestisce in modo perfetto la gara fino all'errore (e ci sta, le condizioni della pista erano imprevedibili, con gomme da asciutto, lui montava le rosse in quel momento, finire sulla parte bagnata significava perdere il controllo della vettura, cosa puntualmente successa, a lui come ad altri). Ha pagato la sua inesperienza, purtroppo. Si meritava di finire la gara e magari giocarsela con Verstappen! Bottas, Perez, Hulkenber, Gasly (che sfiga!) sono tutti andati a muro, e sono stati costretti, loro malgrado al ritiro. Ricciardo paga un'altro guasto; il motore l'ha abbandonato......anche lui sta attraversando un periodo non proprio felice, povero! Verstappen, dopo una partenza pessima, è riuscito a trovare il ritmo giusto per recuperare una gara che sembrava buttata via, arrivando addirittura a vincerla; bravo! Non gli si può dire niente. Poi sul bagnato si sa, lui è molto capace! Torniamo ad Hamilton; fatte salve le dovute indulgenze causate dalle sue condizioni non proprio perfette, ha commesso anche lui una serie di errori che gli sono costati la gara. Prima dal box gli dicono di effettuare il cambio gomme, ma lui rifiuta constatando che le condizioni della pista non sono favorevoli. Poi anche lui finisce sul bagnato, perde il controllo della macchina ed esce di pista, riuscendo però (da campione qual'è) a recuperare l'auto ed uscire dalla ghiaia......peccato però che, essendo Hamilton, invece di completare il giro (nonostante l'ala rotta), pensa bene di infilarsi in pit lane, attraversando il prato, esattamente come aveva fatto l'anno scorso, sempre qui ad Hockenheim in occasione di un (mancato) cambio gomme. Chiaramente gli è giunta la penalità. 5 secondi; regolamento applicato alla regola....forse. Perché se ci fosse stato chiunque altro al suo posto, avrebbe pagato il drive-through...vabbé, accontentiamoci, se non altro abbiamo assistito ad uno spettacolo da circo come raramente se ne vedono in Mercedes! Credo che in 125 anni di storia una figura così barbina non l'avevano ancora fatta. Sebastian Vettel..... Il bollito, il finito, quello che dovrebbe andarsene dalla ferrari, quello che si ritirerà a fine campionato, quello che è capace solo di sbagliare......quello stesso Sebastian Vettel domenica è risalito dalla 20° posizione (e glie è ancora andata bene, perché fino a poco prima dell'inizio della gara rischiava di partire dai box!!) alla 2°; un record assoluto, nessuno aveva fatto meglio prima di lui...Nell'affermare questo, bisogna tener conto del numero dei sorpassi fatti e delle soste effettuate; 4 soste per un totale di qualcosa come 50 sorpassi o giù di lì. Si sottolinea il fatto che, chiaramente, l'ingresso delle varie safety cars ha avvantaggiato il recupero di terreno, grazie al raggruppamento delle macchine......ma i sorpassi, quelli restano..... Vero è che Kvyat nemmeno ha tentato di lottare per la seconda posizione, e se anche l'avesse fatto, sebbene con un distacco maggiore da Verstappen, Sebastian sarebbe comunque arrivato 2°. Quindi onore a lui! Speriamo solo che questa gara gli sia da sprone per uscire dal brutto periodo in cui si trova. Ma passiamo ad analizzare i rookie di questa tornata! Come non evidenziare la prestazione di Albon!!! Albon che lotta ruota a ruota con Hamilton! Albon che è finito in zona punti!!! Gasly è stato sfortunato, con la foratura della gomma. Lance Stroll che arriva 3° con la (ex) Force India! Kvyat che, nonostante tutto, regala il secondo podio nella storia della Toro Rosso! L'altro risale a Monza, 11 anni fa, quando nel 2008, a sorpresa uno sconosciuto Sebastian Vettel vince nella roccaforte del Cavallino, dopo aver conquistato la pole sotto la pioggia. La F1 ha bisogno di gare come questa!
  5. 1) Hamilton 2) Verstappen 3) Bottas 4) LeClerc 5) Gasly R1) Vettel R2) Raikkonen
  6. Devi sentire cosa hanno fatto con Hell's Kitchen e Lines in the Sand.....ed alla chitarra c'era un certo Tony McAlpine.........insomma un pinco pallino qualcunque Ricordiamo una cosa mooooolto importante a proposito di Billy Sheehan....suona progressive, o meglio suona i Dream Theater con il suo fedelissimo YAMAHA 4 corde.....4 cordese penso a tutti i passaggi ed agli spostamenti fatti su un quattro corde non posso far altro che amare ancora di più questo eccelso artista
  7. Ok, questa canzone "mi perseguita" da quasi una settimana....l'ho ascoltata per puro caso sabato scorso e da allora non mi è più uscita dalla testa. Tra l'altro al concerto di Milano per il tour di addio nel dicembre 2017 la suonarono pure dal vivo e devo ammettere che ha un gran bell'impatto, anche meglio della versione studio.
  8. In questo senso ha ragione @King Glice in un mondo come quello di Westeros non ha molto senso parlar di "crimini di guerra; il concetto stesso, semplicemente, non esiste. Se ci pensi è qualcosa di "relativamente" recente pure per il mondo reale, figuriamoci in un mondo fittizio ambientato in uno pseudo-medioevo. I vincitori con i prigionieri ci potevano fare (e storicamente hanno fatto, anche nella realtà nei secoli passati) qualunque cosa; in alcuni casi la torutura era anche peggio della morte stessa. Ma qui c'è il rischio di aprire una divagazione che porterebbe sicuramente OT. Comunque Dany ha dato la possibilità di essere esiliati ai Tarly proponendo loro di prendere il nero ed andare alla Barriera; lei ha chiesto/ordinato che piegassero il ginocchio a lei, loro non l'hanno fatto. Ha offerto loro la Barriera (su suggerimento di Tyrion se non sbaglio) ma hanno rifiutato anche questa opportunità; restava l'esecuzione ed hanno preferito la morte....and that's all there is to it...
