Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

sharingan

Il Forum: modalità di partecipazione

Recommended Posts

Buongiorno, in seguito ad un problema emerso in un altro topic sono giunto a fare una riflessione sul forum (in particolar modo parlo di Barriera, ma il discorso è valido più o meno per tutti), sugli utenti che si iscrivono e sulle motivazioni che li spingono a farlo e a partecipare poi alle discussioni. Più o meno riprenderò il mio intervento fatto nell'altro topic ma con qualche modifica, per evitare di farlo diventare una continuazione diretta della discussione precedente.

 

La tesi di fondo è che esistono due modalità differenti di utenti, due categorie che tendono ad avere un approccio molto differente al Forum e ai suoi contenuti (chiaramente in questa riflessione è implicita una certa generalizzazione). Vediamo quali sono:

 

1. In qualche frangente mi è venuta la voglia di cancellarmi dal forum per vari motivi (qualche parola di troppo con qualche utente, disaccordo con i moderatori, diminuzione dell'interesse, etc...) però è una volontà che è durata pochissimo perchè questa azione sarebbe stata del tutto controproducente. Mi sono iscritto alla Barriera perchè interessato alle Cronache, a Martin e a tutto quello che ci gira intorno e proprio per questo non mi va di privarmi di un passatempo che ha contribuito a migliorare il mio rapporto critico (e non solo) verso un'opera letteraria. Purtroppo tra i miei amici pochi leggono questa saga e quindi il forum diventa un qualcosa di insostituibile. E' vero che la lentezza con cui Martin scrive le Cronache non aiuta, ma prima o poi ADWD uscirà e così il forum ritroverà quello che era il suo scopo primario (parlare di Martin e delle Cronache), senza contare che la serie TV darà altri spunti di discussione. Qualche flebile legame l'ho creato anche io qua sopra, ma rimane un aspetto marginale della mia presenza. In questo caso (che è poi il mio) usufruire del forum significa soprattutto discutere di Martin e, in caso di latitanza di idee su di lui e la saga, su argomenti più disparati quali cinema, politica, fumetti, etc.... Insomma ci si iscrive per discutere.

 

2. Ho notato invece che diversi utenti hanno concepito il forum in un'altra maniera, diciamo meno partecipativa per quanto riguarda i contenuti letterari e non delle Cronache ma più attiva sotto il profilo delle relazioni personali. In questo caso ci si iscrive alla Barriera per parlare di Martin certo, ma anche per stringere amicizie e conoscere gente nuova e magari poi questo aspetto diventa pure preponderante. Se devo fare un esempio mi vengono in mente i Raduni (o altre iniziative del forum "non convenzionali"). Io non partecipo però leggo comunque i topic di organizzazione e ho notato che ci sono degli utenti che partecipano o hanno partecipato ai Raduni anche dopo pochissimo tempo dalla loro iscrizione o senza comunque aver lasciato un segno tangibile nelle discussioni. In questo caso ci si iscrive per socializzare.

 

Detto questo, volevo sapere cosa ne pensate voi. Voi per quale motivo vi siete iscritti a Barriera? Nel corso degli anni è cambiato il vostro approccio al forum? Ritenete più importanti stringere amicizie o discutere di Martin? Ognuno dica la sua..... :D

 

PS.: sia chiaro che non ho nulla contro chi interviene poco o quasi mai nelle discussioni e preferisce concepire il forum come un luogo di aggregazione sociale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quale problema emerso in un altro topic?

 

Io mi sono iscritto per parlare di Martin: ho incontrato AryaSnow in un altro forum (dal quale mi hanno bannato perché difendevo Licia Troisi, o meglio, combattevo il modo assurdo in cui la si criticava).

 

Nota bene, io detestavo il Fantasy: Licia l'ho letta solo perché è mia amica (astronoma come me). L'ho conosciuta perché collaboravo con suo marito (altro astronomo). Avevo letto solo Il Signore degli Anelli, ma trent'anni fa, e per giunta in italiano... e avevo deciso che il Fantasy non faceva per me. Preferivo la fantascienza.

