Jump to content

jubal

Utente
  • Content Count

    110
  • Joined

  • Last visited

About jubal

  • Rank
    Confratello
  1. jubal

    Ruota del Tempo

    Azz... mi sono preso un colpo No (me ne sarei accorto ) il mio è completo (e l'hò comprato a BG), dalla 289 alla 323 sembrerebbe un fascicoletto intero che manca dalla rilegatura Cmq ti capisco, se capitava a mè chissà le madonne che avrei lanciato.
  2. jubal

    Ruota del Tempo

    Molto bello quel racconto io ho scoperto Jordan propio con quello +/- 800 pg sembrerebbe un paccone micidiale, . . . non un personaggio (a differenza di Martin) con il quale mi immedesimerei, sono un pò tutti vittime della Ruota finora, . . . c'è sempre qualchecosa di magia facile/scontata che non digerisco tanto bene . . . ha poco/poco di drammatico o cupo o quasiasi altra cosa . . . a volte il suo modo di scrivere mi fà sbuffare . . . Eppure l'ho divorato in pochi giorni . . . è un bel mondo e una bella avventura (per mè questo si)
  3. jubal

    Ruota del Tempo

    Ho finito il secondo libro "Lagrande caccia", devo dire che mi è piaciuto quasi più del primo. Qualcuno lo ha già finito?
  4. jubal

    Ruota del Tempo

    Io stò usando la cartina di Legends che è fatta discretamente. Cmq sono arrivato a +/- 200 pg de La grande caccia e devo dire che xmè è decisamente bello e intrigante. Il modo di scrivere di Jordan, anche a mè, fà qualche volta sbuffare, mi ritrovo ogni tanto a saltare delle righe nella lettura per poi accorgermene e tornare indietro, ma questo l'hò imputato alla sua prolissità, non ho mai avuto problemi a immaginarmi le scene descritte. Del primo volume non mi erano piaciuti solo alcuni ricorsi a "magia facile" (scontata ed evitabile per i miei gusti). Ma cmq xmè i pochi difetti, se propio dobbiamo sempre trovarli, sono senza dubbio compensati da tutto il resto, il mondo che stà creando, tutto compreso, come dice Pkappa, è bello tosto. P.S. Nemmeno avevo visto che c'era un glossario
  5. jubal

    J. R. R. TOLKIEN

    Per Negrore Non ho affatto pensato ad un attacco, (io avevo espresso la mia propio in cerca di una discussione), poi cmq, anche se l'avessi preso per tale (cosa che non è), x mè il bello nelle discussioni sono sempre i differenti punti di vista e i contrasti di opinione, altrimenti tanto varrebbe incensarsi a discutere con sè stessi (.......no?). Avevo pensato ad un fraintendimento, perchè quello che avevi scritto era +/- quello che intendevo dire anch' io, poi il mio modo di scrivere è spesso frainteso ( dò per scontato troppe cose e mi spiego sempre troppo poco ) PS: Stò finendo un libro SF di Poul Anderson poi il primo della lista "da comperare", sarà sicuramente uno dei tuoi.
  6. jubal

