Jump to content

Game of Thrones, Episodio 1x03


Recommended Posts

Beh io comincio a vedere dove hanno risparmiato. Il dothrako sembra un pizzaiolo <img alt=" />

Anche King's Landing... hanno girato a Malta, giusto? Quella pietra gialla (globigerina) è molto tipica <img alt=" /> e credo che si veda anche l'ingresso principale di 'Mdina (andateci, perché è un bel posto).

A parte queste cose (per me sono secondarie), penso che si tratti di un episodio interlocutorio: si preparano i casini grossi per le prossime settimane... ma qui non succede poi granché. Pare a me o Ditocorto è piuttosto alto? E Renly piuttosto brutto? E Pycelle per arrotondare vende calendari con il nome di Frate Indovino?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 223
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Bella puntata, non sono riuscito neanche ad accorgermi di quali scene sono state aggiunte dagli sceneggiatori, hanno fatto un ottimo lavoro, qualche considerazione:

 

- Bellissima la scena di Robert con Barristan, quando racconta si percepisce che da giovane era un uomo potente.

- Perfetti Ditocorto e Varys, viscidi complottatori.

- Ben fatta Approdo del Re che giustamente ha un aspetto orientale dato che è stata edificata da un re orientale, non comprendo le critiche sul poco affollamento, c'è gente d'appertutto.

- Divertenti le scene di Tyrion alla Barriera.

- Bello l'addestramento di Arya, di certo hanno scelto bene per Syrio, mi chiedo se sarà così anche in futuro, non vedo l'ora di vederlo duellare con le guardie.

 

L'unica pecca di questo episodio è la poca azione, per compensare la prossima ne avrà molta, ci sarà il torneo e la cattura di Tyrion, e finalmente vedrò Bronn anche se purtroppo il suo duello sarà nell'episodio successivo.

Link to post
Share on other sites

Uniche note negative:

-Totale assenza di Spettro, però ho letto che nella prossima puntata ci sarà. Alla fine non costava nulla aggiungerlo quando Jon camminava incontro a Benjen oppure nella parte finale con Tyrion (a proposito, magnifica la pisciata oltre la Barriera <img alt=" /> Ma poi ha dato la mano a Jon senza neanche essersela pulita <img alt=" /> )

-Il sogno di Bran ma questo è il residuo della puntata precedente, però una piccola parte di me sperava di vederlo all'inizio...

-La parte in cui Daenerys dice di fermarsi. Non si capisce il perchè lo fa e vaga nel bosco. L'ho trovato come il pretesto per far venire Viserys a cavallo a maltrattarla ma anche qui non si capisce da dove spunta o altro. Ho trovato la cosa un po' troppo vaga.

per i metalupi mi trovo daccordissimo ... pultroppo per ora li stanno usando solamente quando sono necessari ... mentre preferivo vederli come una presenza di fondo abbastanza frequente.

 

per dany ... dalla scena e dagli sguardi sembrerebbe che lo faccia per fermarsi a riflettere sugli schiavi .... che sia in qualche modo "disturbata" sul modo in cui li trattano e li fanno faticare , come se voglia dargli del riposo ... questa è l'impressione che ha dato a me ....

 

l'unica scena che mi ha un po fatto storcere il naso ... in quanto l'ho visto come colloquio forzato è quello tra ned e jaime che lo aspetta nella sala del trono per dargli il benvenuto .... mentre dovrebbero aver viaggiato insieme per un intero mese ... vabbo nn hanno cavalcato assieme , ma nelle varie tappe nei castelli e manieri ecce tempo per vedersi ce'lhanno avuto ...

 

ma quanto è azzeccata la vecchia Nan? io la adoro!

 

spettacolare ... e atmosfera mentre racconta la storia meglio ancora ... quando rob ha aperto la porta mi sn cag**o adosso ...

Link to post
Share on other sites

l'unica scena che mi ha un po fatto storcere il naso ... in quanto l'ho visto come colloquio forzato è quello tra ned e jaime che lo aspetta nella sala del trono per dargli il benvenuto .... mentre dovrebbero aver viaggiato insieme per un intero mese ... vabbo nn hanno cavalcato assieme , ma nelle varie tappe nei castelli e manieri ecce tempo per vedersi ce'lhanno avuto ...

 

Hai ragione. In effetti è anche strano il fatto che appena arrivato Ned venga convocato immediatamente dal Consiglio (quindi non ha neppure il tempo di riposarsi dal viaggio) e si trova davanti Jaime vestito di tutto punto che sembra essere lì da ore ad aspettarlo. Concordo con te nel dire che sembra proprio che i due non abbiamo neppure viaggiato insieme.

