Jump to content
Lord Beric

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni

Recommended Posts

Occhio, che adesso la sparo grossa...

 

Voglio dire, se avesse sfornato un libro dietro l'altro avremmo avuto tutte le risposte alle domande che in questi anni ci siamo posti, e così non avremmo provato a darle noi queste risposte.

Nessuna delle centinaia di teorie e congetture che ci hanno eroso il cervello e il fegato in questi anni ci sarebbe...o no?

Niente fAegon, niente R+L=J, niente “che fine ha fatto Stannis?” o “quale sarà il futuro di Rickon?” o “la pagheranno i Frey e i Bolton?”, niente di niente, solo certezze.

Giá, ma quello di cui parli tu c'era giá 10 anni fa, quando ancora si aspettava ADWD. Se cerchi i vecchi (ormai vecchissimi) thread sulla Barriera vedrai tutto l'entusiasmo circa Manifredde, le visioni nella Casa degli Eterni, le profezie su Dany, cosa é successo a hardome, cosa alla Torre della Gioia, cosa al Torneo di Harrenhall nell'anno della falsa primavera. Questi e tantissimi altri.

Ma da allora sono passati 10 anni (AFFC é del 2005!) E anche 15, se conti il pre AFFC. Ed é uscito un solo libro, che per di piú tratta solo di metá dei personaggi ed é molto meno ricco di eventi rispetto a quelli che lo hanno preceduto.

Insomma, se mi parli di 2 anni tra un libro e l'altro ci puó stare, ma se anche TWOW uscisse nel 2018, sarebbero 13 anni per 2 soli libri. Roba che saranno i figli dei lettori a comprarlo: "papá, ti ho comprato l'ultimo libro di quella saga che ti piaceva tanto quando eri giovane" :shock:

Non escludo che esattamente questo avverrá a me con ADOS :scrib:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'avevo detto che era grossa :excl2:

 

Cercavo di vedere un lato positivo nella vicenda TWOW, ma forse sono io...ad esempio io non ho letto e non ho intenzione di leggere i capitoli rilasciati, preferisco aspettare piuttosto che leggere un libro “a rate”.

Comunque sono d'accordo sul fatto che i tempi dello zio sono fuori dal mondo, e che uno le domande se le pone comunque, dicevo solo che il “non sapere” ha accentuato il fenomeno.

 

Poi per ADOS spero nella salute (e nella voglia) di Martin...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Giá, ma quello di cui parli tu c'era giá 10 anni fa, quando ancora si aspettava ADWD. Se cerchi i vecchi (ormai vecchissimi) thread sulla Barriera vedrai tutto l'entusiasmo circa Manifredde, le visioni nella Casa degli Eterni, le profezie su Dany, cosa é successo a hardome, cosa alla Torre della Gioia, cosa al Torneo di Harrenhall nell'anno della falsa primavera. Questi e tantissimi altri.

Ma da allora sono passati 10 anni (AFFC é del 2005!) E anche 15, se conti il pre AFFC. Ed é uscito un solo libro, che per di piú tratta solo di metá dei personaggi ed é molto meno ricco di eventi rispetto a quelli che lo hanno preceduto.

I

 

 

 

Ormai molte teorie sono consumate a forza di ripercorrerle.

 

Spesso i nuovi utenti aprono post su teorie o altri argomenti che nell'ultima dozzina di anni sono stati scandagliati in ogni particolare (magari su quell'argomento sono già state aperte 10 o 15 discussioni negli anni precedenti). Noto che gli utenti più anziani non partecipano più a certe discussioni: è finito ogni entusiasmo per la "roba vecchia", perchè tutto quello che avevano da scrivere o leggere l'han fatto da anni.

 

Senza la serie tv, non so di cosa si sarebbe potuto parlare negli ultimi 6 anni (e di cosa si possa parlare nei 6/7 anni successivi a TWOW e alla fine della serie - tolto l'anno successivo alla fine della serie e alla pubblicazione del libro).

