Jump to content

Game of Thrones, Episodio 1x06


Recommended Posts

  • Replies 107
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

dopo un mediocre quinto episodio, il cambio di regia porta nuova linfa, meno bla bla bla senza senso e più sostanza, e il livello si risolleva un poco.

 

Mark Addy ha la mia stima. Come Robert è sbagliato, ma pur un "capitale di partenza" pessimo è riuscito a tenersi a galla abbastanza dignitosamente, evitando di scadere troppo nella macchietta. Non so se merita la sufficenza (la scena della sua

morte

sarà decisiva) ma almeno ci ha messo impegno.

 

Come fa a Martin a piacere Osha?.

Osha viena da subito presentata come la più fredda e razionale del suo gruppetto di disperati. Questa è completamente schizzata, occhi sgranati, tono teatrale e grandi smorfie. Una Lysa Tully bis (che è migliorata questo episodio, meno eccessiva).

Guardatela quando dice "all alone in the deep dark woods" e le altre battute, mentre inclina la testa la testa di 45 gradi e pronuncia le parola spalancando e chiudendo la bocca a boccuccia il triplo del normale. E provate a non ridere. Io non ce la faccio.

Speriamo migliori, anche se alla fin fine chissenefrega di Osha.

 

Tyrion come sempre straordinario.

Non ha molto senso che la porta della luna sia sotto il pavimento. La stanza del trono fluttua nell'aria? O poggia su piloni di 2000 metri? bah.

Altra cosa: Robert Arryn più che un bimbo debole e malaticcio mi sembra una piccola peste che scoppia di salute e energia, grida, strepita, ride, balza in piedi e saltella eccitato. Che roba è? Non che il bimbo non sia efficace, ma è troppo vitaminico.

Comunque le scene della valle sono molto ben fatte... non mi convince molto che duellino in mezzo alla gente, con tanto di gente tirata in mezzo come scudi umani. Primo, non è per niente "solenne" (il sacro giudizio dei sette eccetera eccetera) e poi è pericolossimo per gli spettatori. Quale cretino se ne sta in mezzo a una stanza dove due energumeni fanno roteare le loro spade?

Bronn comunque è uno spettacolo. Ho già detto che Tyrion è straordinario?

 

 

Syrio Forel è l'idolo definitivo. <img alt=" /><img alt=" />

Voglio diventare come lui. La pronuncia da italiano in vacanza non è un problema, in due tre mesi a forza di pastasciutta e bomboloni dovrei riuscire raggiungere il suo rapporto altezza-larghezza. Poi via di lampade per un abbronzatura perfetta e bigodini per i capelli ricci. Sì, inizierò domani. La mia vita ora ha uno scopo.

 

Tra le altre cose SPOILER AFFC

 

Syrio sembrerebbe proprio un adoratore del Dio dai mille volti, il dio della morte, il Dio degli uomini senza volto e il Dio di Jaquen. Questo è un grande indizio, imho.

 

 

 

Renly trattato ai livelli di Lancel, sfottuto per la sua poca affinità con il genere femminile, trattato come una pezza da piedi, esce di scena rabbioso e sputacchiando scemenze sulla pace. Come se tutti non sapessero che è la guerra semi-perenne ciò che tiene in piedi il sistema feudale.

Renly aveva così tanti seguaci non perché era una sottospecie di figlio dei fiori, ma perché prometteva battaglie e gloria facile per tutti. Perché era egli stesso l'immagine della gloria e della cavalleria. Certo era un bluff, ma un ottimo bluff.

Questo a poker manco sa come si gioca.

Veramente un personaggio senza il minimo senso nonché un nerd senza eguali.

Non vedo l'ora che una certa donna rossa gli faccia una bella sorpresa. Per citare un Frey non meglio identificato, "ponete fine".

Davvero, per favore.

 

Belle scene a est, efficaci. Soprattutto il finale, Viserys chiude in bellezza. Da spanciarsi dalle risate il tintinnio dell'oro fuso sul pavimento di terra battuta. <img alt=" />

 

infine, non capisco tutta questa passione per Ros da parte degli sceneggiatori. O meglio, un sospetto lo ho ma lasciamo perdere.