 

AryaSnow mi ha detto che, comunque, nel Fantasy c'è di meglio, e mi ha fatto leggere il Prologo e un capitolo di Arya di AGOT (quello dove si arrangia, sul Fondo delle Pulci). Sono corso a comprarmi i quattro libroni (in inglese), ho dato un'occhiata a vari forum (cercando di evitarmi gli spoilers) e il migliore mi è sembrato questo.

 

Finiti i libri mi sono iscritto, pieno di voglia di discutere.

 

Ho incontrato gente straordinaria (incluso te), ma a me piace anche litigare, se no che divertimento c'è? :D

 

La moderazione mi è sembrata eccessiva, basata per lo più su una mentalità da maestre d'asilo, ma ho cercato di "comprenderla". So che anche loro (la moderazione) hanno cercato di "comprendere" me. Gli sforzi ci sono stati da entrambe le parti - comunque io mi sto veramente scazzando. Sarà anche il ritardo di ADWD, e il fastidio dell'"inquinamento" della serie televisiva, ma questo posto sta davvero perdendo vita. Ma quanti utenti attivi sono rimasti: cinque? Se non ci fossi tu, a fornire prontamente notizie estese di come progrediscono i lavori, avrei rinunciato a frequentare il forum da un pezzo.

 

Poi c'è stato anche il fattore sociale, ovviamente: ho intrecciato rapporti privati davvero soddisfacenti con persone deliziose (tra cui includo Balon, che diciamocelo, mi fa impazzire a volte ma è proprio un grande). E la Dama, e Starcatcher, e Triex (che ha dato di matto, ma pazienza), e l'intramontabile AryaSnow, e tanti altri. Ho partecipato anche a un Raduno (dove mi sono sentito un capello nella minestra, data la mia età), ma francamente non credo che parteciperò più se si continueranno a fare d'inverno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quale problema emerso in un altro topic?

 

Presumo si riferisca al caso Metal Duchess.

 

Riguardo alla tua domanda, sharingan, io non mi sono iscritto con un'intenzione precisa.

O meglio, partendo dal principio, Martin me l'hanno presentato due amici e in breve ho letto tutta la saga, poi quando sono arrivato a quall'ultima pagina di A Feast for Crow mi sono dato una botta in testa, mi sono sciacquato la faccia e ho riletto quella maledetta pagina stampata ormai più di cinque anni fa.

C'è da dire che mi sono appassionato alle Cronache più dei miei due amici e ho iniziato a cercare informazioni in internet. Così ho trovato questo forum e all'inizio lo seguivo solo per le news. Se mi fosse interessato solo Martin non avrei avuto bisogno di iscrivermi al forum.

Ma poi l'ho fatto, senza troppo pensare se socializzare o parlare solo di Martin.

Quindi l'intenzione iniziale era accrescere la mia conoscenza su Martin, ma poi non mi sono rifiutato di socializzare.

 

E quello che dice Tyrion Hill è vero, in alcuni momenti questo forum è un mortorio, se non ci fossero quei topic che esulano dal mondo martiniano, attraverso i quali si può per l'appunto socializzare (come i quiz, indovina questo, indovina quello, il contest di scrittura e altri), ci si annoierebbe a morte.

 

Se proprio mi vuoi classificare io sto (come mio solito) a metà tra le due categorie. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il motivo per cui io mi iscrivo a un qualsiasi forum è la discussione sull'argomento che tratta. I rapporti sociali (siano essi reali o puramente virtuali) non sono assolutamente indispensabili. Poi possono benissimo capitare (come in questo caso) e ne sono molto contenta! Ma non è certo la speranza di nuove amicizie che mi dà la spinta per iscrivermi, nè smetterei di frequentare il forum nel caso in cui... chessò... troncassi di colpo qualsiasi relazione amichevole con tutti gli utenti.

La ragione 1 è la condizione necessaria e sufficiente per farmi stare in un forum. Poi il fattore 2 può capitare e anche diventare dominante sull'1, che però resta sempre una base.

