Jump to content

Game of Thrones, Episodio 1x03


Recommended Posts

Avete notato l'affresco sulla parete della sala del Consiglio Ristretto, alle spalle di Eddard? Rappresenta un duello in un fiume, con due cavalieri che si sfidano a cavallo, e due eserciti sulle due sponde... direi che si tratta della battaglia del Tridente, sebbene uno dei cavalieri sia totalmente in ombra e nell'altro io non abbia scorto nulla che mi riportasse a Robert o a Rhaegar...

Secondo me lo mostreranno in tutta la sua bellezza quando si parlerà di quella fatidica battaglia... e questo escluderebbe ulteriormente la possibilità di vedere dei flashback... Non sarebbe male, comunque, come soluzione.

 

P.S.:

E il corvo di Mormont prima o poi lo faranno vedere, o è stato sacrificato nella trasposizione?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 223
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Desideravo aggiungere due impressioni:

 

-PRO: Mi sembra di aver notato che Rakharo e la schiava parlano il Dothraki molto meglio di ser Jorah. Non so se questa e' una impressione dovuta alla lingua madre degli attori, ma se fosse voluto (in quanto nativi mentre ser Jorah l'ha imparata di recente) sarebbe un dettaglio davvero notevole.

 

-PRO: Mi piace come l'attore interpreta il personaggio di Benjen. Lo scambio di battute con Tyrion e' davvero strepitoso.

 

-CONTRO: A me continua a sembrare che che Cersei non ami Jamie, e che anzi ne subisca gli abusi (posizione nel primo episodio, stretta con lei che dice lasciami in questo). Questo non mi sembra assolutamente in linea con quanto avviene nei libri, anche se Cersei e' certamente meno 'romantica' nel suo rapporto con Jamie, credo che ci siano dei sentimenti sinceri.

 

-CONTRO: Il dialogo tra Cersei e Joffrey mi e' sembrato lungo, inutile e troppo volgare per una Cersei che tanto tiene a farsi riconoscere come regina. Non mi e' ben chiaro lo scopo che volevano raggiungere con quel dialogo...

Link to post
Share on other sites

Sarò una voce fuori dal coro ma a me questa puntata non è piaciuta per niente, le uniche due cose che salvo sono la vecchia Nan e la scena di Syrio anche se nel primo caso è azzeccata anche l'attrice nel secondo un po’ meno l'attore, per quanto riguarda il resto non ho apprezzato per nulla l'aria da riassunto delle elementari, tutti gli sforzi di Martin di giustificare ogni singolo gesto e ogni evoluzione della storia per far sembrare tutto "realistico" qui sono perduti irrimediabilmente, faccio degli esempi:

- va bene tagliare il viaggio di Cat ma era proprio necessario tagliare tutta la parte ad Approdo del Re facendo sembrare Varys una specie di indovino?

- le scene alla barriera sembrano tratte da un campo scout, si ci sono tutti ma non sono gli stessi e fanno cose senza senso come andare in giro di notte sulla barriera ad accendere fuochi salvo poi andar via senza motivo; xchè la partenza di Ben non è collegata agli eventi del prologo come nel libro, xchè Jon deve essere salvato da Tyiron? xchè non è Mormont a dirgli di Bran? xhè Yoren da persona quasi disgustosa passa a simpatico compagno di bevute? xhè si perde del tutto il clima da posto di frontiera ai limiti della resistenza umana?

- per la scena di Viserys ma perché non si poteva farla uguale al libro e renderla più credibile?

 

 

Inoltre ho trovato eccessivo l'utilizzo di scene aggiunte, in pratica il 70% della puntata e sfruttato per veloci dialoghi (Ned-Jaime, Rob.-Jaime-Barri., Cerc.-Jeoffrey, Tyr.-Yorren, etc.) che devono servire a recuperare centinaia di pag. di libro ma non hanno né la stessa bellezza né la stessa intensità.

 

Infine la staticità è quasi da piece teatrale, una serie di dialoghi in ambienti chiusi con attore che entrano ed escono una volta detta la loro battuta.

 

Il tutto mi sa di occasione persa perché gli attori sono veramente bravi e l'attenzione della produzione a certi tipi di dettagli (quelli esteriori quelli che fanno merchandising) è notevole.

 

Forse l'idea di rileggere il libro prima della serie non è stata buona perchè vedol'eccessiva differenza dei dettagli enon riesco a figurarmi come possa apparire allo spettatore non lettore.