Ros è praticamente il personaggio che si vede di più a Grande Inverno. Caxxo c'entra Ros? Caxxo serve, a parte partecipare a scene in cui inquadrare pudenda sballonzolanti? Andava bene per far vedere che Tyrion e Theon fanno sesso a pagamento, ma c'era bisogno di farle fare grandi riflessioni tattico-strategiche? Che poi, è proprio cretina. Viaggiare lungo la strada del Re quando incombe una guerra è decisamente una stupidata. Per non parlare di andare ad Approdo del Re, che in quanto capitale è ovviamente uno dei bersagli principali di qualunque guerra.

Razionalmente parlando, Grande Inverno era uno dei posti più sicuri.

Velo pietoso anche su questa scena.

 

 

voto 7,5, i livelli del terzo e del quarto episodio sono lontani ma non lontanissimi. Speriamo nel pieno recupero con le prossime puntate, quella scritta da Martin dovrebbe spaccare. <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Commenti sparsi perchè ho sonno.

 

In generale la puntata mi è piaciuta, è sicuramente tra le migliori.

 

New Entries:

Osha me l'immaginavo parecchio diversa, però sono affezionata all'attrice e di conseguenza la cosa non mi è pesata granchè. L'hanno resa più "strega cattiva" che donna forte e dura. Ma aspetto le prossime apparizioni per esprimermi.

Beric si è visto ancora troppo poco per poterne dire alcunchè.

Mord è meraviglioso, l'ho adorato <img alt=" />

Personaggi in generale:

Comincio a capire che "direzione" hanno voluto far prendere al personaggio di Renly, ovvero quello del portavoce di ideali moderni di pace, giustizia e libertà. Gli preferisco la versione martiniana, ma questa degli sceneggiatori potrebbe essere interessante, vedremo come evolverà.

Felicissima che si sia rivisto Syrio, mi piace tantissimo *-*

Confermo Ned, Tyrion, Arya e Cat come i miei attori preferiti al momento.

 

Altre considerazioni sparse:

 

Bella l'incoronazione, come ha già detto qualcuno ho apprezzato che abbiano inquadrato il tutto invece che "cavarsela" con un primo piano di Dany con le urla in sottofondo. Finalmente si è visto Drogo recitare, fino ad ora si era limitato a ben altre attività (per carità, molto piacevoli da guardare, ma era anche ora che si mettesse a fare qualcosa di più XD), e non mi è parso male. Fantastica la frase finale di Dany, con cui si dà senso alla scena delle uova, che lì per lì mi era sembrata un po' inutile, più che altro perchè troppo enfatizzata. Col finale acquista senso, ma l'ho trovata comunque troppo lenta, troppo enfatizzata. Un non-lettore poteva pensare che stessero per schiudersi.

 

Fantastico il processo a Tyrion, con l'imbarazzo generale che si trasforma pian piano in ilarità, e scommetto che l'attore che fa Robert s'è divertito parecchio. Concordo con chi dice che sembri scoppiare di salute piuttosto che essere malaticcio. Per come lo ricordo io dai libri, ogni "exploit" di quel tipo dovrebbe costargli una crisi subito dopo, ma cmq mi sta bene anche così, l'importante è che trapeli la sua insanità.

 

Ho già detto che ho adorato Mord? Menzione d'onore per lui in questa puntata XD

 

Concordo che il rapporto tra Robb e Theon sia stato reso più sfaccettato, però la cosa non mi dispiace affatto, sinceramente. E concordo anche sul fatto che... dove diavolo era Estate? Cavoli, i metalupi sono un elemento troppo importante per ignorarlo così. E davvero, ancora non si conosce il nome del lupo di Bran >__<

E a proposito di Bran, il sogno andrà mai oltre quel punto o continueremo a rivedere la stessa scena per puntate e puntate? XD

 

Mi è piaciuta moltissimo la scena finale tra Ned, Arya e Sansa, e soprattutto il contrasto che ne risulta tra le due sorelle. Ho semplicemente adorato le espressioni di Arya, la complicità che si vede col padre e soprattutto il suo "per i sette inferi!" (ma in inglese è un semplice "for gods sake!" o ho sentito male?) alle proteste della sorella XD La trovo semplicemente adorabile e perfetta nella parte.

 

Concordo sul fatto che la caccia sembri un po' ridicola, col re che se ne va in giro con soli due uomini. Ricordo anch'io che anche nei libri fu volontà di Robert allontanarsi dal gruppo, però ecco, 10 secondi per dire questa cosa li avrei sprecati, almeno per i non-lettori, per giustificare il tutto.