    Ruota del Tempo

    Facci sapere come t'è sembrato quando l'ha finito.
  7. jubal

    J. R. R. TOLKIEN

    "non è pubblicabile" Propio questo intendevoForse mi sono espresso male con il termine "scartato", era inteso come scartato dalla pubblicazione, sò bene come Tolkien abbia impiegato tutta la sua vita nella sua opera. Nei volumi dei racconti che ho letto si parla, come scrive bene Gil Galad, di un Tolkien poco più che ragazzo che aveva già steso e aveva già in mente moltissimo materiale della sua opera (addirittura durante il servizio militare nella sua tenda sciveva degli elfi e degli Ainur) e poi per tutto il resto della sua vita ha sempre rivisto, migliorato ed aggiunto. Anche io da ragazzo mi divertivo a scrivere qualche cosa (più sognare che scrivere) e nel mio pc ho ancora una marea di appunti, mappe, nomi, dati etc. quindi sò benissimo cosa vuol dire tutto ciò, mi ricordo di aver letto in una intervista a U. Eco, a proposito del "Il nome della rosa", che per quel solo volume lui aveva pianificato addirittura la lunghezza di una discussione in base al tempo occorso ai due protagonisti per passare passeggiando dal punto A al punto B "a suo uso e consumo" Vedi che alla fine siamo d'accordo? Tolkien ha passato la vita a migliorare le sue opere (erano la sua vita e i suoi sogni) era molto selettivo in quello che dava alle stampe (propio perchè erano i suoi sogni) è su questo che mi interrogavo se, era necessario dare alle stampe ciò che lui non avrebbe, secondo mè, mai voluto dare. Quando parlavo di rappezzamenti del figlio mi riferivo ad un volume dei racconti, dove ci sono veramente dei rappezzamenti del figlio, tra i foglietti di appunti del padre ce ne sono di molto vecchi con alcuni brani illeggibili o quasi e nei quali lui (il figlio) inserisce cose sue (!). Io da sognatore sono sicuro che la maggior parte di tutta quella roba Tolkien l'avesse scritta per sè stesso non per le stampe, Tolkien era un re tra i sognatori e (lo scive il figlio stesso da qualche parte) era restio a pubblicare tutto il suo lavoro, tutti i suoi sogni. Ciò non toglie che per un appassionato, come ho già detto, tutto questo materiale è molto interessante, mà questo non ha nulla a che fare con quello che dicevo io, io parlavo delle sue opere e della necessità o meno di dare alle stampe i suoi appunti. A tè Negrore ti piacerebbe vedere tutti i tuoi, anche più piccoli, appunti date alle stampe senza il tuo consenso? Io mi inc....... alla grande (oddio se vendessero come quelli di Tolkien forse però mi calmerei anche subito ) Per Tyrion i volumi dei racconti sono cmq molto interessanti per un appassionato. Per Gil Galad grazie, me li sono stampati veramente, le ultime righe dell'epilogo con Sam e Rose sono molto belle...ho controllato, nella mia versione del Silmarillion si parla veramente di "pochi Balrog"(?).
  8. Sono d'accordo, anche io ho votato per lui guai a Martin se gli fà capitare qualcosa di brutto (E' il Lord di Grande Inverno e deve ancora stupirci parecchio)
  9. jubal

    J. R. R. TOLKIEN

    Grande. Enciclopedico, complimenti veramente Gil Galad. Dal tuo PS mi pare che tu te la sia presa (spero di no), forse per le mie battute? Penso cmq che nessuno abbia criticato le tue affermazioni di essere un esperto (io non lo sono per certo e non mi metterei mai in competizione), le mie battute erano sul nome Bingo Baggins e sulla facilità delle domande per un esperto. Posso rifarti invece la mia richiesta sui punti del SDA modificati? Quali sono questi punti? Questo mi sembra interessante. Io ho tre volumi dei racconti (Racconti ritrovati, Racconti perduti, Racconti incompiuti - +/- '93/'94 -) , sono d'accordo che forse il più interessante è il secondo, ma a mè (da lettore non da studioso come mi sembri essere tu) appaiono più come il gesto d'amore del figlio Cristoper (si scrive cosi?) verso il padre, se non addirittura un operazione commerciale. Voglio dire se Tolkien fosse in vita secondo tè li avrebbe pubblicati tutti? Dopotutto si tratta per la maggior parte dei suoi appunti e di roba che aveva già scartato lui stesso. E' anche vero che nelle intenzioni di Tolkien il Silmarillion sembra che dovesse essere molto più voluminoso, ma in quei libri oltre a cose, è vero, molto interessanti io ho trovato molte serie di appunti e peggio ancora aggiunte e rappezzamenti fatti dal figlio. Te ne dò atto che per uno studioso è tutta roba interessante, io stò "parlando" da lettore appassionato ed è sempre e solo la mia opinione personale, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi Tu, l'Estraneo che scrive addirittura in elfico e tutti gli appassionati di Tolkien del forum. PS:Non vorrei sbagliarmi ma nel SDA si lascia intendere che gli Uruk-Hai dovrebbero essere il risultato di incroci fatti da Saruman tra orchi e uomini e invece, mi sembra nel Silmarillion, si dica che dopo la Guerra dell'Ira solo pochi Balrog riuscirono a fuggire e a nascondersi nelle profondità della terra... (sono i ricordi delle mie letture e forse ricordo male, dovrei andare a controllare) PSS: Gil Galad "Stella di Radianza" era uno dei miei eroi elfici preferiti, ai tempi (15 anni fà) della mia prima lettura del Silmarillion ero novello studente (ahh che bei tempi) e mi firmavo spesso anche io come Gil Galad/Ereinion mentre la mia ex dell'epoca (fù lei che mi fece scoprire Tolkien) firmava come Lùthien/Tinùviel, finchè un prof particolarmente intelligente e simpatico ci strappò i compiti in classe con la scusa che erano firmati da sconosciuti e noi ci beccammo uno zero per non aver consegnato nulla... L'ultimo anno con l'intero istituto gli consegnammo dal secondo piano direttamente in testa, un mega gavettone di acqua e inchiostro al grido di " ottuso ottuso noi ti sfondiamo il bus. " ...a ripensarci ora un pò mi dispiace per lui, però che risate che ci facemmo (ahh che tempi).
  10. jubal