 

Speriamo migliori. >_>

Link to post
Share on other sites

Sarò una voce fuori dal coro ma a me questa puntata non è piaciuta per niente, le uniche due cose che salvo sono la vecchia Nan e la scena di Syrio anche se nel primo caso è azzeccata anche l'attrice nel secondo un po’ meno l'attore, per quanto riguarda il resto non ho apprezzato per nulla l'aria da riassunto delle elementari, tutti gli sforzi di Martin di giustificare ogni singolo gesto e ogni evoluzione della storia per far sembrare tutto "realistico" qui sono perduti irrimediabilmente, faccio degli esempi:

- va bene tagliare il viaggio di Cat ma era proprio necessario tagliare tutta la parte ad Approdo del Re facendo sembrare Varys una specie di indovino?

- le scene alla barriera sembrano tratte da un campo scout, si ci sono tutti ma non sono gli stessi e fanno cose senza senso come andare in giro di notte sulla barriera ad accendere fuochi salvo poi andar via senza motivo; xchè la partenza di Ben non è collegata agli eventi del prologo come nel libro, xchè Jon deve essere salvato da Tyiron? xchè non è Mormont a dirgli di Bran? xhè Yoren da persona quasi disgustosa passa a simpatico compagno di bevute? xhè si perde del tutto il clima da posto di frontiera ai limiti della resistenza umana?

- per la scena di Viserys ma perché non si poteva farla uguale al libro e renderla più credibile?

 

 

Inoltre ho trovato eccessivo l'utilizzo di scene aggiunte, in pratica il 70% della puntata e sfruttato per veloci dialoghi (Ned-Jaime, Rob.-Jaime-Barri., Cerc.-Jeoffrey, Tyr.-Yorren, etc.) che devono servire a recuperare centinaia di pag. di libro ma non hanno né la stessa bellezza né la stessa intensità.

 

Infine la staticità è quasi da piece teatrale, una serie di dialoghi in ambienti chiusi con attore che entrano ed escono una volta detta la loro battuta.

 

Il tutto mi sa di occasione persa perché gli attori sono veramente bravi e l'attenzione della produzione a certi tipi di dettagli (quelli esteriori quelli che fanno merchandising) è notevole.

Speriamo migliori.

 

La puntata dura 50 minuti, 10 puntate sono poco più di 8 ore... era praticamente impossibile cercare di giustificare ogni gesto!

 

Sulla staticità sono d'accordo.

 

Infine Syrio: ragazzi la sua voce è uguale a quella di Super Mario!

Link to post
Share on other sites

 

-CONTRO: A me continua a sembrare che che Cersei non ami Jamie, e che anzi ne subisca gli abusi (posizione nel primo episodio, stretta con lei che dice lasciami in questo). Questo non mi sembra assolutamente in linea con quanto avviene nei libri, anche se Cersei e' certamente meno 'romantica' nel suo rapporto con Jamie, credo che ci siano dei sentimenti sinceri.

 

 

Concordo, per quanto quella scena esista praticamente uguale anche nel libro ho avuto la stessa impressione e spero vivamente di sbagliarmi, perchè sarebbe uno stravolgimento micidiale del rapporto tra i due gemelli Lannister.

 

E' Cersei ad essere cinica, egoista ed opportunista (e il suo amore per Jaime, che senz'altro c'è, è quello di una persona cinica, egoista e opportunista), non sarebbe ammissibile trasformarla in una povera donna abusata (molto politically correct e molto poco "Martin"), quando invece delle due è lei che manipola e usa il fratello (il cui amore è quello di una persona decisamente più positiva) per i suoi scopi, almeno fino al "risveglio" di Jaime.

 

Sia nei libri che nella serie ho voluto leggere quella scena così: Cersei si lamenta e si preoccupa con Jaime solo perchè Bran è sopravvissuto e a causa di questo è esposta ad un rischio mortale; se Bran fosse morto nella caduta, la bionda Regina non sarebbe stata altro che sollevata.

Link to post
Share on other sites

Secondo me pretendete troppo da una serie che sta veramente facendo dei miracoli, per mille motivi non è possibile fare la serie completamente uguale ai libri e come è stato detto da qualcuno quando ancora si sapeva poco della serie non dobbiamo aspettarci di vedere le varie puntate con il libro in mano, se non avessimo letto i libri saremmo stati tutti concordi che questa serie è un capolavoro.

 

-CONTRO: A me continua a sembrare che che Cersei non ami Jamie, e che anzi ne subisca gli abusi (posizione nel primo episodio, stretta con lei che dice lasciami in questo). Questo non mi sembra assolutamente in linea con quanto avviene nei libri, anche se Cersei e' certamente meno 'romantica' nel suo rapporto con Jamie, credo che ci siano dei sentimenti sinceri.