Lancel mi fa morire dal ridere ogni volta che compare, è troppo ridicolo.

 

Sono morta dal ridere anche con la scena tra Sansa e Joffrey. E' impostata come una di quelle scene da telenovela o da film disney in cui il principe finalmente si dichiara alla bella principessa e poi vissero felici e contenti, compresa l'illuminazione d'effetto. Conoscendo tutto il resto la cosa non ha potuto non farmi ridere, ma poi c'è anche il fatto che nelle scene di cui parlo il principe è sempre bellissimo e affascinante, mentre l'attore che han scelto per Joffrey continuo a trovarlo assolutamente bruttissimo, il che ha aumentato la mia ilarità XD Però è anche un buon segno: fanno finalmente apparire Sansa stupida come nel primo libro!

 

Ah, ho notato che gli sceneggiatori trovano molto gusto a far pronunciare la frase "parleremo al mio ritorno" a personaggi che non ritorneranno o moriranno di lì a poco o comunque non incontreranno mai più la persona a cui la dicono. Spero che non ne abusino, altrimenti se i non-lettori imparano la cosa non avranno più sorprese XD

Link to post
Share on other sites

Meno bella della quinta per me, ma di poco poco. Probabilmente perchè io preferisco meno spadate e più dialoghi pallosi :P .

 

Um...dalla scena della 'bellissima' Ros in questa puntata a me sembrava che avessero deciso di accorparle il ruolo di Shae. Il nanetto sta prendendo ora la stessa strada. Stavolta no, non è necessariamente una scena funzionale a Theon o Jon, sembrava fatta proprio per lei oO.

Ma mi dicono che per Shae c'è già un'altra attrice pronta, è vero? Altro motivo (almeno tecnico) per la sua onnipresenza totale proprio non mi viene in mente, anche se ogni singola volta che compare o viene nominata un motivo si può trovare, scavando.

 

Sansa, lei si che è bellissima **.

Link to post
Share on other sites

E il dialogo con la septa mostra una Sansa abbastanza altezzosa. Un giusto ritorno alle origini.

in realtà (premesso che a me non frega nulla della fedeltà al libro, quindi è una mera considerazione) Sansa non avrebbe mai usato un tono simile. MAI, solo con la sorella (se mi sbaglio, e nel libro parla così alla septa, fatemelo notare..ma non credo). Ricordo benissimo, invece, che da ragazzina educata alla perfezione qual'è, quando Jeyne Poole dice di voler sposare Beric Dondarrion, Sansa pensa: "sei solo la figlia di un attendente, non potrai mai sposarlo" ma pensa anche "dirlo però sarebbe oltremodo scortese"..e quindi cambia argomento. Insomma, circa il 'ritorno alle origini', la Sansa cafona NON E' la Sansa del libro ;)

 

 

Tra le altre cose SPOILER AFFC

 

Syrio sembrerebbe proprio un adoratore del Dio dai mille volti, il dio della morte, il Dio degli uomini senza volto e il Dio di Jaquen. Questo è un grande indizio, imho

 

uhm..non condivido per un paio di motivi. ok, non ultimo il fatto che

Syrio=Jaqen

sarebbe di una banalità pazzesca, roba da manga per dodicenni <img alt=" />

ma giusta o sbagliata che sia questa celebre ipotesi, non c'è verso che una delle 'personalità' dia indizi su quella vera. cerco di essere chiaro..

Jaqen, possiamo dire, è un 'fior fiore di professionista'. Questi schizzati dei Faceless -che sono f***i, ma in quanto fanatici religiosi non mi stanno molto simpatici- si immedesimano alla grandissima nel ruolo che decidono di recitare. Se Jaqen deve interpretare la parte di Pate, state sicuri che non si metterà a parlare del Dio dei Molti Volti. Prendiamo le due identità "Jaqen ed Alchimista". Jaqen ha l'accento di Lorath, in più un assurdo modo di parlare, in più è a suo modo vagamente 'vanesio', o comunque ha gesti (riavviarsi i capelli, farseli spazzolare, blablabla) che l'Alchimista non ha, perchè lui stava 'recitando' Jaqen, e ora sta 'recitando' l'Alchimista. E sono piuttosto certo che la vera identità e aspetto di ogni Faceless sia 'perduto', il sacrificio definitivo che fanno per servire il Dio dai Molti Volti.