Link to post
Share on other sites

Mi è piaciuta più o meno quanto la precedente. Entrambe mi sono piaciute più della prima.

 

E' vero che qui hanno introdotto una nuova sfilza di personaggi importanti (ne conto più di dieci!), che è piuttosto ostica da seguire e che è poco movimentata. In compenso però ci sono un sacco di momenti particolarmente belli. Inoltre il livello dei dialoghi mi sembra mediamente salito: si sono fatti più sofisticati. C'è più ricchezza di temi, mentre la puntata scorsa tendeva più semplicisticamente a tracciare la divisione tra Stark e Lannister.

C'è anche molto più umorismo del solito (ad esempio, mi ha fatto ridere quando Ned ha afferrato Ditocorto per il collo, anche se conoscevo già quella scena).

 

Non viene fatto capire perchè Dany scende da cavallo. Questo mi sa che è proprio un errore.

 

Bella la scena privata tra Cersei e Joffrey. Hanno umanizzato un po' Joffrey... non ci credo <img alt=" /> C'è anche il passaggio da quella scena, con la frase "chi non è uno di noi è un nemico", ad Arya che giocherella col pugnale. Bella cone transazione.

Suggestiva la storia della Vecchia Nan, con Robb che poi entra all'improvviso.

Molto triste il saluto di Ned e Catelyn. Grande interpretazione di Sean Bean in generale, con Ned particolarmente sotto pressione e fuori posto.

fi***a la barriera.

Notevole anche Tyrion, questa volta più acido e un po' meno buono.

 

 

Ma la scena migliore è l'ultima! Non ci avrei mai scommesso che avrebbero piazzato quello come finale, non mi sembrava appropriato... invece funziona benissimo! <img alt=" />

Oltre a essere divertente, ben recitata (tutti quegli sguardi di Maisie Williams...) e fatta molto bene, negli ultimi secondi assume anche un significato più drammatico. E' ambiguamente spensierata e inquietante allo stesso tempo, con tutti quei "sei morta!", lo sguardo turbato di Ned e la trasformazione dei colpi del legno nel cozzare di spade d'acciaio. Non è un caso, secondo me, che proprio in questa puntata abbiano inserito anche i ricordi di guerra di Robert, Barristan e Jaime.

Link to post
Share on other sites

Lì da come guarda la figlia mi aspettavo che Ned se ne uscisse con qualcuno - o da solo - 'Sembra proprio Lyanna'. Ma immagino che non fosse quella l'idea (qual'è???)

Link to post
Share on other sites

E' preoccupato per il suo futuro.

Se impara a combattere, significa che forse un giorno lo farà davvero, e non penso che l'idea lo entusiasmi...

Gli tornano in mente anche le sue esperienze di guerra e sa che non sono proprio un giochetto.

Link to post
Share on other sites

ma quanto è azzeccata la vecchia Nan? io la adoro!

 

Vero. peccato che l'attrice sia morta. &lt;_&lt;

 

Comunque questa puntata mi è piaciuta un po' meno delle altre. In parte il problema è il materiale di partenza, nel senso che c'è poca roba da raccontare, ma forse c'è anche qualche problema di raccordo tra le 4 storyline. Ho avuto spesso la sensazione di vedere una giustapposizione di scene senza continuità narrativa, messe in azione in modo troppo indipendente l'una dall'altra. Devo dire che anche da un punto di vista emotivo è un'episodio abbastanza modesto.

 

In generale mi sono piaciute molto le scene aggiunte, soprattutto il lungo dialogo tra Robert, Barristan e Jaime. Emerge la personalità di Robert, sia in positivo che in negativo e comincia ad uscire qualcosa d'altro anche da Jaime. Se nei libri a questo punto non avevamo dubbi che Jaime era un cattivo e basta, qui fanno già intravedere un po' di altri aspetti del suo carattere.

 

La scena tra Cersei e Joffey non mi è piaciuta molto invece. In parte perchè Joffrey viene un po' troppo umanizzato, ma in parte perchè Cersei appare un po' troppo saggia e intelligente.

 

Ditocorto mi sembra buono, anche se leggermente diverso da come lo immaginavo. Più alto, meno viscido e meno emotivo. Come simpatia lo preferisco qui che nei libri. Varys perfetto.