 

Tra l'altro, una volta che mi sono iscritta a una community, per me non esiste una netta divisione tra "dentro" e "fuori". Rimango iscritta a tutte le community che da tempo non frequento più per niente o quasi, magari ogni tanto torno a darci un'occhiata: non si sa mai che qualcosa di interessante la ritrovi. Posso anche tornare improvvisamente a postare dopo mesi/anni che non l'ho fatto, ed è capitato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono iscritto un po' meno di sette anni fa, vincendo una fortissima ritrosia preconcetta alla partecipazione a community virtuali di qualsiasi genere, letteralmente in preda alla bramosia di sapere qualcosa di più su Martin e sulle Cronache.

Perché Barriera e non un altro? Perché mi pareva il più accessibile e quello più ricco di informazioni.

All'epoca Barriera aveva appena un anno ed era uscito da pochissimo il Portale, quindi era tutto un fiorire di teorie, analisi e supposizioni che rendevano veramente effervescente la presenza e la partecipazione. Quasi in maniera spontanea sono venuti poi i rapporti sociali, la partecipazione ai raduni, le vacanze estive e i capodanni, e in generale quel senso di gruppo e di appartenenza derivante dalla condivisione del fantastico universo martiniano - o almeno, per me le sensazioni sono state queste. :D

 

Dubito che, in un forum tematico come Barriera, ci possano essere iscrizioni dettate unicamente dallo scopo di socializzare. Ci sono community molto più generaliste - e mezzi tecnologici enormemente più adeguati - che sono più adatte per questo scopo. La conoscenza di Martin e il desiderio di condivisione delle proprie esperienze martiniane credo che siano alla base di ogni avvicinamento a Barriera... anche se sarebbe interessante essere confutato!

 

Poi, naturalmente, una volta su Barriera prevale l'indole personale di ciascuno, che porta ad essere più o meno socievoli, a legare con più o meno persone, a frequentare o meno la chat... ma credo che siano cose che in qualche modo vengono "dopo", non in quanto meno importanti, ma in quanto proprio subordinate alla lettura delle Cronache.

 

C'è anche da dire che Barriera è rimasta la stessa mentre attorno esplodevano i vari MSN, Twitter, Facebook, MySpace e amenità simili, che offrono un approccio alla rete più leggero e meno impegnativo (Facebook il 95% delle volte è condivisione di contenuti esistenti, un forum esige la produzione di contenuti propri a ciascun post) e forse proprio per questo più accattivante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho incontrato gente straordinaria (incluso te), ma a me piace anche litigare, se no che divertimento c'è? :D

 

Eh in questo sono d'accordo. In un certo senso è un po' strano, perchè hai tempi del flame ripetuto si creava senz'altro un clima un po' troppo incandescente, ma in paragone con il momento attuale preferisco mille volte quando si litigava anche ferocemente. Questo è valido soprattutto (se non del tutto) per Approdo del Re.

 

E quello che dice Tyrion Hill è vero, in alcuni momenti questo forum è un mortorio, se non ci fossero quei topic che esulano dal mondo martiniano, attraverso i quali si può per l'appunto socializzare (come i quiz, indovina questo, indovina quello, il contest di scrittura e altri), ci si annoierebbe a morte.

 

Riguardo a questo penso che un buon 70% dei motivi siano imputabili ai ritardi Martin. Oramai le Cronache sono state sviscerate così in lungo e in largo che diventa difficile inventarsi nuove teorie o discussioni. Penso che, una volta uscito ADWD le cose torneranno come una volta. Ed è proprio per questo motivo che non penso che mi cancellerò mai.

 

A questo però devo aggiungere (e dare di nuovo ragione a Tyrion)che la svolta "autoritaria" presa da Approdo del Re non contribuisce allo sviluppo del dibattito. Anzi proprio in un momento in cui si ha poco da dire su Martin e affini, "sterilizzare" la sezione libera non mi sembra il massimo. Fermo restando chiaramente che tale svolta è pienamente legittima.

 

Se proprio mi vuoi classificare io sto (come mio solito) a metà tra le due categorie.

 

In realtà non è che io vi voglia classificare. :D Mi è perfettamente chiaro che la distinzione è grossolana e superficiale e che si può benissimo sia partecipare alle discussioni che fare delle amicizie. Avevo però notato che ci sono delle diverse maniere di fruizione del forum e volevo analizzare, dove è possibile, le motivazioni.

