Jump to content

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni


Recommended Posts

Guest Flochamonium

scusate un attimo,ma voi quanto li avete pagati i tre della danza dei draghi?

faccio finta di non aver avuto il 30% di sconto,li avrei pagati 11 euro cada uno,se ne facessero uscire uno direttamente a 25 euro per me avrebbero lo stesso gettito da subito,piuttosto che gente come me che aspetta promozioni e sconti

boh,mi pare una cosa tutta italiana,da che mondo e mondo libri del genere si fanno uscire in grande stile,pompando l'evento ed in contemporanea in tutto il mondo,magari il successo,inarrestabile ormai,della serie potrebbe aiutare nella cosa.

 

a proposito di serie.......ormai da me è in forma epidemica,sono diventato una specie di reverendo,guida spirituale.........è venuta fuori addirittura l'idea,gia fatta sicuramente in altri posti,di vederci le puntate tutti assieme in un pub mettendo una telecamera che riprende noi che guardiamo la puntata.siam passati da me che osservo i non lettori alle prese con i colpi scena a loro che ormai se lo fanno da soli.è successo anche a voi?

A parte che sei completamente OT nell'ultimo paragrafo, ADWD in ITALIANO al day one di ogni libro costava 19€ l'uno, quindi 57€ in totale.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 6.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Credo 11 euro costino le edizioni economiche che escono a svariati mesi di distanza.

La prima pubblicazione, con copertina rigida, costa 19, se non sbaglio.

19x3= 57 simpatici euri.

 

 

Tornando alla scadenza di cui ho parlato prima, Martin sa bene di avere due possibilità:

 

1) Farsi il tour promozionale della sesta stagione con TWOW sotto braccio, e un gran sorrisone.

2) Sentire le imprecazioni e le perculazioni di lettori, giornalisti, e di chiunque altro (comprese quelle agli Emmy).

Link to post
Share on other sites

Divisione in tre sicuramente: la Mondadori ci guadagna quasi il triplo e non ha alcuna ragione di rinunciare a quei soldi in più.

 

La paura di perdere lettori che comprerebbero la versione in inglese non sussiste: la percentuale di italiani in grado di leggere in lingua è irrisoria. E la maggior parte di chi sa farlo, leggerebbe in inglese anche se uscisse un unico libro Mondadori (che per tempi di traduzione uscirebbe con almeno 9 mesi di ritardo).

 

il motivo del guadagno sicuramente c'è

 

potrebbe essere che la Mondadori divide i volumi di Martin in modo da poter dare alle stampe "a tappe", quindi senza aspettare di avere l'intero volume tradotto ?

 

a proposito, scrivere un libro di 1.500 pagine è una cosa, tradurlo (se si conosce abbastanza bene la lingua e l'autore) è un altro paio di maniche ...

 

diciamo che sono in vena di dire stupidaggini

 

la traduzione, fatta bene, potrebbe impegnare un'ora a pagina ?

 

se si impegnano più persone (diciamo 3) dividendo i POV in maniera tale che i POV vengano suddivisi tra persone diverse in base ai personaggi, diciamo che impegnando 3 persone per la traduzione di tutte le 1.500 pagine potrebbe servire 1.500 ore / 3 persone / 5 ore al giorno / 5 giorni a settimana = 20 settimane ?

 

5 mesi ?

 

e se fosse pubblicato in due volumi, farebbero due mesi e mezzo per vedere uscire il primo volume in italiano ?

 

al lordo dei tempi di stampa / distribuzione, in quanto (immagino) che quando Martin dovesse consegnare per la stampa / distribuzione USA, in quel momento avverrebbe anche la consegna alla Mondadori per la traduzione / stampa / distribuzione

Link to post
Share on other sites

Io un ottavo libro lo interpreterei come mancanza di rispetto verso i lettori.

 

Punto primo: devi considerare che, con i tuoi tempi (che rischiano di peggiorare ulteriormente, causa vecchiaia), finiresti non prima degli 80 anni. E DEVI considerare l'innalzamento delle possibilità di non arrivare a finire, causa morte o anche grave malattia/indisposizione (quando arriviamo a parlare di una certa età, non si parla più di "sfortuna" o "gufaggio": si parla di realtà concrete che è da irresponsabili non considerare).