  9. Moderatore MODE/ON Attenzione a non divagare troppo con Jaqen ed Arya state finendo OT. Moderatore MODE/OFF
  10. Mi da reminiscenza di qualcosa..... Mi butto solo perché è la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo la citazione, ma non sono sicura che sia giusto, proprio per niente..... "Niente di nuovo sul Fronte Occidentale" di Remark?
  11. Il muretto Ferrari, ma anche la macchina.....quest'anno non è per niente competitiva; se non stiamo attenti finisce che anche la Red Bull (che invece ha avuto una sviluppo eccezionale) potrebbe insidiare il nostro posto in classifica. Charles, un giovane promettente e grandissimo!!!! Vai così Carletto!!! Ha classe da vendere ed è solo alla sua seconda stagione in F1; se avesse una monoposto "perfetta" potrebbe fare faville il ragazzo. Vettel...su di lui ho una mia teoria, diciamo solo che rispetto a ciò che da' riceve molto, molto poco....soprattutto in quest'ultimo periodo.
  12. Si ragazzi, se vogliamo approfondire il discorso su Dany, conviene usare questa discussione.
  13. Personalmente reputo GoT una delle serie migliori (se non addirittura LA migliore) degli ultimi anni; costumi, effetti, regia di molti episodi sono ben sopra la media. L'ho inoltre sempre considerata come un "prodotto a sé stante" dalla saga cartacea, per ovvi motivi; tutte le sottotrame, i personaggi secondari e/o limitati a fare da contorno ad un determinato evento/periodo di uno dei POV non potevano essere resi anche sullo schermo. I vari Connington, FAgon, la stessa Lady Stoneheart (che già mi fa storcere il naso nei libri, tanto per dirne una) sarebbero stati un surplus veramente difficile da "motivare" e rendere nell'ambito dei vari intrecci di trama. Ciò che mi ha davvero delusa è stato il grande hype creato intorno all'ottava stagione; l'epilogo dove ogni nodo sarebbe venuto al pettine, dove ci sarebbe stato lo scontro definitivo tra "i vivi ed i non-morti", per poi chiudere tutto in modo vagamente approssimativo e frettoloso. Guardando l'ultima stagione di GoT ho avuto come l'impressione che i due showrunner non vedessero l'ora di chiudere con questa storia ed è un gran peccato; avevano in mano la gallina dalle uova d'oro e non sono stati in grado di sfruttarla a dovere. Sia ben inteso, ci sono puntate che mi sono piaciute molto! Tuttavia gli "scivoloni" in questa ottava stagione sono superiori rispetto ai momenti belli ed emozionanti: a mio avviso, per renderla davvero più "realistica" e "completa" sarebbe bastato che non si fossero date per scontate certe cose e si fossero approfondite anche solo con 2 minuti di dialogo tra i vari personaggi coinvolti. Mi riferisco soprattutto alla rivelazione dei natali di Jon (che per noi lettori era ormai il segreto di pulcinella da anni); Jon scopre di essere un Targ, Sansa ed Arya vengono a saperlo, Dany viene a saperlo, ma le reazioni e le correlazioni di questa rivelazione semplicemente "non vengono trattate". O meglio, ci si aspetterebbe delle reazioni diverse..... L'introspezione di Jon va bene, per carità, ma in due battute fatte con Sam o chi per esso si sarebbe potuto esplicitare meglio il suo travaglio interiore....Arya e Sansa, da sorelle/cugine avrebbero dovuto avere ben altra reazione; ed anche qui, sarebbero bastate due battute tra loro...... La pazzia di Dany è un'altro punto trattato abbastanza maluccio; come molti di voi hanno fatto notare, non è tanto la svolta mad-queen che non piace, quanto il modo abbastanza incoerente con il quale la si è raggiunta. Per quel che mi concerne potrebbe essere anche la svolta reale che il personaggio avrà sul cartaceo, la cosa non mi dispiacerebbe tutto sommato e neppure l'epilogo finale tra lei e Jon. Tutto sta a come si arriva a quel finale. Poi, chiaramente, su carta è molto più "facile" si ha molto più spazio, più possibilità di far parlare "la mente" dei POV, cosa che sullo schermo è quasi impossibile in certi casi. In definitiva, nonostante le varie "incoerenze" e/o scivoloni avuti durante il corso di tutta la serie (aumentati negli ultimi anni, fino alla 6°, tutto sommato, tolta qualche eccezione) la mia valutazione era piuttosto positiva, anche buona a tratti....purtroppo l'ottava stagione ha abbassato la mia media valutativa.
  14. 1) Hamilton 2) Bottas 3) LeClerc 4) Vettel 5) Verstappen R1) Gasly R2) Ricciardo
  15. Tra i tedeschi inserirei anche "I Buddenbrook; Decadenza di una Famiglia" (Buddenbrook; Verfall einer Familie) di Thomas Mann. Per i francesi, strafamosi sono i romanzi di Alexandre Dumas (padre, perché c'è anche il figlio, che era suo omonimo); uno su tutti, il ciclo dei Moschettieri.
×
×
  • Create New...