 

Le ambientazioni tutto sommato mi piacciono. Molto belle quelle del Nord, ma ci stanno anche quelle del Sud, soprattutto gli interni.

 

VOTO: 6,5

Link to post
Share on other sites

Mi voglio cimentare in qualche commento anch'io.

A me questa puntata è piaciuta leggermente di più rispetto alla seconda e decisamente di più rispetto alla prima.

Credo che l'abitudine ai volti degli attori inizi a sortire l'effetto sperato, perché per quanto mi riguarda le mie riserve iniziali sono in larma misura superate. Devo ammettere che ho apprezzato molto Catelyn in questo episodio. Penso che Sean Bean sia sovrautilizzato in proporzione alla presenza che ha il suo personaggio nel libro, ma credo che vogliano sfruttare al massimo, finché la trama lo permetterà, la bravura dell'attore. In questo episodio penso abbia svettato su tutti. I suoi sguardi sono così carichi di significato da rendere perdonabile persino qualche sbavatura dell'adattamento. Il finale con il suo viso inquietato e l'evocazione dello scontro di vere spade è tanto inaspettato quanto azzeccato.

Secondo me non hanno scelto la gravidanza di Dany come finale perché il gesto di Jorah che corre a inviare la comunicazione ad Approdo del Re avrebbe perso la sua forza. Così appare invece più evidente il suo tradimento. Ho interpretato il blocco della carovana di Dany come bisogno fisiologico (insomma.. è incinta, se non vomita, quanto meno fa pipì ogni 2 minuti). Forse è invece un po' forzato o solo affrettato il cambiamento nei confronti del fratello, ma si sà, i tempi televisivi non sono quelli della narrazione.

Mi sta deludendo parecchio l'impronta più morbida che stanno dando a Cersei. Sembra sempre troppo poco colpevole rispetto a come Martin ce l'ha descritta. Anche nel suo discutere di Bran con Jaime pare che lei si dissoci più di quanto in realtà non abbia fatto nei libri.

Mi rendo conto che Varys dovesse esser così, ma temo ci metterò qualche episodio a dissociarlo dalla mia immagine (del tutto personale ed estranea alla descrizione di Martin) di uomo minuto e magro.

Anch'io avrei voluto vedere almeno Spettro. Insomma, Jon è minacciato di morte, con una lama al collo e non vediamo nemmeno il suo metalupo che fa di tutto per andarlo a salvare? Avrei almeno voluto sentirlo guaire o lamentarsi in lontananza. Inoltre cozza un po' con l'immagine di Estate che nella puntata scorsa era giunto a proteggere Bran.

Infine Syrio Forel: diversissimo da come l'avevo immaginato. Mi ha ricordato parecchio Borat (tranne nell'altezza in verità) con questo accento così marcato.

Dal punto di vista visivo, Approdo del Re, sembra una città del Nord Africa, o della mia Sicilia. In alcuni momenti mi sembrava di vedere location palermitane. Non avevo mai immaginato Approdo così calda persino nell'estate che volge al termine. Come avranno mai fatto a superare gli inverni passati con spazi così aperti?

Link to post
Share on other sites

In generale sia la seconda che la terza puntata mi sono piaciute molto. Devo dire che sotto molti aspetti mi ricorda "Rome", che ho tanto apprezzato.

 

Come speravo sia Tyrion che Jorah Mormont, che mi ero riservato di giudicare in seguito, sono veramente brillanti. Al pari di Arya (lo so, oramai lo stiamo ripetendo ad ogni messaggio che quella bambina è un fenomeno, però è la verità ^^).

 

Per il resto, parlando di questa terza puntata nello specifico, la scena finale è stata incredibile. Avevo puntato su Dany incinta e meno male che mi sono sbagliato. Syrio è fantastico, non poteva essere migliore di così. Un personaggio che nei libri mi aveva detto poco o nulla, e che invece nella serie già ci tengo a piazzarlo nella rosa dei miei favoriti.

 

La scena tra Cersei e Joffey non mi è piaciuta molto invece. In parte perchè Joffrey viene un po' troppo umanizzato, ma in parte perchè Cersei appare un po' troppo saggia e intelligente

Io invece l'ho gradita. Voglio dire, sto apprezzando parecchio la caratterizzazione che stanno dando a Cersei in primis ma anche a Joffrey, perlomeno in questa puntata. Li stanno rendendo appunto più umani, e questo per me non può che essere un gran bene. Anche la scena di Cersei con Cat nell'episodio precedente mi era piaciuta molto. Viceversa trovo patetico Viserys. Certo, il personaggio è un personaggio patetico analogo a Joffrey, ma in questa puntata tra i due ho preferito di gran lunga come è stato reso il secondo.