 

Una riflessione possibile è la propria capacità di aprirsi e/o socializzare con gli altri (e questo vale non solo per i forum, ma anche per la vita "reale"). Io, per esempio, escludo che parteciperei a una festa di Capodanno con gente che non conosco o conosco troppo poco. Magari invece per altri, proprio la ricerca del "nuovo" o del "diverso" può contribuire a rendere una serata più interessante.

 

La ragione 1 è la condizione necessaria e sufficiente per farmi stare in un forum. Poi il fattore 2 può capitare e anche diventare dominante sull'1, che però resta sempre una base.

 

Questa mi sembra una considerazione appropriata. In realtà nemmeno io escludo a prescindere che da un forum possa trovare un'amicizia, anche se l'obiettivo non è evidentemente quello e io sia poco portato a tali tipi di approccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una riflessione possibile è la propria capacità di aprirsi e/o socializzare con gli altri (e questo vale non solo per i forum, ma anche per la vita "reale"). Io, per esempio, escludo che parteciperei a una festa di Capodanno con gente che non conosco o conosco troppo poco. Magari invece per altri, proprio la ricerca del "nuovo" o del "diverso" può contribuire a rendere una serata più interessante.

 

Con l'implicazione però che nel forum si ha una mascherà protettiva, come dire "non ci metti la faccia", quindi qualcuno potrebbe essere portato ad aprirsi di più. Inoltre, per lo stesso motivo, si possono evitare alcune inibizioni sociali e di parlare "più in libertà".

 

Forse io concepisco il tutto maniera sbagliata, però è per il motivo soprastante che la reazione di Metal Duchess mi è sembrata un po' esagerata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dubito che, in un forum tematico come Barriera, ci possano essere iscrizioni dettate unicamente dallo scopo di socializzare. Ci sono community molto più generaliste - e mezzi tecnologici enormemente più adeguati - che sono più adatte per questo scopo. La conoscenza di Martin e il desiderio di condivisione delle proprie esperienze martiniane credo che siano alla base di ogni avvicinamento a Barriera... anche se sarebbe interessante essere confutato!

 

A me sembra che ci siano alcuni utenti (forse mi sbaglio, e comunque si tratta di una percentuale molto bassa) che si siano iscritti anche per promuovere propri lavorio comunque per "farsi un nome". In questo caso l'iscrizione alla Barriera diventa un pretesto, più che una base. Così come può essere che (magari inconsciamente) alcuni utilizzino la Barriera come pretesto per socializzare.

 

Una riflessione possibile è la propria capacità di aprirsi e/o socializzare con gli altri (e questo vale non solo per i forum, ma anche per la vita "reale"). Io, per esempio, escludo che parteciperei a una festa di Capodanno con gente che non conosco o conosco troppo poco. Magari invece per altri, proprio la ricerca del "nuovo" o del "diverso" può contribuire a rendere una serata più interessante.

 

Con l'implicazione però che nel forum si ha una mascherà protettiva, come dire "non ci metti la faccia", quindi qualcuno potrebbe essere portato ad aprirsi di più. Inoltre, per lo stesso motivo, si possono evitare alcune inibizioni sociali e di parlare "più in libertà".

 

Io però mi riferivo all'incontro "live", non alla frequentazione virtuale. I Raduni per esempio. C'è chi non ha problemi ad andare ai Raduni anche dopo essersi iscritto da poco al forum o avendo partecipato poco e chi magari non andrà mai ad un Raduno, pur essendo iscritto da tempo e avendo partecipato attivamente alle discussioni.

 

Comunque il discorso della maschera è verissimo. Io stesso, rileggendo qualche topic, ho faticato a riconoscermi nello stile che ho usato. Mi capita sovente di avere un atteggiamento molto diverso sul forum, rispetto alla vita reale. Da qui se ne evince che, se questo atteggiamento è diffuso, è facile farsi un'idea sbagliata della persona con cui si discute.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo capito, volevo solo aggiungere che non è detto che una persona introversa sul forum lo sia anche nella nella vita "reale", o viceversa.