 

Ed infatti Cersei non ama Jaime poi così tanto, Spoiler Ombra della profezia

lo tradisce con il cugino e come sappiamo grazie al suo punto di vista per lei è più uno sfizio morboso che vero amore,

 

è naturale quindi che sia sempre lui a cercarla, lei giustamente lo tratta male e lo manipola.

Edited by Viserion
Ricordate di segnalare i libri ai quali si riferisce lo spoiler. Se non ricordate, nel dubbio inserite l'ultimo pubblicato.
Link to post
Share on other sites

Secondo me pretendete troppo da una serie che sta veramente facendo dei miracoli, per mille motivi non è possibile fare la serie completamente uguale ai libri e come è stato detto da qualcuno quando ancora si sapeva poco della serie non dobbiamo aspettarci di vedere le varie puntate con il libro in mano, se non avessimo letto i libri saremmo stati tutti concordi che questa serie è un capolavoro.

 

 

 

Concordo assolutamente, stiamo parlando di un'impresa titanica, ancora quando vedo le puntate è come se non ci credessi, li guardo con la mia ragazza che non ha letto i libri e penso: "se solo sapesse..." Anche io non ho apprezzato alcuni tagli o certe semplificazioni ma mi rendo conto che è impossibile che non ci siano... La serie è fatta bene, la scelta degli attori mi pare felice, "lo spirito" non viene tradito, difficile pretendere di più, con questo non voglio certo dire non ci stiano le critiche, ovvio. Mi aspetto dalla serie la possibilità di dare una "visione concreta" a luoghi e personaggi che finora ho potuto solo immaginare e che sia da stimolo alla lettura per i neofiti. Considerando che l'unico vero scopo di un trasposizione filmica o televisiva è meramente commerciale, non riuscirei ad aspettarmi di più <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Secondo me pretendete troppo da una serie che sta veramente facendo dei miracoli, per mille motivi non è possibile fare la serie completamente uguale ai libri e come è stato detto da qualcuno quando ancora si sapeva poco della serie non dobbiamo aspettarci di vedere le varie puntate con il libro in mano

Ma è proprio perchè la ritengo una serie molto aderente al testo originale che non mi spiego alcune scelte:se nel libro è spiegato perchè Dany scende da cavallo e va per campi,perchè nella puntata lasciare quel buco di sceneggiatura?Per me potevano anche inventarsi una scena non presente nel libro o modificare quello che c'era......mi da fastidio l'errore da principiante.

se non avessimo letto i libri saremmo stati tutti concordi che questa serie è un capolavoro.

Mah....sinceramente se non avessi mai letto le Cronache,su una serie del genere non avrei neppure messo gli occhi,cosi come non ho messo gli occhi su "La Spada della Verità".

Non è una stroncatura,sia chiaro,è una constatazione.......la serie è buona,e come qualità del cast e delle interpretazioni è sicuramente eccellente,ma per altri aspetti è nella media e nulla più.

Link to post
Share on other sites

Ma... è una mia impressione o l'accento braavosiano è simile a quello italiano? Non so... certe frasi pronunciate da Syrio hanno la stessa cadenza dell'"Italian man who went to Malta" XD

 

probabilmente invece è davvero accento italiano, per richiamare il paragone Braavos- Venezia, dice qualcuno.

 

Questa é una cosa che mi ha dato fastidio e mi é parsa stupida. Se lo hanno fatto per richiamare il paragone Braavos - Venezia é una cosa doppiamente stupida, perché "no me par miga l'accento venescian", piuttosto un accento dal meriodione, ecco.

 

xchè non è Mormont a dirgli di Bran?

Me lo sono chiesto anch'io. Hanno scelto un signor attore (/me si inchina davanti al sommo James Cosmo), e gli fanno recitare due battute in croce in supporto a Aemon Targaryen, ma dai... <img alt=">

Link to post
Share on other sites

smentisco la difficoltà dei neofiti: ho due amiche che non hanno letto il libro e sono state attratte immediatamente dalla serie, e a parte qualche piccola confusione su dettagli minori (che comunque non pregiudicano la comprensione generale) stanno seguendo benissimo e sono appassionatissime...

 

 

 

 

Riguardo l'accento di Syrio: l'attore è greco, quindi probabilmente è un accento greco....alle orecchie degli inglesi qualsiasi accento mediterraneo è esotico...