Punto secondo: devi considerare che tanti lettori che ti seguono dall'inizio stanno invecchiando, e pure per loro aumentano le probabilità di non leggere il finale (seppure tu sei tanto fortunato da arrivare a scriverlo). E quei lettori meriterebbero di leggerlo, sto biiiiip! di finale.

 

Uno scrittore dovrebbe darsi un limite, e tirare la corda fino a un certo punto, perchè ha un obbligo morale verso i suoi lettori.

 

Io invece troverei una mancanza di rispetto leggere un libro che non corrisponda a quello che ha in mente l'autore.

Solo per "accontentare" i lettori dovrebbe far uscire un libro che è frettoloso nel finale?

 

Inizialmente doveva essere una trilogia... era già una mancanza di rispetto essere passati a 7 libri, allora? :-P

Link to post
Share on other sites

 

Io un ottavo libro lo interpreterei come mancanza di rispetto verso i lettori.

 

Punto primo: devi considerare che, con i tuoi tempi (che rischiano di peggiorare ulteriormente, causa vecchiaia), finiresti non prima degli 80 anni. E DEVI considerare l'innalzamento delle possibilità di non arrivare a finire, causa morte o anche grave malattia/indisposizione (quando arriviamo a parlare di una certa età, non si parla più di "sfortuna" o "gufaggio": si parla di realtà concrete che è da irresponsabili non considerare).

Punto secondo: devi considerare che tanti lettori che ti seguono dall'inizio stanno invecchiando, e pure per loro aumentano le probabilità di non leggere il finale (seppure tu sei tanto fortunato da arrivare a scriverlo). E quei lettori meriterebbero di leggerlo, sto biiiiip! di finale.

 

Uno scrittore dovrebbe darsi un limite, e tirare la corda fino a un certo punto, perchè ha un obbligo morale verso i suoi lettori.

 

Io invece troverei una mancanza di rispetto leggere un libro che non corrisponda a quello che ha in mente l'autore.

Solo per "accontentare" i lettori dovrebbe far uscire un libro che è frettoloso nel finale?

 

Inizialmente doveva essere una trilogia... era già una mancanza di rispetto essere passati a 7 libri, allora? :-P

 

 

No, infatti potrebbe puntare ai 10 libri, così finirà tra 25 anni, con eccellenti possibilità di arrivare a 92 anni per scrivere il finale, e facendo felici i lettori (quelli sopravvissuti, almeno).

 

 

 

Divisione in tre sicuramente: la Mondadori ci guadagna quasi il triplo e non ha alcuna ragione di rinunciare a quei soldi in più.

 

La paura di perdere lettori che comprerebbero la versione in inglese non sussiste: la percentuale di italiani in grado di leggere in lingua è irrisoria. E la maggior parte di chi sa farlo, leggerebbe in inglese anche se uscisse un unico libro Mondadori (che per tempi di traduzione uscirebbe con almeno 9 mesi di ritardo).

 

il motivo del guadagno sicuramente c'è

 

potrebbe essere che la Mondadori divide i volumi di Martin in modo da poter dare alle stampe "a tappe", quindi senza aspettare di avere l'intero volume tradotto ?

 

a proposito, scrivere un libro di 1.500 pagine è una cosa, tradurlo (se si conosce abbastanza bene la lingua e l'autore) è un altro paio di maniche ...

 

diciamo che sono in vena di dire stupidaggini

 

la traduzione, fatta bene, potrebbe impegnare un'ora a pagina ?

 

se si impegnano più persone (diciamo 3) dividendo i POV in maniera tale che i POV vengano suddivisi tra persone diverse in base ai personaggi, diciamo che impegnando 3 persone per la traduzione di tutte le 1.500 pagine potrebbe servire 1.500 ore / 3 persone / 5 ore al giorno / 5 giorni a settimana = 20 settimane ?

 

5 mesi ?

 

e se fosse pubblicato in due volumi, farebbero due mesi e mezzo per vedere uscire il primo volume in italiano ?