Quindi è possibile anche che una persona apertissima sul forum non venga mai ai raduni. Più difficile il contrario, ma comunque possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sicuramente quando mi sono iscritto la motivazione principale era quella di socializzare, conoscere persone nuove e fare nuove amicizie, chissà magari trovare anche una ragazza speciale che condividesse i miei interessi...

 

 

 

 

 

 

 

 

:D :D

 

 

 

no, in realtà mi sono iscritto in quanto super fan di Martin, per approfondire e sviscerare l'opera, e dire cosa ne pensavo riguardo a questo e quel personaggio/avvenimento.

è naturale che dopo 5 anni di attesa l'entusiasmo sul tema Martin sia andato via via scemando, ma non dubito che quando uscità ADWD per almeno un anno ci sarà una grande rinascita di castello nero ecc.

Castello nero non è malato, è in letargo. Morirà di morte rapida e improvvisa solo nel momento in cui la saga terminerà.

 

Chi invece è gravemente malato è approdo del Re.

Dopo un po' che mi ero iscritto e partecipavo attivamente alle discussioni su ASOIAF, mi sono accorto che Approdo del Re era un luogo estremamente stimolante, pieno di persone dalla mente vivace (alcuni davvero sopra la media come intelligenza, imho) e dalla risposta pronta.

Negli ulitimi tempi la partecipazione è molto calata... di discussioni interessanti ogni tanto ce ne sono, ma solitamente sono abbastanza "specialistiche" e si riducono a un batti e ribatti tra 2-3 utenti, vuoi perchè la maggior parte non è interessata o non si sente abbastanza ferrata sull'argomento (atteggiamento che invito caldamente a mettere da parte: non c'è modo migliore di imparare che discutere sull'argomento).

 

indubbiamente anche approdo del re risente della mancanza di novità concrete sul versante ASOIAf, ma gli argomenti "principe" (ovvero capaci di creare un vasto interesse) di una sezione come approdo non possono essere le speculazioni filosofiche o scientifiche: dovrebbero essere (come era una volta) la politiche e sociologiche.

 

ora, e non mi sembra di essere l'unico ad averlo notato, spesso tali discussioni vengono brutalmente castrate quando (inevitabilmente) i toni diventano un po' accesi.

non dico che si debba permettere che la situazione degeneri in offese o altro, ma se togli la passione e un po' di caciare togli metà del divertimeneto (e lo sanno bene i vari programmi alla ballarò, anno zero ecc.)

 

una discussione politica/antropologica/sociologica senza pepe è cosa tristissima a vedersi.

 

 

 

quanto alla teoria della maschera e dell'alter ego: nella vita reale io sono anche Balon Swann.

possiamo dire che Balon Swann è la parte carnevalesca e irriverente del mio carattere, un me "vero" ma parziale.

 

 

 

 

P.S. io ho un'altra teoria, forse un po' azzardata ma nondimeno plausibile, per spiegare questo periodo di fiacca. Quando la gente vede l'avatar di sharingan, non ci pensa due volte a disconnettersi da internet e andare nel primo bar a ubriacarsi. O a suicidarsi, se fragile psicologicamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

P.S. io ho un'altra teoria, forse un po' azzardata ma nondimeno plausibile, per spiegare questo periodo di fiacca. Quando la gente vede l'avatar di sharingan, non ci pensa due volte a disconnettersi da internet e andare nel primo bar a ubriacarsi. O a suicidarsi, se fragile psicologicamente.

Sono anch'io di questa opinione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio avatar rappresenta ciò che ci vorrebbe per il nostro Paese, la Thatcher delle soap-opera, altro che far fuggire gli utenti. :D

 

Comunque anche l'avatar contribuisce a dare un'identità, secondo me. Soprattutto all'inizio viene naturale immaginare che l'utente che scrive sia "in comunione" con l'immagine che dovrebbe rappresentarlo sul forum. Magari inconsciamente ha scelto una determinata figura perchè richiama qualcosa di sè. E questo vale anche per la firma.

 

Castello nero non è malato, è in letargo. Morirà di morte rapida e improvvisa solo nel momento in cui la saga terminerà.