Link to post
Share on other sites

Secondo me pretendete troppo da una serie che sta veramente facendo dei miracoli, per mille motivi non è possibile fare la serie completamente uguale ai libri e come è stato detto da qualcuno quando ancora si sapeva poco della serie non dobbiamo aspettarci di vedere le varie puntate con il libro in mano

Ma è proprio perchè la ritengo una serie molto aderente al testo originale che non mi spiego alcune scelte:se nel libro è spiegato perchè Dany scende da cavallo e va per campi,perchè nella puntata lasciare quel buco di sceneggiatura?Per me potevano anche inventarsi una scena non presente nel libro o modificare quello che c'era......mi da fastidio l'errore da principiante.

se non avessimo letto i libri saremmo stati tutti concordi che questa serie è un capolavoro.

Mah....sinceramente se non avessi mai letto le Cronache,su una serie del genere non avrei neppure messo gli occhi,cosi come non ho messo gli occhi su "La Spada della Verità".

Non è una stroncatura,sia chiaro,è una constatazione.......la serie è buona,e come qualità del cast e delle interpretazioni è sicuramente eccellente,ma per altri aspetti è nella media e nulla più.

 

Io la scena di Daenerys l'ho interpretata così: lei vede la stanchezza degli schiavi (che infatti vengono frustati davanti a lei perché rallentano il passo) e decide di fermarsi, senza dover dare giustificazione a nessuno, anche solo per fare un giro; una sorta di dimostrazione di potere insomma, rafforzata dalla scena in cui ordina di lasciare andare il fratello.

 

Per la seconda parte invece sono abbastanza d'accordo, anche se credo che in america abbia avuto anche una pubblicità piuttosto importante...

Link to post
Share on other sites

 

 

Io la scena di Daenerys l'ho interpretata così: lei vede la stanchezza degli schiavi (che infatti vengono frustati davanti a lei perché rallentano il passo) e decide di fermarsi, senza dover dare giustificazione a nessuno, anche solo per fare un giro; una sorta di dimostrazione di potere insomma, rafforzata dalla scena in cui ordina di lasciare andare il fratello.

 

 

Esatto, anche io l'ho interpretata così...stavano parlando degli schiavi due secondi prima. Probabilmente è compassionevole verso gli schiavi perchè si sente lei stessa un po' una schiava, in un certo senso, venduta per necessità del fratello.

Link to post
Share on other sites

Mah.... francamente non capisco perchè continuiamo a preoccuparci dei neofiti. Se la serie gli piace, gli piace, altrimenti amen, ma questo non toglie nulla all'eventuale validità o meno del telefilm. Alla fine mettersi nei panni di chi non ha letto i libri può anche essere interessante, ma rimane comunque uno sforzo abbastanza fine a sè stesso.

 

Devo però anche dire che non condivido molto le considerazioni positive del tipo "per i mezzi che avevano sono riusciti a fare le cose bene". Non che la cosa non sia in sè vera, ma mi chiedo perchè debba importarmene. Normalmente quando guardo un film o una serie TV, non faccio di certo considerazioni di questo tipo. Se i mezzi che avevano a disposizione erano scarsi.... beh problema loro. Se lo show non mi piace, magari proprio perchè i mezzi sono scarsi, cosa mi cambia sapere i retroscena? Mi può aiutare da un punto di vista critico, ma dal punto di vista del consumatore è un aspetto del tutto marginale.

 

Tornando alla puntata, sono abbastanza d'accordo sul giudizio complessivo di Red Snow, anche se con un po' di severità in meno. Non l'ho ancora rivista, ma per ora confermo il mio 6,5.

 

La scena di Dany però per me funziona bene così. Non vedo la necessità di spiegare perchè si fa una scampagnata nei boschi.

 

Su Cersei-Jaime. Nel primo libro la mia impressione era proprio che Jaime fosse il "maschio dominante" della coppia, quindi non vedo l'errore nella serie TV. E Cersei non ama affatto Jaime.

 

PS.: Robert poco longilineo? Semmai troppo magro. Nei libri la panza (e l'altezza) era anche maggiore.

Link to post
Share on other sites

 

 

xchè non è Mormont a dirgli di Bran?

Me lo sono chiesto anch'io. Hanno scelto un signor attore (/me si inchina davanti al sommo James Cosmo), e gli fanno recitare due battute in croce in supporto a Aemon Targaryen, ma dai... <img alt=" />

 

Per me non e' stata una scelta cosi' infelice: in questo episodio volevano focalizzarsi sul rapporto tra Jon e Tyrion, che dovrebbe servire a caratterizzare soprattutto quest'ultimo. Infatti in questa puntata si leva il sospetto che sia il mandante del tentato omicidio di Bran, e secondo me questi gesti di sensibilita' da parte di Tyrion servono per interrogare lo spettatore.

 

Per caratterizzare Mormont senior, e introdurre il rapporto con Jon c'e' tutto il resto della serie (e anche della prossima).

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,885
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,143
    • Total Posts
      751,179
×
×
  • Create New...