Jump to content

Raya

Utente
  • Content Count

    736
  • Joined

  • Last visited

About Raya

  • Rank
    Confratello
  1. In caso non ne avessi ancora avuto l'occasione, vedi anche l'opera prima della stessa regista La storia del cammello che piange, perché è da 5/5. Con questo film si è diplomata al centro di cinematografia sperimentale di Monaco di Baviera insieme a un ottimo co-regista e direttore della fotografia, l'italiano Luigi Falorni. Secondo me, una delle migliori pellicole in assoluto dell'ultimo decennio, anche perché è un documentario. Se poi ti piacciono le "atmosfere da steppa" (io ne vado pazza) ti consiglio anche il kazako Tulpan. Per quanto non eccelso come le due pellicole mongole, è molto
  2. Spinta dall'idea di vedere un film di Gilliam, nonostante già alcuni amici non me ne avessero parlato in toni entusiastici, pochi giorni fa ho visto Parnassus. Beh... in una parola: deludente. Volendoci spendere qualche parola in più, lo definirei inutile, privo di una trama degna di questo nome, popolato da personaggi che sembrano recitare se stessi nella parte di attori che recitano in un film di Gilliam. Senza né capo né coda, insipido nei contenuti e, per contrappasso, visivamente barocco, fastosissimo ed eccessivo. Ma quanto ho rimpianto lo stupendo Tideland... Voto Parnassus : 2/
  3. Credo proprio che tu abbia colto nel segno. In effetti mi hai fatto ricordare una cosa: anni fa, il nostro presidente della repubblica (era Scalfaro, all'epoca) andò in visita negli USA, incontrando il loro presidente di turno (non ricordo assolutamente di chi si trattasse). Gli assistenti del presidente USA avevano preparato per lui una documentazione pratico-informativa per evitare gaffes nella pronuncia dei nomi ecc. e, cosa che mi aveva colpito, il nome del nostro presidente era stato reso più o meno così "Skahl'fahroh", utilizzando l'apostrofo per enfatizzare le pause fonetiche e le "
  4. Se leggere "più o meno tranquillamente" Martin significa procedere spedito, come si trattasse dell'italiano, allora lanciati tranquillo anche con Erikson e non avrai problemi. Se invece incontri difficoltà già con Martin, preparati a versare sudore su Erikson, almeno inizialmente. Il nostro amico è canadese e può contare su una cultura alta: sintassi decisamente più complessa e uso di registri assai differenziati, secondo situazioni, personaggi ecc. Consiglio personale: leggilo comunque in lingua originale, perché molti particolari non sono proprio traducibili in italiano (soprannomi, gi
  5. ok , io vi sconsiglio di cuore questa trilogia (letta in inglese anni fa) è l'opera prima di un'esordiente e si vede. scrittura piatta, fiera dei luoghi comuni in campo di analisi pseudo-sociali e plot che fa acqua da tutte le parti, inoltre cadute di ritmo davvero impressionanti. se siete abituati a un fantasy di "alta qualità" per stile e per intreccio, evitate a priori perché, a confronto, Harry Potter sembra il Signore degli Anelli. In conclusione - parere personale, ovviamente: se siete lettori poco critici e avete voglia di una lettura leggera e mentalmente poco impegnativa in at
  6. Se non mi sbaglio esiste già Il Sentiero di Hood, forum tutto italiano sul ciclo malazan, ben noto anche da queste parti in quanto i suoi creatori sono alcuni barrieristi "storici" e tuttora molto attivi
  7. Esistono pareri molto controversi sulla Wheel of Time. Diciamo che è come la torta al rabarbaro irlandese : o la ami, o la odi... e bastano i primi morsi per rendersene conto. Sinceramente, io dopo il quarto ho mollato, ma so di gente entusiasta che ha retto per tutta la saga e che ora aspetta con ansia la pubblicazione del volume conclusivo nonostante la scomparsa di Jordan.
  8. ti consiglio di aggirare il problema acquistandolo in lingua originale: edizione mass market paperback reperibile su amazon.uk a 5,99 sterline, equivalenti a 7 euro tondi tondi. fa bene al tuo inglese e al tuo portafoglio.
  9. risposte ai tuoi dubbi: SPOILER FINO A CDC " /> 15db360c3d7954fcb380bc7fe3717287'15db360c3d7954fcb380bc7fe3717287
  10. Ok " /> c68e885053b7800d242cb316cbf81b07'c68e885053b7800d242cb316cbf81b07 Detto questo... sono contenta che Deadhouse Gates ti sia piaciuto... continua! " />
  11. Non dare retta alla ghiacciola! A lei non può piacere per motivi climatici basilari Deadhouse Gates è bellissimo ed estremamente crudele. Fondamentale per tutto quel che seguirà. Buona lettura!
  12. Neshira, il primo libro del MBotF, Gardens of the Moon è anche di gran lunga il peggiore della serie (mi riferisco ai libri in lingua originale, non è un giudizio sull'edizione italiana). Per ammissione dello stesso Erikson dopo averlo scritto lui ed Esselmont (la seconda mente creativa dell'universo malazan) si sono accorti di varie sviste/incongruenze/errori veri e propri, che nel proseguio hanno lavorato per raddrizzare. Considera questo primo libro una sorta di prologo, anche se si colloca "in media res" dell'intera vicenda. per quel che riguarda la tua domanda n°3 e458af8b4dbfe12e8fd5e
  13. Gran film, davvero. Toni degni di una tragedia shakespiriana. Parenti serpenti, ma in una cornice di bellezza ed eleganza estetica impeccabili. Della trilogia "cappa e spada" segna il ritorno alle vette di Hero, dopo la mezza delusione, imho, di La foresta dei pugnali volanti. mi sbilancerei anche in un 4.5/5
  14. Ho terminato oggi Neve dello scrittore turco premio Nobel 2006 Orhan Pamuk. Il giudizio è veramente positivo! La storia è ambientata a Kars, cittadina turca realmente esistente ai confini con l'Armenia, durante un'eccezionale nevicata che isolerà i suoi abitanti per quattro giorni dal resto del mondo. Proprio in quei giorni arriva a Kars il poeta ed esule Ka, rifugiato politico in Germania da molti anni e, come tanti suoi connazionali residenti in Europa, creatura da limbo, non ateo né veramente musulmano, non più turco, ma neppure europeo, condannato a un'invincibile solitudine. Nei qu
  15. sì, meglio che non ne discutiamo ora, perché ho letto i vari libri del MBOTF nel corso degli anni e non mi ricordo benissimo in quale libro si trovino certi avvenimenti o certe rivelazioni e rischierei di passarti qualche spoiler senza volerlo
×
×
  • Create New...