    J. R. R. TOLKIEN

    Troooppo facili, se vuoi ti rispondo io Quali sono questi punti? Questo mi sembra interessante. Bingo Baggins? sarebbe stato il colmo (anche perchè alla fine lui fà tombola)....... (umorismo da due soldi)
  11. jubal

    Ruota del Tempo

    Attendiamo con ansia le uscite di stà editoria italiana (tra Martin e Jordan ci stò lasciando mezzo fegato) Nel frattempo stò iniziando l'apprendista assassino di Hoob dopo aver letto un altro post di Raven. Quella di Feist di cui parlate è una saga finita o ci sarà anche li da rodersi le unghie in attesa delle uscite? (con l'inglese stò tentando di riparare ma per il momento sono ancora lontano dal riuscire a leggerlo bene)
  12. jubal

    Ruota del Tempo

    Sono io che spiego maleSemplicemente mi è sembrata una trovata narrativa non all'altezza di tutto il resto. Ecco qualcuno che sà spiegare meglio di mè. Ma a mè sembravano solo alcune situazioni(appunto come Shadar Logoth e il coltello maledetto) un pò scontate. I personaggi e tutto il contorno mi hanno entusiasmato. Secondo mè Jordan poteva solo migliorare, se ha peggiorato allungando il brodo per far contenti i fans o gli editori ha sbagliato.
  13. jubal

    Ruota del Tempo

    Anche io lo trovo ottimo, (L'occhio del mondo è sulle 800 pag e ti assicuro che perdendoci le notti l'ho divorato in pochi giorni) solamente gli episodi sulla città fantasma (Shadar logot??) mi sono sembrati non all'altezza del resto. Esempio LO hobbit di Tolkien è un ottimo libro ma non è certo all'altezza del Signore degli anelli, è una fantasy un pò più ingenua sullo stile delle fiabe, il Signore degli anelli è tutto un mondo credibile è una fantasy più adulta se cosi si puo dire. Non so se sono riuscito a spiegarmi, cmq sul fatto che Jordan sia ottimo non ho dubbi.
  14. jubal

    Ruota del Tempo

    Sono mesi che atttendo il secondo de La ruota del tempo, se esce davvero a maggio tra Martin e Jordan finalmente si ricomincia a leggere con gusto. Io ho scoperto Jordan con il suo racconto su Legends e secondo mè merita veramente anche se alcune cose come il pugnale maledetto e altre sono un pò troppo fantasy per i miei gusti, cmq è un grande
×
×
  • Create New...