 

Oltretutto, proprio ad essere precisi, la battuta di Syrio è più un fanservice per noi lettori che una vera e propria 'anticipazione per gli spettatori', visto che nessuno che creda davvero nel Dio dai Molti Volti (per ora SOLO i Faceless con certezza, perchè i cittadini che vanno nel Tempio vanno a pregare un 'aspetto' del Dio, magari quello in cui credono) direbbe davvero una scemenza blasfema come "alla morte noi diciamo 'non oggi'".

Valar morghulis.

Link to post
Share on other sites

Invece pure a me quella battuta ha fatto pensare alla stessa teoria...non così orrenda dai. Perchè nei libri proprio non me la ricordo.

Poi, perchè hanno messo tutti questi capelli e barba ad un Syrio che doveva essere pelato? magari perchè cambiando parrucca si risparmiano un attore in futuro, sapendo come andrà.

Link to post
Share on other sites

infine, non capisco tutta questa passione per Ros da parte degli sceneggiatori. O meglio, un sospetto lo ho ma lasciamo perdere.

 

Se il tuo sospetto è che poi faccia la parte di Shae, la penso allo stesso modo. &gt;_&gt;

 

ps. non ho ancora visto la puntata, però ho letto che hai scritto che poi va verso Approdo del Re...uhm.

 

ps2. non ho praticamente mai scritto, però leggo molto quello che scrivete qui su La Barriera, mi piace seguire tutte le ipotesi che fate. <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Una Daenerys in netto miglioramento (nella scena del cuore e anche al banchetto l'ho trovata molto convincente) e la grande coppia Tyrion/Bronn trainano questa puntata verso un ottimo risultato.

 

Grandissima la scena del processo a Nido dell'Aquila con un Dinklage superlativo, e bello anche il duello, realistico e ben realizzato.

 

Peccato per un paio di cadute di stile abbastanza inutili, come il dialogo Sansa-Mordane e quello Theon-Ross (io Theon non me lo immaginavo proprio così "disperato", ne mi immaginavo Sansa così maleducata).

Conferme come sempre da Eddard e Robert, anche se la scena della caccia è un pò troppo minimalista, mi aspettavo qualcosa di più grandioso, qui sembra una scampagnata tra quattro amici.

 

Ed ora, lasciatemi tributare il giusto onore a Viserys, quasi commovente nella sua follia finale, quest'attore mi mancherà un sacco.

 

Ma il Fuoco non può uccidere un Drago... &lt;_&lt;

 

 

PS: mi è piaciuto anche Joffrey in versione finto-romantico, pensate un pò.

Link to post
Share on other sites

spoiler affc

 

 

 

Jaqen, possiamo dire, è un 'fior fiore di professionista'. Questi schizzati dei Faceless -che sono f***i, ma in quanto fanatici religiosi non mi stanno molto simpatici- si immedesimano alla grandissima nel ruolo che decidono di recitare. Se Jaqen deve interpretare la parte di Pate, state sicuri che non si metterà a parlare del Dio dei Molti Volti. Prendiamo le due identità "Jaqen ed Alchimista". Jaqen ha l'accento di Lorath, in più un assurdo modo di parlare, in più è a suo modo vagamente 'vanesio', o comunque ha gesti (riavviarsi i capelli, farseli spazzolare, blablabla) che l'Alchimista non ha, perchè lui stava 'recitando' Jaqen, e ora sta 'recitando' l'Alchimista. E sono piuttosto certo che la vera identità e aspetto di ogni Faceless sia 'perduto', il sacrificio definitivo che fanno per servire il Dio dai Molti Volti.

 

Oltretutto, proprio ad essere precisi, la battuta di Syrio è più un fanservice per noi lettori che una vera e propria 'anticipazione per gli spettatori', visto che nessuno che creda davvero nel Dio dai Molti Volti (per ora SOLO i Faceless con certezza, perchè i cittadini che vanno nel Tempio vanno a pregare un 'aspetto' del Dio, magari quello in cui credono) direbbe davvero una scemenza blasfema come "alla morte noi diciamo 'non oggi'".

 

mi sembra che quello che dici sia un po' contraddittorio.

Se per i faceless men l'interpretazione viene prima di tutto, nel momento in cui decide di interpretare un maestro di spada gigione, una leggera irriverenza non è certo una prova contro, anzi si può vedere come conferma. Tutto dipende dall'ipotesi di partenza.