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'avevo detto che era grossa :excl2:

 

Cercavo di vedere un lato positivo nella vicenda TWOW, ma forse sono io...ad esempio io non ho letto e non ho intenzione di leggere i capitoli rilasciati, preferisco aspettare piuttosto che leggere un libro “a rate”.

Comunque sono d'accordo sul fatto che i tempi dello zio sono fuori dal mondo, e che uno le domande se le pone comunque, dicevo solo che il “non sapere” ha accentuato il fenomeno.

 

Poi per ADOS spero nella salute (e nella voglia) di Martin...

Secondo me a questo punto ADOS potrebbe non essere nemmeno l'ultimo libro della saga, almeno io la penso cosí.

Se già TWOW comprende i capitoli scartati da ADWD, probabilmente farà lo stesso con gli "ultimi due" volumi. Avendo tolto il 5 years gap, ha aggiunto 5 anni in cui descrivere cosa succede, in due libri non ci riesce visto il modo in cui scrive, a parer mio.

 

inviato tramite corvo da Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un altro libro dopo i due che non riesce a finire?? Sta saga è diventata come beutiful per lunghezza editoriale.. :shock: :shock: :shock: :shock: Altro che figlio che regala il libro al padre.. qui siamo passati ai nipoti.. :D Oppure alla pubblicazione postuma.. :ehmmm: :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo stato d'animo dei lettori non può che riflettere, con molta probabilità, quello di Martin. Inerzia, noia, lento declino verso l'indifferenza. L'opera di Martin invecchia con lui e conseguentemente ecco ciò che elargisce: profondo senso di vecchiaia, ossa dolenti, ozio di una sedia a dondolo di cui, talvolta, si sente solo il fastidioso cigolio. TWOW si appresta ad essere un ricordo in anticipo, assolutamente impolverato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se e quando uscirà il prossimo libro sicuramente lo comprerò e lo leggerò nel giro di una settimana dalla pubblicazione, ma dire che sto ancora aspettando con impazienza, proprio no.

Lo avrò ripetuto ormai una decina di volte tra le pagine di questo forum: secondo me non vedremo mai la fine della saga scritta da Martin. Se vedremo una conclusione tra uno, due, tre libri o quanti ce ne vorranno, sarà solo perché il buon George si renderà conto che non riesce più ad andare avanti e si deciderà a passare o condividere l'onere con qualche altro scrittore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi intrometto in questa discussione per chiedervi un parere...

Ma secondo voi tempi biblici che sta avendo Martin nello scrivere TWOW sono dovuti al fatto che passa dei mesi senza scrivere una parola, o sta riscrivendo praticamente tutto il libro...??????

 

Seguo questa discussione da diversi mesi( anche se non sono mai intervenuta) e leggendo le pagine passate mi è parso di capire che c'è stato un momento in cui si aspettava l'annuncio della fine del libro tipo ad ottobre (forse del 2015?) salvo che poi lo stesso Martin ha prima annunciato uno slittamento di 3-4 mesi e poi ha rimandato a data da destinarsi....

 

Come è possibile che si sia passati da "mi servono altri tre mesi" a " non ho idea di quando lo finisco"???? è possibile che si sia messo a riscrivere quasi tutto di sana pianta???????????? voi cosa vi aspettate che consegni Martin dopo tutto questo tempo? un capolavoro o temete, come lo temo io,un lavoro tirato via ?

 

Tutta questa attesa mi sta un pò preoccupando, perchè temo sinceramente che ad oggi abbia scritto meno di quel che pensiamo e spinto dalle scadenze possa tirare via il suo lavoro ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me ha scritto parecchio ma si è dimenticato di salvare.. :D Ci vorrebbe una perquisizione nl suo studio..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi intrometto in questa discussione per chiedervi un parere...

