Jump to content

Duke Karstark

Utente
  • Content Count

    589
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Duke Karstark

  1. vero, è stata molto convincente in versione "rage", sono sempre stato molto critico con lei e Kit ma stavolta niente da dire, brava. Peccato per le altre 7 stagioni precedenti però... Piu' regolare invece Kit, mediocre dal primo episodio fino all'ultimo, una certezza, sebbene a questo punto , visto il tipo di Jon "creato", magari l'effetto ameba potrebbe essere voluto....
  2. Oddio mi pare non cia bisogno di leggere troppo fra le righe per capire che non apprezzi molto quanto sia visto, del resto tutti sanno che ad un certo punto c'è stato un allontanamento rispetto alla serie (e si è visto...) ,certo ha il buonsenso e l'onestà di riconoscere che se le cose sono andate in certo modo (...) è anche colpa sua. Anche gli attori, nessuno certamente dice apertamente "che scempio", ci mancherebbe , ma somma le risate sguaiate della Clarke, i post al peperoncino della Williams e l'humor di Kit ed insomma è chiaro che il quadro che ne viene fuori è quello...
  3. Il crollo è avvenuto anche prima direi, questa è solo la polvere delle macerie che stiamo respirando, se poi parliamo di "scricchiolamenti" beh quelli si erano sentiti già mooolte stagioni or sono ...
  4. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore.... direi anche lontano da ogni logica
  5. ... ma ha anche dei difetti Scherzi a parte, sottoscrivo parola per parola.
  6. https://it.wikipedia.org/wiki/Battaglia_del_Fossato https://cronologia.leonardo.it/storia/anno627.htm Maometto approvò la decisione di massacrare tutti i maschi della tribù e di ridurre in schiavitù le donne e i bambini, e partecipò attivamente allo sgozzamento dei prigionieri perchè si erano macchiati di tradimento (cit) Così giusto per risponderti in pochi secondi eh...
  7. Ma calma... qua si tratta di discutere se un personaggio si è evoluto e si comporta in modo narrativamente coerente con la sua progressione nella serie, non è una questione di fanboy credo e spero. Ah cmq il mio personaggio preferito della serie e dei libri era Robb, non vedo cosa c'entri tuttavia con il discorso...
  8. Mi faresti cortesemente qualche esempio storico di un conquistare pacifico e dalle spiccata vis umanitaria e compassionevole? L'esempio dei Tarly è il peggiore che potevi utilizzare, hanno avuto la possibilità sia di arrendersi sia di essere esiliati, direi che Dany, almeno in quell'occasione ha dimostrato sin troppa magnanimità....certo se il tuo termine di paragone è Ghandi od un impiegato del catasto chiaramente le cose cambiano eh
  9. eh buonanotte dai, questa è una deformazione della realtà dei libri e della serie mica da poco complimenti... se vuoi conquistare un continente o anche solo una città non lo puoi fare a tarallucci e vino. La Dany che hai descritto tu sbarcava a Westeros e prendeva tutto quello che voleva con i 3 draghi ed il cospicuo esercito appresso. Invece "la pazza sanguinaria" è andata a sacrificare un drago e mezzo esercito a nord contro gli estranei.... ma non a caso c'è anche chi ha scritto "Ma siamo sicuri che il regno di Cersei fosse una tirannia?" ... insomma è un attimo a girare la frittata, un po' di obiettività però male non farebbe a prescridere dai propri gusti personali...
  10. Ma perchè vuoi per forza vede' questa Arya in versione casalinga? lascia perdere il cavallo e l'eventuale simbolismo intrinseco che non è roba di B&W. Il fatto poi che se ne vada a zonzo "la dove nessun uomo è mai giunto prima" (ma non si era già sentita questa?) mi pare tutto sommato piu' credibile di un Jon che ritorna guardiano di non si sa cosa e di Bran Presidente del Consiglio dei Ministri...
  11. Anche con gli ultimi SW le petizioni di protesta hanno raggiunto numeri ragguardevoli... ma vabbè oramai è andata così, peccato perchè per certi aspetti la serie è stata di ottimo livello, purtroppo già dalla terza stagione la qualità della sceneggiatura è andata progressivamente ed inesorabilmente peggiorando. Rimane cmq , se non altro, la cosa positiva di vedere "un finale", per quanto deludente. Io questa di Bran Re o che presiede il Concilio proprio non la reggo... o meglio vorrei proprio vedere anche solo 50 secondi di Bran nell'esercizio delle sue funzioni istituzionali...
  12. Non penso che i due ineffabili si siano stancati di GoT visto il materiale e le potenzialità narrativa a disposizione, credo semmai che cotanto materiale sia semplicemente troppo per le capacità dei due, soprattutto nel momento in cui è venuto a mancare prima l'apporto diretto di Martin e poi anche quello, piu' importante, cartaceo. Un paio di considerazioni al volo: - Ricordiamoci sempre che con un nemico come Cersei non è che Dany potesse sperare di conquistare Westeros senza spargimento di sangue o diplomaticamente. Paradossalmente, la distruzione diretta di Approdo del Re , subito appena sbarcata con 3 draghi ed il suo esercito integro avrebbe messo fine subito ad una guerra "eventualmente" piu' carica di vittime se prolungata (un po' come le bombe atomiche ). Nella quarta puntata Varys cambia repentinamente idea e decide di tradire perchè Dany vuole prendere la capitale.... addirittura attaccandola !!! Ma pensa te questa malvagia guerrafondaia! Poi lasciamo perdere l'assurdo dopo della quinta puntata. - Ci sarebbe anche da dire che dopo il massacro voluto da Cersei al grande tempio di Baelor teoricamente i Lannister sarebbero dovuti rimanere completamente isolati politicamente e militarmente, nella serie a tutto cio' si è ovviato con la rigenerazione dell'esercito Lannister ad ogni stagione ed all'annichilimento di Alto Giardino e Dorne in pochi minuti di scene, io non ho dimenticato tutto questo scempio... chissa se mai sapremo come Martin intendeva sviluppare la situazione (dando per scontato uno scenario simile anche nei libri quindi con l'esplosione del tempio...)