Inoltre blasfemia mi sembra decisamente eccessivo, cosa c'è di blasfemo? significa semplicemente "vivi giorno x giorno".

 

Non mi sembra che il culto del Dio dai mille volti sia diffuso tra i Braavosiani. Probabilmente sanno che esiste sanno che esiste il tempio dove praticano l'eutanasia e qualcuno lo adorerà pure, ok, ma da qui ad affermare "esiste un unico dio, la morte" ce ne passa. Sono le parole di un fedele, o qualcosa di simile.

 

inoltre, sia Syrio che Jaqen hanno sempre avuto la tendenza a "indottrinare" (in senso buono) Arya. Jaqen le ha addirittura rivelato alcuni dei segreti principali dei faceless men. Jaqen non si è mai fatto problemi, da questo punto di vista.

Neanche questo atteggiamento (rivelare piccoli dettagli della propria "vera" identità) mi sembra in contraddizione con il personaggio dell'assassino, perché Jaqen si è già "bruciato la copertura" alla grande (e volontariamente), per quanto riguarda arya.

 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Tra le altre cose SPOILER AFFC

 

Syrio sembrerebbe proprio un adoratore del Dio dai mille volti, il dio della morte, il Dio degli uomini senza volto e il Dio di Jaquen. Questo è un grande indizio, imho.

 

Vero, oppure è solo una coincidenza dato che nelle città Libere il Dio dei Mille volti è piuttosto conosciuto, ed è normale che un guerriero sia particolarmente attento al concetto di "Morte".

 

Non ho nai creduto molto alla teoria Syrio Forel=Jaquen, però che abbiano messo il rimando è senz'altro stuzzicante, anche se Martin potrebbe essersi divertito un sacco a farlo mettere apposta per solleticare le nostre fantasie.

Molto bella la sua frase comunque: "Ther's only one God, and his name is Death. And ther's only one thing we say to Death: not today".

 

Da vero duellante, l'ho approvata un sacco!

 

 

Renly trattato ai livelli di Lancel, sfottuto per la sua poca affinità con il genere femminile, trattato come una pezza da piedi, esce di scena rabbioso e sputacchiando scemenze sulla pace. Come se tutti non sapessero che è la guerra semi-perenne ciò che tiene in piedi il sistema feudale.

Renly aveva così tanti seguaci non perché era una sottospecie di figlio dei fiori, ma perché prometteva battaglie e gloria facile per tutti. Perché era egli stesso l'immagine della gloria e della cavalleria. Certo era un bluff, ma un ottimo bluff.

Questo a poker manco sa come si gioca.

Veramente un personaggio senza il minimo senso nonché un nerd senza eguali.

Non vedo l'ora che una certa donna rossa gli faccia una bella sorpresa. Per citare un Frey non meglio identificato, "ponete fine".

Davvero, per favore.

 

Non vedo l'ora di vedere il suo confronto con Stannis <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Comincio col dire che la scena dell' incoronazione di Viserys mi ha lasciata con una pelle d' oca di tre cm e quasi le lacrime agli occhi...

 

Io mi sono veramente innamorata di quell' attore, sarà anche per questo che l' ho vissuta così, ma davvero è un trionfo di sensazioni; pena, rabbia, odio, amore per Viserys! Non credevo minimamente che questo personaggio su schermo potesse scombussolarmi tanto! La scena è stata di un pathos e di un' epicità unici, "you shall have a golden crown that men will tremble to behold"... e lui WELL THAT'S ALL I WANTED... WHAT WAS PROMISED! e il vero significato di questa frase!!! Tutto questo trascende i limiti di una serie tv per entrare nel cuore e nel mito XD &lt;_&lt;

 

 

Per il resto: ECCEZIONALE Robert nelle scene fedelissime al libro, dello schiaffo a Cersei "wear it in silence or i shall honor u again" e "killing things clears my head"! Comincia a essere veramente identico a come lo immaginavo. Concordo però sulla povertà della scena della caccia al cinghiale, sebbene anche nei libri non dovesse avere un gran seguito.

 

Non mi è piaciuta affatto l' assenza dei metalupi nel bosco... ricordavo bene la cruda scena, mi aspettavo arrivassero a dilaniare tutti da un momento all' altro, e così ha perso molto, sebbene per il resto fosse molto fedele.