 

al lordo dei tempi di stampa / distribuzione, in quanto (immagino) che quando Martin dovesse consegnare per la stampa / distribuzione USA, in quel momento avverrebbe anche la consegna alla Mondadori per la traduzione / stampa / distribuzione

 

 

Il motivo principale per cui dividono è per i soldi: ti sfilano 57 euro a rate, e ti accorgi meno del "furto", perchè oh! "in fondo sono tre libri". Invece, a far pagare 57 euro un unico libro, tanto vale far indossare un passamontagna alla cassiera della libreria :stralol:

 

Riguardo i tempi di traduzione, se ne era parlato tempo fa in questa discusione: Altieri in una recente intervista ha dato i tempi: per ADWD (1040 pagine - più o meno quante ne avrà TWOW), pubblicato in Italia in tre parti, lui e la sua squadra ci hanno messo un tempo complessivo di 9 mesi.

Link to post
Share on other sites

I libri in Italia usciranno sicuramente seguendo la linea di pubblicazione precedente, con tanto di copertine rigide cartonate e suddivisione dell'originale. Anche perché la seconda pubblicazione con brossura e ridimensionamento del formato, non sarà abbandonata, e seguirà il suo corso di pubblicazione a quasi un anno di distanza dalla prima edizione, poi c'è la terza edizione che è iniziata in concomitanza della serie tv, e che presenterà Twow nella sua interezza in unica versione.

 

Ci sono diversi collezionisti che non gradirebbero del resto cambi di format in corso d'opera, e i collezionisti son tenuti in considerazione in fatto di vendite, visto che sono tanti e anche capaci di acquistare originali(prime edizioni), a doppio, e pure tutte le altre in uscita, seguenti.

 

Insomma contano almeno tre quattro volte un lettore standard. Non sono pochi e di fronte ad edizioni con copertine di vero ghiaccio e fuoco spenderebbero miliardi. :D

 

Però!

Un gran passo aragorn avanti stare a discutere sul come sarà pubblicato in Italia Twow, rispetto al "chissà quando uscirà se Martin non si sbriga".

 

Dopotutto lui ha solo detto che dovendo scrivere e consegnare(credo che questa parola faccia divampare la speranza) Twow non andrà alle prossime convention. :)

 

Ps

Ma sta cosa della mancanza di rispetto nei confr9nti dei lettori cos'è? Una sindrome da stress post traumatico?

Lui può scrivere in realtà quando e come vuole, al limite discutendo con editore e vari interessati economicamente, ma noi lettori abbiamo il libero arbitrio se comperare o meno le opere di Martin, certo avendo diritto come tutti a poter esprimere diversi gradi di disappunto :)

 

Ma il rispetto di Martin ai lettori è dovuto soprattutto riguardo lo scrivere al meglio quel che deve e vuole ancora scrivere.

Valore e valutazioni anche difficili da fare, perché seppure Affc e Adwd siano stati oggetto di varie critiche, ad esempio, non possiamo dire che Martin non abbia rispettato i lettori in tal senso.

 

Un unico punto su cui potersi davvero rivalere è l'annuncio dell'uscita di Adwd alla fine di Affc.

Ma oltre alle mille scuse e scuse(dette e fatte a riguardo :D ), penso non si possa chiedere ad uno scrittore.

 

Stephen King con la Torre Nera ci ha messo 30 anni e otto libri... se non contiamo l'ultimo uscito otto anni dopo il precedente, coi tempi ci siamo :)

 

Ecco, adesso lo difendo pure :stralol:

Link to post
Share on other sites

Ma qualcuno ha mai guardato le edizioni dei libri negli altri paesi ?? Perchè leggo tutti che insultano le edizioni italiane perchè siamo in Italia... Ma bastava una piccola ricerca su internet per vedere che in Germania e Francia fanno la stessa cosa. Stessa cosa nella stragrande maggioranza dei paesi europei!!

 

L'unico che li ha pubblicati come volumi unici già tradotti è la Spagna! Peccato che lì "Juego de Tronos" è uscito nel 2002, mentre "Danza de dragones" a Giugno del 2012, praticamente un anno dopo l'uscita originale!

 

E purtroppo non si può far tradurre un libro del genere a più persone in contemporanea!

Martin da troppi significati alle parole, troppe sfumature : con più traduttori rischi che parole uguali vengano tradotti in modo diverso in base all'idea di ogni traduttore!

 

Quindi basta insultare gli editori! Se non volete spoiler, imparate a leggere in inglese!! :D :D

Link to post
Share on other sites

Ma qualcuno ha mai guardato le edizioni dei libri negli altri paesi ?? Perchè leggo tutti che insultano le edizioni italiane perchè siamo in Italia... Ma bastava una piccola ricerca su internet per vedere che in Germania e Francia fanno la stessa cosa. Stessa cosa nella stragrande maggioranza dei paesi europei!!