  13. Sono d'accordo, così è come se per lui fosse una cosa normale, il fatto che non lo faccia potrebbe dipendere dal fatto che le motivazioni siano di carattere molto personale e magari neanche così chiare per lui stesso... bah
  14. Ma secondo me quella frase non è così peregrina per il personaggio, il fatto che abbia dimostrato di avere una sua moralità ed il senso dell'onore non ne fa' un paladino dei poveri e degli oppressi , non è Beric Dondarrion, quindi secondo me ci sta, quello che ho trovato semmai assurdo è il retrocedere del personaggio nei confronti di Cersei praticamente al Jaime del primo episodio...
  15. Ma no dai non credo sia un discorso economico, non credo neanche allo smacco subito dalla serie (anche se probabilmente se n'è probabilmente pentito, e posso anche capirlo visto gli esiti...) perchè ci sta che pensasse di finire e fare pubblicare nel frattempo TWoW ma non certo ADoS... è sicuramente successo qualcosa a livello creativo e personale di cui possiamo fare solo congetture, l'uscita a sorpresa nel frattempo di F&B , che non è proprio un raccontino ma un'opera comunque articolata, tenderebbe a confutare l'idea del "rigetto", che mi ero fatto del resto anche io... è una situazione troppo assurda , è un po' come nella serie tv, inutile fare dietrologie o cercare chissà quali logiche...
  16. Non tantissimi seppur si considera solo il periodo a Westeros. Spero comunque non si verifichi questa eventualità.
  17. "Conquistatrice sanguinaria" lo è diventata giusto all'ultimo per decisione probabilmente dell'ineffabile duo eh... "lo sbrocco" ci poteva anche stare considerati gli eventi precedenti ma la scena avrebbe avuto senso con Dany che, incurante della distruzione indiscriminata e delle vittime, vola verso la fortezza per uccidere Cersei ed i suoi accoliti (assurdo fra l'altro che accetti le condizioni di tregua di Tyrion senza specificare la fine di Cersei) invece hanno voluto calcare la mano di brutto facendoci vedere Dany che certosinamente passa vicolo per vicolo di Approdo del Re per abbrustolire tutti... una bella schifezza dai insomma giusto forzatamente funzionale al telefonatissimo epilogo finale...
  18. Ho avuto la tua stessa indentica sensazione, ma ho derubricato tutto alla scarsa espressività di Kit ed a una love story mal costruita che non penso abbia coinvolto emotivamente nemmeno l'animo piu' sensibile e romantico...
  19. Sì su TOAW conservo anche io delle speranze (ma non sono sicuro arrivi prima di F&B 2), su ADOS credo sia ormai assodato che ... vabbè
  20. La notizia non aveva alcuna credibilità nel momento in cui si faceva riferimento anche ad ADOS, cmq dai è stato bello fingere di crederci per qualche secondo. In sostanza avremo prima il secondo volume di Fire & Blood, poi forse il nulla...
  21. Drogon è un po' il nuovo Balerion, oltre a dispiacermi un botto (vabbè problema mio) credo sarebbe molto banale se schiattasse anche lui, invece l'idea che si allontani per i cavoli suoi lasciarebbe cmq spazio a "divagazioni future" e sarebbe appunto una cosa meno scontata...
  22. Non è la stessa cosa per Davos, se Davos fosse passato tout court da contrabbandiere a membro del Concilio sarebbe stata sì una cosa "scandalosa" ma Davos a questo punto della storia è teoricamente uno dei condottieri piu' noti d Westeros. La scelta come Primo Cavaliere è in ogni caso diversa e deve rispondere semplicemente a requisito di fiducia di chi lo concede (e con assoluta discrezionalità). Ben diverso è un ruolo che riguarda l'intero Regno... Eh no dai poveretto, anche lui mai una gioia...
  23. Il problema di Bran (che ricordiamo sarebbe anche un ragazzino) non è certo il titolo, anzi, è il personaggio in se' che perchè è reso è completamente incompatibile con un ruolo di governo ed amministrazione. Davos si è guadagnato sul campo fama ed onori, è l'unico plausibile per me. Bronn... ma di che stiamo parlando
  24. E "credibile" (parolone) solo ormai in questa serie ridotta a rappresantazione teatrale dove non esistono piu' altre personalità che non siano gli interpreti residui, per forza poi si arrivano a simili storture, passi anche Davos che ha un passato da "multi-primo cavaliere" ma Bronn e soprattutto Bran non si possono vedere, anche Sam che esperienze e titoli puo' vantare per mandare avanti l'intero regno?
  25. Oberyn e "la montagna" sono due grandi guerrieri, il confronto è serratissimo e si risolve in modo quasi rocambolesco ma comunque credibile, se uno vuole l'analogia con l'annientamento in pochi secondi della Golden Company e come se Oberyn fosse morto subito all'inizio del duello inciampando e sbattendo la testa...
×
×
  • Create New...