 

 

Non mi è piaciuto Beric Dondarrion, è un personaggio che adoro e come per Renly hanno reciso la chioma che secondo me contribuisce molto all' idea di "epicità", sono le piccole cose che mi stonano troppo nella serie rispetto alla mia immaginazione. A questo proposito quoto sull' irrecuperabilità di Renly.

 

 

Cos' altro? Bellissimo quando Sansa dice che vuole bambini da Joffrey e Arya risponde tipo "Seven hells" <img alt=" />

 

Poi le porte della Luna me le immaginavo laterali! Sbaglio io?!

 

Quoto anche sul fatto che il piccolo Arryn sia troppo vivace.

 

 

Non mi viene in mente altro se non: MITICO TYRION! Un Lannister ripaga sempre i propri debiti!!!

Ottimo anche Bronn.

 

Nel complesso puntata stupenda, veramente molto fedele al libro e finalmente hanno rimesso la sigla epica anche nel finale, al posto dell' anonima colonna sonora di prima che perdeva in pathos secondo me.

 

 

"FIRE CANNOT KILL A DRAGON". <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

 

Non mi è piaciuto Beric Dondarrion, è un personaggio che adoro e come per Renly hanno reciso la chioma che secondo me contribuisce molto all' idea di "epicità", sono le piccole cose che mi stonano troppo nella serie rispetto alla mia immaginazione. A questo proposito quoto sull' irrecuperabilità di Renly.

 

 

Cos' altro? Bellissimo quando Sansa dice che vuole bambini da Joffrey e Arya risponde tipo "Seven hells" <img alt=" />

 

"FIRE CANNOT KILL A DRAGON". <img alt=" />

 

Concordo su tutto <img alt=" />

 

Mi è piaciuto anche come stanno rendendo progressivamente l'immunità al fuoco/calore di Daenerys. La scena della pira nella decima puntata, in quanto climax finale della stagione e del primo libro in inglese, deve essere perfetta, giusto che inizino a prepararla da lontano.

Link to post
Share on other sites

Bella puntata,la prima da 8 per quanto mi riguarda

Bella la parte ad est,anche se non so come faranno ora che l'attore migliore è andato.... <img alt=" />

Bella la parentesi a Grande Inverno,e il modo in cui viene approfondito i rapporto tra Robb e Theon

Bella la Headey che,quando non è costretta ad interpretare la Cersei versione "Desperate Housewifes" della serie,se la cava più che egregiamente.

Ottima la parte a Nido d'Aquila....la coppia Bronn-Tyrion mi pare si intenda a meraviglia proprio come nei libri.Noto con piacere che nella valle di Arryn la Luna è solita passare sotto al pavimento invece che in cielo.....vabbè che i concetti di geografia astronomica sono quelli che sono nelle Cronache,però...

 

Quello che mi dispiace è che in ogni puntata finiscono per fare la ca**ta che irrimediabilmente abbassa il livello:la scena della caccia è ridicola oltre ogni limite.....giuro che ai nostri quattro eroi avrebbero potuto mettere tranquillamente quattro picconi in mano e fargli cantare "andiam...andiam....andiamo a lavorar...",e a stento mi sarei accorto della differenza.Bah.....

 

Non vedo l'ora di vedere il suo confronto con Stannis

A proposito.....ma riguardo all'attore scelto per Stannis non si sa proprio nulla?Un indiscrezione...una velata preferenza.....niente?
Link to post
Share on other sites

Povero Beric, invece di un sorridente cavaliere dell'estate hanno scelto un attore con la faccia già adatta a quando SPOILER TERZA STAGIONE SI SPERA

sarà già morto tre-quattro volte con marchi relativi

.

Vabbè, il cambiamento che mi piace di meno di tutta la serie è il fatto che non ride praticamente nessuno quindi ci sta pure...

Link to post
Share on other sites

Concordo sul fatto che la caccia sembri un po' ridicola, col re che se ne va in giro con soli due uomini. Ricordo anch'io che anche nei libri fu volontà di Robert allontanarsi dal gruppo, però ecco, 10 secondi per dire questa cosa li avrei sprecati, almeno per i non-lettori, per giustificare il tutto.

 

Se sarà come nel libro lo spiegheranno a Ned nel prossimo episodio quando chiederà perchè il re non era ben protetto durante la caccia.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...