 

Mi sono chiesto anche se Martin farà come Lost e lascerà qualche porta aperta. In tal caso i forum avranno da lavorare ancora un po' di tempo dopo la fine della saga (poi vabbè a un certo punto uno si stufa).

 

quanto alla teoria della maschera e dell'alter ego: nella vita reale io sono anche Balon Swann.

possiamo dire che Balon Swann è la parte carnevalesca e irriverente del mio carattere, un me "vero" ma parziale.

 

Questo si era capito. :D Comunque anche in questo caso tendo a concordare. Quando fingiamo o dissimuliamo qualcosa è difficile che questa finzione sia qualcosa di totalmente estraneo alla nostra persona. Probabile che si attinga a qualcosa che fa parte della nostra esperienza o comunque al nostro carattere, come insegnano giustamente all' Actor's Studio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, per quel che mi riguarda mi sono iscritto a questo forum unicamente allo scopo di discutere con altri appassionati delle Cronache. Poi, se oltre allo scopo iniziale ne consegue pure una socializzazione direi tanto meglio.

 

In realtà mi sono reso conto d'essermi interessato alle Cronache nel periodo forse peggiore: quando oramai per tutti gli altri sono passati già cinque anni di nulla assoluto in cui poter analizzare, spremere, e sviscerare ogni singola frase presente nei libri, in attesa di qualche novità (leggasi "uscita di ADWD") che però sembra essere ancora ben al di là da venire. Quindi in sostanza per un novizio come me c'è ben poco su cui discutere: i veterani hanno analizzato già tutto. In compenso posso dire di aver letto in questi mesi delle bellissime discussioni (alcune risalenti ad anni e anni fa). :-P Certo, mi sarebbe piaciuto intervenire attivamente nel dire la mia su molte di quelle discussioni, il problema è che appunto si è già detto tutto, quindi la verità è che sono stato sfortunato ad aver scoperto le Cronache così in ritardo.

 

Al di là del caso specifico di questo forum, direi che comunque in generale se mi iscrivo da qualche parte lo faccio per l'interesse in quello specifico argomento trattato. Quindi penso proprio di rientrare nel caso 1.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho lurkato per parecchio tempo prima di iscrivermi: come per ogni forum in cui comincio, il molto egoistico motivo di base è reperire materiale su un argomento che mi appassiona: link, downloads, scansioni eccetera. Per Barriera sono state le fanart.

 

Solo dopo aver sfruttato i portali in questo modo abietto :P comincio a leggere le discussioni e mi iscrivo...SE i post mi sembrano almeno mediamente intelligenti e MOLTO focalizzati, e non un pretesto per parlare dei propri affari personali, rimediare o sfogarsi con comportamenti e parole che nella realtà fisica attirerebbroe querele

(e ce ne sono tanti di pseudofroum così, soprattutto nell'ambito fantasy oO e videogiochi )

 

Socializzare viene decisamente per ultimo, più della metà dei forum che ho 'usato' non mi hanno visto fare più di 15 post - o anche 0 se si può accedere a tutto senza iscriversi;

persino qui in Barriera ci sono sezioni, fuori del Castello, in cui credo di non essere _mai_ entrata, o al massimo una due volte per esigenze di moderazione ^^'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono iscritto per parlare di ASoIaF, anche se col tempo ho partecipato a iniziative che trovavo divertenti (il gdr di Barriera, ad esempio – potenzialmente anche il contest di scrittura, ma i commenti sono troppo pochi). Discutere qui di altri argomenti mi interessa meno.

 

la serie TV darà altri spunti di discussione

La serie TV già offre molti spunti di discussione. Spunti che non esulano dai libri, ma che permettono di guardarli da una prospettiva nuova, per chi è interessato ad approfondirla. Ho letto parecchie discussioni interessanti in merito e scoperto aspetti del primo libro che, senza il pretesto di una sua trasposizione, sarebbero passati inosservati. Solo, non li ho scoperti qui.

Non so se dipende dall’assenza di una sottosezione dedicata (ci vorrebbe), o proprio dalla poca voglia di parlarne, ma resta un’occasione sprecata. Naturalmente, mi rivolgo a chi si è iscritto per discutere dei libri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...