 

L'unico che li ha pubblicati come volumi unici già tradotti è la Spagna! Peccato che lì "Juego de Tronos" è uscito nel 2002, mentre "Danza de dragones" a Giugno del 2012, praticamente un anno dopo l'uscita originale!

 

E purtroppo non si può far tradurre un libro del genere a più persone in contemporanea!

Martin da troppi significati alle parole, troppe sfumature : con più traduttori rischi che parole uguali vengano tradotti in modo diverso in base all'idea di ogni traduttore!

 

Quindi basta insultare gli editori! Se non volete spoiler, imparate a leggere in inglese!! :D :D

 

 

I principali motivi di lamentazione riguardano la politica avida (per non dire peggio) della Mondadori, che lucra sulla tripartizione. Se lo fanno anche altri, non è un buon motivo per non lamentarsi.

Posso criticarli anch'io che lo leggerò in inglese.

Link to post
Share on other sites

Più che politica avida, ( anche se spendiamo per la nostra saga preferita questi 40-50 euro ogni 4-5 anni, non mi sembra un'esagerazione XD ) sono le copertine che sono orrende!! Ho appena visto quelle tedesche e sono molto meglio!!!

 

Anche quelle francesi orrende! Potremmo fare un sondaggio per le migliori copertine uscite ahaha :)

Link to post
Share on other sites

Poi tu vai in qualsiasi libreria tedesca e c'é il reparto ASOIAF... con tutti i libri in ordine e allineati

Per non parlare di TWOIAF... ok che è uacito a marzo... ma le didascalie di robert e reaghar e della roccia del drago nn sn invertite, la mappa di dorne è completa, il nome di joffrey compare, solo per dirne alcune... e come ha anche la copertina color crema

 

inviato tramite Corvo da Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Più che politica avida, ( anche se spendiamo per la nostra saga preferita questi 40-50 euro ogni 4-5 anni, non mi sembra un'esagerazione XD ) sono le copertine che sono orrende!! Ho appena visto quelle tedesche e sono molto meglio!!!

 

Anche quelle francesi orrende! Potremmo fare un sondaggio per le migliori copertine uscite ahaha :)

 

Beh, a me la politica sa tanto di bastardata oltre che di avidità, anche perché prima li fanno uscire divisi in tre parti, poi ti fanno il bel libro unico (a 15 euro) in concomitanza con l'arrivo della nuova stagione televisiva. Il succo quindi è: se lo vuoi subito pagalo in tre parti, altrimenti aspetta che per lucrarci ancora qualcosa ne facciamo un libro unico. Perché sappiamo farli i libri unici eh, ma non ci guadagniamo.

 

Poco importa se fanno così anche all'estero, sono criticabili anche loro se usano lo stesso sistema. L'autore scrive un libro unico, se poi piace trovarsene tre (con titoli inventati tra l'altro e se uno non controlla bene magari crede davvero che siano tutti e tre opera di martin) immagino che siano gusti personali.

 

E anche io leggo in inglese, ma una politica del genere mi schifa così tanto che non si può non criticarla.

Link to post
Share on other sites
Guest Flochamonium

Che poi è anche colpa di Martin se in mezzo mondo hanno diviso i libri, infatti lui ha affermato che, a parte Harper Collins e Bantam, gli altri editori possono fare quel che vogliono, e pubblicare come vogliono. Sarebbe bastato un "No, in tutto il mondo il mio libro deve uscire in libro unico" e non ci sarebbero stati tutti questi problemi.

Ad ogni modo la Mondadori sa fare edizioni belle, basta guardare quella deluxe in pelle di drago, che io reputo fantastica e una delle migliori al mondo di ASOIAF. Ovviamente però lucrare 3 volte + un'altra per il libro unico (perché diciamoci la verità, noi fan doc di ASOIAF ri-compriamo il libro anche in edizione unica quando esce) è meglio.

Link to post
Share on other sites

Io l'inglese non lo so bene, ma farò il possibile. Rischiare che mi venga spoilerato mi farebbe davvero arrabbiare, e l'idea di non frequentare forum o Facebook per un anno non mi sembra verosimile.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...