 

Poi vediamo, altre considerazioni sparse:

 

- Mi sembra non abbiano spiegato perché Ditocorto sia soprannominato così. Questo è male, potrebbe far pensare a cose strane... tipo Pipino il breve, per capirci. ^^

- L'attore che interpreta Aemon è un mito. Sta rendendo interessante un personaggio noiosissimo. Lui doveva interpretare il vecchio Frey, è un crimine che l'abbiano relegato a un ruolo tanto insipido.

- Io il Joffrey dei libri me lo immaginavo molto più simile all'attore scelto per Lancel. Carino ma al contempo con questa perenne espressione viscida e un po' scema. Considerato che Joffrey ce lo dovremo sorbire per molto altro tempo, mi dispiace questa scelta per conto mio poco azzeccata. In compenso, come ho detto, mi piace questa caratterizzazione un po' meno monodimensionale.

- Dany continuo a detestarla. Ma era così anche nei libri, quindi poco male (però ripensando a "Rome", che ho citato prima, mi è tornata in mente la schiava/moglie di Tito Pullo, che secondo me sarebbe stata ottima per la parte di Dany, altro che questa antipaticissima Emilia Clarke).

- Nella scena del consiglio ristretto non hanno citato il mitico Stannis, e questo è male. Però poco dopo Robert ha citato il mitico Kevan, e questo è bene. ^^

- Non ho sentito affatto la mancanza dei vari cagnoloni. Se si dimenticassero completamente di loro io sarei una persona felice. Avrei fatto volentieri a meno di loro anche nei libri.

- I sogni di Bran è un peccato che non ci siano. Però mille volte meglio così, piuttosto che farli con effetti speciali scadenti. Mentre sono contentissimo per l'assenza di flashback del passato.

Link to post
Share on other sites

Anch'io avrei voluto vedere almeno Spettro. Insomma, Jon è minacciato di morte, con una lama al collo e non vediamo nemmeno il suo metalupo che fa di tutto per andarlo a salvare? Avrei almeno voluto sentirlo guaire o lamentarsi in lontananza. Inoltre cozza un po' con l'immagine di Estate che nella puntata scorsa era giunto a proteggere Bran.

Forse mi ricordo male ma Jon all'inizio teneva Spettro legato in camera sua, e se non era così è comunque verosimile che lo sia durante gli allenamenti.

 

Dal punto di vista visivo, Approdo del Re, sembra una città del Nord Africa, o della mia Sicilia. In alcuni momenti mi sembrava di vedere location palermitane. Non avevo mai immaginato Approdo così calda persino nell'estate che volge al termine. Come avranno mai fatto a superare gli inverni passati con spazi così aperti?

 

Gli inverni sono sempre stati miti nel meridione, la grossa differenza climatica viene dimostrata dall'estate fredda del nord.

Link to post
Share on other sites

E Pycelle per arrotondare vende calendari con il nome di Frate Indovino?

 

ahahahah <img alt=" /> grandissimo!!

 

ragazzi...io ormai sono vecchio e ho poca memoria....ma Catelyn

nel suo viaggio a sud, davvero arrivava fino a "king's landing"? io ricordavo che invece deviava su "Nido dell'aquila"!

 

?

Link to post
Share on other sites

 

E Pycelle per arrotondare vende calendari con il nome di Frate Indovino?

 

ahahahah <img alt=" /> grandissimo!!

 

ragazzi...io ormai sono vecchio e ho poca memoria....ma Catelyn

nel suo viaggio a sud, davvero arrivava fino a "king's landing"? io ricordavo che invece deviava su "Nido dell'aquila"!

 

?

 

 

Sisi ... Arriva fino ad Approdo del Re. E' sulla via del ritorno che, dopo aver catturato Tyrion e fatto credere a tutti di stare rientrando a Grande Inverno, si dirige verso Nido dell'Aquila. :)

 

Link to post
Share on other sites

La puntata che mi ha convinto di più,senz'altro.Mi ha deluso soltanto l'errore di sceneggiatura (da principiante veramente) nella scena di Dany che scende da cavallo.

Confermo che la serie mi lascia con una sensazione di intentato in alcuni passaggi,e perde un po di grandeur.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,893
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,189
×
×
  • Create New...