Ma secondo voi tempi biblici che sta avendo Martin nello scrivere TWOW sono dovuti al fatto che passa dei mesi senza scrivere una parola, o sta riscrivendo praticamente tutto il libro...??????

 

Seguo questa discussione da diversi mesi( anche se non sono mai intervenuta) e leggendo le pagine passate mi è parso di capire che c'è stato un momento in cui si aspettava l'annuncio della fine del libro tipo ad ottobre (forse del 2015?) salvo che poi lo stesso Martin ha prima annunciato uno slittamento di 3-4 mesi e poi ha rimandato a data da destinarsi....

 

Come è possibile che si sia passati da "mi servono altri tre mesi" a " non ho idea di quando lo finisco"???? è possibile che si sia messo a riscrivere quasi tutto di sana pianta???????????? voi cosa vi aspettate che consegni Martin dopo tutto questo tempo? un capolavoro o temete, come lo temo io,un lavoro tirato via ?

 

Tutta questa attesa mi sta un pò preoccupando, perchè temo sinceramente che ad oggi abbia scritto meno di quel che pensiamo e spinto dalle scadenze possa tirare via il suo lavoro ..

 

 

Ha sempre fatto così, anche per i libri precedenti (per fare un esempio, nella postfazione del quarto libro parlava del quinto libro pronto in un anno. Uscì dopo 6 >_> ): per qualche motivo, quando si parla di scrittura dei suoi libri, sembra vivere in un mondo suo dove il tempo è molto relativo e impossibile da calcolare.

Qualche parte la riscriverà, ma in generale è lento a scrivere le parti nuove.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché tende a scrivere perdendosi nei particolari, o facendosi trasportare da nuove intuizioni che gli vengono mentre scrive una parte.

 

Elabora in pratica una mole di scrittura abnorme, della quale poi rischia pure di scartare tutto e ricominciare, magari cercando di far collimare nuove e vecchie idee.

 

È il caso dell'annuncio del famoso "nuovo" plot twist mai oensato precedentemente, per un personaggio della saga che ha già fatto "parecchia strada".

 

È il suo stile, il suo modo di scrivere.

Con Asoiaf si è amplificato esponenzialmente perché, è innegabile che tutti la considerano "l'opera", e non uno dei suoi lavori, a prescindere dall'effettiva bravura messaci dentro per i suoi standard(comunque alta a mio parere).

 

Tutto ciò ha creato un mostro.

 

Con la serie credo si sia ulteriormente complicata tutta la faccenda a livello emozionale.

 

Si vede proprio da come risponde, evita l'argomento, oppure tenti di dare date senza sbilanciarsi più, come in passato.

 

Ha ammesso anche che con Asoiaf non ha ancora intravisto "la strada per il finale", che, sempre a suo dire, gli consente di chiudere le storie che inventa.

 

Per questo spero che superato lo scoglio vialatteo Twow, poi vada più veloce verso questa "ultima neve di primavera" XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo formulato una miriade di ipotesi sul perché RiRiGì non scrive le Cronache: perché questo è il suo capolavoro e vuole concludere in bellezza senza accocchiare un finale qualsiasi, perché la serie TV lo ha prevaricato, perché ha ingarbugliato la trama e non riesce a sbrogliare alcuni nodi della matassa, perché non ha più ispirazione, perché, a causa della lunghezza, la sua opera gli è venuta a nausea o semplicemente perché ha il crampo dello scrittore. Faccio una proposta surreale (e indecente): se Martin non riesce a scrivere, ci racconti a voce il resto (anche per sommi capi), noi, diligentemente, ce lo registreremo, ce lo faremo tradurre (per chi non conosce l'inglese), lo sbobbineremo (come si diceva una volta) e, finalmente ce lo leggeremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche il fatto che stiano arrivando importanti spoiler, presunti tali o parziali su ASOIAF da GoT non lo invoglierà di certo, probabilmente. Ma alla fine non credo sia questo il punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...